Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Aumenti stipendiali, riflessioni

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7
AutoreMessaggio
gugu

gugu

Messaggi : 35623
Data d'iscrizione : 28.09.09

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyMer Apr 24, 2019 8:21 am

Promemoria primo messaggio :

https://www.orizzontescuola.it/aumenti-stipendio-insegnanti-sindacati-e-bussetti-firmano-intesa/


In attesa di nuovi dettagli...

Questo accordo avrà veramente dei risvolti positivi?
Mi pare si sia già chiarito che fino al 2020 non se ne parla di aumentare gli stipendi nemmeno di un euro come scritto nel DEF.
Nel 2020 è molto probabile che questo governo non ci sia più, quindi il nuovo non sarebbe minimamente tenuto a rispettare l'accordo (anzi dirà che, trovandoci in una pessima situazione economica ereditata, gli stipendi non si aumenteranno).

Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
JaneEyre



Messaggi : 1904
Data d'iscrizione : 25.11.11

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 12:47 pm

gugu ha scritto:


Che brutto istituto.
Il DS è a conoscenza dei ritardi di 20 minuti e dello scarso numero di prove effettuate?

Scherziamo? Ci sarebbe la rivoluzione. I DS non durano molto comunque...
Se ci fossero dei controlli non sarei così inviperita.
Torna in alto Andare in basso
gugu

gugu

Messaggi : 35623
Data d'iscrizione : 28.09.09

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 12:48 pm

Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
Ci sono docenti che hanno anche pochissimi (o nessun) compiti da correggere a casa.
Differenziamo lo stipendio anche in base a questo? A me andrebbe benissimo.
Non si può di certo dare qualche centinaio di euro in più a chi passa tantissime ore a scuola.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 1:10 pm

JaneEyre ha scritto:
...
Di conseguenza se continua a mancare un controllo sulla qualità e la quantità dell'attività svolta in classe non sono assolutamente d'accordo nel dare soldi in più soltanto a chi ha incarichi aggiuntivi.
Quoto.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 1:20 pm

gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
Ci sono docenti che hanno anche pochissimi (o nessun) compiti da correggere a casa.
Differenziamo lo stipendio anche in base a questo? A me andrebbe benissimo.
Non si può di certo dare qualche centinaio di euro in più a chi passa tantissime ore a scuola.
Secondo me si deve partire dal principio che tutti i docenti hanno la stessa dignità.
Se un docente di scienze motorie non corregge compiti e quindi ha un carico didattico minore allora si comincia ad imporre verifiche anche a questo tipo di docenti, molto semplice.
Riprendendo il post precedente, si cominci a fare un controllo sulla qualità e quantità della didattica, non solo a livello di invalsi.
Non comprendo perchè un docente debba appoggiarsi al FIS per arrotondare lo stipendio o puntare a diventare DS (capita).
Torna in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 5726
Data d'iscrizione : 25.08.11

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 1:38 pm

gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
Io ho proposto una cifra... come paga base dignitosa. Ora proponete la vostra.


Ultima modifica di giobbe il Dom Mag 19, 2019 4:16 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Online
gugu

gugu

Messaggi : 35623
Data d'iscrizione : 28.09.09

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 2:17 pm

franco71 ha scritto:

Non comprendo perchè un docente debba appoggiarsi al FIS per arrotondare lo stipendio o puntare a diventare DS (capita).


Il prossimo concorso in effetti vedrà un numero di partecipanti record, visto che con l'aumento che ci sarà a breve un DS guadagnerà in media 3.500 euro netti al mese.
Torna in alto Andare in basso
cinziara



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 29.01.12

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 4:45 pm

gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
La media europea.
Io, per fare le mere 18 ore in classe con lezioni dignitose, ne impiego altrettante. Come minimo!


Ultima modifica di cinziara il Lun Mag 20, 2019 4:31 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
gugu

gugu

Messaggi : 35623
Data d'iscrizione : 28.09.09

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 5:19 pm

giobbe ha scritto:
gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
Io ho proposto una cifra... come paga base dignitosa. Ora proponete la vostra.


Per quanto mi riguarda 1.500 euro nella fascia 0-8 sono una cifra giusta.
Su questa base poi vanno introdotti ampi scostamenti per i docenti che assumono incarichi aggiuntivi.
Ad ogni fascia di anzianità andrebbero aggiunti 200 euro netti. Questo vuol dire arrivare a 2.500 euro netti nell'ultima fascia.
Un docente con incarichi aggiuntivi dovrebbe guadagnare tra i 1.800 euro (base 0-8) e 3.000 euro (ultima fascia).
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 7100
Data d'iscrizione : 17.01.12

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 6:03 pm

gugu ha scritto:
JaneEyre ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Lasciando inalterati gli stipendi si potrebbero triplicare i fondi FIS ad esempio. Così facendo, chi vuole impegnarsi oltre le 18 ore avrebbe magari uno stipendio più dignitoso (200/300 euro netti in più).

Nel mio istituto coloro che percepiscono il FIS sono tra quelli che curano meno la didattica. Alcuni si ritengono autorizzati a non entrare in classe puntuali per concludere mansioni relative all'incarico che fa percepire il FIS. Si parla di ritardi di anche 20 minuti. Inoltre sono spesso impegnati in attività fuori dall'istituto e le loro classi svolgono un numero ridotto di ore di lezione rispetto agli altri che non hanno attività aggiuntive.
Parliamo di persone che svolgono una sola prova scritta per ogni periodo e portano in quinta classi impreparate e talvolta indisciplinate oppure irrispettose nei confronti dei docenti "non impegnati".

Di conseguenza se continua a mancare un controllo sulla qualità e la quantità dell'attività svolta in classe non sono assolutamente d'accordo nel dare soldi in più soltanto a chi ha incarichi aggiuntivi.

Che brutto istituto.
Il DS è a conoscenza dei ritardi di 20 minuti e dello scarso numero di prove effettuate?

Tra l'altro, possibile che non esista un numero minimo obbligatorio di prove di verifica stabilito dall'Istituto? Mi pare un caso limite
Torna in alto Andare in basso
Online
balanzoneXXI



Messaggi : 2447
Data d'iscrizione : 21.09.13

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 7:45 pm

giobbe ha scritto:
gugu ha scritto:
In ogni caso per la fascia 9-14 si parlerebbe di 1.640 euro netti al mese. Uno stipendio di tutto rispetto.
Mi pare che tu abbia trovato sempre equi tutti gli stipendi degli insegnanti , di qualsiasi importo e in qualsiasi momento storico.

" Call center generescion" seguita dalla " riders generescion", bacini elettorali grillileghisti.

La stagione dei Cobas, quella dell' ultimo contratto decente, sembra roba antidiluviana anche se sono passati appena trenta anni e rotti.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyDom Mag 19, 2019 8:57 pm

gugu ha scritto:
franco71 ha scritto:

Non comprendo perchè un docente debba appoggiarsi al FIS per arrotondare lo stipendio o puntare a diventare DS (capita).


Il prossimo concorso in effetti vedrà un numero di partecipanti record, visto che con l'aumento che ci sarà a breve un DS guadagnerà in media 3.500 euro netti al mese.
Anche questo "bassino" rispetto alle responsabilità (civili, penali, sociali) del DS e rispetto ad altri ruoli dirigenziali della pubblica amministrazione.
https://www.aranagenzia.it/attachments/article/9043/Retribuzioni%20medie%20PA%20per%20macrovoce_2016_SITO.pdf

https://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-10-27/stipendi-pubblici-chi-sale-e-chi-scende-scuola-picchiata-salgono-cnel-e-authority-221526.shtml?uuid=AE1okZvC&refresh_ce=1
Torna in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1904
Data d'iscrizione : 25.11.11

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptyLun Mag 20, 2019 12:59 am

lucetta10 ha scritto:

Tra l'altro, possibile che non esista un numero minimo obbligatorio di prove di verifica stabilito dall'Istituto? Mi pare un caso limite

Non è che non c'è il numero minimo, è che non viene rispettato. Se chi non lo rispetta non ha conseguenze, perché correggere 3 prove per classe invece di una?
Tra l'altro con le classi numerose non si riescono ad avere due orali, quindi le decisione "3 scritti + 2 orali" porta inevitabilmente a fare 4 scritti e un orale.
Il problema è che gli studenti si ribellano con i docenti che rispettano il numero minimo!
Ma quale DS si mette a controllare queste cose ormai?
E comunque un docente potrebbe assegnare un misero esercizio e registrare il voto come prova scritta. Chi andrebbe a vedere che prova è stata somministrata?
Se i genitori non protestano (e mai lo faranno in certe scuole), il DS di certo non controllerà di sua iniziativa.


cinziara ha scritto:
gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
La media europea.
Io, per fare le mere 18 ore in classe con lezioni dignitose ne impiego altrettante. Come minimo!

Appunto. Per lavorare bene in classe io ho bisogno di tempo a casa. Se già ho riunioni tutte le settimane, anche due pomeriggi, dove inserisco le attività aggiuntive per guadagnare di più?

Io direi che un docente del secondo grado che lavora bene dovrebbe prendere almeno 1800 euro:
chi ha lezione il lunedì deve preparare le lezioni di domenica (magari non preparare, ma comunque riguardare il materiale, gli argomenti e organizzare la mattinata);
in una giornata 8:00 - 18:00 (e ne capitano) la sera sei costretto a lavorare se il giorno seguente hai lezione;
le verifiche andrebbero restituite al massimo 15 giorni dopo lo svolgimento e nei periodi di riunioni intense si lavora anche il weekend;
un bravo docente usa il proprio tempo per leggere, informarsi ed eventualmente adeguare le attività in classe all'attualità.
(P.S. il docente di lingua serio si paga l'aggiornamento linguistico di tasca propria, incluse eventuali certificazioni linguistiche per dimostrare l'adeguata preparazione linguistica nel corso degli anni)
Ovviamente non tutti i docenti sono costretti a seguire questi ritmi. Specialmente se si guadagna la stessa cifra lavorando poco e male.
Per alcune mansioni si conceda l'esonero totale o parziale dall'insegnamento, invece che dare più soldi.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4931
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 1:07 am

giobbe ha scritto:

Questo visto dalla parte degli amministrativi della scuola...

Io tutti sti poteri del Ds non li vedo, nè ora che con la 107 (che ha avuto ben altre criticità)
Poi per carita mia opinione, mica sono il rappresentante degli amministrativi (che è un mondo più che variegato) ah,ah,ah.
Senza chiamata diretta peraltro c'è meno lavoro.

Tornando alla
Questione stipendi: è chiaro che sono insufficienti. Se gli stipendi fossero adeguati non avremmo continue richieste di trasferimento dal nord -> sud italia (docenti + ata) e non  avremmo croniche scoperture di organico (sostegni in primis)

Qui tabellina presa da un articolo sul FQ
Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Retribuzioni-630x370
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4931
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 1:21 am

franco71 ha scritto:
gugu ha scritto:
franco71 ha scritto:

Non comprendo perchè un docente debba appoggiarsi al FIS per arrotondare lo stipendio o puntare a diventare DS (capita).


Il prossimo concorso in effetti vedrà un numero di partecipanti record, visto che con l'aumento che ci sarà a breve un DS guadagnerà in media 3.500 euro netti al mese.
Anche questo "bassino" rispetto alle responsabilità (civili, penali, sociali) del DS e rispetto ad altri ruoli dirigenziali della pubblica amministrazione.
https://www.aranagenzia.it/attachments/article/9043/Retribuzioni%20medie%20PA%20per%20macrovoce_2016_SITO.pdf

https://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2017-10-27/stipendi-pubblici-chi-sale-e-chi-scende-scuola-picchiata-salgono-cnel-e-authority-221526.shtml?uuid=AE1okZvC&refresh_ce=1


Diciamo che oramai con l'andazzo delle reggenze le scuole (pur con tutte le criticità del caso) hanno imparato ad andare avanti di fatto senza Dirigenti Scolastici (quello che definisco "dirigenza diffusa" scherzando con i miei colleghi di segreteria, siamo i mandarini con l'imperatore che forse è nella città proibita..ah,ah,ah).
Il problema è che spesso i DS non fanno quello che dovrebbero fare (a volte anche perchè il tempo oggettivamente manca) e non sanno quello che dovrebbero sapere...
Avete mai visto da voi una commissione di valutazione delle domande per le GI docenti e per le GI ata?

Io personalmente no..ma magari sarò stato sfortunato ah,ah,ah.
E avrei altri centinaia di esempi in merito..vedremo i nuovi Ds..magari capiranno che il loro lavoro non è solo aprire progetti PON a manetta delegando tutto il resto ai dsga e alle segreterie?
E già tanto quando e se ci arriverà un ds se saprà entrare in sidi per leggere i dati di organico, capendo quello che c'è scritto..
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 06.02.18

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 6:48 am

gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
.

Io appartengo alla classe di concorso A040 (elettronica ed elettrotecnica) . Posso insegnare qualcosa come 15 materie diverse (elettronica, elettrotecnica, sistemi, telecomunicazioni, tecnologie, installazione, informatica, etc etc etc) che moltiplicato per i 3 anni fanno 45 programmi differenti.

Il mio istituto ha tutti gli indirizzi ed i docenti coprono le ore di lezione con tante materie, alcune delle quali che cambiano ogni anno.

L'elettronica, si sa, corre veloce ed io passo ben oltre le 18 ore di lezione a studiare, aggiornarmi su riviste del settore o seguendo corsi specifici, nei laboratori a studiare i software di settore che cambiano in continuazione (sono più di 10 su argomenti totalmente differenti), a preparare le lezioni che cambiano in continuazione, a preparare compiti diversi e correggerli. Insomma spesso passo i miei week end a casa per la didattica (trascurando anche la famiglia) , e mi girano davvero le scatole quando scopro che a fine anno prendo anche meno di quello che si occupa di altro.

Oltre il danno anche la beffa. E tu vorresti ampliare questa forbice? No, allora differenziano gli stipendi e chi insegna inglese deve prendere meno di chi insegna tante materie differenti.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2447
Data d'iscrizione : 21.09.13

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 9:55 am

Sconcertato_2 ha scritto:
gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
.

Io appartengo alla classe di concorso A040 (elettronica ed elettrotecnica) . Posso insegnare qualcosa come 15 materie diverse (elettronica, elettrotecnica, sistemi, telecomunicazioni, tecnologie, installazione, informatica, etc etc etc) che moltiplicato per i 3 anni fanno 45 programmi differenti.

Il mio istituto ha tutti gli indirizzi ed i docenti coprono le ore di lezione con tante materie, alcune delle quali che cambiano ogni anno.

L'elettronica, si sa, corre veloce ed io passo ben oltre le 18 ore di lezione a studiare, aggiornarmi su riviste del settore o seguendo corsi specifici, nei laboratori a studiare i software di settore che cambiano in continuazione (sono più di 10 su argomenti totalmente differenti), a preparare le lezioni che cambiano in continuazione, a preparare compiti diversi e correggerli. Insomma spesso passo i miei week end a casa per la didattica (trascurando anche la famiglia) , e mi girano davvero le scatole quando scopro che a fine anno prendo anche meno di quello che si occupa di altro.

Oltre il danno anche la beffa. E tu vorresti ampliare questa forbice? No, allora differenziano gli stipendi e chi insegna inglese deve prendere meno di chi insegna tante materie differenti.


Perdinci, e allora l' insegnante di lettere del ginnasio quanto dovrebbe essere pagato? Egli insegna ben 5 materie!

Sono discorsi che non portano da nessuna parte.

Evidentemente qualcuno ritiene l' insegnamento in se' un compito tutto sommato leggero, così leggero da considerare doverose le varie iniziative collaterali di cui la scuola italiana pullula . Insomma, una sorta di "obbligo morale" alle attività aggiuntive viene teorizzato da certi superprof anche in questo forum, " perché non si può dire sempre di no".Secondo loro, chi non sente nell' intimo dei precordi questo dovere va penalizzato con uno stipendio miserrimo, a favore degli stakanovisti "multitasking " , gente che a volte fa solo "ammuina".
Torna in alto Andare in basso
quota 100

quota 100

Messaggi : 167
Data d'iscrizione : 29.04.19

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 11:00 am

Sconcertato_2 ha scritto:
gugu ha scritto:
Ma quale sarebbe questa base dignitosa per chi, oltre alle mere 18 ore in classe, non fa null'altro?
.

Io appartengo alla classe di concorso A040 (elettronica ed elettrotecnica) . Posso insegnare qualcosa come 15 materie diverse (elettronica, elettrotecnica, sistemi, telecomunicazioni, tecnologie, installazione, informatica, etc etc etc) che moltiplicato per i 3 anni fanno 45 programmi differenti.

Il mio istituto ha tutti gli indirizzi ed i docenti coprono le ore di lezione con tante materie, alcune delle quali che cambiano ogni anno.

L'elettronica, si sa, corre veloce ed io passo ben oltre le 18 ore di lezione a studiare, aggiornarmi su riviste del settore o seguendo corsi specifici, nei laboratori a studiare i software di settore che cambiano in continuazione (sono più di 10 su argomenti totalmente differenti), a preparare le lezioni che cambiano in continuazione, a preparare compiti diversi e correggerli. Insomma spesso passo i miei week end a casa per la didattica (trascurando anche la famiglia) , e mi girano davvero le scatole quando scopro che a fine anno prendo anche meno di quello che si occupa di altro.

Oltre il danno anche la beffa. E tu vorresti ampliare questa forbice? No, allora differenziano gli stipendi e chi insegna inglese deve prendere meno di chi insegna tante materie differenti.
e qua esce la "bastarda" che è in me..pensa ai potenziati, che, oltre a qualche ora di aria fritta e di supplenze, fatte sbuffando, non fanno consigli di classe, scrutini, n on preparano lezioni, non interrogano, non valutano, non fanno esami, non vedono i genitori, non fanno riunioni x dipartimenti, se si assentano non creano casini lasciando classi scoperte, e prendono lo stesso stipendio di chi fa tutto ciò che ho appena scritto.....ahhhh la buona scuola!!!!
Torna in alto Andare in basso
Online
bread&butter



Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 13.06.17

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 12:12 pm

Giobbe, ricordo che mi definisti guerrafondaio &more. Certo, però, che neppure tu scherzi.

giobbe ha scritto:
Ora è normale che un docente laureato di liceo prenda 1400 euro al mese? Quando un qualsiasi medico che fa studio privato questi soldi li guadagna in un giorno, senza fatturare, e senza che uno schifo [ma ce l'hai proprio con tutti? ] di guardia di finanza (in borghese) si intrufoli nel suo studio?

Confronti due professioni che sono completamente differenti.
Taci sulla gavetta (alias, la fame) che si deve patire prima di diventare medico: dai 6 anni passati a studiare su costosissimi libri di 3/4-cento pagine, come minimo, alle ore passate nei laboratori ecc. ecc. (tempo libero=zero), all'iscrizione all'albo dei medici subito dopo la laurea (cioè tasse da pagare e dove trovare i soldi son cavoli suoi) alla necessaria scuola di specializzazione (minimo 2 anni, a frequenza obbligatoria e dopo una selezione, essendo spesso corsi a numero chiuso). Taci sul fatto che, una volta medico, con tanto di studio privato (il che vuol dire un affitto da pagare), si è un libero professionista e come tale si può chiedere la tariffa che si ritiene più opportuna. Sta a te come paziente informarti prima sul tariffario.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 1:53 pm

bread&butter ha scritto:
Giobbe, ricordo che mi definisti guerrafondaio &more. Certo, però, che neppure tu scherzi.

giobbe ha scritto:
Ora è normale che un docente laureato di liceo prenda 1400 euro al mese? Quando un qualsiasi medico che fa studio privato questi soldi li guadagna in un giorno, senza fatturare, e senza che uno schifo [ma ce l'hai proprio con tutti? ] di guardia di finanza (in borghese) si intrufoli nel suo studio?

Confronti due professioni che sono completamente differenti.
Taci sulla gavetta (alias, la fame) che si deve patire prima di diventare medico: dai 6 anni passati a studiare su costosissimi libri di 3/4-cento pagine, come minimo, alle ore passate nei laboratori ecc. ecc. (tempo libero=zero), all'iscrizione all'albo dei medici subito dopo la laurea ...
Quanto a fame (alias gavetta), noi docenti, non siamo messi meglio.
Per studi (unità di misura:tomi), laboratori, iscrizioni ad albi non mi considero secondo. Diciamo primo e mezzo rispetto ad un medico. Poi ognuno ha il suo cursus studiorum.
Tornando alla comparazione stipendi, ci sono poi medici e medici, nel senso di quelli in prima linea nei pronti soccorso (con turni pesanti), i primari che "arrotondano", i medici di famiglia, liberi professionisti ma che comunque debbono pagarsi ferie, sostituti, affitto etc.
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 13.06.17

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 2:38 pm

franco71 ha scritto:
bread&butter ha scritto:
Giobbe, ricordo che mi definisti guerrafondaio &more. Certo, però, che neppure tu scherzi.

giobbe ha scritto:
Ora è normale che un docente laureato di liceo prenda 1400 euro al mese? Quando un qualsiasi medico che fa studio privato questi soldi li guadagna in un giorno, senza fatturare, e senza che uno schifo [ma ce l'hai proprio con tutti? ] di guardia di finanza (in borghese) si intrufoli nel suo studio?

Confronti due professioni che sono completamente differenti.
Taci sulla gavetta (alias, la fame) che si deve patire prima di diventare medico: dai 6 anni passati a studiare su costosissimi libri di 3/4-cento pagine, come minimo, alle ore passate nei laboratori ecc. ecc. (tempo libero=zero), all'iscrizione all'albo dei medici subito dopo la laurea ...
Quanto a fame (alias gavetta), noi docenti, non siamo messi meglio.
Per studi (unità di misura:tomi), laboratori, iscrizioni ad albi non mi considero secondo. Diciamo primo e mezzo rispetto ad un medico. Poi ognuno ha il suo cursus studiorum.
Tornando alla comparazione stipendi, ci sono poi medici e medici, nel senso di quelli in prima linea nei pronti soccorso (con turni pesanti), i primari che "arrotondano", i medici di famiglia, liberi professionisti ma che comunque debbono pagarsi ferie, sostituti, affitto etc.

... devono pagarsi anche i corsi di aggiornamento. ;-) Poi, come detto, se non ti conviene c'è quello della mutua.


Quanto al cursus studiorum, tu (come docente) non sei obbligato a tanto prima di insegnare, se non per interesse personale. Che poi la faccenda abbia ricadute positive sulla tua professione, è un altro discorso. Se hai soldi da spendere per la cultura, buon per te. Inoltre molti corsi di laurea, che poi consentono come sbocco professionale anche l'insegnamento, permettono, dopo il 2° anno di università, di accedere alle supplenzucce, quelle stesse che hanno fatto lievitare di molto il punteggio base di tanti corsi abilitanti (cfr ssis) e hanno permesso l'immediato inserimento nella scuola, sia pure con supplenze annuali, di tanti baldi giovanotti/e. Che se avessero dovuto imparare davvero un mestiere, forse sarebbero ancora a spasso.
Dall'altro lato della medaglia potrai constatare, con ricerche del tutto personali annoverabili nel cursus studiorum, che c'è stato chi si è dovuto arrangiare in altri modi.
Per qualcuno finì così:  www.youtube.com/watch?v=kt0AwAxj0v0

Poi ci sono docenti e docenti. Ci sono quelli che oltre ad insegnare danno ripetizioni pomeridiane, quelli che fanno parte dell'entourage della dirigenza, quelli che si occupano di asl, quelli del comitato per le gite scolastiche, quello/i che si occupa/no della sicurezza (diciamo così) e infine tutti quelli che si occupano dei più fantasiosi progetti che, se non presentati in tempo, non consentono l'accaparramento del malloppetto EU o di chi altri li mette a disposizione non so.

E ancora. Il medico almeno lavora a favore della società, cercando di alleviare il dolore o rendere la vita del paziente più sopportabile. Il docente, per contro, col suo far finta che i problemi a scuola non esistono (salvo poi vomitare nei forum come questi) ha già rovinato il tessuto sociale in modo irreparabile. Promozioni a go-go, inchini alla dirigenza e chissà quanto altro.

E già che sono sulla via, non dimentichiamo i genitori dei pargoletti tanto educati. Sarebbe stato meglio per tutti, loro compresi, se fossero andati al cinema quella sera.

Morale della favola: non allargare il conflitto in modo così maldestro.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1991
Data d'iscrizione : 31.10.17

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 2:41 pm

JaneEyre ha scritto:

Il problema è che gli studenti si ribellano con i docenti che rispettano il numero minimo!

Se i genitori non protestano (e mai lo faranno in certe scuole), il DS di certo non controllerà di sua iniziativa.

I genitori non protestano perché di solito i docenti di questa tipologia, dalle modalità di verifica molto "disinvolte", sono anche inclini a largheggiare parecchio coi voti.

Un solo scritto invece di tre, l'interrogazione orale ridotta a una domandina banalissima dal posto o a una chiacchierata amichevole in collettiva con quattro o cinque studenti alla volta, tutti insieme, voti formali distribuiti a pioggia per la presentazione del lavoro di gruppo sul cartellone colorato o sul video creativo, e che vengono pesati tanto quanto quelli del compito in classe impegnativo, e grande soddisfazione perché risultano tutti bravi.

Se mettessero insufficienze, i genitori protesterebbero eccome.

E i DS interverrebbero comunque, anche senza pressioni dirette dei genitori, perché avrebbero paura dei ricorsi, che verrebbero vinti facilmente.

Ma se questi soggetti mettono voti alti a tutti, e sono anche ben disponibili a fare di tutto per spingere i voti di consiglio a maggioranza per cancellare le insufficienze anche nelle materie altrui, il problema del ricorso non si pone.



Ultima modifica di paniscus_2.1 il Sab Mag 25, 2019 2:50 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3700
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 2:47 pm

bread&butter ha scritto:
...
... devono pagarsi anche i corsi di aggiornamento. ;-) Poi, come detto, se non ti conviene c'è quello della mutua.

Ed io che ero rimasto a Pierino medico della SAUB.

bread&butter ha scritto:
...
Quanto al cursus studiorum, tu (come docente) non sei obbligato a tanto prima di insegnare, ...
Ho capito, sei un mancato medico e/o un docente tafazziano.
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 510
Data d'iscrizione : 13.06.17

Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 EmptySab Mag 25, 2019 3:19 pm

franco71 ha scritto:

bread&butter ha scritto:
...
Quanto al cursus studiorum, tu (come docente) non sei obbligato a tanto prima di insegnare, ...
Ho capito, sei un mancato medico e/o un docente tafazziano.

Io invece ho capito, da quello che hai capito, quello che potranno mai capire i tuoi pupilli delle tue lezioni.
Con buona pace del cursus studiorum

absit iniuria verbis
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty
MessaggioTitolo: Re: Aumenti stipendiali, riflessioni   Aumenti stipendiali, riflessioni - Pagina 7 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Aumenti stipendiali, riflessioni
Torna in alto 
Pagina 7 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Vai verso: