Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 11, 12, 13
AutoreMessaggio
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Mer Gen 27, 2016 11:02 pm

Promemoria primo messaggio :

Ho pensato che potrebbe valere la pena avere un post per i reduci delle GaE in cui si fa, e si aggiorna il punto della situazione. Pensavo di cominciare ponendo quelle che a me sembrano domande sensate e riportando le eventuali risposte raccolte. Poi potrei via via aggiornare il primo post via via che vengono fuori informazioni o domande/risposte cruciali. Se ci sono thread precedenti che parlano delle questioni che elenchiamo se mi indicate il link li collego a questo thread.
Cerhiamo di tenere le domande numerate così da non perdere il filo. Nella discussione vi prego di citare il numero della domanda o copiare la domanda stessa.
Se fate il "quote" tagliate tutto tranne la domanda che vi interessa.

Magari la redazione ci potrebbe aiutare a cercare risposte alle domande che poniamo.

1. Le GaE continueranno ad essere utilizzate per le assunzioni?
Stando alla legge 107/2015 si, come prima concorreranno al 50% delle assunzioni


2. Le GaE saranno "eliminate"?
Stando alla legge (ed alle dichiarazioni ministeriali) attuali non sembra esserci nessuna indicazione in tale senso.
Al contrario le dichiarazioni dei vari rappresentanti ministeriali/governativi lascerebbero intendere una volontà di esaurire le graduatorio nel triennio 16-18.
Vedi: Renzi: al via il concorso, a settembre in cattedra. Docenti delle GaE diritto ad essere assunti, supplentite sparirà in 2-3 anni, potenziamento dipende dalle scuole , Renzi dice che tutti i residuali GaE saranno assunti?????, 30.000 insegnanti ancora in Graduatoria ad esaurimento: la loro assunzione è tutelata dalla legge 107,


3. Quando saranno aggiornate le GaE?
Nel 2019: blocco delle GE (e delle 1 GI) per il 2017-2018, 2018-2019.
Il nuovo triennio di validità sarà: 2019-2020, 2020-2021, 2021-2022 (sempre che le GE non siano state completamente svuotate già in anni precedenti, in quel caso cessano di esistere).
(si veda discussione apposita nel forum)


4. Se si partecipa al concorso e si vince, e si viene chiamati in ruolo anche da GaE, si potrà scegliere da quale dei due canali essere assunti?
Ho ricevuto risposte vaghe in alcuni post, mi sembra di aver capito che normalmente si è chiamati prima da GM ed eventualmente si può rifiutare per attendere la chiamata da GaE. CONFERMATE?


5. Se si vince il concorso e si rifiuta il ruolo da concorso, si viene anche depennati da GaE
Credo di no (vedi discussione: Attendere assunzione da GE o tentare concorso )


6. Assunzioni 2016: quale percentuale dei posti vacanti sarà riservata alle assunzioni?
Mi sembra di aver capito che il 100% dei posti di ciascuna provincia sia dedicato alla mobilità, per cui se vengono presi tutti, per il 2016, ci possiamo scordare assunzioni nella particolare provincia, che siano da GM o da GaE. Ho capito bene?


7. Assunzioni 2016: supponiamo che una cattedera venga utilizzata per un trasferimento all'interno della provincia, il docente in question libererà un'altra cattedrà nella stessa provincia.Tale cattedrà sarà usata per le assunzioni o andrà persa? In altre parole, noi GaE dobbiamo temere solo la mobilità interprovinciale o anche quella interna alla provincia? (ovviamente dobbiamo temere i passaggi di ruolo/cattedra)
Dalle risposte raccolte sembrerebbe che la cattedra liberata da un docente che si trasferisce nella stessa provincia possa essere utilizzata, se avanza, per le assunzioni


8. Assunzioni 2016: quando si sapranno i dati dei posti lasciati liberi dai pensionamenti per ogni provincia per ogni cdc?
Anche se, causa mobilità straordinaria, questo dato ha un'importanza relativa, sapere quanti potenziali posti liberi ci sono in una provincia potrebbe aiutare qualcuno a decidere su come comportarsi per il concorso. Qualcuno ha idea delle tempistiche a riguardo?


Ultima modifica di mkfat il Lun Mar 07, 2016 9:27 pm, modificato 6 volte
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
elilia77



Messaggi : 759
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Lun Ago 15, 2016 4:09 pm

Secondo me dipende molto dalle cdc e dalle aree geografiche: ci sono cdc come A050, A346 che, passato lo tzunami, si riprenderanno e avranno posti liberati dai pensionamenti da offrire, al netto della mobilità, ai ruoli. Invece ci sono altre come la A037, A048, A019 che vivranno altri lunghi anni di buio, avendo pure da smaltire gli esuberi nazionali. Anche il sostegno al sud è fortemente intasato, anche per effetto delle riconversioni dei docenti in esubero. La situazione è complessa e credo che bisogna procedere a vista. Per molti precari in gae al sud adesso l'obiettivo perseguibile è poter continuare a lavorare, tenendo presente l'andata di ap che travolgerà l'organico di fatto delle province del sud.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4257
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Mar Ago 16, 2016 3:23 pm

Credo che i residui delle GAE puntino all'assunzione in ruolo in provincia, soprattutto. Sicuramente, finchè non arriverà il TI cercheranno di sopravvivere prendendo qualche incarico o supplenza (rara al sud, probabile al nord).
Dalla loro al momento hanno questo:
Art. 465 - Trasferimenti provinciali e interprovinciali: " I trasferimenti da altra provincia sono disposti sia sul 50 per cento dei posti che risultano annualmente vacanti e disponibili, sia per compensazione".
E questo:
Art. 399 - Accesso ai ruoli " I docenti immessi in ruolo non possono chiedere il trasferimento ad altra sede nella stessa provincia prima di due anni scolastici e in altra provincia prima di tre anni scolastici".
La 107 ha derogato i suddetti articoli nel 2016/17. Credo, ma non sono un esperto, che per usufruire di altre deroghe i neoimmessi abbiano necessità di una ulteriore Legge che le preveda.
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Gio Ago 25, 2016 10:19 pm

Mi aiutate a chiarire una volta per tutte la questione della mobilità sul 100% dei posti? Io ed altri colleghi ci siamo accorti che nella nostra provincia, per la nostra cdc, sono andati a mobilità solo una parte dei posti disponibili nell'OA, con la conseguenza che gran parte dei docenti che richiedevano mobilità su ambito nazionale ( fase C ) non è riuscita a rientrare in provincia ed è stata assegnata alle province limitrofe. Abbiamo chiesto a due sindacati perchè non sono stati resi disponibili tutti i posti. Un sindacato ha risposto che è stato un errore di sistema, l' altro che sono stati accantonati posti per i futuri ruoli. Il dirigente del nostro Usp, interpellato, ha confermato quest'ultima versione. Ho letto attentamente, e più volte, gli articoli del CCNL e della 107 che regolano la mobilità delle varie fasi. Non trovo neanche una riga che parli di accantonamento dei posti per i ruoli. Eppure il dirigente del nostro Usp dice così. Qualche esperto può aiutarci a chiarire la questione una volta per tutte?
Tornare in alto Andare in basso
elilia77



Messaggi : 759
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Gio Ago 25, 2016 10:27 pm

Sono errori di sistema, a cui si ovvierà accogliendo le istanze di conciliazione. La normativa prevedeva espressamente la mobilità sul 100 % dei posti, senza accantonamento preventivo di un'aliquota per i futuri ruoli come negli anni precedenti. Questo prevede la l. 107 e anche il CCLN della mobilità e mi fa meraviglia che un dirigente dell'USP dica simili castronerie (in verità no....ne ho sentite di peggiori in questi anni). Basta dare un'occhiata ai siti dei vari USP per rendersi conto del mare di ricorsi che li hanno subissati e in presenza di posti liberi e anche di un solo fase C o D rimasto fuori si tratta di ricorsi vinto in partenza.
Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Gio Ago 25, 2016 11:05 pm

Grazie elilia. Mi rimane un dubbio. Nel CCNL è scritto che il 25% dei posti viene accantonato per la mobilità professionale. Se nella mia cdc non ci sono state domande di mobilità da altri ordini di scuola, è possibile che quel 25% inutilizzato l'abbiano riservato alle nuove immissioni invece che farlo tornare a mobilità territoriale?
Tornare in alto Andare in basso
psicopompo



Messaggi : 257
Data d'iscrizione : 04.07.15

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Gio Ago 25, 2016 11:11 pm

elilia77 ha scritto:
Sono errori di sistema, a cui si ovvierà accogliendo le istanze di conciliazione. La normativa prevedeva espressamente la mobilità sul 100 % dei posti, senza accantonamento preventivo di un'aliquota per i futuri ruoli come negli anni precedenti. Questo prevede la l. 107 e anche il CCLN della mobilità e mi fa meraviglia che un dirigente dell'USP dica simili castronerie (in verità no....ne ho sentite di peggiori in questi anni). Basta dare un'occhiata ai siti dei vari USP per rendersi conto del mare di ricorsi che li hanno subissati e in presenza di posti liberi e anche di un solo fase C o D rimasto fuori si tratta di ricorsi vinto in partenza.


E se avesse ragione quel dirigente? Ma secondo voi i 32mila ruoli dove se li inventano?

Cerchiamo di vedere le cose in modo pragmatico!

Un volta passato il periodo per la conciliazione che è relativamente breve, istituire un ricorso presso il giudice del lavoro significa fare passare anni, non dimenticatelo mai, prima di farla facile usando la parola ricorso.

Un ricorso anche se potenzialmente favorevole ( come potrebbe essere in questo caso) significa impelagare il ricorrente in tre gradi di giudizio ovvero in anni e spese, con una avvocatura dello stato straordinariamente effeciente a trovare qualunque appiglio contro il digraziato di docente, neppure fosse il PM contro il peggior malfattore.



Tornare in alto Andare in basso
costanza15



Messaggi : 589
Data d'iscrizione : 03.04.15

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Gio Ago 25, 2016 11:17 pm

psicopompo ha scritto:
elilia77 ha scritto:
Sono errori di sistema, a cui si ovvierà accogliendo le istanze di conciliazione. La normativa prevedeva espressamente la mobilità sul 100 % dei posti, senza accantonamento preventivo di un'aliquota per i futuri ruoli come negli anni precedenti. Questo prevede la l. 107 e anche il CCLN della mobilità e mi fa meraviglia che un dirigente dell'USP dica simili castronerie (in verità no....ne ho sentite di peggiori in questi anni). Basta dare un'occhiata ai siti dei vari USP per rendersi conto del mare di ricorsi che li hanno subissati e in presenza di posti liberi e anche di un solo fase C o D rimasto fuori si tratta di ricorsi vinto in partenza.


E se avesse ragione quel dirigente? Ma secondo voi i 32mila ruoli dove se li inventano?

Cerchiamo di vedere le cose in modo pragmatico!

Un volta passato il periodo per la conciliazione che è relativamente breve, istituire un ricorso presso il giudice del lavoro significa fare passare anni, non dimenticatelo mai, prima di farla facile usando la parola ricorso.

Un ricorso anche se potenzialmente favorevole ( come potrebbe essere in questo caso) significa impelagare il ricorrente in tre gradi di giudizio ovvero in anni e spese, con una avvocatura dello stato straordinariamente effeciente a trovare qualunque appiglio contro il digraziato di docente, neppure fosse il PM contro il peggior malfattore.




Scusa, non capisco cosa intendi dire. Se ha ragione il dirigente, allora non c'è ricorso che tenga (però qui pare che tutti diano la stessa interpretazione alla legge: 100% dei posti disponibili).
Se il dirigente ha torto allora è ovvio che faremo ricorso, dovessero passare anni. Se viene fuori che ci hanno sbattuto a centinaia di chilometri quando ci spettava un posto in provincia chiederemo anche un risarcimento!
Tornare in alto Andare in basso
elilia77



Messaggi : 759
Data d'iscrizione : 27.08.10

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Ven Ago 26, 2016 12:15 am

Non può aver ragione il dirigente USP, perchè la normativa è chiara e d'altronde se avessero voluto accantonare i posti per i ruoli sarebbe bastato indicarlo nella legge 107 e nel contratto di mobilità. Non siamo mica nella giungla dove ognuno si nasconde i posti per darli a chi si vuole....... Onestamente capisco chi è rimasto in GAE ma troppo improduttivo coltivare e diffondere illusioni impossibili. Sono in ruolo da 10 anni e quindi estranea alla vicenda ma non mi sembra giusto diffondere idee sbagliate, alimentando da un lato aspettative irrealizzabile e dall'altra aspre rivendicazioni. POi chi ti dice che i posti non ci sono? I posti ci sono, semplicemente sono concentrati su alcuni gradi dell'istruzione (infanzia, non interessata da fase B e C) e alcune CDC soprattutto alle medie e localizzati nel Nord del paese (es. guarda i posti di sostegno rimasti in tutti i gradi nella sola Milano e ti renderai conto). Poi per carità sognare non costa nulla.....
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Ven Ago 26, 2016 8:32 am

psicopompo ha scritto:


E se avesse ragione quel dirigente? Ma secondo voi i 32mila ruoli dove se li inventano?




Non ci sono "32.000 ruoli", ci saranno "32.000 posti disponibili in OA". Che è una cosa diversa.
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Ven Ago 26, 2016 1:42 pm

Un po' fuori OT, ma volevo esternare la goduria per aver oggi superato anche l'orale del concorso, non so se rientrerò nella graduatoria di merito, ma il concorso l'ho superato, pensate un po', anche se son iscritto nella GaE sono stato in grado di superare il concorso....eppure da tutte le parti non fanno altro che dire che chi è in GaE non può avere merito e che ci vuole il concorso per il merito. Bene, beccatevi questa, pure chi è in GaE può avere merito secondo il (discutibile) criterio del concorso!
Addirittura io ho fatto la SSIS, quindi secondo sindacati e politici io dovrei essere una specie di derelitto ignorante senza conoscenze e senza merito: beccatevi questa anche voi, sindacati e politici!
Tornare in alto Andare in basso
fox2016



Messaggi : 35
Data d'iscrizione : 07.01.16

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Sab Ago 27, 2016 10:04 am

la ssis era una buona cosa... peccato che, come sempre succede in Italia, la cosa sia sfuggita di mano per cattiva gestione
Tornare in alto Andare in basso
valerix104



Messaggi : 90
Data d'iscrizione : 15.03.14

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Mar Ago 30, 2016 7:45 pm

ragazzi scusate ma i posti liberi per il ruolo sono quelli assegnati agl ambiti? oppure quelli rimanenti dopo questa operazione?
Tornare in alto Andare in basso
ippolita.sanzio



Messaggi : 152
Data d'iscrizione : 30.05.13

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Mar Ago 30, 2016 8:06 pm

Sono i posti residui dopo la chiamata diretta dei docenti assunti in fase c.
Tornare in alto Andare in basso
dubitoergosum



Messaggi : 1366
Data d'iscrizione : 04.09.10

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Mer Ago 31, 2016 7:56 am

psicopompo ha scritto:
elilia77 ha scritto:
Sono errori di sistema, a cui si ovvierà accogliendo le istanze di conciliazione. La normativa prevedeva espressamente la mobilità sul 100 % dei posti, senza accantonamento preventivo di un'aliquota per i futuri ruoli come negli anni precedenti. Questo prevede la l. 107 e anche il CCLN della mobilità e mi fa meraviglia che un dirigente dell'USP dica simili castronerie (in verità no....ne ho sentite di peggiori in questi anni). Basta dare un'occhiata ai siti dei vari USP per rendersi conto del mare di ricorsi che li hanno subissati e in presenza di posti liberi e anche di un solo fase C o D rimasto fuori si tratta di ricorsi vinto in partenza.


E se avesse ragione quel dirigente? Ma secondo voi i 32mila ruoli dove se li inventano?

Cerchiamo di vedere le cose in modo pragmatico!

Un volta passato il periodo per la conciliazione che è relativamente breve, istituire un ricorso presso il giudice del lavoro significa fare passare anni, non dimenticatelo mai, prima di farla facile usando la parola ricorso.

Un ricorso anche se potenzialmente favorevole ( come potrebbe essere in questo caso) significa impelagare il ricorrente in tre gradi di giudizio ovvero in anni e spese, con una avvocatura dello stato straordinariamente effeciente a trovare qualunque appiglio contro il digraziato di docente, neppure fosse il PM contro il peggior malfattore.



Dunque:
ho visto sul sito USR Toscana che oltre alla conciliazione una docente ha già provveduto a fare ricorso al GDL, il quale non ha ravvisato il fumus etc. per sospendere il provvedimento, ma ha fissato l'udirenza per ottobre, qiondi tra poco più di un mese. Non tra anni.
Avvocatura di stato: per usare un eufemismo, diciamo che a volte viene da mettere in dubbio la loro bravura. Soprattutto nelle cause dei singoli, dubito fortemente che anche si presenti qualcuno. Andrà in udienza qualcuno dell'USR, posto che abiano avvocati, che molto probabilmente sa degli errori del sistema e si troverà in imbarazzo nel dover dar contro alla docente.
Gradi di giudizio: di fronte a questo ennesimo scempio voglio vedere se, preso torto dal GDL per ovvi motivi (il mancato trasferimento in ambiti preferiti nei quali sono rimasti posti liberi) qualcuno avrà il coraggio di appellarsi.
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Mer Set 07, 2016 10:28 pm

Ci siamo, partono le assunzioni, vorrei chiedere il vostro parere di esperti GaE su una questione che ho pubblicato nel forum sulle immissioni in ruolo, credo che possa riguardare molti altri iscrittin in GaE. Trovate la discussione qui: http://www.orizzontescuolaforum.net/t131467-ruolo-regionale-da-gm-o-provinciale-da-gae
Tornare in alto Andare in basso
mkfat



Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 25.05.12

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Dom Set 11, 2016 9:26 pm

Per curiosità, nelle vostre province hanno già convocato per le assunzioni da GaE?
Qui a Genova hanno fatto ieri le assunzioni da GM, promettendo che domani avrebbero fatto quelle da GaE, tuttavia al momento non hanno ancora convocato, anzi addirittura non hanno neanche pubblicato le GaE definitiva. E' una situazione comune o solo qui siamo messi così male?
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Lun Set 12, 2016 6:40 pm

A Milano stanno procedendo.

Sono andato a curiosare sul sidi e ho visto almeno un paio di docenti  che conosco (inserite dai magistrati nelle gae) con R01 01/09/16 - 99/99/9999 (ruolo). In una manciata di giorni i DS che hanno fatto il bando li individueranno per competenze, dopodichè i non-scelti ritorneranno nelle mani dell'usp che li piazzerà in una scuola dell'ambito.
Tutto fatto in fretta e furia non perchè la cosa abbia un mimimo senso, ma per ribadire che dall'ambito e dalla cosidetta chiamata diretta non si sfugge.


Mi auguro che non ci siano troppi casini, perchè nell'elenco che hanno preparato in cui ci sollecitano (o meglio sollecitano i DS) a completare per le associazioni alla scuola figurano anche docenti di ambiti fuori regione a seguito di procedura di conciliazione, su cui ovviamente le scuole non possono in alcun modo operare, essendo stati assegnati triennalmente ma poi spostati in altri ambiti dopo la conciliazione.


Ultima modifica di mordekayn il Lun Set 12, 2016 6:46 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione   Lun Set 12, 2016 6:45 pm

fox2016 ha scritto:
la ssis era una buona cosa... peccato che, come sempre succede in Italia, la cosa sia sfuggita di mano per cattiva gestione

Anche il concorso in teoria è un'ottima cosa..di certo non come è stato organizzato e nei risultati. (troppi bocciati e troppe differenze di ammissione all'orale da una regione all'altra).
Tornare in alto Andare in basso
 
GaE, cosa accadrà? il punto sulla situazione
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 13 di 13Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3 ... 11, 12, 13
 Argomenti simili
-
» vediamo di fare il punto della situazione
» siamo quasi al quinto mese punto della situazione
» Punto della situazione
» Punto della situazione
» un ateo può rifiutare di giurare sulla bibbia??

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: