Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ecco le linee guida - Pagina 2 Contatti
Ultimi argomenti commentati
Link sponsorizzati

 

 Ecco le linee guida

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente
AutoreMessaggio
Procopio



Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyGio Giu 25, 2020 6:22 pm

Promemoria primo messaggio :

Questo riporta oggi sul tema l'ADNS Kronos: https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/06/25/scuola-oggi-linee-guida-manifestazioni-protesta-citta_zEvHfbVviNu2MfHLFKcVOM.html
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
franco71



Messaggi : 6184
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyVen Giu 26, 2020 11:44 pm

[quote="Procopio"]Lucetta 10 il nome San Giuliano non dice nulla? Eppure si tratta di una scuola venuta giù per un terremoto e stando ai dati riportati l’86,9 % degli edifici scolastici non è antisismico ! Smettiamola di fare finta di niente! Dopo 36 anni passati all’insegna del motto “the show must go on” penso di avere il diritto ed il dovere di essere “vox clamando in deserto”, non per me ma per tutti![/quote]
La scuola di San Giuliano era stata ristrutturata malamente. Quindi oltre alle scuole fuori norma (e quella lo era) mettiamoci pure quelle che risultano con le carte apparentemente a posto ma con lavori fatti all'acqua di rose con la compiacenza di chi ha firmato le carte.
Torna in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 12:02 am

[quote="Procopio"]Lucetta 10 il nome San Giuliano non dice nulla? Eppure si tratta di una scuola venuta giù per un terremoto e stando ai dati riportati l’86,9 % degli edifici scolastici non è antisismico ! Smettiamola di fare finta di niente! Dopo 36 anni passati all’insegna del motto “the show must go on” penso di avere il diritto ed il dovere di essere “vox clamans in deserto”, non per me ma per tutti!

[/quote]


mah... ancora non capisco di cosa tu stia parlando e cosa c'entrino le linee guida per la riapertura delle scuole con le responsabilità dei presidi nella segnalazione antisismica (che ancora non capisco chi faccia visto che i presidi imboscherebbero i dati) e la scuola di San Giuliano, e per quale astruso motivo quell'episodio tragico dovrebbe paradossalmente bloccare, mettere in secondo piano, occultare o come vuoi, un protocollo di sicurezza (già citarlo in questo contesto mi pare straordinariamente di cattivo gusto)!

Visto che tanto le scuole cadranno alla prima scossetta, meglio non perdere tempo per metterla in sicurezza da altro, che siano virus, cavallette o meteoriti?

Mi pare come quando si contestano le voci di bilancio sbandierando una spesa che non c'entra niente come se quella impedisse anche la prima, come quando, a ogni proposta di investimento, i 5S chiedevano sempre di risparmiare sugli f35.
Tanto per dire: parliamo di altro! Non mi è chiaro però per quale motivo tu stessa abbia proposto un 3d su un argomento per andare off topic al secondo intervento. L'edilizia scolastica è un tema enorme: se vuoi discutere di quello perchè accanirsi sulle linee guida?

Le pose da profeta mi paiono francamente fuori luogo
Torna in alto Andare in basso
pino mugo



Messaggi : 481
Data d'iscrizione : 22.06.20

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 12:52 am

Forse procopio & altri intendevano farti capire che uno Stato che lascia nel degrado l edilizia scolastica, e i pochi lavori che fa li fa fare all impresa MioCognato snc che poi fallisce e subappaltare alla zia del suocero che usa la sabbia al posto del cemento, di sicuro non applicherà mai nessun protocollo per nulla. Si tratta qui di di PRIORITÀ. Se la nave ha una falla, prima si sistema quella e poi si rivernicia l albero maestro che si sta un po sbiandendo. Non il contrario

A catiusciagr piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
herman il lattoniere



Messaggi : 834
Data d'iscrizione : 15.11.17

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 6:43 am

Nella mia vecchia scuola le aule sono tutte 6x6 = 36mq, nelle quali in barba a varie normative (perché le leggi in Italia sono sempre varie e variamente interpretabili) sono state ospitate anche classi di 27 alunni con disabili, per un totale di 30 persone in aula (circa 1,2mq a persona).
Anche applicando delle nuove linee guida la misura più lasca di un metro di distanza tra bocca e bocca, utilizzando banchi monoposto e sfalsandoli nella maniera più razionale in quelle aule potrebbero entrare al massimo 18 alunni più il docente e comunque non ci sarebbero gli spazi per evacuare l'aula velocemente e in sicurezza in caso di emergenza.
Che cosa dovrebbero fare i restanti 9 alunni? Cosa si deve inventare la preside? Facciamo il gruppetto dei somari e lo portiamo a fare lezione nei corridoi con qualche insegnante di sostegno?
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 8:25 am

Chiarisco che la cosa più importante è “inventarsi” una soluzione per riaprire a settembre in sicurezza, ma quando si parla di sicurezza questa va considerata a tutto tondo. Per assurdo sarebbe più sicuro lavorare con la DAD fornendo in comodato d’uso tablet e connessioni internet (e chiedendo in cambio un piccolo aumento delle tasse scolastiche per acquistare altrettante polizze Kasko contro i danni accidentali) piuttosto che inventarsi classi che sono per metà in presenza e per metà a casa, visto che il docente rimane uno, ma non “bino” ne’ “trino”. Nel frattempo si dovrebbe avviare un piano di adeguamento “globale” e la scuola dovrebbe tornare al centro di quelle attenzioni che il disprezzo per uno stipendio sicuro, ma guadagnato con una laurea ed un concorso a cattedra per titoli ed esami, (vedi il signor B.ed il suo esimio ministro Tremonti che diceva “provate a dare da mangiare il libri ai vostri figli” o “beata ignoranza”) hanno minato alla base. Scuola e ricerca sono non una spesa ma un investimento che rende ora 10, ora 1000 ora 1000 IMHO e non è certo con un “arrangiatevi come potete” che si risolve il problema, anzi così lo si aggrava. Qualcuno lo dica a chi di dovere.
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 8:27 am

Aggiungo solo che da più parti si afferma ed a ragione che le crisi sono momenti di crescita o possono divenirlo: bene è giunto il momento di dimostrarlo.
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 9:03 am

[quote="pino mugo"]Forse procopio & altri intendevano farti capire che uno Stato che lascia nel degrado l edilizia scolastica, e i pochi lavori che fa li fa fare all impresa MioCognato snc che poi fallisce e subappaltare alla zia del suocero che usa la sabbia al posto del cemento, di sicuro non applicherà mai nessun protocollo per nulla.  Si tratta qui di di PRIORITÀ.   Se la nave ha una falla, prima si sistema quella e poi si rivernicia l albero maestro che si sta un po sbiandendo.  Non il contrario[/quote]


Quindi sistemiamo a norma le scuole e dopo facciamo il protocollo per la pandemia in corso... mi pare una posizione effettivamente molto sensata.
Lo dite voi alla pandemia di aspettare la fine dei lavori?
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 9:03 am

[quote="Procopio"]Aggiungo solo che da più parti si afferma ed a ragione che le crisi sono momenti di crescita o possono divenirlo: bene è giunto il momento di dimostrarlo.[/quote]

retorica
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 9:07 am

[quote="Procopio"]Chiarisco che la cosa più importante è “inventarsi” una soluzione per riaprire a settembre in sicurezza, ma quando si parla di sicurezza questa va considerata a tutto tondo. Per assurdo sarebbe più sicuro lavorare con la DAD fornendo in comodato d’uso tablet e connessioni internet (e chiedendo in cambio un piccolo aumento delle tasse scolastiche per acquistare altrettante polizze Kasko contro i danni accidentali) piuttosto che inventarsi classi che sono per metà in presenza e per metà a casa, visto che il docente rimane uno, ma non “bino” ne’ “trino”. Nel frattempo si dovrebbe avviare un piano di adeguamento “globale” e la scuola dovrebbe tornare al centro di quelle attenzioni che il disprezzo per uno stipendio sicuro, ma guadagnato con una laurea ed un concorso a cattedra per titoli ed esami, (vedi il signor B.ed il suo esimio ministro Tremonti che diceva “provate a dare da mangiare il libri ai vostri figli” o “beata ignoranza”) hanno minato alla base. Scuola e ricerca sono non una spesa ma un investimento che rende ora 10, ora 1000 ora 1000 IMHO e non è certo con un “arrangiatevi come potete” che si risolve il problema, anzi così lo si aggrava. Qualcuno lo dica a chi di dovere.[/quote]

mi pare tutto abbastanza ovvio, o credi che esista qualcuno che affermerebbe che le scuole vanno tenute non a norma?
La tirata sulla centralità della scuola la blaterano tutti, anche quelli che la mettono ai margini. Sono tutte affermazioni molto retoriche.
Che la DAD scongiuri il contagio mi pare anche questo abbastanza banale.
I temi in ballo per le linee guida sono altri.

Concordo per esempio sul fatto che si sarebbe dovuto mettere su qualcosa di più strutturale (il ministro tra l'altro sostiene di averlo fatto.... mah...), non una soluzione tampone. Ma poi trasecolo quando vedo che si è scansata perfino la soluzione tampone per la gestione sanitaria!


Ultima modifica di lucetta10 il Sab Giu 27, 2020 9:13 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 9:10 am

[quote="herman il lattoniere"]Nella mia vecchia scuola le aule sono tutte 6x6 = 36mq, nelle quali in barba a varie normative (perché le leggi in Italia sono sempre varie e variamente interpretabili) sono state ospitate anche classi di 27 alunni con disabili, per un totale di 30 persone in aula (circa 1,2mq a persona).
Anche applicando delle nuove linee guida la misura più lasca di un metro di distanza tra bocca e bocca, utilizzando banchi monoposto e sfalsandoli nella maniera più razionale in quelle aule potrebbero entrare al massimo 18 alunni più il docente e comunque non ci sarebbero gli spazi per evacuare l'aula velocemente e in sicurezza in caso di emergenza.
Che cosa dovrebbero fare i restanti 9 alunni? Cosa si deve inventare la preside? Facciamo il gruppetto dei somari e lo portiamo a fare lezione nei corridoi con qualche insegnante di sostegno?
[/quote]


Potreste portarli "al parco" a pascolare (così sono anche al sicuro dai crolli!), questo paiono suggerire le linee guida: fatelo strano e noi non vi diciamo niente!
Torna in alto Andare in basso
mattopris



Messaggi : 1170
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 32
Località : Treviso

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 12:37 pm

Il problema più grosso, a settembre, saranno i trasporti: perché non ha senso che in aula si rispetti il distanziamento, ma all'uscita i ragazzi salgano su mezzi stracolmi, "as usual".
Eppure ci sono già piccoli segnali che, anche qui, ben pochi soldi saranno stanziati, se le decisioni saranno sulla scia di questa:
https://www.rainews.it/tgr/veneto/articoli/2020/06/ven-coronavirus-covid19-fase3-Regione-Veneto-nuova-ordinanza-Zaia-torna-capienza-ordinaria-mezzi-pubblici-ma-obbligo-mascherina-eb71a6e7-953a-4b77-a9cd-17b70ac7a412.html
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 82695
Data d'iscrizione : 23.08.10

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 3:26 pm

Per par condicio pare che Bonaccini abbia fatto la stessa cosa:
https://www.orizzontescuola.it/studenti-possono-stare-vicini-sui-bus-ma-distanti-in-aula-vietina-forza-italia-unassurdita/
Torna in alto Andare in basso
mattopris



Messaggi : 1170
Data d'iscrizione : 12.11.19
Età : 32
Località : Treviso

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 4:07 pm

Esatto. A dimostrazione del fatto che un conto è scrivere linee guida splendide, innovative e performanti, un altro è avere a che fare con la realtà di tutti i giorni.
Per me la decisione di Zaia e Bonaccini è una stupidaggine, in termini puramente "sanitari", e credo lo sappiano anche loro; ma probabilmente, appunto, avranno dovuto semplicemente fare i conti con la realtà. In assenza di nuove risorse e nuovi mezzi, non si poteva più lasciare a terra metà dell'utenza del trasporto pubblico; specie ora che, via via, quasi tutti stanno tornando al lavoro in presenza. E' un esempio lampante di quello che cerco di dire da mesi, estendibile anche sul piano della scuola.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 06.02.18

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 4:15 pm

Mah, quel che non capisco è perché la nuova norma vale fino al 10 Luglio? Eppure Luglio è in piena estate.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 82695
Data d'iscrizione : 23.08.10

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 4:20 pm

[quote="mattopris"]Esatto. A dimostrazione del fatto che un conto è scrivere linee guida splendide, innovative e performanti, un altro è avere a che fare con la realtà di tutti i giorni.
Per me la decisione di Zaia e Bonaccini è una stupidaggine, in termini puramente "sanitari", e credo lo sappiano anche loro; ma probabilmente, appunto, avranno dovuto semplicemente fare i conti con la realtà. In assenza di nuove risorse e nuovi mezzi, non si poteva più lasciare a terra metà dell'utenza del trasporto pubblico; specie ora che, via via, quasi tutti stanno tornando al lavoro in presenza. E' un esempio lampante di quello che cerco di dire da mesi, estendibile anche sul piano della scuola.[/quote]

Beh, non so quante persone torneranno al lavoro a luglio e agosto. Mi sembra un po' un esperimento per non iniziare proprio a settembre con la ripresa delle scuole, ma ieri o l'altro ieri Zaia con tono paternalistico diceva che si sale sull'autobus con la mascherina, ci si siede al proprio posto, si sta composti, non ci si toglie le scarpe, non si mettono i piedi sui sedili e non ci si sdraia sui sedili (buone cose, ma cosa c'entrano con il covid?). A parte tutte le considerazioni che si potrebbero fare, sembra che lui dia per scontato che la capienza coincida con il numero dei posti da sedere. Lo saprà che la maggior parte dei posti della capienza ufficiale sono posti in piedi? E lo saprà che nelle ore di punta si sta stipati, schiacciati contro le porte o gli altri passeggeri?
E poi d'accordo che i soldi devono venire dal governo, ma mi sembra che i governatori, quando hanno avuto a cuore qualcosa, non abbiano esitato ad alzare la voce e qualcosa abbiano anche ottenuto. Tu hai sentito qualche richiesta su questo punto? Non sono loro ad essere più vicini al territorio e a dover portare la voce dei cittadini nei palazzi romani? Invece hanno scelto la soluzione più facile per loro e se ci sarà un aumento dei contagi per me saranno pienamente responsabili.
Torna in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 6:06 pm

[quote="lucetta10"]
mi pare tutto abbastanza ovvio, o credi che esista qualcuno che affermerebbe che le scuole vanno tenute non a norma?
La tirata sulla centralità della scuola la blaterano tutti, anche quelli che la mettono ai margini. Sono tutte affermazioni molto retoriche.
Che la DAD scongiuri il contagio mi pare anche questo abbastanza banale.
I temi in ballo per le linee guida sono altri.

Concordo per esempio sul fatto che si sarebbe dovuto mettere su qualcosa di più strutturale (il ministro tra l'altro sostiene di averlo fatto.... mah...), non una soluzione tampone. Ma poi trasecolo quando vedo che si è scansata perfino la soluzione tampone per la gestione sanitaria! [/quote]

Se fossero state solo retorica, prima o poi qualcuno avrebbe dovuto accorgersene e cambiare la rotta. O no?
Questo è il momento per dimostrare che dalle parole si deve passare ai fatti...non mai fatti ;-)
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 3756
Data d'iscrizione : 31.10.17

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptySab Giu 27, 2020 11:36 pm

[quote="Procopio"] Per assurdo sarebbe più sicuro lavorare con la DAD fornendo in comodato d’uso tablet e connessioni internet[/quote]

Rimarrebbe comunque il problema enorme della valutazione.

Ossia, come si dovrebbe fare a dare un valore ufficiale a delle prove di verifica non effettuate in presenza, con nessuna certezza che lo studente le abbia effettivamente svolte da solo, o che le abbia svolte rispettando le regole richieste.

Non mi si venga a dire che basta osservarlo dalla videocamera: innanzi tutto perché NON ESISTE che si possa obbligare un minorenne a farsi riprendere da una videocamera da casa propria se non vuole o se i genitori non vogliono... e comunque, perché la videocamera, anche se è accesa, riprende solo un piccolissimo riquadro della scena (di solito , puntato sulla faccia dello studente, ma non certo sul suo tavolo di lavoro o sui fogli in cui sta scrivendo), e quindi non costituisce nessuna garanzia che l'esecuzione del compito sia effettivamente pulita, e che non siano in corso frenetici scambi di informazioni con qualcun altro.

Immagino che i sostenitori dell'affidabilità delle verifiche a distanza siano sempre i soliti colleghi delle cosiddette "materie solo orali" (che legalmente nemmeno esistono più) che non hanno idea di cosa voglia dire valutare un compito scritto di materie pesantemente QUANTITATIVE e capire se hanno copiato o no...
Torna in alto Andare in basso
Online
Procopio



Messaggi : 1852
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 8:37 am

[quote="paniscus_2.1"][quote="Procopio"] Per assurdo sarebbe più sicuro lavorare con la DAD fornendo in comodato d’uso tablet e connessioni internet[/quote]

Rimarrebbe comunque il problema enorme della valutazione.

Ossia, come si dovrebbe fare a dare un valore ufficiale a delle prove di verifica non effettuate in presenza, con nessuna certezza che lo studente le abbia effettivamente svolte da solo, o che le abbia svolte rispettando le regole richieste.

Non mi si venga a dire che basta osservarlo dalla videocamera: innanzi tutto perché NON ESISTE che si possa obbligare un minorenne a farsi riprendere da una videocamera da casa propria se non vuole o se i genitori non vogliono... e comunque, perché la videocamera, anche se è accesa, riprende solo un piccolissimo riquadro della scena (di solito , puntato sulla faccia dello studente, ma non certo sul suo tavolo di lavoro o sui fogli in cui sta scrivendo), e quindi non costituisce nessuna garanzia che l'esecuzione del compito sia effettivamente pulita,  e che non siano in corso frenetici scambi di informazioni con qualcun altro.

Immagino che i sostenitori dell'affidabilità delle verifiche a distanza siano sempre i soliti colleghi delle cosiddette "materie solo orali" (che legalmente nemmeno esistono più) che non hanno idea di cosa voglia dire valutare un compito scritto di materie pesantemente QUANTITATIVE e capire se hanno copiato o no... [/quote]

Concordo, il problema delle prove di verifica non è da sottovalutare. Si potrebbero effettuare in presenza, se non dovesse sopravvenire una nuova ondata: una verifica per il gruppo che segue al mattino ed una per quello che segue al pomeriggio. Oppure si potrebbe ricorrere a prove di tipo Invalsi con questionari che una volta assegnati devono essere compilati in un tempo prestabilito e restituiti tramite internet (con tanto di codice personale d'accesso) per una successiva correzione e valutazione. Anzi IMHO io ne farei una sola finale che sia riferita all'intero anno di corso sulla base di un programma concordato is sede di dipartimento. Del resto l'INVALSI già esiste: solo dovrebbe essere impostata non su base triennale o biennale, ma su base annuale certamente verso la fine dell'anno scolastico: in questo modo i questionari inviati all'invalsi e restituito con le valutazioni sarebbero un utile monitoraggio nazionale e locale di fine anno. Ovviamente andrebbero estesi a tutte le materie e "calibrati" per indirizzo nel superiore (cosa mai stata fatta ma opportuna a mio modesto parere)
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 9:40 am

[quote="mattopris"]Esatto. A dimostrazione del fatto che un conto è scrivere linee guida splendide, innovative e performanti, un altro è avere a che fare con la realtà di tutti i giorni.
Per me la decisione di Zaia e Bonaccini è una stupidaggine, in termini puramente "sanitari", e credo lo sappiano anche loro; ma probabilmente, appunto, avranno dovuto semplicemente fare i conti con la realtà. In assenza di nuove risorse e nuovi mezzi, non si poteva più lasciare a terra metà dell'utenza del trasporto pubblico; specie ora che, via via, quasi tutti stanno tornando al lavoro in presenza. E' un esempio lampante di quello che cerco di dire da mesi, estendibile anche sul piano della scuola.[/quote]

...quali sarebbero le linee guida "splendide innovative e performanti"?
Quelle della scuola dimostrano esattamente il contrario di quello che dici. Anzi, fanno proprio i conti con la realtà e dicono a ogni scuola di arrangiarsi con quello che riesce a fare
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 9:43 am

[quote="paniscus_2.1"][quote="Procopio"] Per assurdo sarebbe più sicuro lavorare con la DAD fornendo in comodato d’uso tablet e connessioni internet[/quote]

Rimarrebbe comunque il problema enorme della valutazione.

Ossia, come si dovrebbe fare a dare un valore ufficiale a delle prove di verifica non effettuate in presenza, con nessuna certezza che lo studente le abbia effettivamente svolte da solo, o che le abbia svolte rispettando le regole richieste.

Non mi si venga a dire che basta osservarlo dalla videocamera: innanzi tutto perché NON ESISTE che si possa obbligare un minorenne a farsi riprendere da una videocamera da casa propria se non vuole o se i genitori non vogliono... e comunque, perché la videocamera, anche se è accesa, riprende solo un piccolissimo riquadro della scena (di solito , puntato sulla faccia dello studente, ma non certo sul suo tavolo di lavoro o sui fogli in cui sta scrivendo), e quindi non costituisce nessuna garanzia che l'esecuzione del compito sia effettivamente pulita,  e che non siano in corso frenetici scambi di informazioni con qualcun altro.

Immagino che i sostenitori dell'affidabilità delle verifiche a distanza siano sempre i soliti colleghi delle cosiddette "materie solo orali" (che legalmente nemmeno esistono più) che non hanno idea di cosa voglia dire valutare un compito scritto di materie pesantemente QUANTITATIVE e capire se hanno copiato o no... [/quote]

ma proprio non riesci a argomentare senza contrapporre macchietta ridicola del tuo presunto rigore con il "lassismo" delle materie altrui' Mamma mia che fastidio! Possibile che tu non riesca a capire che non si riesce nemmeno a risponderti nel merito su questo piano?
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 9:45 am

[quote="Procopio"][quote="paniscus_2.1"][quote="Procopio"] Per assurdo sarebbe più sicuro lavorare con la DAD fornendo in comodato d’uso tablet e connessioni internet[/quote]

Rimarrebbe comunque il problema enorme della valutazione.

Ossia, come si dovrebbe fare a dare un valore ufficiale a delle prove di verifica non effettuate in presenza, con nessuna certezza che lo studente le abbia effettivamente svolte da solo, o che le abbia svolte rispettando le regole richieste.

Non mi si venga a dire che basta osservarlo dalla videocamera: innanzi tutto perché NON ESISTE che si possa obbligare un minorenne a farsi riprendere da una videocamera da casa propria se non vuole o se i genitori non vogliono... e comunque, perché la videocamera, anche se è accesa, riprende solo un piccolissimo riquadro della scena (di solito , puntato sulla faccia dello studente, ma non certo sul suo tavolo di lavoro o sui fogli in cui sta scrivendo), e quindi non costituisce nessuna garanzia che l'esecuzione del compito sia effettivamente pulita,  e che non siano in corso frenetici scambi di informazioni con qualcun altro.

Immagino che i sostenitori dell'affidabilità delle verifiche a distanza siano sempre i soliti colleghi delle cosiddette "materie solo orali" (che legalmente nemmeno esistono più) che non hanno idea di cosa voglia dire valutare un compito scritto di materie pesantemente QUANTITATIVE e capire se hanno copiato o no... [/quote]

Concordo, il problema delle prove di verifica non è da sottovalutare. Si potrebbero effettuare in presenza, se non dovesse sopravvenire una nuova ondata: una verifica per il gruppo che segue al mattino ed una per quello che segue al pomeriggio. Oppure si potrebbe ricorrere a prove di tipo Invalsi con questionari che una volta assegnati devono essere compilati in un tempo prestabilito e restituiti tramite internet (con tanto di codice personale d'accesso) per una successiva correzione e valutazione. Anzi IMHO io ne farei una sola finale che sia riferita all'intero anno di corso sulla base di un programma concordato is sede di dipartimento. Del resto l'INVALSI già esiste: solo dovrebbe essere impostata non su base triennale o biennale, ma su base annuale certamente verso la fine dell'anno scolastico: in questo modo i questionari inviati all'invalsi e restituito con le valutazioni sarebbero un utile monitoraggio nazionale e locale di fine anno. Ovviamente andrebbero estesi a tutte le materie e "calibrati" per indirizzo nel superiore (cosa mai stata fatta ma opportuna a mio modesto parere)[/quote]

la valutazione non può essere intesa esclusivamente come verifica sommatica finale degli apprendimenti.
Questa soluzione non risolverebbe nulla, né darebbe maggiori garanzie di autenticità
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 3756
Data d'iscrizione : 31.10.17

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 9:47 am

[quote="lucetta10"]Possibile che tu non riesca a capire che non si riesce nemmeno a risponderti nel merito su questo piano?[/quote]


E allora, se non vuoi o non puoi rispondermi, potresti anche evitare di copiare integralmente i miei messaggi per aggiungere solo che non riesci a rispondermi.

Ma la funzione di taglia e incolla in un testo è proprio così sconosciuta?
Torna in alto Andare in basso
Online
paniscus_2.1



Messaggi : 3756
Data d'iscrizione : 31.10.17

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 9:55 am

E comunque, non si tratta affatto di differenza tra materie "lassiste" e materie "rigorose", ma tra materie in cui l'esposizione orale discorsiva ha una grandissima importanza e consente di valutare effettivamente su una base solida, e materie in cui invece l'esposizione discorsiva non serve (quasi) a niente e non è significativa per una valutazione di competenze vere.

Non mi sogno di sminuire il valore e l'efficacia di un'interrogazione orale, che so, per le lingue straniere. E anche per la produzione scritta in italiano, c'è meno bisogno che il tema o il saggio sia svolto rigorosamente sotto gli occhi del docente, perché se viene il dubbio che ci siano paragrafi interi copiati da internet, basta impostare una ricerchina automatica e vengono fuori. Per un esercizio di matematica, o per il bilanciamento di una reazione di chimica, fidati, non è proprio la stessa cosa.
Torna in alto Andare in basso
Online
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 10:07 am

[quote="paniscus_2.1"][quote="lucetta10"]Possibile che tu non riesca a capire che non si riesce nemmeno a risponderti nel merito su questo piano?[/quote]


E allora, se non vuoi o non puoi  rispondermi, potresti anche evitare di copiare integralmente i miei messaggi per aggiungere solo che non riesci a rispondermi.

Ma la funzione di taglia e incolla in un testo è proprio così sconosciuta?[/quote]

Spostiamo il tema oppure voi delle materie rigorose da svolgere rigorosamente siete però carenti nell'argomentazione perché poco avvezzi alla pratica dell'orale?

Mi pare che sia ben chiara la contestazione: sarebbe il caso di smetterla di proporre la propria pratica didattica (anche a distanza naturalmente, perché ora abbiamo scoperto che la DAD va bene solo come la fai tu!) e addirittura la propria disciplina come l'unica valida, solida, rigorosa e seria... ma ovviamente osteggiata e incompresa in un mondo lassista... e di relegare tutto il resto a coccolosa pratica affabulatoria.
Ti ricordo che la Costituzione tutela la libertà di insegnamento e il motto dice che "chi si loda si imbroda"
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8720
Data d'iscrizione : 17.01.12

Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 EmptyDom Giu 28, 2020 10:14 am

[quote="paniscus_2.1"]E comunque, non si tratta affatto di differenza tra materie "lassiste" e materie "rigorose", ma tra materie in cui l'esposizione orale discorsiva ha una grandissima importanza e consente di valutare effettivamente su una base solida, e materie in cui invece l'esposizione discorsiva non serve (quasi) a niente e non è significativa per una valutazione di competenze vere.

Non mi sogno di sminuire il valore e l'efficacia di un'interrogazione orale, che so, per le lingue straniere. E anche per la produzione scritta in italiano, c'è meno bisogno che il tema o il saggio sia svolto rigorosamente sotto gli occhi del docente, perché se viene il dubbio che ci siano paragrafi interi copiati da internet, basta impostare una ricerchina automatica e vengono fuori. Per un esercizio di matematica, o per il bilanciamento di una reazione di chimica, fidati, non è proprio la stessa cosa. [/quote]

e invece sminuisci eccome, ti invito allora a rileggere quello che scrivi.

Nel merito, sono io a ricordare a te che la competenza linguistica non è tipica di alcune materie, ma indicata come competenza trasversale anche dalle Indicazioni nazionali.
Una volta, quando anche i docenti delle discipline scientifiche davano il giusto peso all'esposizione, gli studenti acquisivano un linguaggio adeguato a esprimere concetti diversi, a spiegare e argomentare, avevano un lessico vario e non approssimativo.
Mi rendo conto anche da sola che la chimica e la filosofia richiedono strumenti diversi, ti ringrazio: proprio per questo occorrerebbe che entrambe si sforzassero di impostare il proprio linguaggio specialistico di disciplina oltre a portare avanti la logica binaria giusto/sbagliato.

Che adesso basti allungare il foglio all'insegnante con l'esercizio svolto senza che sia necessario accompagnarlo con una esposizione orale, non è un grandioso obiettivo da rivendicare con orgoglio, e comporta un impoverimento del linguaggio e un appiattimento approssimativo del lessico. I ragazzi non sanno più spiegare e argomentare e sono appiattito su una scrittura banalmente connotativa e univoca che sostituisce il ragionamento orale: l'emoticon e l'esercizio
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty
MessaggioTitolo: Re: Ecco le linee guida   Ecco le linee guida - Pagina 2 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Ecco le linee guida
Torna in alto 
Pagina 2 di 12Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, ... 10, 11, 12  Seguente

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: