Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Mer Giu 18, 2014 5:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Che ne pensate dell'articolo di Giorgio Ragazzini del Gruppo di Firenze?

http://gruppodifirenze.blogspot.it/2014/05/lettera-aperta-al-ministro-sui-bisogni.html

E delle critiche alla lettera?

http://www.orizzontescuola.it/news/proposito-della-lettera-sui-bes-del-gruppo-firenze

Chi volesse aderire all'iniziativa del Gruppo di Firenze, condividere il contenuto della lettera o per esprimere ulteriori valutazioni, può farlo all'indirizzo: segreteria.particolare.ministro@istruzione.it.


Ultima modifica di elisaPA il Ven Giu 27, 2014 3:30 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 7:59 pm

ops

domanda del piffero!!!!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:01 pm

perdonami.

modifico la mia domanda in:

era un trauma quello in base al quale vi hanno chiesto il bes?
Hanno pensato che la situazione si possa risolvere così col passare del tempo e un pdp?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
paniscus_2.0



Messaggi : 6187
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:08 pm

Ire ha scritto:
Che ne è di quel ragazzo traumatizzato che cerca di ritrovare equilibrio con sedute di psicoterapia poi arriva a scuola e sente sistematicamente dire: non ce l'hai fatta, devi impegnarti di più, domani verifica  a sorpresa Imparate a memoria le fermate dell'orient express da Mosca a Pechino

E certo, come no, lo sanno tutti che a scuola si fa SISTEMATICAMENTE così...

Ma quando mai????

Io mi chiedo realmente se qua ci sia una volontà deliberata di mistificare in malafede per delegittimare TUTTA la scuola nel suo complesso, mica solo sulla questione del trattamento dei bes...
Tornare in alto Andare in basso
Online
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:10 pm

Sì era un trauma. L'intenzione era quella di lavorare fuori con la psicologa ma in realtà questo lavoro non c'è stato...
E ti dirò che le reazioni post traumatiche non erano così evidenti. C'erano scarsi risultati scolastici. Come ce ne sono tanti...
E la cosa è venuta fuori dopo mesi e mesi in un colloquio.
Ma io in mano non ho nulla.
Tornare in alto Andare in basso
disorientata71



Messaggi : 254
Data d'iscrizione : 14.01.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:11 pm

Sì in effetti... impegnata a rispondere alla domanda precisa non ho commentato il messaggio di cui parla Paniscus...
La scuola non è mica questa roba, però....
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:17 pm

quello che mi sento di dirti è di nuovo quello di monitorare la situazione e vedere come andrà il prossimo anno. Potreste anche arrivare a dire: signori, noi ce l'abbiamo messa tutta ma ci sembra che i problemi non si risolvano. Da parte nostra più di così non possiamo fare, vediamo ora di riportarci in situazione di normalità didattica anche se siamo dispostissimi a continuare a lavorare così, ma abbiamo bisogno di indicazioni di uno specialista, che non siamo noi, che ci dica dove puntare e cosa fare.


Ci sono tante motivazioni per non attivare una terapia, prima di tutto il rifiuto da parte del ragazzo che si sente a disagio, che vede una terapia come la dichiarazione di un problema sul quale lui vuole chiudere gli occhi, che gli fa male.

Sai, quando i bimbi sono piccini li prendi in collo e li porti dove vuoi,anche dallo psicologo che con la sua professionalità troverà l'approccio giusto.

Quando cominciano a pesare 80 kg diventa più dura e se non vogliono andare.........

alla famiglia cosa resta? appellarsi alla scuola

Non è semplice per nessuno sai.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:20 pm

[quote="disorientata71"
La scuola non è mica questa roba, però....[/quote]

Il discorso è sempre il solito:

la docente disorientata71 non è questa roba........... mille docenti non sono questa roba ma il ragazzo che cade sotto il milleunesimo?

Ogni ragazzo ha gli stessi diritti e siccome anche tu disorientata sai che non tutti i docenti sono uguali, l'unico tentativo che si può fare per garantirglieli è quello di normali e obbligare tutti a rispettarli.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 8:52 pm

Scusate ma non accetto che un consiglio di classe si faccia influenzare da presunte pressioni di famiglie o psicologi, così come no accetto l'equazione BES ( o DSA) = promozione matematica! L'unica cosa che il Ministero ha voluto salvaguardare in questa storia è stata proprio l'autonomia della scuola in casi ove non fosse necessaria una diagnosi medica. Sugli H e i DSA abbiamo detto anche troppo.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 9:25 pm

ma non sai che i DS ormai sono terrorizzati dalle minacce di denunce che una normativa cosi' nebulosa sul dsa, per non parlare dei BES, comporta? guarda che noi stiamo promuovendo l'improponibile! ecco perché io sono per la situazione ante 170.

guarda che di dsa che non sanno scrivere piu' di tre righe su di un tema io ne ho visti tanti! e molti ragazzi bes sono ragazzi che prima avevano il sostegno e che, santa e ben fatta om 90/01, potevano passare al differenziato senza obbligare i docenti a falsare gli esiti degli scrutini. vi ricordo colleghi che siamo, nell'esercizio delle nostre funzioni, Pubblici Ufficiali e dichiarare che un ragazzo ha raggiunto degli obiettivi quando non e' vero e' un falso in atto pubblico. il problema e la fortuna e' che ci dovrebbe controllare non esiste o ci spinge a farli questi falsi.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 9:27 pm

(http://scuolastoppani.wordpress.com/2014/06/26/bes-piano-regionale-di-formazione-lombardia/
ne ho appena avuto notizia e ve lo posto, magari qualcuno è interessato)




Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 9:38 pm


Ma in questa sede, non vi siete accorti che non stiamo parlando affatto di Bes, ma di Dsa e di disabilità e basta?

Brava Elisa!

un ragazzo povero che non ha i libri non ha bisogno di un pdp ma dei soldi per comprarli i libri
un ragazzo che ha un blocco emotivo ha bisogno di uno psicologo che lo aiuti a superarlo
continuo?
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8338
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 10:06 pm

Citazione :
un ragazzo povero che non ha i libri non ha bisogno di un pdp ma dei soldi per comprarli i libri
un ragazzo che ha un blocco emotivo ha bisogno di uno psicologo che lo aiuti a superarlo
continuo?


si chiama loop
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 11:21 pm

carla75 ha scritto:

Ma in questa sede, non vi siete accorti che non stiamo parlando affatto di Bes, ma di Dsa e di disabilità e basta?

Brava Elisa!

un ragazzo povero che non ha i libri non ha bisogno di un pdp ma dei soldi per comprarli i libri
un ragazzo che ha un blocco emotivo ha bisogno di uno psicologo che lo aiuti a superarlo
continuo?

Appunto! E' qui che volevo arrivare!


Per cui come mai in Italia, a differenza di tantissimi paesi europei in cui in testa vi è la Finlandia, non vi è a disposizione di una scuola o di un gruppo di scuole per esempio uno psicologo?
Come mai le scuole che conosco sono sempre pronte a fare cartacce di psp stile bes per ragazzi con grossi problemi in famiglia invece di allertare immediatamente i Tribunali dei minori????
Ire, siamo sicuri che lo Stato abbia previsto i Bes per OBBLIGARCI  a interessarci dei problemi degli studenti? In questo modo obbliga solamente a fare enormi quantitativi di pratica burocratica e gli interventi cervellotici restano lì sulla carta.

O sono troppo ingenui o completamente incompetenti. Ma io credo ( e non solo io ma tanti come il Gruppo di Firenze e Giorgio Israel e altri ancora) che vi è malizia.

Ritorno al discorso di prima. Lo Stato si è inventato i Bes per :
- convincere in modo incoscio le famiglie a non ricorrere al sostegno. Le famiglie non chiedono più la certificazione all'Aul perchè tanto con il Bes ci pensano i poveri somari (da "soma" ) dei docenti curriculari disponibili ad inghiottire ogni rospo e a rinunciare al buonsenso e alla capacità critica. Se i colleghi insegnanti di sostegno sono sovrannumerari e i ragazzi abbandonati a sè stessi, pazienza!

- togliere alle famiglie la possibilità di ricorrere al Tar nel momento in cui non viene assegnato l'insegnante di sostegno al proprio figlio disabile.
VI FACCIO NOTARE che anche con la legge sul Dsa che si risolve con un psp del Consiglio di classe lo Stato ha risparmiato togliendo il sostegno nelle scuole, quando invece per questi disturbi è necessario l'insegnante di sostengo specialista come per gli ipovedenti, gli ipoacusici e così via)

- togliere le bocciature (inventandosi bisogni educativi speciali per studenti che vanno bocciati oppure per ragazzi che vanno aiutati in altri modi)

- eliminare le figure del neuropsichiatra, dello psicologo, logopedista, etc perchè tanto ci deve pensare il solito "somaro" (colui che porta carichi pesanti) del docente curriculare.

A proposito mi sapete spiegare perchè quando a metà e a fine anno vengono organizzati i GLI, gli assistenti sociali, i psicologi e i neuropsichiatri sono sempre assenti (all'Ausl mancano i soldi per le trasferte) e "tutto va bene, madama la marchesa" e a partecipare restano sempre docenti e genitori di disabili?
Come mai i Ds non mandano lettere infuocate all'Ausl? Come mai i genitori non denunciano l'Ausl?

Ecco un'altra dimostrazione di passività dei docenti che ritengono normale gestire da soli (senza supporto degli specialisti) il disabile.

Ritornando alla metafora dei miei primi interventi dico che ci siamo ridotti come il cardiologo che accetta di fare pure il dentista senza competenza.

Ma vogliamo ribellarci?

Io prima nelle mie classi ho convinto i miei colleghi a non DIAGNOSTICARE nessun bes. Per quanto riguarda le varie problematiche chiediamo ai genitori di rivolgersi agli specialisti e quando è necessario suggeriamo di chiedere la certificazione per il sostegno all'Ausl.

Carla, togliti da tutte le grane e fai come me pure per le superiori: senza certificazione non far fare psp al tuo Consiglio di classe e fai fare gli esami per come prevede la normativa attuale.

Come una catena di Sant'Antonio convinci altri a far lo stesso.
Invitiamo, piuttosto, le famiglie a chiedere il sostegno quando vi è di bisogno e a rivolgersi agli specialisti per altri problemi.
Inoltre chiediamo in Collegio dei docenti al DS e poi in separata sede ai genitori a richiedere allo Stato l'assunzione dei facilitatori per gli stranieri e i rom.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6187
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 11:42 pm

elisaPA ha scritto:

Io prima nelle mie classi ho convinto i miei colleghi a non DIAGNOSTICARE nessun bes.

E comunque, il BES non si può diagnosticare, perché non è affatto una malattia, una disabilità o un problema di apprendimento.

Per cui, nessuno deve diagnosticarlo.

Il consiglio di classe non può diagnosticare nessun BES perché non è qualificato a fare diagnosi.

E il medico, lo psicologo, lo psicopedagogista, o qualsiasi altro professionista assortito, NON PUO' diagnosticare un BES perché la diagnosi di BES non esiste.

La vogliamo capire, almeno questa?

L.

Tornare in alto Andare in basso
Online
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Gio Giu 26, 2014 11:49 pm

perchè parlate di BES come se fosse una razza a parte?

nei BES rientrano anche i certificati, nei BES c'è tutto

Chi sono i BES?
Dalla direttiva del 27 dicembre 2012
“... ogni alunno, in continuità o per determinati p
eriodi,
può manifestare Bisogni Educativi Speciali: o per
motivi fisici,

biologici, fisiologici o anche per motivi psicologici, sociali, rispetto ai quali è necessario che le
scuole offrano adeguata e personalizzata risposta.”
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:01 am

Io non ce la faccio più a sostenere una discussione simile dove i docenti passano per somari costretti ad accettare ragazzi che prima avevano il sostegno (mi piacerebbe capire con quali codici) e che ora si ritrovano come BES (che tipologia? Svantaggio socio economico, linguistico culturale o comportamentale) identificati da chi , visto che in questi casi è sovrano all'unanimità il solo consiglio di classe. Addirittura volete convincere i vostri colleghi che i ragazzi dislessici abbiano bisogno del sostegno! Scusate ma o l'ignoranza e l'incompetenza regnano sovrane o siamo andati in tilt e non ragioniamo più. Ho letto molte cose folli.
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:03 am

non dividete i bes dal sostegno

sono tutti dentro

il sostegno resta sostegno, i DSA restano DSA e gli altri svantaggi restano svantaggi, ma sono tutti bes, cioè Bisogni educativi speciali, tutti

alcuni sono certificati ed altri no, ma il consiglio di classe deve prendersi cura di tutti e stabilire cosa fare con PDP, PEP ecc.
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:18 am

paniscus_2.0 ha scritto:
elisaPA ha scritto:

Io prima nelle mie classi ho convinto i miei colleghi a non DIAGNOSTICARE nessun bes.

E comunque, il BES non si può diagnosticare, perché non è affatto una malattia, una disabilità o un problema di apprendimento.

Per cui, nessuno deve diagnosticarlo.

Il consiglio di classe non può diagnosticare nessun BES perché non è qualificato a fare diagnosi.

E il medico, lo psicologo, lo psicopedagogista, o qualsiasi altro professionista assortito, NON PUO' diagnosticare un BES perché la diagnosi di BES non esiste.

La vogliamo capire, almeno questa?

Attenzionate quello che vi ho detto sui GLI in cui non sono MAI presenti gli specialisti dell'Ausl.



L.


Scusami, ma ho usato questa terminologia APPOSITAMENTE, in quanto le ultime disposizioni di legge sul Bes danno al Consiglio di classe la facoltà di predisporre un pdp per bes anche  nei casi in cui la certificazione medica non è possibile averla. Carla ha di già fatto diversi esempi di questi casi e lo stesso Ire (stranieri, poveri, problemi psicologici). Che cosè che fa così un consiglio di classe nel momento in cui decide da solo di predisporre senza certificazione medica un bes? Evidentemente una DIAGNOSI a cui poi segue un pdp.
Se ci rifiutiamo di fare questa trafila, la conseguenza sarà che in tal modo costringeremo le famiglie e il DS a rivolgersi a chi di competenza, ossia agli psicologi, ai facilitatori, ai sindaci etc.

Dobbiamo fare un psp solo dietro presentazione di certificazione medica in modo da spingere a chi di dovere a non scaricare sulle nostre spalle le loro competenze. E' un modo pragmatico per risolvere i problemi dei ragazzi in maniera reale e non dogmatica e con un aiuto non specialistico. Lo vogliamo capire o no che un insegnante non è un assistente sociale, un neuropsichiatra, un tuttologo?

Mi sono fatta capire?

Poi, cercate di attenzionare quello che vi ho detto a proposito dei GLI in cui gli specialisti mancano sempre all'appuntamento lasciando genitori e insegnanti sempre soli.

PERCHE' NOI INSEGNANTI SIAMO LASCIATI DA SOLI DALLO STATO SENZA IL SUPPORTO DEGLI SPECIALISTI?

PERCHE' DOBBIAMO SOSTITUIRCI AD ESSI CON LA CONSAPEVOLEZZA DI NON POTERE MAI ESSERE ALL'ALTEZZA PERCHE' SIAMO SPECIALIZZATI AD INSEGNARE E NON A FARE ASSISTENZA SOCIALE?


Ultima modifica di elisaPA il Ven Giu 27, 2014 12:41 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:31 am

giulia boffa ha scritto:
non dividete i bes dal sostegno

sono tutti dentro

il sostegno resta sostegno, i DSA restano DSA  e gli altri svantaggi restano svantaggi, ma sono tutti bes, cioè Bisogni educativi speciali, tutti

alcuni sono certificati ed altri no, ma il consiglio di classe deve prendersi cura di tutti e stabilire cosa fare con PDP, PEP ecc.

Giulia, non continiamo con queste "grandi ammucchiate".
Non credo che porteresti tuo figlio che ha bisogno di cure ai denti da un cardiologo tuttologo.
Lo porteresti da un dentista o no?
Allo stesso modo perchè l'insegnante deve essere a "costo zero" buono per tutte le stagioni?
Se un ragazzo ha necessità di uno psicologo o un assistente sociale che ci sta a fare tra i piedi il Consiglio di classe con il suo bel psp redatto senza ausilio di specialisti???

Affideresti la tua macchina ad un gommista per riparare il motore?
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:39 am

Mi piacerebbe capire se dialogo con la maggior parte di docenti di sostegno o di docenti curricolari. Nel mentre rammento che siamo degli educatori e lo siamo da sempre, al di là delle certificazioni, quando mi trovo davanti alle difficoltà di un bambino o di un ragazzo e quando, come docente, riesco ad individuare la difficoltà, mi attivo comunque per aiutarlo a raggiungere quelle competenze che mi vengono richieste. A noi educatori dovrebbe interessare il cercare di capire qual è l’azione che è funzionale, efficace e portarla avanti. Tutto il resto (cartacce per alcuni) è solo nero su bianco e non dovrebbe appassionarci più di tanto.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6187
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:45 am

jazzist ha scritto:
Mi piacerebbe capire se dialogo con la maggior parte di docenti di sostegno o di docenti curricolari.

Io invece mi chiedo sinceramente se tu sia davvero un insegnante, o non piuttosto un "formatore", un "aggiornatore", o magari un collaboratore di una casa editrice che smercia veri o presunti sussidi didattici su misura.

L.
Tornare in alto Andare in basso
Online
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 12:47 am

Jazzist, è vero che siamo educatori. Lo siamo insieme all'essere insegnanti.
Quello che vorrei far capire è che per il bene dei ragazzi con cui lavoriamo è necessario responsabilizzare lo Stato facendo in modo che dia tutti i supporti possibili agli studenti.
L'accettare i Bes in questo modo che ci hanno proposto significa permettere allo Stato di farla franca, lasciando la patata bollente a noi docenti curriculari a costo zero. Tutto questo andando contro gli interessi dei ragazzi.

Ti ricordo ancora che per dichiarata volontà politica la grande ammucchiata chiamata bes deve annullare il sostegno e le bocciature addossando tutto sui docenti curriculari. Quindi ci saranno messe in mobilità e licenziamenti di insegnanti di sostegno a iosa.

A te sta bene?

A me no, quindi non faccio fare trafile per il bes al mio Consiglio di classe e invito tutti a fare come me.

.
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 1:07 am

Tutto quello che ho affermato è frutto di riflessioni ed esperienze acquisite nella scuola come docente. Se vi sembro un venditore di fumo o un furbacchione avete sbagliato alla grande. Sulla visione apocalittica del docente abbandonato e fregato dallo Stato mi dissocio e ho cercato di dimostrare che state esagerando. L'aspetto è pedagogico ed è una patata bollente nostra, della scuola, ma come in passato su questo forum, trovo molte reticenze al riguardo. Pensiamo ai supporti strategici e metodologici che possiamo e dobbiamo offrire loro in quanto Scuola.
Paniscus: alle domande non si risponde con altre domande.
Tornare in alto Andare in basso
elisaPA



Messaggi : 277
Data d'iscrizione : 16.03.13

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 1:08 am

jazzist ha scritto:
Io non ce la faccio più a sostenere una discussione simile dove i docenti passano per somari costretti ad accettare ragazzi che prima avevano il sostegno (mi piacerebbe capire con quali codici) e che ora si ritrovano come BES (che tipologia? Svantaggio socio economico, linguistico culturale o comportamentale) identificati da chi , visto che in questi casi è sovrano all'unanimità il solo consiglio di classe.

Io parlo di ragazzi per cui la famiglia non è motivata a chiedere il sostegno ( e ne hanno sì di bisogno in modo forte) perchè tanto a scuola il consiglio di classe fa il bes per lui senza problemi e senza certificazione medica.

Io so già di alcuni casi così, avvenuti quest'anno, eh!


jazzist ha scritto:
Addirittura volete convincere i vostri colleghi che i ragazzi dislessici abbiano bisogno del sostegno!
Esattamente! Mi è capitato di parlare con una logopedista che mi ha detto che lavorare con i dislessici e/o i disgrafici non è uno scherzo e che ci vuole molta pratica e professionalità. Che non si può improvvisare, che non si può improvvisamente affidare con un corsetto di aggiornamento il tutto ai curriculari. Che vi è bisogno di insegnanti di sostegno preparati  allo stesso modo di come si fa per gli ipovedenti e gli ipoacusici. Cioè non è roba per un semplice consiglio di classe che per giunta si deve preparare a sue spese e lungamente se vuole avere competenze di Dsa.
Poi si dovrebbe prendere un'altra laurea in psicologia con indirizzo neuropsichiatrico. Inoltre sarebbe il caso di andare a fare un corso per il cambio dei pannoloni. Anche questo aspetto pedagico dovremmo curarlo per gli anni ad avvenire, in quanto patata bollente pedagogica.
Chissà dopo il Bes non si inventino il Bisogno educativo di accudimento fisico per ovviare a scuola all'utilizzo degli assistenti ai disabili!


Ultima modifica di elisaPA il Ven Giu 27, 2014 1:22 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
jazzist



Messaggi : 342
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioOggetto: Re: BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?   Ven Giu 27, 2014 1:21 am

Elisa: se le famiglie pensano che con un pdp deciso all'unanimità dal cdc in sostituzione di una trafila che porti alla certificazione ai sensi della 104 possano risolvere i problemi dei loro figli è un errore loro di ignoranza e/o paura sociale, in condominio con la scuola che non ha fatto capire loro la situazione. Un figlio che presenta condizioni di disabilità ha bisogno di un finto pdp per coprire la verogna dei genitori o di un approccio plurale per aiutarlo nel suo percorso di crescita? Se la famiglia non è motivata ad aiutarlo nel migliore dei modi, allo stesso modo non lo può essere un cdc che è libero di decidere o meno se attuare un percorso bes (peraltro sarebbe molto più facile in questo caso essere bocciati, in quanto con le sole misure compensative/dispensative non ce la farebbe a raggiungere gli obiettivi della classe).
Su quanto detto dal logopedista mi viene da sorridere...i curricolari non sono capaci (un aggiornamento serio mi sembra fattibile) ma quelli specializzati in sostegno con un corso di 400 ore si. E' chiaro che i docenti non sono supereroi che risolvono ogni problema: la mattina facciamo il nostro dovere, poi all'uscita da scuola tocca alle famiglie e agli operatori del settore con terapie riabilitative.
Tornare in alto Andare in basso
 
BES che ne pensate di questo articolo del Gruppo di Firenze?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 7Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» cosa ne pensate di questo articolo su uccronline.it?
» Questo articolo fotografico mi è piaciuto molto
» Che ne pensate di questo sito e dei suoi prodotti?
» Vi segnalo questo interessante articolo sulla salute delle donne (aborto, legge 40 e chi più ne ha più ne metta)
» articolo interessante

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: