Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 formazione obbligatoria docenti

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
zorzi



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 08.09.13

MessaggioTitolo: formazione obbligatoria docenti   Ven Mag 26, 2017 9:01 pm

Promemoria primo messaggio :

mi sono appena registrata.
non ho capito però un dettaglio importante: i corsi possono essere tenuti anche solo on-line?chiedo poi se c'è un numero minimo di ore da fare all'anno o di crediti da conseguire.
grazie dell'ascolto
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 10:25 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Informandosi un po' in giro presso vari siti di sindacati e leggendo cosa dice la legge e il contratto, sono arrivato alle seguenti conclusioni.

Il tentativo del ministero di IMPORRE ore obbligatorie di formazione oltre l'orario di servizio è naufragato, quindi se sentite parlare di 120 o 150 ore in un triennio o qualsiasi altro monte orario, sono leggende metropolitane. Non esiste attualmente nessuna regola su numero di ore minimo o obbligatorio di formazione. E la ragione è molto semplice, il tentativo del ministero si è infranto sulle rivendicazioni dei sindacati che hanno fatto notare correttamente che un tale obbligo non è previsto dal contratto collettivo nazionale e quindi non è possibile imporre doveri al lavoratori al di fuori del contratto.
Fino al nuovo contratto quindi, valgono le regole vecchie (articoli 64-66) cioè i corsi di formazione possono essere obbligatori solo se fatti in orario di servizio (ad es. nel monte annuo delle 40+40 ore di attività aggiuntive); in caso contrario sono facoltativi, anzi le ore svolte al di fuori dell'orario di servizio per la formazione andrebbero retribuite secondo l'articolo 29 del ccnl, cioè come attività funzionali all'insegnamento.
Il collegio docenti farebbe bene ad attenersi a questa linea, ma (attenzione!) se per caso il vostro collegio docenti volesse essere più realista del re e deliberare formazione extra, al di fuori dell'orario di servizio e magari gratis, diventerebbe obbligatorio farla. Buono a sapersi, questo significa che in collegio docenti, a meno che i docenti non siano tutti molto distratti o molto manipolati, dovrebbero accorgersi che NON GLI CONVIENE deliberare alcuna formazione obbligatoria fuori dall'orario di servizio. Se la maggioranza volesse masochisticamente farlo, la minoranza ha diritto a far verbalizzare il proprio dissenso per liberarsi individualmente dall'obbligo.

Ottimo lavoro, Paolo! Nella mia scuola hanno organizzato inutili corsi di formazione sull'inclusione e sulla valutazione in orari pomeridiani terribili (ma si rendono conto che ci sono docenti con famiglia che a una certa ora devono tornare a casa?); vorrei sapere, in base a quanto ha scritto Paolo, se un docente può dunque non andare a seguire questi corsi (oltre al fatto di essere fuori dall'orario di servizio e nel tardo pomeriggio, la cosa che più mi infastidisce è la scarsa utilità di questi corsi; anche se il prossimo mese ci pagassero per andare a seguirli, preferirei starmene a casa piuttosto che perdere tempo a sentire cavolate sull'inclusione e sulla valutazione, cosa che tra l'altro mi pare offensiva nei confronti di un docente che insegna da diversi anni e magari ne sa di più di chi tiene il corso su queste cavolate).
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 10:43 am

Paolo Santaniello ha scritto:
Credo di fare un intervento in collegio dicendo che si ritiene più utile la formazione non obbligatoria, propugnando anche corsi di tutti i tipi da parte della scuola ma senza obbligare nessuno. Anzi siccome pare che vale ancora la vecchia regola, chi si dissocia da eventuali delibere di collegio docenti su formazione obbligatorie, poi non ha l'obbligo.

Bravissimo Paolo, la formazione dovrebbe essere non obbligatoria e, come hai detto tu, la scuola dovrebbe erogare corsi di tutti i tipi, non solo quelli sulle "porcherie" ministeriali dell'inclusione e della valutazione. Ad esempio, un tipo di formazione che potrebbe essere utilissima in alcune scuole è l'organizzazione di corsi in cui ai docenti di una disciplina viene fatto vedere dove viene usata quella disciplina in altre discipline. Ad esempio, in un istituto tecnico i docenti di chimica e di fisica potrebbero seguire dei corsi di formazione di elettronica, di automazione, di macchine, ecc... per capire meglio dove le loro materie teoriche vengono usate nei corsi di tipo applicativo e pratico.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 10:59 am

Procopio ha scritto:
Tirando le somme, sembra che l'obbligo della formazione sia valido più per la Pubblica Amministrazione, che deve provvedere ad organizzare l'aggiornamento fuori dall'orario di lavoro ed a retribuirlo se eccede le 40+40 ore, che per i docenti. In fondo sono solo i DS che "ciulando nel manico" impongono, ohps propongono le 25 ore annue di aggiornamento. Ottimo lavoro Paolo, se posso permettermi, soprattutto per quanto riguarda i riferimenti normativi al contratto ancora in vigore (e che speriamo rimanga a lungo vigente, tranne per la parte economica)!

Quindi se i dirigenti possono solo proporre ma non imporre la formazione obbligatoria al di fuori dell'orario di servizio, un docente può non seguire alcun corso di formazione? Che succede se un docente fa 0 ore di formazione al di fuori dell'orario di servizio? Rischia il licenziamento?

P.S. Credo sia un errore chiedere retribuzione per seguire corsi su inclusione e valutazione al di fuori dell'orario di servizio. Credo che sia più giusto chiedere di togliere l'obbligo di seguire certi corsi di dubbia utilità. Forse è meglio avere 1000 euro al mese con tutti i pomeriggi liberi che averne 3000 al mese con tutti i pomeriggi pieni di corsi, consigli e collegi di poca utilità.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 11:13 am

DowntonAbbey ha scritto:
Paolo Santaniello ha scritto:
Il collegio docenti farebbe bene ad attenersi a questa linea, ma (attenzione!) se per caso il vostro collegio docenti volesse essere più realista del re e deliberare formazione extra, al di fuori dell'orario di servizio e magari gratis, diventerebbe obbligatorio farla. Buono a sapersi, questo significa che in collegio docenti, a meno che i docenti non siano tutti molto distratti o molto manipolati, dovrebbero accorgersi che NON GLI CONVIENE deliberare alcuna formazione obbligatoria fuori dall'orario di servizio. Se la maggioranza volesse masochisticamente farlo, la minoranza ha diritto a far verbalizzare il proprio dissenso per liberarsi individualmente dall'obbligo.

In riferimento a quanto specificato da Paolo, se durante il Collegio il DS non mette ai voti la formazione ma la impone, nel senso che dichiara che ci sarà il corso tal del tali obbligatorio per tutti i docenti, non si è obbligati a frequentarlo perché non c'è stata delibera del Collegio?

Perché, nel caso in cui il collegio lo deliberasse, diventerebbe obbligatorio fare formazione extra? Da me in collegio non hanno chiesto a ciascun docente se era favorevole o contrario alla formazione obbligatoria, semplicemente hanno chiesto se tutti erano favorevoli ad approvare il piano annuale delle attività, compresa la formazione. Dovevano comunicarci con precisione a cosa si andava incontro nell'approvare il piano, non è giusto costringere un docente che non vuole fare formazione obbligatoria a seguire certi corsi solo perché al momento dell'approvazione del piano era distratto o era manipolato da alcuni colleghi. Se per contratto il dirigente non può imporre formazione obbligatoria non retribuita al di fuori dell'orario di servizio, un docente può rifiutarsi di seguire certi corsi, se non sapeva a cosa andava incontro al momento dell'approvazione del piano annuale delle attività?
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 12:06 pm

Rita cara, con solo 8 post giá ti si riconosce, ci sará un motivo ?

Fai autocritica che ti conviene; dai una svolta alla tua triste vita !
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 12:33 pm

Affrontando l'argomento da un punto di vista linguistico e di stile, sarei più propenso ad attribuire gli 8 post all'utente Rosario che alla utente Rita. Oppure Rita che simula i topos di Rosario? Apriamo un dibattito? No, scherzavo.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 12:38 pm

Chiedo agli utenti avidodinformazioni e geo&geo di cancellare i due messaggi precedenti. Questo è un topic serio e vorrei che non venisse contaminato da troll & company. Se proprio ci tenete a parlare di troll, aprite voi un topic vostro topic altrove, non qui.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 4:50 pm

----


Ultima modifica di avidodinformazioni il Mar Ott 17, 2017 11:10 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 9:24 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Rita cara, con solo 8 post giá ti si riconosce, ci sará un motivo ?

Fai autocritica che ti conviene; dai una svolta alla tua triste vita !

Avido, stavolta hai sbagliato sul serio: “con solo 8 post giá ti si riconosce”. Ma cosa dici? Io sono colui che un tempo parlò con te di Alfredo Vagati, docente del politecnico. E sono anche colui che usò un tempo il termine episteme, che ti fece pensare all'entomologo Gian compianto da alcuni. E sono anche colui che tu spesso hai chiamato “Ospite”. Stavolta hai preso una cantonata, non è da te avido, un fisico elettronico come te non può permettersi di fare questi errori. Se puoi, cancella i commenti inutili da questo topic, che davvero ritengo serio; preferirei risposte sulla questione della formazione obbligatoria.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 11:19 pm

Ho solo cancellato l'ultimo post perchè era diretto ad altra persona e soretto da altri presupposti; non cancello il resto perchè non è elegante far sparire le cantonate.

Ma perchè continui ad apparire e scomparire con nick diversi ? Rischi di confonderti con gente davvero malata di mente; non che sia da gente normale fare quello che fai tu, ma comunque non è al livello di Rita.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2822
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: formazione obbligatoria docenti   Mar Ott 17, 2017 11:53 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Ma perchè continui ad apparire e scomparire con nick diversi ?

bella domanda...posso aggiungere?


perché non restare? di cosa ha paura? Se fa topic seri...
Torna in alto Andare in basso
 
formazione obbligatoria docenti
Torna in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Formazione precari
» formazione obbligatoria docenti di ruolo
» Formazione obbligatoria docenti????
» formazione obbligatoria docenti
» Formazione obbligatoria. Piattaforma Sofia.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: