Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 torniamo indietro?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
mattyuff



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 11:36 am

I primi 3 anni di Università saranno di carattere generale (matematica, fisica, lettere etc...) e i 2 anni di specializzazione, per chi vorrà intraprendere il mestiere, dedicati all'insegnamento. Nei due anni sarà compreso anche il tirocinio, assegnato a docenti senior all'interno delle scuole stesse.


In due anni, dunque, approfondimento della disciplina, tirocinio? E' l'Europa che ce lo chiede? Perché imitiamo il sistema statunitense, peggiorandolo?
Tornare in alto Andare in basso
federico77



Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 18.10.13

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 11:51 am

"e chi non vince il concorso?"

L'On Malpezzi così risponde: "In realtà nessuno ti dà la garanzia che quello che studi ti dia la garanzia dello sblocco professionale al quale tu aspiri". "Questo non è un problema, chi ha la mente aperta può riqualificarsi". (cit On. Malpezzi)

Nemmeno più precari, ma studenti a vita....povera italia!
Tornare in alto Andare in basso
mattyuff



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 11:55 am

federico77 ha scritto:
"e chi non vince il concorso?"

L'On Malpezzi così risponde: "In realtà nessuno ti dà la garanzia che quello che studi ti dia la garanzia dello sblocco professionale al quale tu aspiri". "Questo non è un problema, chi ha la mente aperta può riqualificarsi". (cit On. Malpezzi)

Nemmeno più precari, ma studenti a vita....povera italia!

Perché non comincia a riqualificarsi lei? Non è detto che la presenza in Parlamento ti dia la garanzia della bontà di ciò che si va dicendo....
Tornare in alto Andare in basso
federico77



Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 18.10.13

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 12:07 pm

Seee lei!!! Lei pur di mantenersi manderebbe a casa 300000 precari. Va bene riorganizzare ma non si può non trovare una soluzione per chi ha passato anni nella scuola. Lo stato, come in altre parti d'europa, dovrebbe farsi carico della riqualificazione e trovare un posto di lavoro congruo, alternativo. questa dice: se ti va male? fatti tuoi, trovati un'altra cosa. Sta proprio bruciata!!! Ma non mi sorprendo più di nulla ormai, visto che l'andazzo bello non è.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 12:29 pm

federico77 ha scritto:
Seee lei!!! Lei pur di mantenersi manderebbe a casa 300000 precari. Va bene riorganizzare ma non si può non trovare una soluzione per chi ha passato anni nella scuola. Lo stato, come in altre parti d'europa, dovrebbe farsi carico della riqualificazione e trovare un posto di lavoro congruo, alternativo. questa dice: se ti va male? fatti tuoi, trovati un'altra cosa. Sta proprio bruciata!!! Ma non mi sorprendo più di nulla ormai, visto che l'andazzo bello non è.


Se si ascoltasse l'intervista con attenzione si capirebbe senza problemi che la frase è rivolta ai futuri laureati magistrali, cioè gente di 24 anni che nella scuola non avrà mai messo piedi, se non per fare il tirocinio interno alla laurea.
Tornare in alto Andare in basso
federico77



Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 18.10.13

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 12:42 pm

correggimi se sbaglio:
a) a casa tutti i docenti di seconda e terza fascia (che faranno dopo??? si riqualificheranno??)
b) la prossima laurea magistrale (3+2 o 3+2+1) ti abiliterà al concorso per l'insegnamento e se non passi il concorso??? Le parole dell'On. sono inequivocabili, perdonami...si dovranno riqualificare.
Sbaglio qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 1:08 pm

federico77 ha scritto:
correggimi se sbaglio:
a) a casa tutti i docenti di seconda e terza fascia (che faranno dopo??? si riqualificheranno??)
b) la prossima laurea magistrale (3+2 o 3+2+1) ti abiliterà al concorso per l'insegnamento e se non passi il concorso??? Le parole dell'On. sono inequivocabili, perdonami...si dovranno riqualificare.
Sbaglio qualcosa?


La Malpezzi del punto a) non dice nulla.

Il punto b) mi pare chiaro: non esistendo più le GE l'unico modo per entrare stabilmente a scuola sarà il concorso. Ovvio che se le lauree saranno tarate su pochi ingressi non sarà nemmeno difficile vincere il concorso, se invece alle lauree faranno partecipare 1 milione di studenti la situazione si complicherà. Purtroppo, c'è da dirlo, l'Italia è rimasto l'unico paese in cui tutti vogliono fare l'insegnante o meglio, non essendoci lavoro, tutti provano ad entrare a scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Robert Bruce



Messaggi : 2896
Data d'iscrizione : 19.02.12

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 1:24 pm

gugu ha scritto:
Il punto b) mi pare chiaro: non esistendo più le GE l'unico modo per entrare stabilmente a scuola sarà il concorso. Ovvio che se le lauree saranno tarate su pochi ingressi non sarà nemmeno difficile vincere il concorso, se invece alle lauree faranno partecipare 1 milione di studenti la situazione si complicherà. Purtroppo, c'è da dirlo, l'Italia è rimasto l'unico paese in cui tutti vogliono fare l'insegnante o meglio, non essendoci lavoro, tutti provano ad entrare a scuola.

Già ora ci sono molti più abilitati di quelli che servono, considerato TFA I e TFA II + i PAS.
Poi aumenteranno con le magistrali abilitanti, che, conoscendo le università italiane, avranno molti più studenti del fabbisogno richiesto. Pertanto il concorso per pochissimi posti, chissà ogni quanto, sarà veramente una lotteria. Considerato anche i tagli che prima o poi faranno nel mondo della scuola, non c'è da stare allegri...
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25644
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 1:33 pm

Robert Bruce ha scritto:
gugu ha scritto:
Il punto b) mi pare chiaro: non esistendo più le GE l'unico modo per entrare stabilmente a scuola sarà il concorso. Ovvio che se le lauree saranno tarate su pochi ingressi non sarà nemmeno difficile vincere il concorso, se invece alle lauree faranno partecipare 1 milione di studenti la situazione si complicherà. Purtroppo, c'è da dirlo, l'Italia è rimasto l'unico paese in cui tutti vogliono fare l'insegnante o meglio, non essendoci lavoro, tutti provano ad entrare a scuola.

Già ora ci sono molti più abilitati di quelli che servono, considerato TFA I e TFA II + i PAS.
Poi aumenteranno con le magistrali abilitanti, che, conoscendo le università italiane, avranno molti più studenti del fabbisogno richiesto. Pertanto il concorso per pochissimi posti, chissà ogni quanto, sarà veramente una lotteria. Considerato anche i tagli che prima o poi faranno nel mondo della scuola, non c'è da stare allegri...

No, ma io sono il primo a dire che per anni andrebbe fermato ogni tipo di abilitazione.
Tornare in alto Andare in basso
genni_ac



Messaggi : 147
Data d'iscrizione : 03.07.14
Località : sudde

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 2:07 pm

Ste POR.ATE che stanno facendo al ministero e nelle commissioni parlamentari (ci mancava la Malepezzi)  del PD sulla scuola non le hanno minimamente proferite nel programma elettorale (in Italia tutto di nascosto !!!) prima delle elezioni europee, che furbata. Quel 40% di italioti o babbei o corresponsabili (non si scappa !!!), avrete sulla coscienza tante persone. Quando Brunetta disse: "cari laureati preparatevi a comprare zappa e badile e a portare cassette di frutta..." tutto il PD andò in rivolte, ma che ipocriti. Orma è la fine.
Tornare in alto Andare in basso
federico77



Messaggi : 63
Data d'iscrizione : 18.10.13

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Gio Lug 10, 2014 2:31 pm

gugu ha scritto:
federico77 ha scritto:
correggimi se sbaglio:
a) a casa tutti i docenti di seconda e terza fascia (che faranno dopo??? si riqualificheranno??)
b) la prossima laurea magistrale (3+2 o 3+2+1) ti abiliterà al concorso per l'insegnamento e se non passi il concorso??? Le parole dell'On. sono inequivocabili, perdonami...si dovranno riqualificare.
Sbaglio qualcosa?


La Malpezzi del punto a) non dice nulla.

e' vero, ma basta fare uno più uno. Secondo te se partono le laure abilitanti ai precari cosa dicono? Vi regaliamo l'immissione a ruolo? E' palese, secondo me, che se partono le laure abilitanti, dopo un periodo parallelo in cui faranno un o due tfa poi addio. Conta pure che l'anno prossimo, dicono, faranno il concorsone, quindi poi si bloccherà tutto per altri 10-15 anni, periodo in cui almeno ci saranno stati 4-5 anni di abilitati con le laure (3+2). A quel punto cosa accadrà? Boh forse è presto parlarne visto che anche loro non sanno bene cosa fare ma se il buongiorno si vede dal mattino.....
Tornare in alto Andare in basso
mattyuff



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 07.05.14

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Ven Lug 11, 2014 2:56 pm

Dell'accorciamento della durata quinquennale dei licei non noto alcuna eco significativa nei mezzi di comunicazione. Lo stato avrebbe da guadagnare maggiormente dalla soppressione del quinto anno o dal possibile innalzamento dell'orario lavorativo a 36 ore?
Tornare in alto Andare in basso
Stellastellina1975



Messaggi : 1659
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Ven Lug 11, 2014 2:59 pm

Da entrambi. Quindi è probabile che tenterà entrambe le strade...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: torniamo indietro?   Sab Lug 12, 2014 11:10 am

gugu ha scritto:
Robert Bruce ha scritto:
gugu ha scritto:
Il punto b) mi pare chiaro: non esistendo più le GE l'unico modo per entrare stabilmente a scuola sarà il concorso. Ovvio che se le lauree saranno tarate su pochi ingressi non sarà nemmeno difficile vincere il concorso, se invece alle lauree faranno partecipare 1 milione di studenti la situazione si complicherà. Purtroppo, c'è da dirlo, l'Italia è rimasto l'unico paese in cui tutti vogliono fare l'insegnante o meglio, non essendoci lavoro, tutti provano ad entrare a scuola.

Già ora ci sono molti più abilitati di quelli che servono, considerato TFA I e TFA II + i PAS.
Poi aumenteranno con le magistrali abilitanti, che, conoscendo le università italiane, avranno molti più studenti del fabbisogno richiesto. Pertanto il concorso per pochissimi posti, chissà ogni quanto, sarà veramente una lotteria. Considerato anche i tagli che prima o poi faranno nel mondo della scuola, non c'è da stare allegri...

No, ma io sono il primo a dire che per anni andrebbe fermato ogni tipo di abilitazione.

Scusa Gugu, ma quando lo dicevo nel periodo pasquale io tu eri fieramente avverso!
Tornare in alto Andare in basso
 
torniamo indietro?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Con la testa girata all'indietro
» Presentata alla Camera la terza giornata nazionale dello sbattezzo
» Controllo della 24esima settimana
» Come portate i capelli?
» guerra su yahoo answer voi partecipate??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: