Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Sud favorito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
sconcertato_1



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 14.12.15

MessaggioOggetto: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 8:58 am

http://m.tecnicadellascuola.it/item/24048-docenti-trasferiti-da-sud-a-nord-e-andata-bene-dovevano-essere-9mila-in-piu.html

Ci aspettiamo un significativo calo della dispersione scolastica nonché una preparazione media superiore degli studenti meridionali rispetto ai colleghi settentrionali.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:31 am

sconcertato_1 ha scritto:
http://m.tecnicadellascuola.it/item/24048-docenti-trasferiti-da-sud-a-nord-e-andata-bene-dovevano-essere-9mila-in-piu.html

Ci aspettiamo un significativo calo della dispersione scolastica nonché una preparazione media superiore degli studenti meridionali rispetto ai colleghi settentrionali.
I voti sono già più alti.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:51 am

avidodinformazioni ha scritto:
sconcertato_1 ha scritto:
http://m.tecnicadellascuola.it/item/24048-docenti-trasferiti-da-sud-a-nord-e-andata-bene-dovevano-essere-9mila-in-piu.html

Ci aspettiamo un significativo calo della dispersione scolastica nonché una preparazione media superiore degli studenti meridionali rispetto ai colleghi settentrionali.
I voti sono già più alti.

Non ribatterò sul fatto che i voti siano più alti, perché si vuol insinuare, nemmeno tanto larvatamente, che i meridionali, tutti i meridionali, compresi evidentemente i docenti che sono stati studenti, siano più ignoranti dei loro colleghi settentrionali.
Rispetto a queste insostenibili ed inconsistenti posizioni generalizzanti ed offensive non credo si possa biasimarmi se mi  tiro fuori dalla questione!
Quanto all'articolo stampa, come al solito non si tiene conto di un elemento dirimente,ossia il numero di ore relative all'attivazione del tempo pieno nelle regioni meridionali che è assolutamente insignificante rispetto al dato del centro nord.
Uno studio che pretenda di essere credibile, per essere tale, deve essere rigoroso e completo.
Così mi hanno insegnato a studiare e lavorare al sud!

http://www.orizzontescuola.it/tempo-pieno-anche-al-sud-altamore-pd-e-il-momento-di-passare-alle-azioni/
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 1:41 pm

La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

Perchè ? Non certo per questioni genetiche; o questioni sociali o per organizzazione della scuola.

Comunque la questione non mi appassiona, se mediamente ne sanno di meno non è un problema mio; se mediamente ne sanno di più ... neanche.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 2:23 pm

avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

Perchè ? Non certo per questioni genetiche; o questioni sociali o per organizzazione della scuola.

Comunque la questione non mi appassiona, se mediamente ne sanno di meno non è un problema mio; se mediamente ne sanno di più ... neanche.

Ti chiedo di restare sul pezzo.
Allora, secondo te, tralasciando la questione sociale, nell'organizzazione scolastica non rientra la possibile previsione del tempo pieno?
In effetti la questione, se non erro, è nella competenza della regione Campania, e come spesso capita nella storia del meridione, alla prontezza e all'attivismo delle regioni centro settentrionali corrisponde un'avvilente inerzia di quelle meridionali, benché queste ultime ne abbiano persino più bisogno. Credo che il problema sia di politica scolastica, non ho mai inteso farne una colpa a te.
Certo quando invece insinui che alla media più alta dei voti non corrisponda una media più alta degli apprendimenti, fammi dire che possa trattarsi di dati opinabili e che non abbiamo un parametro oggettivo di riferimento per poterlo affermare o escludere.
Resta il fatto che si tratti di una supposizione di cattivo gusto!
Tornare in alto Andare in basso
serpina



Messaggi : 503
Data d'iscrizione : 21.02.13

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 3:07 pm

avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

sugli apprendimenti si è pronunciata l'ocse... ma siamo ot
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 3:59 pm

serpina ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

sugli apprendimenti si è pronunciata l'ocse... ma siamo ot

Personalmente non nutro una grande fiducia sulla capacità di queste ricerche di leggere oggettivamente i dati che hanno a disposizione, oltre a non nutrire particolare fiducia sulle prove invalsi, che tante volte ho visto boicottare dagli stessi docenti.
Naturalmente non intendo contestare i dati, ma sappiamo benissimo come la lettura degli stessi sia influenzata dalla piega che intendiamo dargli.
In effetti capita un po' come disgraziatamente accade, anche se raramente, in alcune procure d'Italia nelle quali non si analizza il fatto per costruire il castello probatorio sulla base dei riscontri oggettivi, ma si costruisce prima il castello accusatorio sulla base di un opinabile convincimento e poi si chiede di avvalorarlo con prove a supporto.
Insomma, chi ci garantisce che quei dati siano stati letti ed interpretati da persone super partes?
Mi dispiace ma continuo a leggere in queste interpretazioni l'ombra del pregiudizio nei confronti degli studenti meridionali e dei loro docenti.
Naturalmente mai mi sentirei di esprimere un giudizio sulla qualità dei miei colleghi settentrionali, li rispetto troppo sia per poter infierire su di loro, sia per poterli esaltare, comunque schernendoli e prendendomi gioco della loro intelligenza, professionalità e capacità di giudizio.
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 5:57 pm

Io penso che la scuola del sud sia un comodo bersaglio che ogni tanto viene utilizzato per sfogare la foia giornalistica; ho sempre trovato inverosimile che dalla linea gustav in giù tutti i docenti all'unisono fossero in grado di mettersi d'accordo per dare voti più alti che nel nord... ci saranno anche lì i docenti severissimi e sparagnini e quelli di manica larga come nel nord (o nel quasi nord dove insegno io).
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 6:29 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Io penso che la scuola del sud sia un comodo bersaglio che ogni tanto viene utilizzato per sfogare la foia giornalistica; ho sempre trovato inverosimile che dalla linea gustav  in giù tutti i docenti all'unisono fossero in grado di mettersi d'accordo per dare voti più alti che nel nord... ci saranno anche lì i docenti severissimi e sparagnini e quelli di manica larga come nel nord (o nel quasi nord dove insegno io).

Infatti, questo ragionamento penso sia più vicino alla realtà di tanta propaganda a spese del sud.
In effetti la questione meridionale non è mai stata superata, ci vorrebbe un cambio di mentalità ed uno scatto d'orgoglio che partendo dagli stessi meridionali dilagasse in tutta Italia, convincendo anche i più ritrosi che il conseguimento di obiettivi fondamentali accompagnati da un ritmo sostenuto sia possibile anche al sud.
Io ci credo!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:34 pm

Francesca4 ha scritto:
serpina ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

sugli apprendimenti si è pronunciata l'ocse... ma siamo ot

Personalmente non nutro una grande fiducia sulla capacità di queste ricerche
Sugli apprendimenti si sono pronunciati anche i test comuni del TFA, che vedono a parità di ogni condizione, più bocciati nelle università del sud che in quelle del nord; certo che al nord si presentano molti meridionali, ma al sud di settentrionali se ne vedono pochini.

Ma se vogliamo dire che al sud si prendono ottimi voti perchè si impara tanto, diciamolo; la risposta lapalissiana è che al sud sono tanto bravi anche senza tempo pieno; il tempo pieno è meglio che lo facciano le capre del nord che ne hanno più bisogno.
Tornare in alto Andare in basso
Romado72



Messaggi : 3520
Data d'iscrizione : 29.07.13

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:40 pm

Le statistiche vengono fatte sui grandi numeri; io posso parlare della mia esperienza personale, visto che lo scorso anno ho insegnato in un'isola del sud. E per la mia esperienza, che ovviamente non fa statistica, vi posso dire che ho trovato un livello di preparazione medio di base che al confronto i miei alunni di un professionale in cui ho insegnato qualche anno fa qui al centro-nord erano da Oxford. Non parliamo poi delle valutazioni di questi livelli: avevo in classe (una terza) alunni promossi con 7, 8, 9 in matematica che non capivano neanche cosa significasse somma e differenza (dovevo dire: fai più, fai meno:):)) e incapaci di risolvere una semplice equazione di 1 grado. Ragazzetti carini, anche abbastanza educati, ma ho dovuto constatare, purtroppo, che il livello medio in quell'istituto era bassissimo, avendo fatto anche qualche supplenza in altre classi. Peraltro, discutendo con alcuni colleghi dei programmi portati avanti nella stessa scuola frequentata da mia figlia ho riscontrato enormi differenze, sia in termini di tipologia di contenuti proposti che di livello di dettaglio degli stessi.
Quando leggo articoli di questo tipo penso sempre alla mia esperienza. È ovvio, come ho già detto sopra, che non saranno tutte così le scuole al sud, ma mi chiedo come mai, in media, i voti alla maturità sono più alti al sud, con una pletora di 100 e lode, e altre statistiche (vedi prove Invalsi) continuano a confermare un livello più basso al sud rispetto al centro e al nord. Sugli Invalsi si puó parlare male, ma si tratta comunque di prove uguali per tutti, quindi le risultanze elaborate sono attendibili, non risentendo della variabilità delle programmazioni proposte e del livello di dettaglio e di difficoltà degli argomenti trattati.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:41 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Io penso che la scuola del sud sia un comodo bersaglio che ogni tanto viene utilizzato per sfogare la foia giornalistica; ho sempre trovato inverosimile che dalla linea gustav  in giù tutti i docenti all'unisono fossero in grado di mettersi d'accordo per dare voti più alti che nel nord... ci saranno anche lì i docenti severissimi e sparagnini e quelli di manica larga come nel nord (o nel quasi nord dove insegno io).
Mai sentito parlare di percentuali ? Nessuno dice che al nord sono solo di manica stretta ed al sud solo di manica larga, nessuno dice che al nord sono tutti preparati, intelligenti, biondi e profumati, mentre al sud il contrario; chi sostiene che al sud gli apprendimenti siano inferiori dice che le percentuali sono un po' sbilanciate e sostiene che sia così perchè la società è più orientata al buonismo tollerante (non solo a scuola) oltre che il sistema scolastico più deprivato di risorse.

Me se non è così meglio, significa che il sud è come il nord e che non necessita di maggiori risorse; io in effetti non ho nessuna voglia di dargliele perchè sono di indole egoista, quindi se i meridionali la pensano così gli do un bacio in fronte e li ringrazio.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:50 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
serpina ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

sugli apprendimenti si è pronunciata l'ocse... ma siamo ot

Personalmente non nutro una grande fiducia sulla capacità di queste ricerche
Sugli apprendimenti si sono pronunciati anche i test comuni del TFA, che vedono a parità di ogni condizione, più bocciati nelle università del sud che in quelle del nord; certo che al nord si presentano molti meridionali, ma al sud di settentrionali se ne vedono pochini.

Ma se vogliamo dire che al sud si prendono ottimi voti perchè si impara tanto, diciamolo; la risposta lapalissiana è che al sud sono tanto bravi anche senza tempo pieno; il tempo pieno è meglio che lo facciano le capre del nord che ne hanno più bisogno.

Mi sembra un autogol, a dimostrazione che ognuno sceglie i dati che vuole e li interpreta come vuole.
Infatti se si boccia di più ai test del TFA del sud, magari potrebbe significare che le modalità d'accesso ai percorsi universitari del sud sono più rigide e più difficili da superare di quelle del nord o che gli esaminatori siano più stretti nella valutazione, che ci porta sempre allo stesso risultato. Ma non mi azzarderei mai a sostenere questa tesi. Come volevasi dimostrare si tratta sempre di dati che soffrono il limite di essere interpretati da chi è di parte, pur ammantandosi dell'aurea dell'obiettività.


Ultima modifica di Francesca4 il Lun Set 26, 2016 9:55 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
precario_acciaio.



Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 26.08.16

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 9:53 pm

Penso che sia le scuole del nord che del sud avrebbero bisogno di più risorse come ho detto più volte, quindi la questione non è che nel sud occorranno più soldi che al nord...
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 10:10 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Penso che sia le scuole del nord che del sud avrebbero bisogno di più risorse come ho detto più volte, quindi la questione non è che nel sud occorranno più soldi che al nord...

...però parità di opportunità, e quindi di tempo pieno, credo possa essere legittimamente rivendicata, che tradotto in linguaggio economico vuol dire più risorse al sud. Naturalmente il mio non è un discorso campanilistico, come potrebbe sembrare ad un approccio superficiale, ma è frutto di una prospettiva fortemente unitaria, perché il persistente gap tra nord e sud anche in termini d'investimento per le spese d'istruzione, prima o poi finirà per danneggiare tutti i cittadini...gli egoismi e gli opportunismi in politica economica non hanno mai pagato se non nel breve periodo, alla lunga generano mostri con i quali tutti gli italiani dovranno fare i conti, perché un eventuale arretramento anche culturale del sud finirà per trascinare nella spirale anche il nord. E a me sembra che, ahimè, i presupposti ci siano tutti!
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 10:59 pm

Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
serpina ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

sugli apprendimenti si è pronunciata l'ocse... ma siamo ot

Personalmente non nutro una grande fiducia sulla capacità di queste ricerche
Sugli apprendimenti si sono pronunciati anche i test comuni del TFA, che vedono a parità di ogni condizione, più bocciati nelle università del sud che in quelle del nord; certo che al nord si presentano molti meridionali, ma al sud di settentrionali se ne vedono pochini.

Ma se vogliamo dire che al sud si prendono ottimi voti perchè si impara tanto, diciamolo; la risposta lapalissiana è che al sud sono tanto bravi anche senza tempo pieno; il tempo pieno è meglio che lo facciano le capre del nord che ne hanno più bisogno.

Mi sembra un autogol, a dimostrazione che ognuno sceglie i dati che vuole e li interpreta come vuole.
Infatti se si boccia di più ai test del TFA del sud, magari potrebbe significare che le modalità d'accesso ai percorsi universitari del sud sono più rigide e più difficili da superare di quelle del nord o che gli esaminatori siano più stretti nella valutazione, che ci porta sempre allo stesso risultato. Ma non mi azzarderei mai a sostenere questa tesi. Come volevasi dimostrare si tratta sempre di dati che soffrono il limite di essere interpretati da chi è di parte, pur ammantandosi dell'aurea dell'obiettività.
Ma tu lo sai cos'è un TFA e come sono le prime prove ? Non ci sono docenti che correggono, i meno preparati vengono bocciati ed i più preparati vengono promossi da un computer, indipendentemente da dove si trovino e da dove hanno studiato; solo che al sud vengono bocciati di più; chissà perchè !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 11:02 pm

precario_acciaio. ha scritto:
Penso che sia le scuole del nord che del sud avrebbero bisogno di più risorse come ho detto più volte, quindi la questione non è che nel sud occorranno più soldi che al nord...
Bene, però se la coperta è stretta si dà di più a chi ha più bisogno; a giudicare dai voti i soldi devono essere dati al nord.

Tu hai fatto sostegno per anni, tutti gli studenti hanno bisogno di sostegno, anche le eccellenze per eccellere di più, ma non potendo il sostegno va solo agli handicappati, e solo se superano la soglia; qui al nord siamo tanto handicappati, riempiteci di soldi !
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 11:04 pm

Francesca4 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
Penso che sia le scuole del nord che del sud avrebbero bisogno di più risorse come ho detto più volte, quindi la questione non è che nel sud occorranno più soldi che al nord...

...però parità di opportunità, e quindi di tempo pieno, credo possa essere legittimamente rivendicata, che tradotto in linguaggio economico vuol dire più risorse al sud. Naturalmente il mio non è un discorso campanilistico, come potrebbe sembrare ad un approccio superficiale, ma è frutto di una prospettiva fortemente unitaria, perché il persistente gap tra nord e sud anche in termini d'investimento per le spese d'istruzione, prima o poi finirà per danneggiare tutti i cittadini...gli egoismi e gli opportunismi in politica economica non hanno mai pagato se non nel breve periodo, alla lunga generano mostri con i quali tutti gli italiani dovranno fare i conti, perché un eventuale arretramento anche culturale del sud finirà per trascinare nella spirale anche il nord. E a me sembra che, ahimè, i presupposti ci siano tutti!
Ma perchè se siete già più bravi ? A voi i soldi non servono.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6144
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Lun Set 26, 2016 11:57 pm

Francesca4 ha scritto:
Quanto all'articolo stampa, come al solito non si tiene conto di un elemento dirimente,ossia il numero di ore relative all'attivazione del tempo pieno nelle regioni meridionali che è assolutamente insignificante rispetto al dato del centro nord.


Ma su questo, con me, si sfonda una porta aperta, lo so benissimo che il tempo pieno al sud è attivato molto di meno che al centro-nord, e che questo è un MALE, e che la situazione dovrebbe essere equiparata.

Ma comunque ammetterai che persista comunque una certa incongruenza, proprio per il fatto che mediamente al sud i voti finali siano più alti che al nord, e che questo avvenga nonostante il servizio didattico sia più scarso durante tutto l'arco del percorso scolastico?

Voglio dire, come è possibile che al sud si lamentino (giustamente) una sistematica scarsità di risorse, la mancanza di tempo pieno alle elementari, la mancanza di attività integrative alle medie e alle superiori, il tasso di dispersione scolastica molto più alto rispetto al nord, tutte lamentele legittime e GIUSTE... e però alla fine vengano fuori comunque voti più alti?

Non te lo sei mai posto, questo problema?
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Mar Set 27, 2016 12:41 am

Il sud è stato favorito anche nei dimensionamenti.
La regione Campania che ha circa la metà della popolazione studentesca lombarda ha appena 100 istituti autonomi in meno della Lombardia. (1100 Lombardia vs 1000 Campania), il che implica un carico di lavoro decisamente maggiore per chi lavora al nord, anche grazie alla mobilità senza senso praticamente unidirezionale grazie alla Buona Scuola.

Cmq provate a spiegare a delle persone "normali" (cioè che non lavorano a scuola) che si sono inventati la titolarità in un ambito/scuola ma che poi a ottobre gli stessi docenti otterranno di lavorare dall'altra parte d'Italia con le "assegnazioni provvisorie"  (che fregheranno i docenti meridionali rimasti nelle GAE e che non hanno partecipato al piano di immissione straordinario per loro scelta)...registrate le loro reazioni e poi riportatele pure su OS ... ^_^

Per una volta sono d'accordo con Zaia..quest'anno l'anno scolastico doveva partire ad ottobre.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15801
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Mar Set 27, 2016 1:11 am

Ora che sono di ruolo lo farei partire a dicembre.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Mar Set 27, 2016 1:18 am

Vabbè ma devi dare quantomeno la parvenza che c'è ancora il servizio pubblico scuola, quello che non dovrà più bocciare in primaria e solo in casi eccezionali alla media col voto di condotta che non conta più niente.lol

Metà ottobre è il giusto compromesso.
Almeno avremmo dato il tempo di fare le assegnazioni provvisorie, le conciliazioni, i ruoli da GAE e i TD dalle GAE prima dello squillo della campanella, in modo da avere una situazione stabile con il personale docente senza contratti all'arrivo dell'avente diritto.

Quest'anno siamo partiti con contratti n14 (fino all'arrivo dell'avente diritto) che nessuno ci ha detto di fare (hanno preferito starsene direttamente zitti e non dare alcuna indicazione) e per giunta bloccati per quasi una settimana dal MIUR.
Fossero arrivati gli ispettore del lavoro di Poletti avrebbero arrestato 8000 presidi in Italia per lavoro nero ah,ah,ah.

La mia probabilmente avrebbe anche detto "arresti pure Mordekayn, visto che io non ho validato il contratto che non ho potuto fare, ma lui non lo ha trasmesso".. ah,ah,ah.
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Mar Set 27, 2016 7:43 am

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
serpina ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
La media voti mi risulta più alta, sulla media apprendimenti non mi sono pronunciato, non credo sia più alta (mi pronuncio ora).

sugli apprendimenti si è pronunciata l'ocse... ma siamo ot

Personalmente non nutro una grande fiducia sulla capacità di queste ricerche
Sugli apprendimenti si sono pronunciati anche i test comuni del TFA, che vedono a parità di ogni condizione, più bocciati nelle università del sud che in quelle del nord; certo che al nord si presentano molti meridionali, ma al sud di settentrionali se ne vedono pochini.

Ma se vogliamo dire che al sud si prendono ottimi voti perchè si impara tanto, diciamolo; la risposta lapalissiana è che al sud sono tanto bravi anche senza tempo pieno; il tempo pieno è meglio che lo facciano le capre del nord che ne hanno più bisogno.

Mi sembra un autogol, a dimostrazione che ognuno sceglie i dati che vuole e li interpreta come vuole.
Infatti se si boccia di più ai test del TFA del sud, magari potrebbe significare che le modalità d'accesso ai percorsi universitari del sud sono più rigide e più difficili da superare di quelle del nord o che gli esaminatori siano più stretti nella valutazione, che ci porta sempre allo stesso risultato. Ma non mi azzarderei mai a sostenere questa tesi. Come volevasi dimostrare si tratta sempre di dati che soffrono il limite di essere interpretati da chi è di parte, pur ammantandosi dell'aurea dell'obiettività.
Ma tu lo sai cos'è un TFA e come sono le prime prove ? Non ci sono docenti che correggono, i meno preparati vengono bocciati ed i più preparati vengono promossi da un computer, indipendentemente da dove si trovino e da dove hanno studiato; solo che al sud vengono bocciati di più; chissà perchè !

No non so come siano le prime prove di un TFA, anche se so cosa sia.
Non ho alcun timore di dire la verità, ma dimmi un po' c'era il computer a valutare anche tutte le prove finali,e presumibilmente intermedie, non saprei, oltre quella di ammissione?
O quella d'ammissione esauriva tutto lo scibile dei candidati ed era l'unica valutativa?
Dai, racconta un po', soddisfa la mia curiosità!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Mar Set 27, 2016 7:56 am

avidodinformazioni ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
precario_acciaio. ha scritto:
Penso che sia le scuole del nord che del sud avrebbero bisogno di più risorse come ho detto più volte, quindi la questione non è che nel sud occorranno più soldi che al nord...

...però parità di opportunità, e quindi di tempo pieno, credo possa essere legittimamente rivendicata, che tradotto in linguaggio economico vuol dire più risorse al sud. Naturalmente il mio non è un discorso campanilistico, come potrebbe sembrare ad un approccio superficiale, ma è frutto di una prospettiva fortemente unitaria, perché il persistente gap tra nord e sud anche in termini d'investimento per le spese d'istruzione, prima o poi finirà per danneggiare tutti i cittadini...gli egoismi e gli opportunismi in politica economica non hanno mai pagato se non nel breve periodo, alla lunga generano mostri con i quali tutti gli italiani dovranno fare i conti, perché un eventuale arretramento anche culturale del sud finirà per trascinare nella spirale anche il nord. E a me sembra che, ahimè, i presupposti ci siano tutti!
Ma perchè se siete già più bravi ? A voi i soldi non servono.

Cosa vorresti farmi sostenere?
Che siamo tutti ignoranti?
Se la cosa ti fa stare meglio e ti rassicura nelle tue incrollabili certezze, fai pure; ho imparato, a rimuovere i giudizi altrui, perché, se ci penso, non posso evitare di soffrirne. E' il mio modo per difendermi da attacchi gratuiti e senza senso!
Ma stai pur certo che mai esprimerò un giudizio comparativo tra docenti del sud e quelli del nord in termini di minore o maggiore preparazione, sarebbero azzardati, generici e non veritieri con un unico prevedibile risultato:lasciare a qualcuno l'amaro in bocca!
Tornare in alto Andare in basso
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: Sud favorito   Mar Set 27, 2016 8:05 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Francesca4 ha scritto:
Quanto all'articolo stampa, come al solito non si tiene conto di un elemento dirimente,ossia il numero di ore relative all'attivazione del tempo pieno nelle regioni meridionali che è assolutamente insignificante rispetto al dato del centro nord.


Ma su questo, con me, si sfonda una porta aperta, lo so benissimo che il tempo pieno al sud è attivato molto di meno che al centro-nord, e che questo è un MALE, e che la situazione dovrebbe essere equiparata.

Ma comunque ammetterai che persista comunque una certa incongruenza, proprio per il fatto che mediamente al sud i voti finali siano più alti che al nord, e che questo avvenga nonostante il servizio didattico sia più scarso durante tutto l'arco del percorso scolastico?

Voglio dire, come è possibile che al sud si lamentino (giustamente) una sistematica scarsità di risorse, la mancanza di tempo pieno alle elementari, la mancanza di attività integrative alle medie e alle superiori, il tasso di dispersione scolastica molto più alto rispetto al nord, tutte lamentele legittime e GIUSTE... e però alla fine vengano fuori comunque voti più alti?

Non te lo sei mai posto, questo problema?

E tu, mia cara, ti sei mai posta il problema che le differenze valutative, tanto sbandierate, siano indissolubilmente legate ai parametri dei sistemi di valutazione che scegliamo di adottare ed alla interpretazione finale dei dati che ne scaturiscono?
Conosci davvero un sistema oggettivo di valutazione degli apprendimenti?
Ne esistono di oggettivamente incontrovertibili?
Tornare in alto Andare in basso
 
Sud favorito
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 5Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: