Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 IDEA FAVOLOSA GRAZIE!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Ven Ago 28, 2015 4:52 pm

Promemoria primo messaggio :

Finalmente qualcuno che ci pensa .....anche le detrazioni fiscali andrebbero più che bene ...è un'ottima idea MIUR la realizzate per favore?...siate UMANI!!!!!

http://www.tecnicadellascuola.it/item/13618-affitti,-treni-e-aerei-agevolati-per-gli-assunti-lontano-da-casa.html

http://www.orizzontescuola.it/news/assunzioni-emiliano-pd-puglia-pronta-ad-aiutare-insegnanti-affitti-e-treni-scontati
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Francesca4



Messaggi : 2979
Data d'iscrizione : 23.02.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 9:37 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Gli insegnanti che "lavorano in trasferta" non sono dipendenti pubblici che lavoravano nella propria provincia e che sono stati costretti a trasferirsi; sono:

1) dipendenti pubblici che lavoravano nella propria provincia e che hanno fatto domanda di trasferimento; avendo fatto domanda al massimo devono essere loro a pagare, certo non ad essere pagati.

2) disoccupati che hanno visto un posto lontano, hanno potuto vantare un diritto a quel posto superiore a quello dei primi indigeni e se lo sono preso; avendo avuto la prima assunzione lì, non possono avanzare richieste di riconoscimento di trasferta; se volevano più soldi lo dicevano che li si lasciava a casa, preferendo l'indigeno che tale pretesa non l'avrebbe avanzata; non si assume uno siciliano a 2000 € quando puoi assumere un milanese a 1400 €, e che cazzo !

Il trattamento di trasferta per gli insegnanti non esiste perchè nessun insegnante è in trasferta.


Come al solito, grazie alla tua esperienza ed al buon senso, hai tradotto in linguaggio accessibile a tutti la differenza tra assegnazione di prima sede e trasferimento, non tralasciando l'ulteriore differenza tra trasferimento d'ufficio e quello su domanda: istituti molto diversi e nei presupposti e nelle conseguenze giuridiche ed economiche.
10 e lode prof!
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16421
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 9:40 pm

bog ha scritto:
fradacla ha scritto:
Reclamo lo stesso trattamento anche per i miei figli, assunti fuori regione, anche se non nella scuola.
Ma questa gente, prima di lanciare proclami, si ferma a riflettere sulle implicazioni?
certo!...se sono dipendenti statali a tempo indeterminato perchè non dovrebbe essere così?
....nessuna impiclazione direi che sarebbe anche molto semplice da fare!

No, sono dipendenti di aziende private, ma qual è la differenza?
Non hanno trovato lavoro a casa propria, esattamente come tanti dipendenti pubblici.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 6138
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 10:09 pm

Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 10:42 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Gli insegnanti che "lavorano in trasferta" non sono dipendenti pubblici che lavoravano nella propria provincia e che sono stati costretti a trasferirsi; sono:

1) dipendenti pubblici che lavoravano nella propria provincia e che hanno fatto domanda di trasferimento; avendo fatto domanda al massimo devono essere loro a pagare, certo non ad essere pagati.

2) disoccupati che hanno visto un posto lontano, hanno potuto vantare un diritto a quel posto superiore a quello dei primi indigeni e se lo sono preso; avendo avuto la prima assunzione lì, non possono avanzare richieste di riconoscimento di trasferta; se volevano più soldi lo dicevano che li si lasciava a casa, preferendo l'indigeno che tale pretesa non l'avrebbe avanzata; non si assume uno siciliano a 2000 € quando puoi assumere un milanese a 1400 €, e che cazzo !

Il trattamento di trasferta per gli insegnanti non esiste perchè nessun insegnante è in trasferta.


Riguardo al punto 1 hai le idee poco chiare; forse non sai che ci sono categorie di dipendenti pubblici che si trasferiscono su richiesta ma hanno comunque stipendi più alti per il fatto che sono fuori sede. Ho un amico militare che ogni tanto si fa, volontariamente, qualche missione all'estero (non pensare a zone di guerra, va all'estero a svolgere tranquille funzioni "d'ufficio") e intanto si rimpingua il conto in banca.
Riguardo al punto 2 ti sbagli; lo Stato chiede di partire per occupare posti rimasti vuoti proprio per mancanza di aspiranti indigeni! Chi appartiene  alle cdc attualmente più "ricercate" (tipo A059) o chi ha il titolo di sostegno dovrà lasciare la propria provincia per assicurare la copertura di quelle cattedre che, altrimenti, rimarrebbero ancora vacanti. La domanda sarebbe stata effettivamente volontaria se fosse stata concessa la libertà di scartare la fase B. Io, con il titolo di sostegno, quella possibilità non l'ho avuta e dopo anni di precariato mi sono trovata a "scegliere" fra due possibilità: o fuori provincia, o niente. 
Ma naturalmente, secondo te anche questo è giusto...
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 10:47 pm

fradacla ha scritto:
bog ha scritto:
fradacla ha scritto:
Reclamo lo stesso trattamento anche per i miei figli, assunti fuori regione, anche se non nella scuola.
Ma questa gente, prima di lanciare proclami, si ferma a riflettere sulle implicazioni?
certo!...se sono dipendenti statali a tempo indeterminato perchè non dovrebbe essere così?
....nessuna impiclazione direi che sarebbe anche molto semplice da fare!

No, sono dipendenti di aziende private, ma qual è la differenza?
Non hanno trovato lavoro a casa propria, esattamente come tanti dipendenti pubblici.

La differenza è che per entrare in un'azienda privata può bastare anche un semplice colloquio mentre nel pubblico si entra solo mediante procedure concorsuali pubbliche. E non è la stessa cosa.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 11:18 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.
Sostanzialmente se non trova da assumere ed alza la posta per rendere l'assunzione più appetibile; se si cerca una guardia armata da mettere davanti ad una banca nel centro di Milano offri 1100 €/mese e scegli chi ti piace di più; se vuoi una guardia armata da mettere davanti alla sede ENI di Bengasi probabilmente dovrai fargli ponti d'oro.

E' difficile trovare un professore di matematica da far lavorare a Cuneo ?
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 11:20 pm

avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.
Sostanzialmente se non trova da assumere ed alza la posta per rendere l'assunzione più appetibile; se si cerca una guardia armata da mettere davanti ad una banca nel centro di Milano offri 1100 €/mese e scegli chi ti piace di più; se vuoi una guardia armata da mettere davanti alla sede ENI di Bengasi probabilmente dovrai fargli ponti d'oro.

E' difficile trovare un professore di matematica da far lavorare a Cuneo ?
Evidentemente si, se le graduatorie di Cuneo sono vuote...
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 11:24 pm

costanza15 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
Gli insegnanti che "lavorano in trasferta" non sono dipendenti pubblici che lavoravano nella propria provincia e che sono stati costretti a trasferirsi; sono:

1) dipendenti pubblici che lavoravano nella propria provincia e che hanno fatto domanda di trasferimento; avendo fatto domanda al massimo devono essere loro a pagare, certo non ad essere pagati.

2) disoccupati che hanno visto un posto lontano, hanno potuto vantare un diritto a quel posto superiore a quello dei primi indigeni e se lo sono preso; avendo avuto la prima assunzione lì, non possono avanzare richieste di riconoscimento di trasferta; se volevano più soldi lo dicevano che li si lasciava a casa, preferendo l'indigeno che tale pretesa non l'avrebbe avanzata; non si assume uno siciliano a 2000 € quando puoi assumere un milanese a 1400 €, e che cazzo !

Il trattamento di trasferta per gli insegnanti non esiste perchè nessun insegnante è in trasferta.

Riguardo al punto 1 hai le idee poco chiare; forse non sai che ci sono categorie di dipendenti pubblici che si trasferiscono su richiesta ma hanno comunque stipendi più alti per il fatto che sono fuori sede. Ho un amico militare che ogni tanto si fa, volontariamente, qualche missione all'estero (non pensare a zone di guerra, va all'estero a svolgere tranquille funzioni "d'ufficio") e intanto si rimpingua il conto in banca.
E grazie, vanno a farsi sparare ! Nessuno sarebbe così coglione da fare il militare, quello vero, quello col bersaglio dipinto sulle spalle, per 1500 € al mese; a quel prezzo fai il passa carte al distretto militare di Verona, dove il peggio che ti possa capitare è che ti cada la pinzatrice sul piede. Il tuo amico gode del trattamento di missione ideato per chi va al fronte anche se non va al fronte; stortura della legge; bisognerebbe toglierglielo

Riguardo al punto 2 ti sbagli; lo Stato chiede di partire per occupare posti rimasti vuoti proprio per mancanza di aspiranti indigeni! Chi appartiene  alle cdc attualmente più "ricercate" (tipo A059) o chi ha il titolo di sostegno dovrà lasciare la propria provincia per assicurare la copertura di quelle cattedre che, altrimenti, rimarrebbero ancora vacanti.

Vuoi dire che non ci sono docenti di seconda o terza fascia pronti a coprire quei posti ? Se i docenti GaE non li vogliono ci sono le leggi ed i regolamenti immediatamente utilizzabili per mandare in cattedra gli indigeni delle GI.

La domanda sarebbe stata effettivamente volontaria se fosse stata concessa la libertà di scartare la fase B. Io, con il titolo di sostegno, quella possibilità non l'ho avuta e dopo anni di precariato mi sono trovata a "scegliere" fra due possibilità: o fuori provincia, o niente. 
O fuori provincia o attesa e con il sostegno l'attesa non sarebbe neanche stata tanto lunga.

Ma naturalmente, secondo te anche questo è giusto...
Ecco, su qualcosa abbiamo concordato.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 11:32 pm

costanza15 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.
Sostanzialmente se non trova da assumere ed alza la posta per rendere l'assunzione più appetibile; se si cerca una guardia armata da mettere davanti ad una banca nel centro di Milano offri 1100 €/mese e scegli chi ti piace di più; se vuoi una guardia armata da mettere davanti alla sede ENI di Bengasi probabilmente dovrai fargli ponti d'oro.

E' difficile trovare un professore di matematica da far lavorare a Cuneo ?
Evidentemente si, se le graduatorie di Cuneo sono vuote...
Sono vuote perchè nelle GaE non si può più entrare e chi ci è rimasto non vuole andare a Cuneo.
Apri ai seconda e terza fascia e poi vediamo.

Non crederai che un abilitato TFA o un abilitato PAS sappia insegnare meno bene di un abilitato SISS ?

L'abilitato SISS è giusto che abbia la precedenza, ma non a prezzo maggiorato.
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 11:35 pm

avidodinformazioni ha scritto:


Non crederai che un abilitato TFA o un abilitato PAS sappia insegnare meno bene di un abilitato SISS ?

L'abilitato SISS è giusto che abbia la precedenza, ma non a prezzo maggiorato.
No, ok, ma un terza fascia da GI NON è abilitato in nessun modo... giusto per correttezza di informazione
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Dom Ago 30, 2015 11:57 pm

drifis_ ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:


Non crederai che un abilitato TFA o un abilitato PAS sappia insegnare meno bene di un abilitato SISS ?

L'abilitato SISS è giusto che abbia la precedenza, ma non a prezzo maggiorato.
No, ok, ma un terza fascia da GI NON è abilitato in nessun modo... giusto per correttezza di informazione
Si, è vero, e statisticamente possiamo presumere che siano peggio degli abilitati; però la statistica comprende anche Trilussa.
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 12:11 am

No, ti assicuro che il mio amico non è mai partito in missione di guerra. Molti militari fanno trasferte all'estero per coprire ruoli "d'ufficio" nelle ambasciate o con funzione legate alla diplomazia (adesso non saprei dirti esattamente cosa facesse, ma figurati che l'ultima "missione" l'ha svolta in Inghilterra!).
I docenti in II e III fascia ci sarebbero, ma sono stati messi fuori gioco dallo Stato stesso che li ha tenuti fuori dal piano di assunzioni. Risultato: manca personale in alcune zone d'Italia e si rende necessaria la presa di servizio fuori provincia per chi ha titolo per ricoprire quei posti. E' una richiesta del Miur, prima che una nostra scelta.
Anche la tua conclusione "O fuori provincia o attesa e con il sostegno l'attesa non sarebbe neanche stata tanto lunga" è buttata così a caso, tanto perchè in questa situazione non ti ci trovi. Sarebbe sensata se non si andasse oltre la fase B, ma siccome a questa segue una fase C nella quale troveranno posto anche gli ultimi della graduatoria, non vedo come tu possa trovare giusto che l'ultimo entri in ruolo mentre io, che sono fra i primi esclusi dalla fase A, debba stare lì ad aspettare che i posti si saturino con il rischio, nei prossimi anni, di non riuscire ad ottenere più nemmeno l'incarico annuale. L'ordine in graduatoria è l'unica garanzia che avevamo, si può cancellare così, in un attimo?
Ma non credo che tu ritenga giusto tutto questo, semplicemente non ti interessa...
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 12:18 am

avidodinformazioni ha scritto:
costanza15 ha scritto:
avidodinformazioni ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.
Sostanzialmente se non trova da assumere ed alza la posta per rendere l'assunzione più appetibile; se si cerca una guardia armata da mettere davanti ad una banca nel centro di Milano offri 1100 €/mese e scegli chi ti piace di più; se vuoi una guardia armata da mettere davanti alla sede ENI di Bengasi probabilmente dovrai fargli ponti d'oro.

E' difficile trovare un professore di matematica da far lavorare a Cuneo ?
Evidentemente si, se le graduatorie di Cuneo sono vuote...
Sono vuote perchè nelle GaE non si può più entrare e chi ci è rimasto non vuole andare a Cuneo.
Apri ai seconda e terza fascia e poi vediamo.

Non crederai che un abilitato TFA o un abilitato PAS sappia insegnare meno bene di un abilitato SISS ?

L'abilitato SISS è giusto che abbia la precedenza, ma non a prezzo maggiorato.

Magari avessero aperto alla seconda fascia! Sarebbe stato più giusto per loro che, da abilitati in piena regola, avrebbero potuto continuare a lavorare nella loro provincia (come hanno sempre fatto con gli incarichi annuali) e per noi che non saremmo stati chiamati a ricoprire quei posti vacanti. Ma chi ha voluto tutto ciò se non gli stessi che ora ci dicono "ma avete scelto voi di partire..."??! 
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 2:45 am

costanza15 ha scritto:
Ma chi ha voluto tutto ciò se non gli stessi che ora ci dicono "ma avete scelto voi di partire..."??! 
Nessuno di voi ha scelto di partire, la vostra è stata una decisione spintonea.

Comprendo benissimo la vostra posizione, per alcuni è stata una vera convenienza, per altri una pazzia, per alcuni un azzardo e c'è anche chi l'ha evitata; questo significa che le opzioni erano poche ma c'erano; la costrizione è un'altra cosa.

Per intenderci la costrizione era quella che prevedeva il decreto legge morto prima di nascere ad aprile.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 2:51 am

costanza15 ha scritto:
No, ti assicuro che il mio amico non è mai partito in missione di guerra. Molti militari fanno trasferte all'estero per coprire ruoli "d'ufficio" nelle ambasciate o con funzione legate alla diplomazia (adesso non saprei dirti esattamente cosa facesse, ma figurati che l'ultima "missione" l'ha svolta in Inghilterra!).
I docenti in II e III fascia ci sarebbero, ma sono stati messi fuori gioco dallo Stato stesso che li ha tenuti fuori dal piano di assunzioni. Risultato: manca personale in alcune zone d'Italia e si rende necessaria la presa di servizio fuori provincia per chi ha titolo per ricoprire quei posti. E' una richiesta del Miur, prima che una nostra scelta.
Anche la tua conclusione "O fuori provincia o attesa e con il sostegno l'attesa non sarebbe neanche stata tanto lunga" è buttata così a caso, tanto perchè in questa situazione non ti ci trovi. Sarebbe sensata se non si andasse oltre la fase B, ma siccome a questa segue una fase C nella quale troveranno posto anche gli ultimi della graduatoria, non vedo come tu possa trovare giusto che l'ultimo entri in ruolo mentre io, che sono fra i primi esclusi dalla fase A, debba stare lì ad aspettare che i posti si saturino con il rischio, nei prossimi anni, di non riuscire ad ottenere più nemmeno l'incarico annuale. L'ordine in graduatoria è l'unica garanzia che avevamo, si può cancellare così, in un attimo?
Ma non credo che tu ritenga giusto tutto questo, semplicemente non ti interessa...
Mi interessa per solidarietà umana; comprendo il motivo per cui è stato fatto, avere la certezza di coprire tutti i posti vacanti prima di quelli di potenziamento; assolutamente non lo trovo giusto, ma io non mi chiamo nè Matteo nè Davide nè tanto meno Stefania; il mio parere conta nulla.
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16421
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 9:25 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.

Non so se ti riferisci a me, ma io intendevo (polemicamente) che reclamo lo stesso trattamento da parte dello Stato, non dell'azienda privata.
Il mio intervento iniziale è nato dal fatto che qualcuno ritiene che ci siano diritti diversi per i lavoratori pubblici e per quelli privati.
I primi, secondo questa visione, avrebbero diritto a benefit quali sconti sui trasporti o non so cos'altro. Sconti che ricadrebbero inevitabilmente sulla fiscalità generale o, quanto meno, regionale, a quello che leggo nella proposta.
I secondi, invece, benché in situazione analoga (hanno trovato lavoro dove questo era disponibile) dovrebbero pagare con il proprio prelievo fiscale, statale o regionale, gli sconti ai primi.
A me sembra un'assurdità.
Il fatto di essere stati assunti per concorso, mentre gli altri se la sarebbero cavata con una chiacchierata, a mio parere non c'entra niente. Ciò che li accomuna, secondo me, è il fatto di essere cittadini italiani, per i quali lo Stato (o la Regione) non possono istituire differenti trattamenti a parità di condizioni.
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 10:07 am

fradacla ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.

Non so se ti riferisci a me, ma io intendevo (polemicamente) che reclamo lo stesso trattamento da parte dello Stato, non dell'azienda privata.
Il mio intervento iniziale è nato dal fatto che qualcuno ritiene che ci siano diritti diversi per i lavoratori pubblici e per quelli privati.
I primi, secondo questa visione, avrebbero diritto a benefit quali sconti sui trasporti o non so cos'altro. Sconti che ricadrebbero inevitabilmente sulla fiscalità generale o, quanto meno, regionale, a quello che leggo nella proposta.
I secondi, invece, benché in situazione analoga (hanno trovato lavoro dove questo era disponibile) dovrebbero pagare con il proprio prelievo fiscale, statale o regionale, gli sconti ai primi.
A me sembra un'assurdità.
Il fatto di essere stati assunti per concorso, mentre gli altri se la sarebbero cavata con una chiacchierata, a mio parere non c'entra niente. Ciò che li accomuna, secondo me, è il fatto di essere cittadini italiani, per i quali lo Stato (o la Regione) non possono istituire differenti trattamenti a parità di condizioni.
ok io però non capisco perchè questa indignazione viene fuori per agevolazioni eventuali ai docenti quando per decenni: impiegati dell'ENEL pagavano un piffero l'energia elettrica al punto che avevano tutti cucine elettriche etc, sia all'Enel che nei carabinieri si poteva lasciare in eredità il posto al figlio ossia si poteva legare la propria andata in pensione all'assunzione del figlio nello stesso ente (mi risulta personalmente con tanto di nomi e cognomi), gli impiegati della banca di Italia oltre a prendere indennità di missione etc. hanno mutui agevolatissimi e sono gli unici che potevano avere un conto aperto presso la banca d'Italia. E non mi sembra che ci siano state e ci siano sollevazioni popolari per queste agevolazioni. La tua osservazione mi ricorda quella di mio zio, appunto ispettore presso la banca di Italia, che quando tolsero la tessera degli insegnanti (ve la ricordate? Verdolina tipo carta di identità) che consentiva sconti nei musei e nei trasporti pubblici, commentò che era ora che togliessero questi privilegi borbonici agli insegnanti!
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 16421
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 12:24 pm

drifis_ ha scritto:

ok io però non capisco perchè questa indignazione ...

Io invece non capisco che cosa ti autorizza a pensare che io mi indigni a comando, ammesso e non concesso che io abbia espresso indignazione.

La mia risposta ti fa pensare a tuo zio, la tua è un classico esempio di benaltrismo: giustificare eventuali nuovi privilegi o ingiustizie richiamandosi a privilegi o ingiustizie ancora o non più vigenti.

Ribadisco che mi sembra un'assurdità ipotizzare rimborsi per le spese di viaggio per i docenti assunti quest'anno.
Perché non gli altri anni, perché non per i precari che tipicamente fanno su e giù per l'Italia?
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 12:48 pm

per carità liberissima di indignarti per eventuali "privilegi" alla classe docente, notoriamente casta ricca di privilegi di ogni sorta, il mio non è "benaltrismo" ma una semplice constatazione di come nell'indignazione generale la priorità è orientata verso la classe insegnante che evidentemente continua a rimanere nell'immaginario collettivo una casta a cui nulla è mai dovuto e ogni cosa è sempre un "di più" (punto di vista condiviso anche da molti che vi appartengono se no non mi spiego la tendenza ad accollarsi surplus di responsabilità e carichi di lavoro gratis o quasi se non per compensare chissà quale senso di colpa)
Poi ovvio che lo sconto sui mezzi di trasporto può indignarti più della quindicesima degli impiegati in banca d'Italia ognuno ha la sua scala "di indignazione" assolutamente libera e personale, lasciami libera di stupirmi della tua.
I precari, a cui io pure appartengo, hanno fin ora sempre scelto liberamente dove andare (mi pago i miei 400€ per andare a trovare i miei genitori in sicilia senza lamentarmi) se mi si chiede senza nessuna"sfumatura" di essere disponibile ad andare indifferentemente a Verbania, Canicattini Bagni o Nuoro pensare ad agevolazioni sui trasporti non mi sembra la prima cosa per cui strapparmi i capelli gridando allo scandalo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 1:03 pm

In effetti, quand'ero giovincello, ricordo che avevo una tessera che permetteva di fruire del 30% di sconto sul biglietto ferroviario. Mio padre era carabiniere, ma credo che questo benefit era concesso ai familiari di tutti i dipendenti dello Stato. I familiari dei dipendenti delle Ferrovie dello Stato avevano addirittura lo sconto del 100%.
Ora, che io sappia, questo sconto è stato abolito da decenni, probabilmente in una delle tante finanziarie.
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 599
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 1:08 pm

Giancarlo Dessì ha scritto:
In effetti, quand'ero giovincello, ricordo che avevo una tessera che permetteva di fruire del 30% di sconto sul biglietto ferroviario. Mio padre era carabiniere, ma credo che questo benefit era concesso ai familiari di tutti i dipendenti dello Stato. I familiari dei dipendenti delle Ferrovie dello Stato avevano addirittura lo sconto del 100%.
Ora, che io sappia, questo sconto è stato abolito da decenni, probabilmente in una delle tante finanziarie.
io ne ho un ricordo vaghissimo ero piccolina (10 anni scarsi), i miei erano insegnanti era una sottospecie di carta di identità verdina menta serviva come sconto sia per le ferrovie che per le navi sicuramente (i miei lo sfruttavano per andare "in continente" in estate) e per gli ingressi nei musei. Da qualche parte a casa dei miei ci deve essere ancora il "reperto" plastificato
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 15789
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 2:50 pm

drifis_ ha scritto:
Giancarlo Dessì ha scritto:
In effetti, quand'ero giovincello, ricordo che avevo una tessera che permetteva di fruire del 30% di sconto sul biglietto ferroviario. Mio padre era carabiniere, ma credo che questo benefit era concesso ai familiari di tutti i dipendenti dello Stato. I familiari dei dipendenti delle Ferrovie dello Stato avevano addirittura lo sconto del 100%.
Ora, che io sappia, questo sconto è stato abolito da decenni, probabilmente in una delle tante finanziarie.
io ne ho un ricordo vaghissimo ero piccolina (10 anni scarsi), i miei erano insegnanti era una sottospecie di carta di identità verdina menta serviva come sconto sia per le ferrovie che per le navi sicuramente (i miei lo sfruttavano per andare "in continente" in estate) e per gli ingressi nei musei. Da qualche parte a casa dei miei ci deve essere ancora il "reperto" plastificato
Erano le ferrovie dello stato, ora le ferrovie sono un ente privato.
Allora non ti pagavano nè agevolavano un biglietto negli autobus privati.

Tra l'altro non era un costo per lo stato ma un mancato guadagno; i treni andavano su e giù comunque, con te o senza di te.

Erano i tempi dei 16 anni 6 mesi ed un giorno per andare in pensione; erano i tempi in cui il debito pubblico si è formato; erano bei tempi ? Per chi ci viveva si, per i loro figli e nipoti un po' meno.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 4:23 pm

fradacla ha scritto:
bog ha scritto:
fradacla ha scritto:
Reclamo lo stesso trattamento anche per i miei figli, assunti fuori regione, anche se non nella scuola.
Ma questa gente, prima di lanciare proclami, si ferma a riflettere sulle implicazioni?
certo!...se sono dipendenti statali a tempo indeterminato perchè non dovrebbe essere così?
....nessuna impiclazione direi che sarebbe anche molto semplice da fare!

No, sono dipendenti di aziende private, ma qual è la differenza?
Non hanno trovato lavoro a casa propria, esattamente come tanti dipendenti pubblici.
La differenza c'è e sta proprio nel contratto non è che proprio non ci sia.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 4:32 pm

drifis_ ha scritto:
fradacla ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Un'azienda privata può benissimo scegliere di offrire incentivi e benefit assortiti ai propri dipendenti, se vuole. Ma non vuol dire che lo faccia perché è obbligata, o perché loro "ne hanno diritto", lo fa perché vuole farlo, e solo SE vuole farlo.

Non so se ti riferisci a me, ma io intendevo (polemicamente) che reclamo lo stesso trattamento da parte dello Stato, non dell'azienda privata.
Il mio intervento iniziale è nato dal fatto che qualcuno ritiene che ci siano diritti diversi per i lavoratori pubblici e per quelli privati.
I primi, secondo questa visione, avrebbero diritto a benefit quali sconti sui trasporti o non so cos'altro. Sconti che ricadrebbero inevitabilmente sulla fiscalità generale o, quanto meno, regionale, a quello che leggo nella proposta.
I secondi, invece, benché in situazione analoga (hanno trovato lavoro dove questo era disponibile) dovrebbero pagare con il proprio prelievo fiscale, statale o regionale, gli sconti ai primi.
A me sembra un'assurdità.
Il fatto di essere stati assunti per concorso, mentre gli altri se la sarebbero cavata con una chiacchierata, a mio parere non c'entra niente. Ciò che li accomuna, secondo me, è il fatto di essere cittadini italiani, per i quali lo Stato (o la Regione) non possono istituire differenti trattamenti a parità di condizioni.
ok io però non capisco perchè questa indignazione viene fuori per agevolazioni eventuali ai docenti quando per decenni: impiegati dell'ENEL pagavano un piffero l'energia elettrica al punto che avevano tutti cucine elettriche etc, sia all'Enel che nei carabinieri si poteva lasciare in eredità il posto al figlio ossia si poteva legare la propria andata in pensione all'assunzione del figlio nello stesso ente (mi risulta personalmente con tanto di nomi e cognomi), gli impiegati della banca di Italia oltre a prendere indennità di missione etc. hanno mutui agevolatissimi e sono gli unici che potevano avere un conto aperto presso la banca d'Italia. E non mi sembra che ci siano state e ci siano sollevazioni popolari per queste agevolazioni. La tua osservazione mi ricorda quella di mio zio, appunto ispettore presso la banca di Italia, che quando tolsero la tessera degli insegnanti (ve la ricordate? Verdolina tipo carta di identità) che consentiva sconti nei musei e nei trasporti pubblici, commentò che era ora che togliessero questi privilegi borbonici agli insegnanti!
..semplicemente vergognoso.
Tornare in alto Andare in basso
bog



Messaggi : 1708
Data d'iscrizione : 26.02.15

MessaggioOggetto: Re: IDEA FAVOLOSA GRAZIE!   Lun Ago 31, 2015 4:35 pm

fradacla ha scritto:
drifis_ ha scritto:

ok io però non capisco perchè questa indignazione ...

Io invece non capisco che cosa ti autorizza a pensare che io mi indigni a comando, ammesso e non concesso che io abbia espresso indignazione.

La mia risposta ti fa pensare a tuo zio, la tua è un classico esempio di benaltrismo: giustificare eventuali nuovi privilegi o ingiustizie richiamandosi a privilegi o ingiustizie ancora o non più vigenti.

Ribadisco che mi sembra un'assurdità ipotizzare rimborsi per le spese di viaggio per i docenti assunti quest'anno.
Perché non gli altri anni, perché non per i precari che tipicamente fanno su e giù per l'Italia?
...sarebbe giusto per tutti ma si parlava del piano straordinario di quest'anno se poi fanno rientrare tutti gli altri precari e di ruolo ma che ben venga sia chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
 
IDEA FAVOLOSA GRAZIE!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» L'Idea Libertaria dell'Anarchia
» Grazie a tutte per gli auguri e ricambio
» Devo dire grazie ad un'amica che ho conosciuto qui
» grazie per la bella sorpresa

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: