Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
sparviero.

avatar

Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 27.04.15

MessaggioTitolo: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Ven Dic 30, 2016 5:30 pm

Promemoria primo messaggio :

Tutti lo sanno ma non nessuno interviene. Grazie signori del MIUR i docenti possono pagare perché hanno stipendi altissimi.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Sab Gen 07, 2017 4:11 pm

...io ho già prenotato il volo di fine agosto per malpensa dalla sicilia... Già costa sui 100 euro!!!
Torna in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 5972
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Sab Gen 07, 2017 4:36 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
sparviero. ha scritto:
nessuno sta dicendo il contrario ma io col mio stipendio per potermi pagare il biglietto devo per forza mettermi in malattia una settimana prima.

Non lo sai che mettersi in malattia senza essere veramente malati è illegale?

Che non è solo una questione di scelta se conviene o non conviene, ma è proprio ILLEGALE, e passibile di sanzioni disciplinari serie, e magari anche di denuncia?
A settembre 2016, guarda caso, un virus influenzale fuori stagione colpì migliaia di docenti in attesa di API. Dovrebbero rendere le visite fiscali più "fiscali", così liberiamo un po' di posti in 2 comparti della pubblica amministrazione, sanità e istruzione.
Torna in alto Andare in basso
sparviero.

avatar

Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 27.04.15

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 5:18 pm

Ci risiamo, anche a Pasqua prezzi dei voli alle stelle e nessuno tutela i docenti. Qualcosa dovrò inventarmi anche questa volta.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 5:30 pm

Sparviero, ti ho già detto il da farsi... io ho già prenotato per luglio e anche il 28 agosto,figurati
Torna in alto Andare in basso
sparviero.

avatar

Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 27.04.15

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 5:36 pm

Filosofo80 ha scritto:
Sparviero, ti ho già detto il da farsi... io ho già prenotato per luglio e anche il 28 agosto,figurati
è da Natale che controllo i prezzi aerei coincidenti col primo giorno delle vacanze pasquali e se nei giorni precedenti i prezzi sono abbordabili come per magia triplicano appena iniziano le vacanze. Giorno 11 aprile prezzi bassi dal 12 stangata. Ho chiesto un giorno di permesso e la dirigente me lo ha negato.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:00 pm

sparviero. ha scritto:
Filosofo80 ha scritto:
Sparviero, ti ho già detto il da farsi... io ho già prenotato per luglio e anche il 28 agosto,figurati
è da Natale che controllo i prezzi aerei coincidenti col primo giorno delle vacanze pasquali e se nei giorni precedenti i prezzi sono abbordabili come per magia triplicano appena iniziano le vacanze. Giorno 11 aprile prezzi bassi dal 12 stangata. Ho chiesto un giorno di permesso e la dirigente me lo ha negato.
Donazione sangue, e puoi anche donarlo in cucundria
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:16 pm

sparviero. ha scritto:
Ci risiamo, anche a Pasqua prezzi dei voli alle stelle e nessuno tutela i docenti. Qualcosa dovrò inventarmi anche questa volta.

Ti capisco.

Quest' anno sento tanto anch'io la mancanza di casa per quanti sia al nord da tanti anni. Nel mio caso sarà la stanchezza dello scorso anno? Molto probabilmente sì
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:33 pm

Sempre per sparviero: guarda che gli aumenti e le diminuzioni dei prezzi dei biglietti di viaggio in determinati periodi dell'anno, in base all'andamento delle richieste, ci sono SEMPRE stati. Non è che siano stati inventati apposta per fare un dispetto agli insegnanti assunti lontano da casa quest'anno.

Ci sno sempre stati, solo che finora te ne fregavi perché non ti riguardavano personalmente...
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:37 pm

Io non riesco a capire perchè il dirigente non vuole concederti il giorno.... se sei di ruolo non ti spettano i giorni di permesso? se non sbagli il DS non può sindacare su questi 3...
In effetti per Pasqua ormai sei in ritardo.... insisti per il permesso, è un tuo diritto!
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9209
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:40 pm

filosofo...fammi capire...(ma senza intento polemico, per pura curiosità...)
quindi siccome siamo di ruolo, siccome quei tre giorni ci spettano, siccome il ds deve concederli...
potremmo prenderli tutti l'ultimo giorno di scuola a ridosso delle vacanze?
ma tutti tutti eh...siam di ruolo, quei giorni ci spettano, il ds non può rifiutarli...
alla peggio rimarranno a lavorare quei poveracci dei colleghi precari...
Torna in alto Andare in basso
sparviero.

avatar

Messaggi : 1112
Data d'iscrizione : 27.04.15

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:45 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Sempre per sparviero: guarda che gli aumenti e le diminuzioni dei prezzi dei biglietti di viaggio in determinati periodi dell'anno, in base all'andamento delle richieste, ci sono SEMPRE stati. Non è che siano stati inventati apposta per fare un dispetto agli insegnanti assunti lontano da casa quest'anno.

Ci sno sempre stati, solo che finora te ne fregavi perché non ti riguardavano personalmente...
e certo che me ne fregavo perché la cosa non mi interessava. Se aumenta il prezzo della Ferrari non me ne frega niente.Ognuno guarda i prezzi delle cose che consuma.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:50 pm

Tellina bisogna distinguere 2 piani...quello del diritto e quello della morale;
Legalmente nessuno può dire nulla (dura lex sed lex no?); moralmente ognuno rimane della sua idea, io non lo farei ma non biasimo i colleghi che a fronte di necessità "sfruttano" ciò che la legge gli consente.
Poi non so se nella legge ci sono limitazioni (per es "un numero massimo di docenti per scuola"),ma in questo caso rientreremmo comunque all'interno della legge.

Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:52 pm

Ho capito, ma tu adesso sbraiti che sia uno scandalo che "nessuno interviene", come a dire che "dovrebbe pensarci qualcuno a tutelare i diritti dei docenti", mentre negli anni scorsi non te ne poteva fregare di meno se fossero tutelati o no, eppure eri già docente anche tu.

Quindi, consideri uno scandalo il fatto che non ci pensi qualcun altro a tutelare gli interessi TUOI, per il solo fatto che sono tuoi. Non te ne frega nulla dei diritti "dei docenti"...
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 6:55 pm

Filosofo80 ha scritto:
Tellina bisogna distinguere 2 piani...quello del diritto e quello della morale;
Legalmente nessuno può dire nulla (dura lex sed lex no?); moralmente ognuno rimane della sua idea, io non lo farei ma non biasimo i colleghi che a fronte di necessità "sfruttano" ciò che la legge gli consente.

Mettersi in malattia quando non si è veramente malati NON FA PARTE di "ciò che la legge consente".
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:00 pm

paniscus_2.0 leggi BENE ciò che ho scritto... io mi riferisco ai permessi per motivi personali e familiari... non ho mai detto di presentare certificati medici falsi, ci mancherebbe (in quel caso DIRITTO E MORALE per me si identificano)
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:02 pm

tellina ha scritto:
filosofo...fammi capire...(ma senza intento polemico, per pura curiosità...)
quindi siccome siamo di ruolo, siccome quei tre giorni ci spettano, siccome il ds deve concederli...
potremmo prenderli tutti l'ultimo giorno di scuola a ridosso delle vacanze?
ma tutti tutti eh...siam di ruolo, quei giorni ci spettano, il ds non può rifiutarli...
alla peggio rimarranno a lavorare quei poveracci dei colleghi precari...

"deve"... diciamo "dovrebbe" perchè in tantissimi casi così non è...

"ci spettano"... diciamo "ci spetterebbero" perchè in tantissimi casi così non è...

"non può rifiutarli" ... diciamo "non potrebbe rifiutarli" perchè in tantissimi casi così non è...



Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:04 pm

Filosofo80 ha scritto:
Tellina bisogna distinguere 2 piani...quello del diritto e quello della morale;
Legalmente nessuno può dire nulla (dura lex sed lex no?); moralmente ognuno rimane della sua idea, io non lo farei ma non biasimo i colleghi che a fronte di necessità "sfruttano" ciò che la legge gli consente.
Poi non so se nella legge ci sono limitazioni (per es "un numero massimo di docenti per scuola"),ma in questo caso rientreremmo comunque all'interno della legge.


"sfruttare"??? è un suo diritto!!!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:06 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ho capito, ma tu adesso sbraiti che sia uno scandalo che "nessuno interviene", come a dire che "dovrebbe pensarci qualcuno a tutelare i diritti dei docenti", mentre negli anni scorsi non te ne poteva fregare di meno se fossero tutelati o no, eppure eri già docente anche tu.

Quindi, consideri uno scandalo il fatto che non ci pensi qualcun altro a tutelare gli interessi TUOI, per il solo fatto che sono tuoi. Non te ne frega nulla dei diritti "dei docenti"...

quello di prendersi un giorno per motivi personali e/o familiari è un suo diritto.

lui potrebbe benissimo anche prendere un giorno di ferie; il problema è che non lo danno

e perchè a lui dovrebbe interessare degli altri docenti? agli altri interessa qualcosa di lui? no!!! e allora neanche a lui interessa degli altri!!!
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:12 pm

Sul fatto che ci siano DS che si sentono "re" e che siano convinti che abbiano diritto di vita e di morte sui loro servi della gleb... ah no scusate, volevo dire sui loro docenti purtroppo la colpa è di chi accetta passivamente queste schifezze (sto parlando in generale). Avere sudditi che chinano il capo appena loro alzano la voce li convince sempre di più. Aggiungete che il governo Renzi e il PD con la 107 li ha pure convinti di scegliere i docenti come preferiscono e avrete il quadro completo della situazione.
Torna in alto Andare in basso
Cozza

avatar

Messaggi : 9209
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:19 pm

io son sempre più curiosa...
moderatoriiiiiiii espertiiiiiiiii dirigentiscolasticiiiiiiiiiiii
davvero non c'è un tetto limite di docenti per plesso cui concedere/accordare/prendere atto del giorno di permesso?
ma sai che ridere se così fosse? roba da mettersi tutti d'accordo e via...(ci credo poco, sia chiaro e mi parrebbe una caxxata bestiale).
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Gio Feb 02, 2017 7:23 pm

tellina ha scritto:
io son sempre più curiosa...
moderatoriiiiiiii espertiiiiiiiii dirigentiscolasticiiiiiiiiiiii
davvero non c'è un tetto limite di docenti per plesso cui concedere/accordare/prendere atto del giorno di permesso?
ma sai che ridere se così fosse? roba da mettersi tutti d'accordo e via...(ci credo poco, sia chiaro e mi parrebbe una caxxata bestiale).

ma figurati!!! semplicemente non si vogliono creare problemi alle scuole lasciando le classi scoperte
Torna in alto Andare in basso
Aglaia18



Messaggi : 486
Data d'iscrizione : 26.09.14

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Sab Feb 04, 2017 11:19 am

Quando leggo queste cose, davvero mi cadono le braccia. Sono del Nord e ovviamente mi spiace molto per i colleghi del Sud costretti a lavorare lontano da casa e a sobbarcarsi i costi per gli spostamenti in modo da poter vedere la famiglia. L'anno scorso ho avuto un collega del Sud che a ogni ponte o festa tornava a casa, e ovviamente ha speso un capitale in biglietti aerei.

Ma torniamo un attimo con i piedi per terra: i biglietti aerei a ridosso delle festività costano SEMPRE di più, per tutti, mica solo per i lavoratori della scuola. Da decenni c'è gente del Sud che lavora qui al Nord in aziende private e di certo non può permettersi di pensare ad escamotage come i falsi certificati medici, altrimenti alla seconda volta che lo fa perde il lavoro. Inoltre noi docenti siamo anche un pelo più fortunati di molti altri perché, per fare un esempio, le nostre vacanze di Pasqua iniziano di mercoledì pomeriggio, mentre per la maggior parte degli altri lavoratori iniziano la sera del Venerdì Santo. Idem per il rientro. Quindi chi si lamenta dei prezzi dei biglietti il mercoledì prima di Pasqua, provi a pensare a quelli che sono costretti a viaggiare il sabato di Pasqua, con prezzi ancora più alti, e che non hanno scelta.

E non uscite con la solita storia "ma nel privato gli stipendi sono più alti/si possono chiedere ferie quando si vuole" perché no, nella maggior parte dei casi non è affatto così.

Quindi ok essere sconfortati dai soldi che se ne vanno in spese di viaggio, vi capisco e vi sono vicina, ma pensare di essere i soli e unici, che il governo ce l'ha con noi, che siamo i più sfortunati, ecc ecc... no, questo per me è puro e semplice e vittimismo. Il lavoro è lavoro, se non si era disposti a sottostare alle regole, allora era meglio non partecipare alle assunzioni, visto che non era obbligatorio.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3333
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Mar Feb 07, 2017 4:25 pm

Filosofo80 ha scritto:
Sul fatto che ci siano DS che si sentono "re" e che siano convinti che abbiano diritto di vita e di morte sui loro servi della gleb... ah no scusate, volevo dire sui loro docenti purtroppo la colpa è di chi accetta passivamente queste schifezze (sto parlando in generale). Avere sudditi che chinano il capo appena loro alzano la voce  li convince sempre di più. Aggiungete che il governo Renzi e il PD con la 107 li ha pure convinti di scegliere i docenti come preferiscono e avrete il quadro completo della situazione.


Scelgono ben poco (buona parte degli incarichi triennali sono stati attribuiti dai provveditorati e non dai ds e poi sono per lo più fittizi causa AP e assenze che sovente durano l'interno anno) e il problema è che immancabilmente a ridosso delle ferie molti lavoratori prolungano l'assenza, in tutti i modi possibili e immaginabili fino ad arrivare a follie (legali) della presa di servizio poco prima delle vacanze per risparmiare giorni di congedo causando scompiglio e disagi notevoli anche in merito alla nomina dei supplenti e alla copertura delle classi.
Il fatto che in alcuni settori gran parte del personale proviene dal sud non può e non deve di certo costituire un peso per le istituzioni scolastiche oggetto del recente "tsunami" della mobilità  come purtroppo sta avvenendo in questi ultimi anni (e in misura ancora maggiore con la sciagurata legge 107 che ha disastrato le scuole con numerosi posti vacanti e disponibili occupati dai deportati ma solo in modo "fittizio").
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3333
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Mar Feb 07, 2017 4:37 pm

bluesky03 ha scritto:
Quando leggo queste cose, davvero mi cadono le braccia. Sono del Nord e ovviamente mi spiace molto per i colleghi del Sud costretti a lavorare lontano da casa e a sobbarcarsi i  costi per gli spostamenti in modo da poter vedere la famiglia. L'anno scorso ho avuto un collega del Sud che a ogni ponte o festa tornava a casa, e ovviamente ha speso un capitale in biglietti aerei.

Ma torniamo un attimo con i piedi per terra: i biglietti aerei a ridosso delle festività costano SEMPRE di più, per tutti, mica solo per i lavoratori della scuola. Da decenni c'è gente del Sud che lavora qui al Nord in aziende private e di certo non può permettersi di pensare ad escamotage come i falsi certificati medici, altrimenti alla seconda volta che lo fa perde il lavoro. Inoltre noi docenti siamo anche un pelo più fortunati di molti altri perché, per fare un esempio, le nostre vacanze di Pasqua iniziano di mercoledì pomeriggio, mentre per la maggior parte degli altri lavoratori iniziano la sera del Venerdì Santo. Idem per il rientro. Quindi chi si lamenta dei prezzi dei biglietti il mercoledì prima di Pasqua, provi a pensare a quelli che sono costretti a viaggiare il sabato di Pasqua, con prezzi ancora più alti, e che non hanno scelta.

E non uscite con la solita storia "ma nel privato gli stipendi sono più alti/si possono chiedere ferie quando si vuole" perché no, nella maggior parte dei casi non è affatto così.

Quindi ok essere sconfortati dai soldi che se ne vanno in spese di viaggio, vi capisco e vi sono vicina, ma pensare di essere i soli e unici, che il governo ce l'ha con noi, che siamo i più sfortunati, ecc ecc... no, questo per me è puro e semplice e vittimismo. Il lavoro è lavoro, se non si era disposti a sottostare alle regole, allora era meglio non partecipare alle assunzioni, visto che non era obbligatorio.

Lo stato italiano pagando poco i lavoratori della scuola (e in generale l'intero comparto della pa, a parte le figure apicali che però non fanno testo) ha fatto diventare alcuni settori interessanti solo per chi di fatto non ha altre alternative lavorative.
A Milano ad es. il 95% del personale che lavora a scuola (docente e ata) non è di Milano, spesso ha residenze a qualche migliaio di km, etc,etc.
E' chiaro che una situazione del genere provoca una mobilità fortissima e a tratti ingestibile, specialmente quando si è voluto assumere in un sol colpo (in tre fasi) un numero così spropositato di docenti salvo poi creare situazioni paradossali (sovrannumerarietà, riduzione delle supplenze marginale - circa il 6% - ) che rendono complicata l'organizzazione didattica e amministrativa degli istituti.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1140
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.   Mar Feb 07, 2017 9:02 pm

mordekyan il principo della legge 107 è quello: "libera scelta" da parte dei dirigenti nella scelta dei docenti (o crederai ancora nel PTOF e nei criteri limpidi e trasparenti?); ...che poi dall'anno scorso hanno fatto di tutto per facilitare i neoassunti di Renzi (tolto il blocco triennale, fare l'anno di prova senza spostarsi e fatto le assegnazioni provvisorie anche sull'OF) non pregiudica il principio della 107. Per quanto riguarda la seconda parte del tuo discorso (come ho già spiegato a Tellina, paniscus e altre colleghe) bisogna dividere i 2 aspetti: LEGALMENTE questi docenti meridionali hanno tutto il diritto di fare ciò che la legge permette loro (al netto di false dichiarazione naturalmente), MORALMENTE ne possiamo discutere, ma sarebbe una cosa soggettiva (ciò che è giusto per me puù non esserlo per te e viceversa).

P.S: io sono del sud, lavoro da 6 anni in Lombardia e non ho MAI preso 1 giorno di malattia/ferie ecc ecc, ma non mi permetto di giudicare i colleghi che lo hanno fatto legalmente
Torna in alto Andare in basso
 
A ridosso della presa servizio , delle vacanze e dei rientri i prezzi dei biglietti aerei triplicano.
Torna in alto 
Pagina 4 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» Ricordo delle vacanze estive......
» presa di servizio sabato 1 settembre
» il difetto della donna...
» Avete visto il servizio delle Iene di ieri dei bambini tolti ai genitori?
» Congedo parentale e vacanze di Natale

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: