Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyDom Set 23, 2018 11:17 am

Essendo docente di ruolo di scuola secondaria di primo grado, titolare su posto di sostegno in una provincia della regione Umbria, per l’anno scolastico 2018/2019 ho presentato domanda di assegnazione provvisoria interprovinciale al fine di avvicinarmi al Comune dove risiedo con la mia famiglia, Comune che fa parte della regione Puglia. Con un primo provvedimento del 31/08/2018, alle ore 3,30 circa, l’Ufficio Scolastico Provinciale mi ha assegnato una cattedra orario formata da 12 ore presso l’I.C. “X” e 6 ore presso l’I.C. “Y”, in perfetta sintonia con le preferenze da me espresse nella domanda. In data 06/09/2018 tale provvedimento viene però rettificato e mi viene assegnata una cattedra orario formata da 12 ore presso l’I.C. “W” e 6 ore presso l’I.C. “Z”, ovvero ad oltre 60 km dal mio comune di ricongiungimento. Dallo stesso provvedimento di rettifica del 06/09/2018 risultano revocate anche alcune assegnazioni provvisorie precedentemente disposte in favore di altri docenti collocati in graduatoria in posizione deteriore rispetto alla mia posizione. Tra i docenti che hanno subito la revoca dell’assegnazione provvisoria figurano G., T., D., ecc., tutti inseriti nel provvedimento di rettifica con la dicitura “non trova”. Il giorno successivo, il 07/09/2018, però, a distanza di appena 24 ore dal suddetto provvedimento di rettifica, con un ulteriore provvedimento di rettifica, l’Ufficio Scolastico Provinciale ha nuovamente disposto l’assegnazione di tali docenti su posti formati da una cattedra intera di 18 ore presso l’I.C. “T” e su altri posti formati da spezzoni in scuole diverse, persino su un posto di sole 15 ore presso l’I.C. “R”, assegnato alla docente F.. Avendo io preso visione di quanto sopra riferito, poiché le rettifiche disposte con il provvedimento del 06/09/2018 hanno riguardato anche me tant’è che mi sono vista modificare la sede di assegnazione da X/Y a W/Z, nella stessa giornata del 07/09/2018 presento un primo reclamo all’Ufficio Scolastico Provinciale per venire a conoscenza della motivazione per cui, avendo richiesto l’I.C. “S” con preferenza analitica (alla dodicesima preferenza) nella mia domanda di assegnazione provvisoria, non mi viene assegnato e viene invece assegnato con cattedra orario alla docente G., collocata dopo di me in graduatoria. Non avendo ricevuto risposta alcuna in merito al suddetto reclamo, il giorno martedì 11/09/2018 mi presento presso la sede del sindacato, informo il sindacato cui sono iscritta e, di comune accordo, presentiamo all’Ufficio Scolastico Provinciale anche un secondo reclamo per venire a conoscenza della motivazione per cui, avendo io richiesto anche la preferenza sintetica “PROVINCIA”, mi viene assegnata la cattedra orario formata da 12 ore presso l’I.C. “W” e 6 ore presso l’I.C. “Z” (nessuna delle 2 sedi sono state da me richieste con preferenza analitica) e non la cattedra intera di 18 ore presso l’I.C. “T”, cattedra che viene invece assegnata alla docente D., anche lei collocata, come la docente G., dopo di me in graduatoria. Il sindacato, però, dopo aver presentato questo secondo reclamo, “si lava le mani” e mi lascia da sola, non mi assiste più. Il giorno giovedì 13/09/2018 mi presento nuovamente presso la sede del mio sindacato ma dal mio sindacato non ottengo nessun supporto in termini di consulenza, intanto i giorni passano e dall’Ufficio Scolastico Provinciale non arriva nessuna risposta in merito ai due reclami (con richieste diverse, sebbene richiedenti entrambi una rettifica di sede) da me presentati. L’Ufficio Scolastico Provinciale, tra l’altro, in data 14/09/2018 rettifica altre sedi di docenti presenti nella graduatoria delle assegnazioni provvisorie interprovinciali sostegno scuola secondaria di primo grado, di cui io stessa faccio parte (A., C., M.), ma nulla che riguardi le mie richieste di rettifica sede. Anche in considerazione di tale situazione, il giorno lunedì 17/09/2018, pertanto, mi presento per l’ennesima volta presso la sede del sindacato cui sono iscritta e faccio una richiesta di accesso agli atti in riferimento alla mancata risposta al mio secondo reclamo, da me presentato il giorno 11/09/2018, da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale. Il giorno martedì 18/09/2018, non soddisfatta dalla scarsa consulenza del mio sindacato, mi presento nuovamente presso la sede del sindacato cui sono iscritta e chiedo informazioni inerenti i tempi di risposta alla mia richiesta di accesso agli atti da parte dell’Ufficio Scolastico Provinciale, anche in riferimento alla circolare ministeriale n.220 del 27/09/2000 riguardante l’inamovibilità dei docenti dopo il ventesimo giorno dall’inizio dell’attività didattica. Nell’occasione chiedo al sindacato affinché lo stesso si adoperi al fine di un sollecito riscontro alla mia richiesta. A tutt’oggi 23/09/2018 non ho avuto risposta alle mie richieste (2 reclami e una richiesta di accesso agli atti) e non mi è pervenuto neanche un chiarimento ufficiale né dall’Ufficio Scolastico Provinciale né dal sindacato cui sono iscritta. Nel frattempo io presto servizio in due sedi scolastiche che non sono quelle cui avrei avuto diritto per merito o per diritto di graduatoria, sulla base della graduatoria definitiva delle assegnazioni provvisorie interprovinciali scuola secondaria primo grado sostegno.

Fortemente evidente in tutta la questione la mancanza di trasparenza amministrativa nell’operato dell’UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE e la RETICENZA, la MANCATA CONSULENZA e il DISINTERESSE del SINDACATO!
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyDom Set 23, 2018 11:23 am

Cari colleghi, vi ho raccontato questa mia esperienza, non credo di essere l'unica ad aver subito simili soprusi e malefatte da parte dei funzionari dell’ufficio scolastico provinciale e non credo di essere neanche l'unica ad essere delusa dal mancato supporto per la consulenza e dalla scarsa, quasi inesistente, disponibilità dei sindacalisti cui si è iscritti e tesserati.

Che dire?

Se avete consigli, suggerimenti e indicazioni da darmi utili al fine di avere chiarezza riguardo l'operato del mio ufficio scolastico provinciale, saranno da me ben accetti. Grazie.

Chiarezza, io voglio soltanto avere chiarezza! Non voglio togliere nulla a nessuno, ma non voglio neanche essere imbrogliata.
Torna in alto Andare in basso
Ilbisontetornato

Ilbisontetornato

Messaggi : 843
Data d'iscrizione : 13.06.17

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyDom Set 23, 2018 4:06 pm

Spendi pochi euro....100 circa dandoli ad un avvocato.....vai al CSA dove ha presentato i reclami con l'avvocato chiedendo di parlare con il dirigente.....vedrai che tutto si risolve....
Torna in alto Andare in basso
domingo85



Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 30.03.18

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyLun Set 24, 2018 1:46 pm

Benvenuta nel mio mondo! Io mi ritrovo con un completamento in scuola X per una manovra illegale fatta dall'U.s.p. della mia città. E pensa, l'impiegata che si occupa della mia classe di concorso, dopo mio reclamo, al telefono finse di non essere lei per non aver a che fare con me! È vergognoso il fatto che giochino con la vita delle persone. Vergognoso.

Se vuoi veramente giustizia, avvocati e voce grossa, altrimenti non otterrai nulla.


Ultima modifica di domingo85 il Lun Set 24, 2018 8:45 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyLun Set 24, 2018 7:18 pm

Domingo85, mi dispiace tantissimo per la tua situazione e capirai che so bene cosa significhi essere presi in giro e imbrogliati da questi signori funzionari impiegati dell'ufficio scolastico provinciale.
Di manovre a loro piacimento chissà quante ne fanno e a pagare le spese e a perdere la salute siamo noi e le nostre famiglie... paghiamo sulla nostra pelle i loro giochetti a vantaggio dei loro protetti.
C'è una sola espressione che rende chiaramente l'idea della situazione: é uno schifo! Non é un'espressione che mi piace e che fa parte del mio modo di esprimermi, ma rende benissimo l'idea della situazione mia e tua. E poi noi docenti siamo coloro che in classe, ogni giorno e in ogni momento della giornata, elogiamo e difendiamo a voce alta, per i nostri alunni, i principi e i valori della legalità, della giustizia, della correttezza, dell'equità, della buona educazione, del vivere civile, del rispetto reciproco, del merito, della lealtà, dell'onestà...

Dobbiamo ammettere tutti, nostro malgrado, che tali valori e principi sono solo parole, vuote parole alla luce della realtà dei fatti...
Torna in alto Andare in basso
gresporcellanato



Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 27.01.14

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyGio Set 27, 2018 5:21 pm

Non sei l'unica.
Sono stato escluso dalle graduatorie, ho fatto reclamo, non mi hanno mai risposto.
L'unica frase in merito ai reclami è stata pubblicata nel decreto di pubblicazione delle graduatorie definitive:"...avendo analizzato i reclami pervenuti...".

Inutile dire che si tratta di un provveditorato del sud. Questa frase l'ho scritta perchè quando ho lavorato per 15 anni al nord, se scrivevo qualcosa al provveditorato, mi veniva risposto sempre e comunque.

Fatta presente la cosa al mio sindacalista, facendo presente che avrei fatto ricorso, mi è stato risposto:"ma lascia perdere, chi te lo fa fare".

Risultato:
1) Tolta la tessera al sindacato
2) Andato da un avvocato molto ferrato in ricorsi scolastici
3) In classe sto facendo pochissimo, e quando scrivo pochissimo intendo: firmare registro, fare l'appello, controllare i quaderni, spiegazione di 5 minuti, assegnare nuovi compiti da svolgere in classe mentre io me ne sto seduto beatamente a guardare.

Vogliono questo? Va benissimo.
E l'anno prossimo i minuti di spiegazione scenderanno a 4.

Nel frattempo però l'avvocato ha finito di preparare il ricorso e settimana prossima lo depositiamo al tribunale del lavoro.

Ho già vinto due ricorsi contro il ministero (il secondo ricorso avevano talmente torto marcio che non si sono permessi neanche di appellarlo). Figuriamoci se ho paura di un piccolo provveditorato del sud.
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4814
Data d'iscrizione : 01.07.16

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyGio Set 27, 2018 9:34 pm

gresporcellanato ha scritto:
Non sei l'unica.
Sono stato escluso dalle graduatorie, ho fatto reclamo, non mi hanno mai risposto.
L'unica frase in merito ai reclami è stata pubblicata nel decreto di pubblicazione delle graduatorie definitive:"...avendo analizzato i reclami pervenuti...".

Inutile dire che si tratta di un provveditorato del sud. Questa frase l'ho scritta perchè quando ho lavorato per 15 anni al nord, se scrivevo qualcosa al provveditorato, mi veniva risposto sempre e comunque.

Fatta presente la cosa al mio sindacalista, facendo presente che avrei fatto ricorso, mi è stato risposto:"ma lascia perdere, chi te lo fa fare".

Risultato:
1) Tolta la tessera al sindacato
2) Andato da un avvocato molto ferrato in ricorsi scolastici
3) In classe sto facendo pochissimo, e quando scrivo pochissimo intendo: firmare registro, fare l'appello, controllare i quaderni, spiegazione di 5 minuti, assegnare nuovi compiti da svolgere in classe mentre io me ne sto seduto beatamente a guardare.

Vogliono questo? Va benissimo.
E l'anno prossimo i minuti di spiegazione scenderanno a 4.

Nel frattempo però l'avvocato ha finito di preparare il ricorso e settimana prossima lo depositiamo al tribunale del lavoro.

Ho già vinto due ricorsi contro il ministero (il secondo ricorso avevano talmente torto marcio che non si sono permessi neanche di appellarlo). Figuriamoci se ho paura di un piccolo provveditorato del sud.

Pentendomi amaramente di avere letto questo topic mi permetto di chiederti: è colpa dei ragazzi se al tuo USP lavorano con i piedi? Quali conseguenze derivano dal tuo comportamento lassista? Pagherà l'impiegato incompetente del provveditorato o pagheranno i tuoi studenti che non impareranno niente?
Fai quello che vuoi, io che ti pago lo stipendio non ti chiedo di lavorare 4 minuti all'ora, così come non chiedo al personale del tuo USP di non applicare rigorosamente la normativa. E non chiedo nemmeno al personale dell'ambulanza che potrebbe doverti (o dovermi, per me è lo stesso) assistere in caso di emergenza di ritardare la partenza del mezzo perché è trattato in maniera scorretta sul posto di lavoro.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3094
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyGio Set 27, 2018 11:19 pm

@gresporcellanato:la peggior forma di protesta possibile (la tua) sulla pelle di alunni innocenti, oltre che sanzionabile: come giustificare un programma non svolto senza validi motivi inerenti all'ambiente scolastico?
Spesso siamo cittadini a metà, crediamo nella giustizia che ci è dovuta e non in quella che dobbiamo. Se credi nella bonta del tuo ricorso, in attesa che venga accolto, puoi tranquillamente fare il tuo dovere di insegnante come nulla fosse. Al limite con l'aiuto del tuo avvocato potrai chiedere un risarcimento per un lavoro svolto in condizioni ambientali non ottimali.
(ps passaci il nome di questo avvocato, non si sa mai ...)

@serena: complimenti per il titolo, lungo ed intrigante come quello dei film della Wertmuller ... e in bocca al lupo per le assegnazioni.
Torna in alto Andare in basso
giovanna onnis

giovanna onnis

Messaggi : 20835
Data d'iscrizione : 15.04.12

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptySab Set 29, 2018 5:26 pm

@ Stefania e Franco: BRAVI!!!

Condivido la vostra risposta data a gresporcellanato
Torna in alto Andare in basso
SSISignore



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 09.11.17

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyGio Ott 04, 2018 4:18 pm

Mi dispiace, Serena, per l'ingiustizia che sei costretta a subire per colpa della malafede degli impiegati dell'USP. Anch'io ho combattuto tanto contro un ufficio scolastico e durante la mia battaglia (durata anni) non ho avuto alcun supporto dal sindaco, anzi!! Sono arrivato talmente tanto a fondo che ho scoperto un vero "mercato nero" delle cattedre dove, sindaco e provveditorato piazzavano le cattedre più favorevoli al miglior offerente, quasi sempre qualcuno collocato in fondo alla graduatoria, e poi dividevano i proventi delle loro malefatte.
Il sindacato non ha alcun interesse ad aiutare perché è già venduto in partenza, quindi il suo compito resta quello di farti desistere, sviare e perdere tempo. Una volta che ci finisci dentro sono un po' come le sabbie mobili.
Inutile dire che, durante la mia battaglia, ho ricevuto ricatti e minacce di ogni genere. Ci sono troppi interessi, troppe persone coinvolte che si proteggono a vicenda e, soprattutto, tantissimi soldi in ballo! Lo schifo è più grande di quanto uno possa immaginare.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 19216
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyGio Ott 04, 2018 4:51 pm

Vi chiederei solo di non generalizzare.
Non esiste "il sindacato". Esistono tanti sindacati, con idee, anche politiche, diverse.
Evidentemente siete stati sfortunati nella scelta del sindacato.
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyGio Ott 11, 2018 12:02 pm

E, a tutt'oggi, 11 ottobre 2018, nonostante un reclamo e una richiesta di accesso agli atti, continua il "mutismo" nei miei confronti sia da parte del provveditorato sia da parte del sindacato cui più volte sto continuando a chiedere spiegazioni. Ma il sindacato non risponde né alle mie telefonate nè ai miei messaggi. Mutismo e silenzio assoluto, un silenzio assordante. Ogni giorno io monitoro il sito del provveditorato e controllo la mia casella di posta elettronica certificata. Ma nulla, o meglio, il nulla fino a questo momento.
Forse devo smettere di sperare di avere giustizia! Ossia un mio diritto!
Nelle scuole in cui sono stata assegnata, assegnata erroneamente, mi trovo bene, non é questo il problema. Essere imbrogliata e presa in giro, però, non mi va affatto bene.
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyLun Nov 05, 2018 7:18 pm

E ancora a tutt'oggi, 5 novembre 2018, nessuna risposta dal provveditorato alla mia richiesta.
Ovviamente, non ci spero neanche più in una risposta del provveditorato. Mi chiedo, però, il motivo di questa mancata risposta (positiva o negativa alla mia richiesta) e, soprattutto, non capisco il motivo di questo comportamento, a dir poco scorretto, del provveditorato nei miei confronti.
Io, comunque, sto monitorando ogni giorno il sito del provveditorato e la mia casella di posta elettronica certificata. Il tutto alla disperata ricerca di una risposta (positiva o negativa che sia, ma una risposta).
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 19216
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyLun Nov 05, 2018 10:24 pm

Credo che possa considerare la risposta come negativa, oramai.
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyLun Nov 05, 2018 10:34 pm

Sì, su quello non ne dubito. Il problema, arrubiu, é la mancata risposta. La mancata risposta da parte del provveditorato alla mia richiesta mi infastidisce più della risposta negativa. Non va affatto bene. Non si fa così.
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 19216
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyLun Nov 05, 2018 10:36 pm

Nessuno dice il contrario, dovrebbero rispondere, ma la non-risposta come risposta negativa è purtroppo una prassi abbastanza diffusa.
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptySab Dic 01, 2018 8:28 pm

Nessuna risposta alla data odierna.

Ho smesso di sperare. Continuo però a controllare, ogni giorno (esclusa la domenica), il sito del mio ufficio scolastico provinciale e la mia casella di posta elettronica certificata dalla quale, a tutt'oggi, non è arrivata nessuna risposta!

Che tristezza il modo di operare della pubblica amministrazione!
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyMar Gen 22, 2019 5:24 pm

Il fatto che un Ufficio della Pubblica Amministrazione possa esimersi totalmente dal rispondere ad una richiesta di accesso agli atti fatta da un privato ma, comunque, da un docente che ritiene di essere stato leso nei suoi diritti, mi lascia alquanto perplessa.

Ovviamente, alla data odierna 22/01/2019, nessuna risposta dall'Ufficio Scolastico Provinciale alla mia richiesta di accesso agli atti.
Torna in alto Andare in basso
Stefania Biancani



Messaggi : 4814
Data d'iscrizione : 01.07.16

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyMar Gen 22, 2019 5:44 pm

L'USP di tuo interesse, Serena, a settembre è stato sommerso di chiamate, lettere, visite agli uffici in relazione alle assegnazioni provvisorie. A un certo momento hanno rivisto le graduatorie e basta.

Non dico che abbiano fatto bene a non risponderti, ma può darsi che abbiano ritenuto la tua richiesta non sufficientemente motivata. Perché non mandi una raccomandata tramite un legale?
Torna in alto Andare in basso
serena



Messaggi : 2326
Data d'iscrizione : 28.09.09

L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. EmptyMar Gen 22, 2019 7:07 pm

In effetti ho pensato a coivolgere un legale ma, ormai, per quest'anno é andata così... però non va bene, così come é andata!
Non possiamo ricorrere al legale per ogni cosa, Stefania! io ho anche fatto il ricorso per quel famoso algoritmo che, riguardo la mia titolarità, é stato l'origine e la causa di ogni male... e ancora aspetto!
Se per ogni cosa ricorriamo al legale, finiamo per lavorare solo per pagare le spese ai legali. Non si può, purtroppo!
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty
MessaggioTitolo: Re: L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.   L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza. Empty

Torna in alto Andare in basso
 
L’ ”odissea” delle assegnazioni provvisorie nella mia provincia, ovvero come sopravvivere (ammesso che ci si riesca!) alla mancanza di trasparenza amministrativa dell’usp e al disinteresse del sindacato cui sono iscritta. Resoconto della mia esperienza.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Mobilità, utilizzazioni, assegnazioni provvisorie, graduatoria interna istituto-
Vai verso: