Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
argine



Messaggi : 23
Data d'iscrizione : 07.06.16

MessaggioTitolo: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Sab Mag 20, 2017 7:10 pm

Promemoria primo messaggio :

Durante l'ultimo collegio docenti il dirigente scolastico, in seguito alla mia domanda su quando comunicare l'indisponibilità a partecipare alle uscite settembre-dicembre 2017 appena approvate, ha risposto
1 - che una tale dichiarazione non è certo da verbalizzare ad un collegio docenti
2 -che un docente che ha accettato un posto di sostegno non deve neanche pensare di dichiarare la sua indisponibilità a fare gite scolastiche o dovrà vedersela con lui.
Io sono rimasto allibito perchè avevo di fianco a me l' rsu con la normativa che prevede di far verbalizzare la propria indisponibilità durante gli organi collegiali.
Ho ribadito che era la normativa, il ds mi ha chiesto se ci eravamo capiti, l'rsu mi ha consigliato di lasciar perdere.

Ho lasciato perdere, ma quello che ha detto il ds mi sembra un'intimidazione.
Il ds della scuola in cui ero lo scorso anno mi ha detto di essere dispiaciuto quando ho avuto il trasferimento
perchè la sua scuola perdeva una professionalità importante. Questo ds valuterà il mio lavoro secondo la diponibilità o meno a partecipare alle gite.
Consigli?


Ultima modifica di argine il Dom Mag 21, 2017 10:04 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:10 pm

arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:13 pm

rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Ma possibile che cambi opinione a ogni post?
Prima parli di obblighi morali, poi dici che nessuno deve sentirsi obbligato. Un po' di coerenza..
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:16 pm

arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Ma possibile che cambi opinione a ogni post?
Prima parli di obblighi morali, poi dici che nessuno deve sentirsi obbligato. Un po' di coerenza..

l' obbligo morale è 'diverso' dall' obbligo effettivo.

se fossi io docente di sostegno ci andrei per il ragazzino (dovere morale) ma se dovessi avere dei miei problemi personali che mi impediscono di andare, non ci andrei (dovere effettivo).

per me la differenza esiste e non si tratta di cambiare opinione

P.S.: dovere morale = dovere di COSCIENZA
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 947
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:18 pm

Rita, basta.
Sei imbarazzante.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:20 pm

Marechiaro ha scritto:
Rita, basta.
Sei imbarazzante.

ma io ti ho mai detto "basta" quando hai espresso opinioni sulle quali non concordavo? no, certamente!!!

Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:21 pm

rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Ma possibile che cambi opinione a ogni post?
Prima parli di obblighi morali, poi dici che nessuno deve sentirsi obbligato. Un po' di coerenza..

l' obbligo morale è 'diverso' dall' obbligo effettivo.

se fossi io docente di sostegno ci andrei per il ragazzino (dovere morale) ma se dovessi avere dei miei problemi personali che mi impediscono di andare, non ci andrei (dovere effettivo).

per me la differenza esiste e non si tratta di cambiare opinione
L'obbligo è un obbligo. Se poi mi dici che "vince" l'obbligo che tu chiami "effettivo" su quello "morale", è un discorso diverso.
Ma il punto è che io non devo avere alcun obbligo "effettivo", posso non andarci perchè il giorno devo andare a fare la spesa.
E *nessuno* può entrare nel merito, perchè se diamo per buono l'obbligo morale allora dall'altra parte, per non seguire l'obbligo morale, ci deve essere un obbligo di qualche tipo, più "forte".
E qua si nega che ci debba essere un "obbligo" più forte di quello morale. Proprio perché non c'è alcun obbligo, neanche quello "morale". E poi, sai, la morale è soggettiva.
Quindi smettiamo di dire che c'è un obbligo morale, perchè non c'è alcun obbligo.
Dire che c'è un obbligo morale si porta dietro la necessità di avere/dare una giustificazione più forte dell'obbligo morale stesso per non andare in gita (perchè altrimenti ci comporteremmo in modo immorale). E invece non siamo tenuti a dare *alcuna* spiegazione.
E sono sicuro che nessun docente lo fa perché non tiene al proprio lavoro.


Ultima modifica di arrubiu il Mar Mag 23, 2017 8:24 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 947
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:23 pm

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Rita, basta.
Sei imbarazzante.

ma io ti ho mai detto "basta" quando hai espresso opinioni sulle quali non concordavo? no, certamente!!!

Qua non si tratta di concordare su un'opinione, si parla di attenersi alla normativa che ti è stata riportata nero su bianco.
Al solito, o ci prendi per i fondelli o sinceramente non so che altro pensare
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:25 pm

arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Ma possibile che cambi opinione a ogni post?
Prima parli di obblighi morali, poi dici che nessuno deve sentirsi obbligato. Un po' di coerenza..

l' obbligo morale è 'diverso' dall' obbligo effettivo.

se fossi io docente di sostegno ci andrei per il ragazzino (dovere morale) ma se dovessi avere dei miei problemi personali che mi impediscono di andare, non ci andrei (dovere effettivo).

per me la differenza esiste e non si tratta di cambiare opinione
L'obbligo è un obbligo. Se poi mi dici che "vince" l'obbligo che tu chiami "effettivo" su quello "morale", è un discorso diverso.
Ma il punto è che io non devo avere alcun obbligo "effettivo", posso non andarci perchè il giorno devo andare a fare la spesa.
E *nessuno* può entrare nel merito, perchè se diamo per buono l'obbligo morale allora dall'altra parte, per non seguire l'obbligo morale, ci deve essere un obbligo di qualche tipo, più "forte".
E qua si nega che ci debba essere un "obbligo" più forte di quello morale. Proprio perché non c'è alcun obbligo, neanche quello "morale". E poi, sai, la morale è soggettiva.

proprio per il fatto della spesa io prima ho specificato "in orario curricolare" perchè non si può andare "a fare la spesa" quando si 'dovrebbe' essere a scuola.

io non discuto sul fatto che il docente si possa rifiutare se la gita si protrae oltre l' orario scolastico, ma se è all' interno delle ore, perchè non farlo??? questo io intendevo.

se c' è un' uscita didattica di due ore e il docente è in servizio in quel frangente, perchè si dovrebbe rifiutare???
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:28 pm

rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Ma possibile che cambi opinione a ogni post?
Prima parli di obblighi morali, poi dici che nessuno deve sentirsi obbligato. Un po' di coerenza..

l' obbligo morale è 'diverso' dall' obbligo effettivo.

se fossi io docente di sostegno ci andrei per il ragazzino (dovere morale) ma se dovessi avere dei miei problemi personali che mi impediscono di andare, non ci andrei (dovere effettivo).

per me la differenza esiste e non si tratta di cambiare opinione
L'obbligo è un obbligo. Se poi mi dici che "vince" l'obbligo che tu chiami "effettivo" su quello "morale", è un discorso diverso.
Ma il punto è che io non devo avere alcun obbligo "effettivo", posso non andarci perchè il giorno devo andare a fare la spesa.
E *nessuno* può entrare nel merito, perchè se diamo per buono l'obbligo morale allora dall'altra parte, per non seguire l'obbligo morale, ci deve essere un obbligo di qualche tipo, più "forte".
E qua si nega che ci debba essere un "obbligo" più forte di quello morale. Proprio perché non c'è alcun obbligo, neanche quello "morale". E poi, sai, la morale è soggettiva.

proprio per il fatto della spesa io prima ho specificato "in orario curricolare" perchè non si può andare "a fare la spesa" quando si 'dovrebbe' essere a scuola.

io non discuto sul fatto che il docente si possa rifiutare se la gita si protrae oltre l' orario scolastico, ma se è all' interno delle ore, perchè non farlo??? questo io intendevo.

se c' è un' uscita didattica di due ore e il docente è in servizio in quel frangente, perchè si dovrebbe rifiutare???
Perché non è obbligato.
Non sta a te o a chicchessia di valutare i motivi per cui un docente non accompagna.
Potrebbero essere motivi futili o no, ma sono motivi.

Quest'anno i ragazzi mi hanno chiesto (in tutte le classi) di accompagnarli in gita.
Stessa risposta per tutti:"No ragazzi, la mia religione è molto chiara su questo punto, niente gite". E loro "Che religione è?". E io "Sono pastafariano".
Hanno smesso di chiederlo:D (ma con grande soddisfazione l'alunno che sapeva chi sono i pastafariani si è guadagnato tutta la mia stima).
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:31 pm

arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76 ha scritto:
arrubiu ha scritto:
rita 76, ma ci sei o ci fai?
Possono chiedere prima pure a tutti gli insegnanti di sostegno della provincia ma *nessuno* può essere obbligato a farlo.
Mi spieghi cosa hai da contestare su quanto ho scritto?

Nessuno nega che prima si debba chiedere a insegnanti "qualificati". Qui si nega che qualcuno abbia obblighi, di qualsiasi tipo.
Per quanto riguarda gli obblighi morali.. beh, vediamo quale sarebbe la morale di cui parli.

sì, sì, io stessa ho detto che non si può obbligare e sono contenta che mi sono anche andata a guardare la normativa.

per il resto: secondo me è 'giusto' e 'corretto' nei confronti del ragazzo con handicap che ci fosse con lui il docente di sostegno che lo conosce meglio. in tal senso parlo di 'obbligo' morale...
"giusto" e "corretto" sono concetti diversi.
Nessuno nega che probabilmente il docente che segue abitualmente l'alunno possa essere la soluzione migliore (anche se ci sarebbe da valutare ogni singolo caso).
Ma *nessuno* deve sentirsi obbligato a farlo, siamo lavoratori e non volontari e/o missionari.

certo... nessuno si deve sentire obbligato... ma tanto possiamo parlare finchè vogliamo perchè ogni scuola opera in maniera diversa
Ma possibile che cambi opinione a ogni post?
Prima parli di obblighi morali, poi dici che nessuno deve sentirsi obbligato. Un po' di coerenza..

l' obbligo morale è 'diverso' dall' obbligo effettivo.

se fossi io docente di sostegno ci andrei per il ragazzino (dovere morale) ma se dovessi avere dei miei problemi personali che mi impediscono di andare, non ci andrei (dovere effettivo).

per me la differenza esiste e non si tratta di cambiare opinione
L'obbligo è un obbligo. Se poi mi dici che "vince" l'obbligo che tu chiami "effettivo" su quello "morale", è un discorso diverso.
Ma il punto è che io non devo avere alcun obbligo "effettivo", posso non andarci perchè il giorno devo andare a fare la spesa.
E *nessuno* può entrare nel merito, perchè se diamo per buono l'obbligo morale allora dall'altra parte, per non seguire l'obbligo morale, ci deve essere un obbligo di qualche tipo, più "forte".
E qua si nega che ci debba essere un "obbligo" più forte di quello morale. Proprio perché non c'è alcun obbligo, neanche quello "morale". E poi, sai, la morale è soggettiva.

proprio per il fatto della spesa io prima ho specificato "in orario curricolare" perchè non si può andare "a fare la spesa" quando si 'dovrebbe' essere a scuola.

io non discuto sul fatto che il docente si possa rifiutare se la gita si protrae oltre l' orario scolastico, ma se è all' interno delle ore, perchè non farlo??? questo io intendevo.

se c' è un' uscita didattica di due ore e il docente è in servizio in quel frangente, perchè si dovrebbe rifiutare???
Perché non è obbligato.
Non sta a te o a chicchessia di valutare i motivi per cui un docente non accompagna.
Potrebbero essere motivi futili o no, ma sono motivi.

Quest'anno i ragazzi mi hanno chiesto (in tutte le classi) di accompagnarli in gita.
Stessa risposta per tutti:"No ragazzi, la mia religione è molto chiara su questo punto, niente gite". E loro "Che religione è?". E io "Sono pastafariano".
Hanno smesso di chiederlo:D (ma con grande soddisfazione l'alunno che sapeva chi sono i pastafariani si è guadagnato tutta la mia stima).

ma hai fatto bene... ma tu sei docente curriculare come me e se va un altro al tuo posto non cambia 'nulla'. ma nel caso del sostegno, se ci va il docente di sostegno è 'meglio' per le ragioni che abbiamo detto prima e sulle quali concordiamo. se, poi, questo non ci vuole andare, non lo fa visto la normativa glielo permette.
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4914
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:33 pm

io sono un'insegnante di sostegno e vado in gita con la classe all'interno della quale ci sono anche i due ragazzi certificati che seguo. Questo da due anni a questa parte.
Prima, da precaria su materia, sono sempre andata in gita con la mia classe, tranne quando ero incinta ed avevo un pancione non molto comodo per gli spostamenti e un anno quando il CDC aveva deciso di non effettuare alcuna gita.
Nessuno mi ha obbligata, nè ora in questi due anni, nè prima. L'ho deciso io, sempre.
Se un giorno qualche collega o il ds mi dicesse però che sono obbligata a seguire l'alunno certificato o che devo sentire l'obbligo morale, sarebbe la volta che mi rifiuterei. Giuro.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:43 pm

michetta ha scritto:
Se un giorno qualche collega o il ds mi dicesse però che sono obbligata a seguire l'alunno certificato o che devo sentire l'obbligo morale, sarebbe la volta che mi rifiuterei. Giuro.

gli obblighi 'illeciti' non piacciono a NESSUNO.

Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:44 pm

E allora perché li citi?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:50 pm

io ho parlato di obblighi morali.

io, scuola, ti CHIEDEREI: "puoi accompagnare il ragazzo col sostegno che segui?" alla tua risposta negativa ti direi: "ok, non sei obbligato".

ma nel momento in cui arrivi in ritardo per motivi vari (traffico, ecc.), io ti 'obbligherei' a recuperare il ritardo visto che tu sei pagato per fare quelle ore (se arrivi con un quarto d' ora di ritardo ti farei fare quel quarto d' ora in compresenza, ecc.)
Tornare in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 947
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:55 pm

Ma che cappero c'entra, qua siamo al delirio puro...
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:56 pm

Ma cosa c'entra questa cosa del ritardo? Cosa è, una manovra diversiva?

Un obbligo morale è un obbligo illecito se non previsto dalla norma. E la norma non può prevedere un obbligo morale. E se fosse un obbligo definito nella norma cesserebbe di essere morale.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 8:59 pm

Marechiaro ha scritto:
Ma che cappero c'entra, qua siamo al delirio puro...

c' entra benissimo con i DOVERI.

non è che abbiamo dei doveri o dei diritti SOLO quando ci fa comodo.

io, scuola, ho delle esigenze perchè se tu docente di sostegno ti rifiuti di accompagnare sistematicamente i ragazzi in gita, crei dei problemi alla scuola che deve mandare un altro docente al posto tuo e, magari, curricolare lasciando le classi scoperte.

ora, perchè tu hai, giustamente, dei diritti (quello di rifiutarti di andare alla gita) e non hai i doveri (quelli di fare lezione dal primo minuto fino all' ultimo)?

in sostanza, se tu docente ti attieni alla normativa, lo stesso faccio io, scuola
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9167
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:00 pm

pppsssttttt rita....dillo a me in un orecchio che son curiosa...
che ci azzecca il discorso con il ritardo da recuperare unito a quello del non voler accompagnare in gita un alunno o tutta una classe?!
son troppo limitata, lo so, colpa mia...sarà che c'hounacerta...
Tornare in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9167
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:01 pm

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Ma che cappero c'entra, qua siamo al delirio puro...

c' entra benissimo con i DOVERI.

non è che abbiamo dei doveri o dei diritti SOLO quando ci fa comodo.

io, scuola, ho delle esigenze perchè se tu docente di sostegno ti rifiuti di accompagnare sistematicamente i ragazzi in gita, crei dei problemi alla scuola che deve mandare un altro docente al posto tuo e, magari, curricolare lasciando le classi scoperte.

ora, perchè tu hai, giustamente, dei diritti (quello di rifiutarti di andare alla gita) e non hai i doveri (quelli di fare lezione dal primo minuto fino all' ultimo)?

in sostanza, se tu docente ti attieni alla normativa, lo stesso faccio io, scuola
veramente io vedo che i ritardi vengon fatti recuperare infatti.
se capita una volta o due ed è di pochi minuti no, certo...generalmetne chiudono un occhio.
ma in caso di ritardi ripetuti...il dovere impone al vicario e al ds di ...richiamarti al dovere appunto.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:02 pm

tellina ha scritto:
pppsssttttt rita....dillo a me in un orecchio che son curiosa...
che ci azzecca il discorso con il ritardo da recuperare unito a quello del non voler accompagnare in gita un alunno o tutta una classe?!
son troppo limitata, lo so, colpa mia...sarà che c'hounacerta...

è il discorso di avere un braccio lungo ed uno corto: in altre parole per 'ricevere' abbiamo il braccio lungo mentre per dare abbiamo il braccio 'corto'.

ho fatto l' esempio del ritardo ma ne avrei potuto fare tanti altri.

io la penso come te: bisogna cercare di venirsi incontro a vicenda nei limiti del possibile
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:04 pm

Rita ma sei seria? Non tirare in mezzo cose che non c'entrano niente.
Chi dice che non si hanno doveri? Certo che ci sono, queli previsti dal contratto.
Il resto è aria fritta.
Tornare in alto Andare in basso
Online
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:05 pm

"Per dare abbiamo il braccio corto".
Ma fai volontariato o lavori?
Tornare in alto Andare in basso
Online
Marechiaro



Messaggi : 947
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:06 pm

rita 76 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Ma che cappero c'entra, qua siamo al delirio puro...

c' entra benissimo con i DOVERI.

non è che abbiamo dei doveri o dei diritti SOLO quando ci fa comodo.

io, scuola, ho delle esigenze perchè se tu docente di sostegno ti rifiuti di accompagnare sistematicamente i ragazzi in gita, crei dei problemi alla scuola che deve mandare un altro docente al posto tuo e, magari, curricolare lasciando le classi scoperte.

ora, perchè tu hai, giustamente, dei diritti (quello di rifiutarti di andare alla gita) e non hai i doveri (quelli di fare lezione dal primo minuto fino all' ultimo)?

in sostanza, se tu docente ti attieni alla normativa, lo stesso faccio io, scuola
Il docente di sostegno che non partecipa alla gita rimane a disposizione della scuola, secondo il suo orario o eventualmente in base ad altri accordi presi in precedenza. Esattamente al pari degli altri colleghi.
A questo punto le obiezioni sarebbero più d'una:
1) nutri un astio profondo nei confronti dei colleghi di sostegno non-si-sa-in-base-a-quale-criterio
2) sei qua per provocare (e se è così ti faccio i miei complimenti, perché nemmeno gli alunni peggiori mi hanno mai fatto venire gli attacchi di bile che mi stai causando tu)
3)come l'ultimo punto all'odg nei collegi, varie ed eventuali
Tornare in alto Andare in basso
michetta

avatar

Messaggi : 4914
Data d'iscrizione : 17.08.11

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:08 pm

anch'io non capisco, sarà che anch'io c'hounacerta...

i doveri sono una cosa, dobbiamo rispettarli ed essere eventualmente sanzionati se non lo facciamo
i diritti sono un'altra cosa e abbiamo il dovere di esigere che vengano rispettati
le mie braccia sono lunghe uguali
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13382
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti   Mar Mag 23, 2017 9:09 pm

A me invece fa sorridere vedere l'arrampicata sugli specchi.
Tornare in alto Andare in basso
Online
 
minaccia (?) del dirigente durante il collegio dei docenti
Tornare in alto 
Pagina 3 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» ..durante la preparazione per ovo..
» FAQ: durante la stimolazione
» Ma la cioccolata durante l'allattamento?
» INDENNITA' DI DISOCCUPAZIONE ORDINARIA ED INTERDIZIONE ANTICIPATA DI MATERNITA'
» minaccia d'aborto alla 16° settimana

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: