Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Nuove cdc e sostegno.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Nuove cdc e sostegno.   Gio Dic 06, 2012 7:50 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve a tutti. Ho letto che le nuove cdc dovrebbero entrare in vigore dal prossimo a.s. E che il sostegno diventa cdc a sè. Ma questo cosa comporterà relativamente al passaggio alla materia? Si tratterà a quel punto di passaggio di cattedra (e quindi più difficile) e non di trasferimento come è adesso? O sbaglio? Io non lo trovo tanto giusto, perchè chi è sul sostegno risulta titolare sulla materia, posto di sostegno. Dall'anno prossimo perderà la titolarità sulla materia?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 3:45 pm

vedi Gigi, il docente di sostegno ha un'alta specializzazione perche' nel momento in cui si confronta con il pensiero del ragazzo disabile fa una fatica immensa e fa una fatica ancora piu' immensa nel cercare di far emergere un pensiero funzionale. ora potremmo stare qui per ore a discutere di questo e ognuno continuera' a stare sulle proprie posizioni. pero' se questo continua ad essere la tua opinione ti invito a considerare il fatto che, in un prossimo futuro, coloro che avranno sostegno saranno solo ragazzi con beneficio di 104. forse ha ragione anecoico.
Tornare in alto Andare in basso
Online
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 5:42 pm

Io mi sento di condividere il pensiero di GiGi79 su molti aspetti e la ringrazio per l'interesse e la buona volontà dimostrata in questi mesi per venire in aiuto della categoria degli insegnanti di sostegno, difendendone la professionalità.
In realtà, penso che ai bambini e ai ragazzi dva servano sia insegnanti attenti alla loro integrazione e al loro stare bene in classe, sia insegnanti attenti ai loro apprendimenti, anche di tipo disciplinare...
Il fatto che, soprattutto alle superiori, gli insegnanti siano oggi degli specialisti della materia che insegnano, lo ritengo un vantaggio. E' chiaro che di quest'aspetto beneficiano soprattutto i dva medi e lievi. Ho visto invece in alcuni professionali dei ragazzi dva gravi che a malapena sapevano scrivere e che svolgevano un piano differenziato e credo che per loro, in effetti, la differenza tra l'essere seguiti da uno specialista della materia o da un "tuttologo" risulti abbastanza irrilevante.
Secondo me, oggi, c'è spazio veramente per tutti gli approcci, purché si combinino bene a monte i ragazzi e gli insegnanti.
Mescolando, invece, insegnanti provenienti da ambiti disciplinari diversi, il rischio potrebbe essere quello di ritrovarsi a breve sul sostegno qualsiasi insegnante che malauguratamente sia stato messo in esubero, indipendentemente da considerazioni sulla sua formazione (v. discorso dell'esperta del PdL). Meglio allora, secondo me, affidare l'integrazione dei ragazzi a degli educatori veri, formati professionalmente per svolgere una professione d'aiuto, piuttosto che a insegnanti di sostegno "riciclati", quando si tratta di prendere in carico dei dva gravi. Se veramente l'intenzione a monte è quella di lasciare il sostegno solo agli alunni più gravi, che si assumano allora sul sostegno i nuovi laureati in Scienze dell'educazione e in Psicologia: almeno hanno sicuramente una formazione consona per favorire l'inclusione dei ragazzi...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 6:07 pm

Io per lavorare con Dva con gravi patologie studio tutti i giorni. spero tanto che questa riforma passi cosi' la finiamo con questi discorsi dove regna davvero tanta ipocrisia. qualcuno forse dovrebbe riprendere qualche manuale di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
Online
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 6:13 pm

Se l'unica "riforma" fatta per il sostegno sarà quella dell'accorpamento delle aree di sostegno per le superiori, quella sì che sarà il culmine dell'ipocrisia.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 6:22 pm

Mi pare che già oggi gli studenti che hanno sostegno siano quelli certificati con beneficio di 104, già le altre categorie non hanno sostegno.

L'ultimo incontro al Ministero del 6 dicembre, di cui abbiamo resoconti sindacali, ha avuto come argomento centrale non solo la disabilità, ma la presa in carico da tutto il consiglio di classe dei BES, quindi già il legislatore ha in mente una "presa in carico" di problemi di apprendimento di vari tipi e vari livelli, non tutti legati alla disabilità, che sono "connessi" non si capisce come alla valorizzazione del docente di sostegno.

Sono d'accordo con Carla che ci sia una fatica mentale non indifferente per far emergere un pensiero funzionale da alcuni disabili gravi e che bisogna studiare tutti i giorni; questo non toglie, a mio parere, che il ruolo del sostegno affidato alla classe sia legato al favorire la sua integrazione e a offrire ai curricolari la possibilità di progettare ad hoc per l'alunno.
Bisogna capire se la prospettiva del docente di sostegno debba essere più centrata sull'alunno, come sostiene Carla, o sul contesto, come ritengo io.

Per questo penso non abbia ragione anecoico, soprattutto nei modi e nei toni.

Io non credo che nei miei/nostri discorsi regni ipocrisia, l'ipocrisia sta nelle scuole dove chi deve compiere delle scelte non le fa e chi deve esprimere un'opinione non lo fa.
Qui nessuna delle due posizioni è ipocrita, è soltanto diversa.

Io, al contrario di te, spero tanto che questa riforma non passi, credo nella legittimità della presenza di aree disciplinari (che andrebbero rinnovate, ma non abolite), sono contraria alla classe di concorso che marginalizza il ruolo del docente, sono per la compresenza anzichè per il binomio materia-sostegno.

Se questa riforma passasse sventuratamente, spero che ci sia data la possibilità di essere riassorbiti come docenti, perchè abbiamo fatto un altro mestiere e non condividiamo i "nuovi" presupposti su cui si baserà la nuova professionalità.

Per i disabili gravi, condivido il parere di Dami, ove le mansioni didattiche sono gravemente compromesse credo sia più tutelante per l'alunno la presenza di laureati in scienze dell'educazione con compiti educativi specificamente stabiliti da una "nuova" legge, perchè la 104 dice altro.

grazie
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
indomito



Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 16.05.12
Località : Firenze

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 6:33 pm

Ancora nessuna news dal MIUR vedo...
Condivido in pieno pensiero ed osservazioni sopra espressi.
Tornare in alto Andare in basso
Jankele



Messaggi : 273
Data d'iscrizione : 29.08.12

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Lun Gen 14, 2013 7:16 pm

è palesemente anticostituzionale decretare su una riforma a camere sciolte.
Tornare in alto Andare in basso
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 4:17 pm

Cari Carla 75 e Anecoico le "accuse" per così dire rivolte a GiGi79 sono ingiuste e ingiustificate; ho potuto apprezzare la sua professionalità attraverso questo forum, la sensatezza delle sue proposte che mirano a qualificare il ruolo del docente di sostegno e quindi anche il vostro. Non restate arroccati su certe posizioni che, scusate, ho l'impressione che mirino a voler difendere l'area unica forse perchè appartenete all'area AD03, area troppo affollata? Se così fosse chi è che usa scorciatoie?
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 5:18 pm

chiarastella ha scritto:
Cari Carla 75 e Anecoico le "accuse" per così dire rivolte a GiGi79 sono ingiuste e ingiustificate; ho potuto apprezzare la sua professionalità attraverso questo forum, la sensatezza delle sue proposte che mirano a qualificare il ruolo del docente di sostegno e quindi anche il vostro. Non restate arroccati su certe posizioni che, scusate, ho l'impressione che mirino a voler difendere l'area unica forse perchè appartenete all'area AD03, area troppo affollata? Se così fosse chi è che usa scorciatoie?
l'ad03 non e' un'area affollata se l'attuale normativa venisse realmente rispettata. purtroppo, lavorando in un professionale da un paio di anni, noto con stupore che molti colleghi dell'area scientifica e psicomotoria denigrano i ragazzi con programma differenziato e pretendono di affiancare i ragazzi in materie che non compete loro (informatica, alimentazione, elettrotecnica, economa aziendale). se le aree venissero realmente rispettare molti docenti di psicomotoria e scientifica non sarebbero mai entrati in ruolo, come diversamente avviene purtroppo, in diverse parti d'Italia. Vi ricordo che l'area tecnica comprende 133 materie, a fronte di 1 materia dell'area psicomotoria (che paradossalmente non viene nemmeno mai coperta), una 10 della scientifica. Inoltre, sfogliando le prime pagine di qualsiasi testo della erickson che introduce il concetto di "progetto di vita" del ragazzo con disabilita', vi accorgereste che, finalita' precipua dell'ultima fase del percorso scolastico del ragazzo disabile, sta nella costruzione di un percosto lavorativo, che compete all'insegnante tecnico professionale. quando spiego questi concetti elementari ai genitori, la domanda che mi fanno e' questa: perche' nessuno ci ha mai spiegato questo? io qui vedo l'ipocrisia.
Tornare in alto Andare in basso
Online
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 9:04 pm

Se in alcune scuole l'attuale normativa della suddivisione in aree non viene rispettata e si lascia il libero arbitrio ai docenti di scegliere su quali materie fare il sostegno,vuol dire che c' è qualcosa che non va nella scuola ed è colpa anche del dirigente che permette certe cose, vuol dire che non è prioritario l'interesse dell'alunno diversamente abile,ma l'interesse del docente. Per mia fortuna lavoro in un liceo artistico dove il Dirigente fa rispettare la normativa e come! ed a me come ai miei colleghi,AD01,AD02,AD03 e AD04 l'area unica proprio non piace perchè abbiamo visto come funziona bene il sostegno con la suddivisione in aree. Certamente si lavora di più, hai più alunni.e non ti fai l'orario a modo tuo, ma siamo contenti di lavorare bene continuando ad avere contatti con la disciplina in cui siamo abilitati per i ragazzi che fanno la curriculare. E sì che ci sono anche ragazzi differenziati con i quali spesso puoi fare solo disegni, ma li seguiamo con la stessa dedizione con cui seguiamo gli altri, cerchiamo di farli integrare nella classe di appartenenza.E che male c'è se la nostra professionalità la mettiamo al servizio di ragazzi certificati con disabilità più lievi? per questo siamo tacciati di ipocrisia?
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 9:44 pm

Il tuo discorso, chiarastella, mi piace e posso condividerlo, ma a condizione, allora, che la AD03 venga scissa in almeno altre due o tre aree.

Ad oggi un docente AD03 proveniente da economia potrebbe trovarsi a collaborare nelle ore di un docente di A020, e quindi la "divisione in aree" è comunque imperfetta (ma ciò non vuol dire che a questo punto tanto vale fonderle tutte in una sola).
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 10:22 pm

L'ipocrisia la leggo nelle parole di coloro che si lamentano dell'unificazione delle aree solo quando vengono toccati i loro interessi personali. mai nessuno , ad oggi, si era strappato le vesti perche' i docenti dell'ad03 erano impiegati in 133 classi di concorso diverse. Ma guai che il docente della scientifica non faccia tutte le sue ore di matematica o che l'insegnante dell'umanistica faccia qualcosa che non sia italiano storia e le lingue.
ben venga allora una riforma seria che permetta a me, laureata in giurisprudenza ad esempio, di inserirme nell'area umanistica e agli insegnanti di economia di inserirsi nell'area scientifica. poi ci sarebbero pero' altre rivolte perche' con il nostro punteggio gli attuali docenti delle suddette graduatorie sarebbero penalizzati. perche' il punto secondo me e' proprio questo....
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 10:29 pm

chiarastella ha scritto:
Se in alcune scuole l'attuale normativa della suddivisione in aree non viene rispettata e si lascia il libero arbitrio ai docenti di scegliere su quali materie fare il sostegno,vuol dire che c' è qualcosa che non va nella scuola ed è colpa anche del dirigente che permette certe cose, vuol dire che non è prioritario l'interesse dell'alunno diversamente abile,ma l'interesse del docente. Per mia fortuna lavoro in un liceo artistico dove il Dirigente fa rispettare la normativa e come! ed a me come ai miei colleghi,AD01,AD02,AD03 e AD04 l'area unica proprio non piace perchè abbiamo visto come funziona bene il sostegno con la suddivisione in aree. Certamente si lavora di più, hai più alunni.e non ti fai l'orario a modo tuo, ma siamo contenti di lavorare bene continuando ad avere contatti con la disciplina in cui siamo abilitati per i ragazzi che fanno la curriculare. E sì che ci sono anche ragazzi differenziati con i quali spesso puoi fare solo disegni, ma li seguiamo con la stessa dedizione con cui seguiamo gli altri, cerchiamo di farli integrare nella classe di appartenenza.E che male c'è se la nostra professionalità la mettiamo al servizio di ragazzi certificati con disabilità più lievi? per questo siamo tacciati di ipocrisia?
quando lavori in una scuola dove ci sono piu' di 100 ragazzi disabili non e' possibile suddividersi perfettamente per area come accade in molte scuole piccole.
poi succede che il collega di ruolo, che sta li da anni si sceglie i casi (ed e' cosa abbastanza frequente, prova a leggere qualche topic nell'area sostegno.) io non l'ho mai fatto. ho sempre seguito il caso che mi veniva assegnato e mi hanno sempre fatto inorridire i colleghi che rifiutano di lavorare con Dva gravi. ho mai detto che e' sbagliato lavorare con alunni con patologie lievi? non mi pare.
Tornare in alto Andare in basso
Online
chiarastella



Messaggi : 430
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mar Gen 15, 2013 11:51 pm

Albith ha scritto:
Il tuo discorso, chiarastella, mi piace e posso condividerlo, ma a condizione, allora, che la AD03 venga scissa in almeno altre due o tre aree.

Ad oggi un docente AD03 proveniente da economia potrebbe trovarsi a collaborare nelle ore di un docente di A020, e quindi la "divisione in aree" è comunque imperfetta (ma ciò non vuol dire che a questo punto tanto vale fonderle tutte in una sola).

grande Albith,è proprio così. Allora invece di unlficare le aree, errore gravissimo,sarebbe più semplice e più giusto suddividere l'AD03 rendendo di fatto più efficace l'insegnamento. E invece no!!! Cosa salta in mente ai nostri legislatori di cancellare tutto, tutto quello che c'è di buono. A chi giova questo? non ai nostri alunni, semmai a chi spinge in tal senso per i propri interessi. A Carla 75 vorrei dire che non è con l'unificazione delle aree che si cambia l'attribuzione dei casi più gravi o meno gravi, lo ripeto: dipende da chi gestisce, dal Dirigente, dal referente del sostegno, dalla professionalità che ognuno di noi dovrebbe avere.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mer Gen 16, 2013 3:03 pm

Concordo con tutte le ultime riflessioni, riportate per fortuna a toni e modi costruttivi. Sono d'accordo con Albith sulla riformulazione della Ad03 e con Carla, quando dice che i laureati in giurisprudenza hanno più a che vedere con l'area umanistica che non con quella tecnica.

A costo di essere ripetitiva, penso che comunque questi problemi si risolverebbero in gran parte se invece di ragionare con l'insegnante-di-sostegno si ragionasse a partire dal principio della compresenza e si sviluppasse la buona pratica della bis-abilità... A quel punto, nessun problema di aree mal attribuite, perchè a nessuno verrebbe mai in mente di mettere in compresenza un docente di francese e un docente di matematica... evidentemente l'attenzione a far lavorare due docenti di stessa disciplina o almeno di ambito affine verrebbe da sè e non passerebbe mai più il concetto che non è importante quale formazione abbia il docente di sostegno. Questo si che è ipocrita, significa dire che tanto per quello che deve fare vanno bene tutti, e noi dobbiamo smontare con BUONE proposte proprio queste ragioni.

A presto
GiGi79


Ultima modifica di GiGi79 il Mer Gen 16, 2013 3:08 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: Nuove cdc e sostegno.   Mer Gen 16, 2013 3:08 pm

carla75 ha scritto:

ben venga allora una riforma seria che permetta a me, laureata in giurisprudenza ad esempio, di inserirmi nell'area umanistica e agli insegnanti di economia di inserirsi nell'area scientifica. poi ci sarebbero pero' altre rivolte perche' con il nostro punteggio gli attuali docenti delle suddette graduatorie sarebbero penalizzati. perche' il punto secondo me e' proprio questo....

sono d'accordo su questo.
Vedo, con piacere, che l'idea iniziale che avevi subisce buone evoluzioni verso la tutela della professionalità docente :-)
Che la Ad03 sia stata e sia ora l'elenco più complesso da gestire non ci piove... ma puntiamo sul miglioramento di questo, non sull'affossamento del principio per cui anche i disabili hanno diritto a essere seguiti da personale competente! se i colleghi della Ad03 vengono impiegati male, da lì bisogna partire, non dal mettere in difficoltà i colleghi della Ad01 e Ad02! non ci guadagna di certo nessuno...
Tornare in alto Andare in basso
 
Nuove cdc e sostegno.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» Due nuove fate
» Nuove faccine
» Nuove fatine
» Corso base-nuove forme-micropittura..ecc
» Nuove linee guida del SSN per amniocentesi e villocentesi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: