Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
capas



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.11.13

MessaggioOggetto: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Dom Nov 03, 2013 6:10 pm

Promemoria primo messaggio :

... che si fa in questi casi? deve pensarci il docente? si chiede al dirigente come comportarsi? Si chiede la collaborazione dei bidelli?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 7:30 pm

capas ha scritto:
Fedup, io il corso devo ancora farlo... mi interessa molto la tua esperienza. Perchè non lo rifaresti?
Ti stilo un elenco molto breve, Capas, che potrebbe essere indefinitamente lungo se dovessi contare tutte le umiliazioni che ho subito in questi anni :-( (non riesco a dimenticarne nessuna, ma credo nel debito karmico...)

1) Perché non è vero che l'insegnante di sostegno è di sostegno alla classe: è il ricettacolo degli "scartini". E comunque l'alunno è solo tuo. Punto.
2) Perché sei considerato meno degli assistenti scolastici, con tutto il rispetto.
3) Perché spesso e volentieri i colleghi curricolari sono i primi a mancarci di rispetto, specialmente quelli mediocri che insegnano la nostra stessa materia, per paura che il docente di sostegno possa apparire "bravo" agli occhi della classe e togliere loro prestigio (e allora, se e quando apri bocca, ti contraddicono davanti agli alunni, anche se hanno torto marcio; per il quieto vivere non rispondi, perché si vendicano sugli alunni h. Finisci col restare in silenzio e con il non intervenire più).
4) Perché ci sono casi gravissimi per i quali possiamo fare solo da badanti (e secondo me bisogna che ci siano più scuole speciali).
5) Perché certi colleghi curricolari dai ragazzini disabili che hanno il sostegno pretendono la luna, dagli altri no (ed anche questa è discriminazione).
6) Perché certi genitori pretendono di dirti COME devi fare l'insegnante, per il semplice fatto di essere andati a scuola e controllano TUTTO QUELLI CHE DICI (storia vera).
7) Perché i disabili gravi vengono portati a scuola malati e ti ammali anche tu, poi i colleghi curricolari fanno battute cretine (oltre al danno, la beffa).
Perché il tuo orario può sempre cambiare per le supplenze.
9) Perché i curricolari, a te che tieni gli alunni SEMPRE IN CLASSE e lavori di pomeriggio dicono: "Beata te, che non devi correggere tutte le mie verifiche!" ridendo, sapendo benissimo che vorresti poterlo fare e non puoi.
10) Perchè i DS sono bravissimi ad assegnare i casi che non vuole nessuno ai cretini che lavorano di più.
11) Perché i voti sono un'arma ed i ragazzini non sono sciocchi. Vale l'equazione: non hai il voto, non conti niente!
12) Perché al corso di sostegno queste cose non te le dice nessuno. Ti raccontano che sono "ragazzini fragili" che devi difendere da quei cattivoni dei compagni e degli insegnanti. Nel 90% dei casi dagli "angioletti" ti dovrai difendere tu.
13) Perché a furia di prendermela a cuore, ci sto rimettendo la salute e, credimi, non ne vale la pena.

Il consiglio che mi sento di darti è: pensaci bene.
Se qualcuno mi avesse aperto gli occhi prima, sensibile come sono, avrei capito che il sostegno non è la strada giusta per me. Purtroppo la Gelmini (la ODIO!!!) mi ha obbligata ad accettare un ruolo che non avrei voluto, ma questa è un'altra storia.
Ti faccio un enorme "In bocca al lupo" per tutto :-)

P.S. In alcuni casi, rarissimi, il sostegno funziona. A me, in cinque anni, 6 scuole, 13 alunni (sec. I grado) questo è capitato con UNA favolosa collega di LETTERE. Valuta tu ;-)

Tornare in alto Andare in basso
arsenio



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 22.09.11

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 7:48 pm

Non c'è errore più grande di quelli che fanno sostegno solo perchè così si son potuti sistemare prima poichè sul curriculare non trovavano spazio. Ripeto che c'è molto da cambiare ancora sull'insegnamento del sostegno; però si deve tutelare anche la figura del disabile che se ha un insegnante poco motivato, poco umano, molto arrabbiato, molto rancoroso alla Fedup, avrà tutto da perdere nell'andare a scuola. Non basta acquisire un titolo per essere capaci di capire un ragazzino o bambino disabile che sia e soprattutto renderlo abile ad esprimersi con le sue potenzialità molto spesso nascoste.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:01 pm

boh, onestamente non vedo in fedup quello che vedi tu e lo dico non perchè mi sia particolarmente simpatica o altro, semplicemente ritengo abbia fatto considerazioni condivisibilissime sulla condizione del docente di sostegno che a fronte di una preparazione importante molto spesso viene vissuto come assistente incapace
(condizione alimentata molto spesso, purtroppo, da docenti che davvero vanno lì per non fare nulla, ma non mi sembra questo il caso)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
griet



Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 02.08.11

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:38 pm

Quello che leggo qui mi fa molto riflettere. Io sono abilitata in una disciplina che ormai in Italia é quasi scomparsa e sono "costretta" a fare supplenze sul sostegno anche perché mi chiamano solo per quello. Il punto é che stanno uscendo i bandi per l'abilitazione sul SOS e io non so cosa fare. Se passassi oltre ai costi vertiginosi e l'enorme sacrifici da fare, resterebbe il fatto che il sostegno non è quello che voglio fare. Io vorrei insegnare la mia materia. Leggere tutti questi sgorghi in cui, purtroppo, mi ci ritrovo in pieno non fa che aumentare i miei dubbi. Solo che poi tutti gli abilitati mi passerebbero avanti in GE. Oddio non so che fare.
Tornare in alto Andare in basso
griet



Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 02.08.11

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:39 pm

Sfoghi
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:41 pm

Intanto.... impara l'arte ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:46 pm

Ire ti ringrazio e mi scuso con te per essere stata acida in un vecchio post (avevo aiutato mia sorella a ripassare l'esame di medicina del lavoro, mi spiace per i toni).
Del resto sai che ti stimo e so che nessuno è più competente di te in fatto di Dsa.

Arsenio: onestamente credo che tu non abbia letto attentamente il mio post.
Sappi che io opero una netta distinzione fra le mie aspirazioni ed i miei doveri di docente.
I ragazzini disabili che mi sono stati affidati hanno avuto da me tutto ciò che era umanamente possibile a livello didattico ed umano, forse più di quello che avrebbero potuto avere dai colleghi che resteranno tutta la vita sulla AD00 e scelgono accuratamente i casi più lievi.
Per quanto riguarda la "scorciatoia" sono entrata in ruolo nel 2010 sul sostegno; nonostante lo scempio della riforma Gelmini, sarei entrata in ruolo nella mia materia e nella mia provincia nel 2011. Sono stata scavalcata io da circa 200 persone che mi seguivano in graduatoria.
Per la cronaca, la mia classe di concorso è la A043: in tutta la secondaria, di I e II grado, è quella che dà più ruoli.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:49 pm

non c'è problema, Fedup :-)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 8:51 pm

Ire ha scritto:
non c'è problema, Fedup :-)
Grazie, sei molto cara :-)
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:00 pm

griet ha scritto:
Quello che leggo qui mi fa molto riflettere. Io sono abilitata in una disciplina che ormai in Italia é quasi scomparsa e sono "costretta" a fare supplenze sul sostegno anche perché mi chiamano solo per quello. Il punto é che stanno uscendo i bandi per l'abilitazione sul SOS e io non so cosa fare. Se passassi oltre ai costi vertiginosi e l'enorme sacrifici da fare, resterebbe il fatto che il sostegno non è quello che voglio fare. Io vorrei insegnare la mia materia. Leggere tutti questi sgorghi in cui, purtroppo, mi ci ritrovo in pieno non fa che aumentare i miei dubbi. Solo che poi tutti gli abilitati mi passerebbero avanti in GE. Oddio non so che fare.
Se riesci a prendere il lavoro con leggerezza (che non significa superficialità) e a farti scivolare le cose addosso puoi saperlo solo tu.
Ti auguro ogni bene :-)
Tornare in alto Andare in basso
arsenio



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 22.09.11

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:02 pm

Onestamente credo che molti non hanno quelle competenze particolari che il ruolo impone. Se si vede il sos come un ripiego alla propria cdc allora è meglio trovarsi un altro lavoro. La responsabilità è tale da non potersi permettere superficialità sulle proprie capacità e competenze. Se si sbaglia o se si lavora male o si lavora con noia o frustrazioni di vario tipo, ne risentirà l'allievo o per lo meno sarà stata una occasione persa per lui. I rapporti con i colleghi, le ore tappabuchi, le noie varie con il ds o altro mettiamole su un altro campo, mettiamo al primo posto i bisogni del ns allievo,
Tornare in alto Andare in basso
cricco84



Messaggi : 487
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:11 pm

Fedup ha scritto:
Ma è magnifico!
Poiché gli insegnanti di sostegno godono di grande stima e considerazione, ci mettiamo anche a pulire deretani, così il nostro prestigio aumenterà a dismisura!
io il prestigio me lo guadagno sul campo, non pulendo o non pulendo il culo.
Tornare in alto Andare in basso
cricco84



Messaggi : 487
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:13 pm

Ire ha scritto:
io insisto ancora, perdonatemi, non è questione di buon cuore o di pulire i deretani che svilisce l'insegnante. E' questione che non si possono lasciare i servizi al buon cuore della gente, lo stato deve garantire l'assistenza. Per una questione di giustizia verso tutti.
concordo con te. ma poi devi tprnare a casa con delle immagini neglio occhi strazianti. quindi ognuno fa da sè. nesusno mi ha obbligato e lo rifarei ancora
Tornare in alto Andare in basso
cricco84



Messaggi : 487
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:14 pm

Fedup ha scritto:
I Romani dicevano unicuique suum.
Il docente di sostegno non deve MAI occuparsi dei bisogni corporali dell'alunno.
Chi lo fa, sbaglia.
Del resto, come diceva Einstein: "Due sole cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana...e non sono sicuro della prima!"
io non mi sento stupido ad aver fatto ciò che ho fatto. Meno male la tua acidità derivava dall'aver ripassato diritto del lavoro sembra che tu abbia ingerito un limone avariato
Tornare in alto Andare in basso
cricco84



Messaggi : 487
Data d'iscrizione : 26.12.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:16 pm

Nessunpericolo ha scritto:
Fedup ha scritto:
arsenio ha scritto:
Fedup...spero di sbagliarmi, ma secondo me sei troppo cinico/a per fare sostegno. Belushi diceva "quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare". Comunque nessuno dice che è compito dell'insegnante di sostegno cambiare il suo allievo, però è necessario anche un pizzico d'umanità in più per fare bene questo mestiere.
Vedi, Arsenio, bisogna sforzarsi di essere onesti, specialmente quando si parla di disabilità. Infiorettare tutto non serve a niente.
Io credo che, comportandosi nel modo descritto, alcuni docenti danneggino tutti i colleghi.
Secondo te quanto ci vorrà perchè lo Stato dica: "Dal momento che i docenti di sostegno già si occupano  dei bisogni fisiologici, aboliamo gli assistenti"?
Sono una persona pragmatica ed ho imparato come funziona il Miur.

Poi l'insegnante idealista che ero 5 anni fa a furia di batoste è cambiata, inutile negarlo.
Frequentare il corso di Sostegno è stato l'errore più madornale della mia vita ed ancora me ne pento; non perché il Sostegno non sia un lavoro onorevole, ma perché l'inclusione scolastica in Italia, eccettuati rarissimi casi, è una fiaba chi ci siamo voluti raccontare.
Non ho mai visto il preside mettersi a fare le fotocopie "perchè mancano i bidelli"....non ho mai visto colleghi/e curricolari mettersi a spazzare in terra durante la ricreazione "così l'aula è più pulita ed i ragazzi stanno meglio"...trovo inaccettabile che un docente di sostegno debba occuparsi di compiti che non sono suoi (provvedere all'igiene del ragazzo).
Ma tanto per dirla tutta, quelle che si facevano meno scrupoli sono quelle alle quali, in fondo in fondo, fare da assistenti non dispiace...molto spesso con casi gravissimi ci vorrebbero davvero delle grandi competenze didattico-educative per impostare un vero piano di lavoro DIDATTICO ED EDUCATIVO...è molto più semplice, e molte lo fanno, non scervellarsi tanto ed accontentarsi di pulire il culo al disabile per avere la coscienza a posto e non avere nessuno che ti possa dire "ok, il culo non lo pulisci e quindi cosa fai?" Molti colleghi, appunto, non sapendo cosa fare (non tutti hanno voglia di aggiornarsi, passare interi pomeriggi a cercare materiali,creare delle reali occasioni di inclusione, capire quali siano le vere potenzialità del disabile ecc...ecc...) preferiscono pulire il culo al disabile per stare tranquilli.
non ti permetto di dire così, non sai la situazione. io mi sono aggiornato, indagato, consultato dottori, neuropsichiatri frequentato corsi andato fuori regione x avere pareri quindi.... zitto non l'ho fatto x non scervellarmi. piuttosto: gelosia? invidia? o avete voi il culo sudicio?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8313
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:18 pm

Lo so.
(pensa che io per un intero anno ogni settimana sono andata a scuola - e sono una mamma - a lavare una nomade che era inavvicinabile dal cattivo odore che emanava. Lo facevo perchè la prendevano in giro e lei ci stava male e mio figlio stava male per lei, quindi capisco benissimo quello che hai fatto, ma non è giusto)
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 9:42 pm

cricco84 ha scritto:
Fedup ha scritto:
I Romani dicevano unicuique suum.
Il docente di sostegno non deve MAI occuparsi dei bisogni corporali dell'alunno.
Chi lo fa, sbaglia.
Del resto, come diceva Einstein: "Due sole cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana...e non sono sicuro della prima!"
io non mi sento stupido ad aver fatto ciò che ho fatto. Meno male la tua acidità derivava dall'aver ripassato diritto del lavoro sembra che tu abbia ingerito un limone avariato
Con Ire si parlava di TSO, un vecchio post.
Come ho già detto, QUANDO diranno che gli insegnanti di sostegno devono occuparsi anche dei bisogni fisiologici perché GIÀ lo fanno sarà troppo tardi.
Perché siete tanto miopi???
Tornare in alto Andare in basso
capas



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.11.13

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 11:19 pm

Io sono laureata in psicologia, abilitata A036 con TFA. La cultura fine a sè stessa non fa per me. Magari si riesce a rendere il tutto più vivace (senz'altro si potrà) ma tutto quello che è "scolastico" (sapete cosa intendo) mi interessa poco. Al pomeriggio lavoro in studio come psicologa. Ho fatto un anno sostegno come educatrice: quello che non andava era la retribuzione, sono passata in fretta ad altro. Ho sempre pensato che il sostegno, con rapporti più stretti e personali, facesse per me più che la materia. E' sempre stato il mio vero obiettivo, ma è triste pensare che molti (i più) lo facciano solo come ripiego. Senz'altro le difficoltà ci sono e questa per me è un'immersione nella realtà. Mi piacerebbe davvero ascoltare le vostre esperienze, conoscere le difficoltà, magari qualcuno ha anche aspetti positivi di cui parlare o consigli da darmi...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 11:39 pm

Capas, due osservazioni:

a) se hai fatto l'educatrice, non hai fatto "sostegno", ma un altro lavoro con compiti diversi.

b) se non ti interessa la scuola, non ti interessa la cultura ("fine a se stessa", che non si sa cosa voglia dire), e non ti va bene nemmeno la retribuzione, che ci stai a fare a discutere dell'argomento? Non è meglio che tu continui a investire le tue energie nella professione privata, come fai già, lasciando che all'insegnamento si dedichino persone più interessate di te?

L.
Tornare in alto Andare in basso
spielrein



Messaggi : 962
Data d'iscrizione : 14.11.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mar Nov 05, 2013 11:46 pm

capas ha scritto:
Io sono laureata in psicologia, abilitata A036 con TFA. La cultura fine a sè stessa non fa per me. Magari si riesce a rendere il tutto più vivace (senz'altro si potrà) ma tutto quello che è "scolastico" (sapete  cosa intendo) mi interessa poco. Al pomeriggio lavoro in studio come psicologa. Ho fatto un anno sostegno come educatrice: quello che non andava era la retribuzione, sono passata in fretta ad altro. Ho sempre pensato che il sostegno, con rapporti più stretti e personali, facesse per me più che la materia. E' sempre stato il mio vero obiettivo, ma è triste pensare che molti (i più) lo facciano solo come ripiego. Senz'altro le difficoltà ci sono e questa per me è un'immersione nella realtà. Mi piacerebbe davvero ascoltare le vostre esperienze, conoscere le difficoltà, magari qualcuno ha anche aspetti positivi di cui parlare o consigli da darmi...
la vita dei disabili è già abbastanza patologizzata e medicalizzata. Almeno quando sono a scuola, dato che lo scopo è quello di favorire la loro integrazione e di facilitare tutte le loro possibilità di apprendimento, si meriterebbero di avere a che fare con un'insegnante. l'approccio con il disabile a scuola è pedagogico/didattico e non può prescindere dall'approccio strutturalista con "la materia". ci manca solo più che il loro permanere in classe si trasformi nell'ennesima seduta terapeutica.

Poi certo sul fatto che molti lo facciano come ripiego sono d'accordo con te.
Tornare in alto Andare in basso
capas



Messaggi : 60
Data d'iscrizione : 03.11.13

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mer Nov 06, 2013 9:07 am

ma chi ti ha detto che si debba trasformare in una seduta? non ci penso proprio! So in che cosa consiste il lavoro di un'insegnante! Credo semplicemente che per me un lavoro didattico più stretto e personale sia preferibile a passare nozioni a tutti, è ovvio che si affrontano le materie ma in modo individualizzato e non nozionistico, credo, no?
Ma, al di là della polemica, se qualcuno ha voglia di condividere le sue esperienze, a me fa piacere. Ci sono tante persone demotivate e che lo fanno per ripiego e che lo ammettono onestamente che viene quasi da chiedersi: ma c'è qualcuno che invece è davvero soddisfatto?
Tornare in alto Andare in basso
Nessunpericolo



Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 09.11.12

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mer Nov 06, 2013 9:35 am

cricco84 ha scritto:
Nessunpericolo ha scritto:
Fedup ha scritto:
arsenio ha scritto:
Fedup...spero di sbagliarmi, ma secondo me sei troppo cinico/a per fare sostegno. Belushi diceva "quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare". Comunque nessuno dice che è compito dell'insegnante di sostegno cambiare il suo allievo, però è necessario anche un pizzico d'umanità in più per fare bene questo mestiere.
Vedi, Arsenio, bisogna sforzarsi di essere onesti, specialmente quando si parla di disabilità. Infiorettare tutto non serve a niente.
Io credo che, comportandosi nel modo descritto, alcuni docenti danneggino tutti i colleghi.
Secondo te quanto ci vorrà perchè lo Stato dica: "Dal momento che i docenti di sostegno già si occupano  dei bisogni fisiologici, aboliamo gli assistenti"?
Sono una persona pragmatica ed ho imparato come funziona il Miur.

Poi l'insegnante idealista che ero 5 anni fa a furia di batoste è cambiata, inutile negarlo.
Frequentare il corso di Sostegno è stato l'errore più madornale della mia vita ed ancora me ne pento; non perché il Sostegno non sia un lavoro onorevole, ma perché l'inclusione scolastica in Italia, eccettuati rarissimi casi, è una fiaba chi ci siamo voluti raccontare.
Non ho mai visto il preside mettersi a fare le fotocopie "perchè mancano i bidelli"....non ho mai visto colleghi/e curricolari mettersi a spazzare in terra durante la ricreazione "così l'aula è più pulita ed i ragazzi stanno meglio"...trovo inaccettabile che un docente di sostegno debba occuparsi di compiti che non sono suoi (provvedere all'igiene del ragazzo).
Ma tanto per dirla tutta, quelle che si facevano meno scrupoli sono quelle alle quali, in fondo in fondo, fare da assistenti non dispiace...molto spesso con casi gravissimi ci vorrebbero davvero delle grandi competenze didattico-educative per impostare un vero piano di lavoro DIDATTICO ED EDUCATIVO...è molto più semplice, e molte lo fanno, non scervellarsi tanto ed accontentarsi di pulire il culo al disabile per avere la coscienza a posto e non avere nessuno che ti possa dire "ok, il culo non lo pulisci e quindi cosa fai?" Molti colleghi, appunto, non sapendo cosa fare (non tutti hanno voglia di aggiornarsi, passare interi pomeriggi a cercare materiali,creare delle reali occasioni di inclusione, capire quali siano le vere potenzialità del disabile ecc...ecc...) preferiscono pulire il culo al disabile per stare tranquilli.
non ti permetto di dire così, non sai la situazione. io mi sono aggiornato, indagato, consultato dottori, neuropsichiatri frequentato corsi andato fuori regione x avere pareri quindi.... zitto non l'ho fatto x non scervellarmi. piuttosto: gelosia? invidia? o avete voi il culo sudicio?
1)Siamo in un forum pubblico, se non ti piace essere contraddetto non intervenire, ma non pensare di potere zittire nessuno, cafone!;
2)Se vuoi continuare a pulire culi sei liberissimo di farlo, mi scoccia solo che a furia di colleghi di sostegno che puliscono culi, poi passa il messaggio generale (nella mia scuola oramai è così) che il docente di sostegno pulisce i culi dei disabili e quando ti rifiuti di farlo o pretendi che lo faccia il bidello, passi per quello "che crea problemi";
3)gelosia?invidia? Il giorno che sarò geloso di te o ti invidierò credo proprio che non arriverà mai.
Cmq credo che la pulizia del culo, nonostante tutto, ti crea qualche problema, visto il dentino avvelenato che hai!!! Io ti consiglerei "pulire meno culi ma stare meno avvelenato"! AHAHAHA
Tornare in alto Andare in basso
griet



Messaggi : 422
Data d'iscrizione : 02.08.11

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mer Nov 06, 2013 3:21 pm

Fedup ha scritto:
griet ha scritto:
Quello che leggo qui mi fa molto riflettere. Io sono abilitata in una disciplina che ormai in Italia é quasi scomparsa e sono "costretta" a fare supplenze sul sostegno anche perché mi chiamano solo per quello. Il punto é che stanno uscendo i bandi per l'abilitazione sul SOS e io non so cosa fare. Se passassi oltre ai costi vertiginosi e l'enorme sacrifici da fare, resterebbe il fatto che il sostegno non è quello che voglio fare. Io vorrei insegnare la mia materia. Leggere tutti questi sgorghi in cui, purtroppo, mi ci ritrovo in pieno non fa che aumentare i miei dubbi. Solo che poi tutti gli abilitati mi passerebbero avanti in GE. Oddio non so che fare.
Se riesci a prendere il lavoro con leggerezza (che non significa superficialità) e a farti scivolare le cose addosso puoi saperlo solo tu.
Ti auguro ogni bene :-)
Purtroppo non è il mio caso, io prendo il mio lavoro molto seriamente e dover fare sostegno solo per accumulare punti per la mia c.d.c. mi avvilisce. Penso a questi ragazzi che hanno realmente bisogno e penso a me che invece non desideravo fare l'insegnante di sostegno, ma della mia materia. E non mi sento per niente bene. Non lo sento un lavoro per me e condivido in pieno le osservazioni che scrivi. I ragazzi non mi danno neppure del lei ma de tu quando si rivolgono a me, in più spessissimo con alcuni colleghi curricolari mi sento un'assistente che svolge il compitino assegnato (per alcuni faccio anche le fotocopie delle verifiche quando si dimenticano, spesso tengo la classe quando si assentano per fatti loro, ecc...). Insomma credo che l'abilitazione non faccia per me, però mi guardo intorno e penso: quanti colleghi si abiliteranno solo ed esclusivamente per fare punti sulla loro c.d.c. e del sos non gliene importa niente?
Tornare in alto Andare in basso
Fedup



Messaggi : 580
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mer Nov 06, 2013 3:41 pm

griet ha scritto:
Fedup ha scritto:
griet ha scritto:
Quello che leggo qui mi fa molto riflettere. Io sono abilitata in una disciplina che ormai in Italia é quasi scomparsa e sono "costretta" a fare supplenze sul sostegno anche perché mi chiamano solo per quello. Il punto é che stanno uscendo i bandi per l'abilitazione sul SOS e io non so cosa fare. Se passassi oltre ai costi vertiginosi e l'enorme sacrifici da fare, resterebbe il fatto che il sostegno non è quello che voglio fare. Io vorrei insegnare la mia materia. Leggere tutti questi sgorghi in cui, purtroppo, mi ci ritrovo in pieno non fa che aumentare i miei dubbi. Solo che poi tutti gli abilitati mi passerebbero avanti in GE. Oddio non so che fare.
Se riesci a prendere il lavoro con leggerezza (che non significa superficialità) e a farti scivolare le cose addosso puoi saperlo solo tu.
Ti auguro ogni bene :-)
Purtroppo non è il mio caso, io prendo il mio lavoro molto seriamente e dover fare sostegno solo per accumulare punti per la mia c.d.c. mi avvilisce. Penso a questi ragazzi che hanno realmente bisogno e penso a me che invece non desideravo fare l'insegnante di sostegno, ma della mia materia. E non mi sento per niente bene. Non lo sento un lavoro per me e condivido in pieno le osservazioni che scrivi. I ragazzi non mi danno neppure del lei ma de tu quando si rivolgono a me, in più spessissimo con alcuni colleghi curricolari mi sento un'assistente che svolge il compitino assegnato (per alcuni faccio anche le fotocopie delle verifiche quando si dimenticano, spesso tengo la classe quando si assentano per fatti loro, ecc...). Insomma credo che l'abilitazione non faccia per me, però mi guardo intorno e penso: quanti colleghi si abiliteranno solo ed esclusivamente per fare punti sulla loro c.d.c. e del sos non gliene importa niente?
Temo la maggioranza.
Io al sostegno credevo: poi la realtà mi ha fatto cambiare idea.
Non saprei cosa consigliarti; pondera bene i pro ed i contro.
In bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
alessia giulia



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore   Mer Nov 06, 2013 9:15 pm

capas, bella domanda: c'è qualcuno che è davvero soddisfatto di fare sostegno?
per quanto mi riguarda, i problemi e le difficoltà non derivano dall'alunno disabile, per quanto grave possa essere, ma dal contesto. condivido in tutto e per tutto ciò che ha scritto fedup (la mia situazione è identica alla tua, a043, anno immissione, genitore disabile).
a fine agosto in un post trovi molte esperienze di ins. di sost. io stessa vi ho partecipato e penso che se, a fine agosto, quando ci saremmo dovuti godere gli ultimi scampoli delle vacanze, eravamo sul forum a scrivere le nostre lamentationes, qualcosa vorrà dire. il disagio e il malessere sono grandi, del resto il burn-out fra gli ins. di sost. è più alto che fra i curricolari.
Tornare in alto Andare in basso
 
allievo che non ha controllo sfinterico - scuola superiore
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Lezioni al pomeriggio
» controllo endometrio
» Spermiogramma di controllo
» Eco di controllo
» L'allievo supera sempre il maestro

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: