Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Gio Giu 23, 2016 3:57 pm

Promemoria primo messaggio :

RENZI e il suo PD con vergognosa arroganza hanno calpestato la dignità dei docenti! CHIAMATA DIRETTA E ALBI TERRITORIALI sono stati gli strumenti di un accanimento gratuito e senza precendenti contro la categoria dei docenti.

HANNO VOLUTO SVILIRE E MORTIFICARE IL RUOLO DEL DOCENTE  minando la libertà d'insegnamento che è  fondamentale prerogativa dell' insegnamento.

HANNO TRADITO il mondo della scuola che ha sempre visto nella sinistra il suo riferimento politico.

HANNO  SNOBBATO E UMILIATO  le rappresentanze sindacali e le istanze che provenivano sia dal basso  che  dal mondo della cultura.

HANNO VOLUTO CONSIDERARE I DOCENTI COME MISERE PEDINE DA SPOSTARE E SFRUTTARE SENZA ALCUN RISPETTO PER LE LORO VITE E I LORO AFFETTI FAMILIARI.

Oggi il mondo della scuola BOCCIA RENZI  e i suoi "pdiotisti" !

Loro hanno scaricato la categoria e oggi la categoria scarica loro; il mondo della scuola ha trovato altri riferimenti poltici in grado di rappresentarlo in maniera più degna ed adeguata.

Il mondo della scuola in Italia  sposta milioni di voti ed è in grado di fare da ago della bilancia nelle contese elettorali. Questa bilancia oggi pende dalla parte opposta al PD !

Questo articolo di orizzonte scuola è esplicativo del peso che le  scellerate , irrispettose ed arroganti scelte di Renzi rispetto alla scuola hanno avuto  nella sua catastrofe politca :

"E' la riforma della scuola che maggiormente pesa sul crollo elettorale del Partito Democratico dopo le comunali dei giorni scorsi.


A dirlo un sondaggio avviato da liberoquotidiano.it del quale abbiamo dato notizia nei giorni scorsi. Secondo i dati, il 53% di preferenze indicava nella  riforma della scuola l'errore maggiore del PD.

Un 53% che in questi giorni è passato al 72%, un plebiscito di condanna che ancora brucia nel mondo della scuola

Eppure, il Ministro Giannini qualche giorno fa, intervennedo su Radio24, ha parlato di ricucitura dello strappo con il mondo della scuola.

Ieri, il Ministro, intervendo ad Uno Mattina, ha ribadito la volontà di proseguire sulla strada maestra, "ora bisogna attuarla al meglio, - ha detto - rispettando i tempi come stiamo facendo e dando continuità ai cambiamenti."

Insomma, la politica viaggia su un binario parallelo che nulla ha a che vedere con la realtà delle cose. Pare evidente. Lo strappo c'è ancora e i docenti, che sono gente istruita, riescono a tenere bene a mente in cabina elettorale ciò che non è stato ascoltato delle loro richieste."


Ultima modifica di causaeffetto il Ven Giu 24, 2016 4:20 am, modificato 5 volte
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Ven Lug 01, 2016 10:11 pm

i sondaggi pubblicati oggi da repubblica danno il sorpasso dei 5 stelle sul pd ... e la vittoria del NO al referendum....

gli scenari terroristici propagandistici in Inghilterra hanno avuto un effetto boomerang... vediamo in Italia

se si spaventeranno per gli "omini verdi "
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Ven Lug 01, 2016 10:15 pm

comunque, occhio all'autovelox, eh, è sempre in agguato
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Ven Lug 01, 2016 10:24 pm

questo pd è da vomito:

dopo aver fatto di tutto per far passare l' italicum (alleandosi persino con verdini...a proposito di omini verdi) ora vogliono cambiarlo solo perche si sono accorti che non gli conviene più

non hanno il minimo ritegno e senso del pudore!
Tornare in alto Andare in basso
FacSimile



Messaggi : 52
Data d'iscrizione : 15.01.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 11:11 am

Mi aspetto un'altra elemosina (simil 80 euro) a qualche categoria rimasta prima esclusa per accaparrarsi un pò di voti quanto veramente questi contano.
E la gente lo rivoterà!
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 11:30 am

esatto...

adesso è la volta per il pd di corrompere le nuove generazioni alla diseducativa pratica del voto di scambio ed ecco spuntare il bonus per i 18 enni...

vi esorto a fare in modo che i ragazzi non accettino le caramelle drogate del pd fuori dalla "buona" scuola.
Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4245
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 12:03 pm

Occhio a dove si "svolta"! La Aprea vorrebbe eliminare gli Ist. Professionali, la Chimienti assumere anche chi insegna tramite MAD...
P.S. non sono renzista.
Tornare in alto Andare in basso
Robinudo



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 08.11.12

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 12:16 pm

Ma cosa ci possiamo aspettare da un paese in cui MILIONI (sigh...) di persone sono ancora rimbecillite davanti a GRANDE FRATELLO, BARBARA D'URSO e boiate varie?

Invece di informarsi seriamente (facendo attenzione perch la "macchina propagandistica renziana" è sempre in moto)...
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 12:46 pm

royalstefano ha scritto:
Occhio a dove si "svolta"! La Aprea vorrebbe eliminare gli Ist. Professionali, la Chimienti assumere anche chi insegna tramite MAD...
P.S. non sono renzista.

adesso il problema sarebbe che la Chimenti vuole assumere?

quando invece il duo Giannini/Renzi ha distrutto la scuola pubblica italiana con la sua riforma imposta con arroganza e accanimento...

questi "nuovi barbari" del pd hanno imposto:

1) CHIAMATA DIRETTA CON DISCREZIONALITA' DEI PRESIDI
2) AMBITI TERRITORIALI (IN CUI ESSERE SPOSTATI COME PUPAZZI)
3) STRAPOTERI DEI PRESIDI (NELLA GESTIONE E PREMIAZIONE DEI DOCENTI)
4) ANNULLAMENTO DELLA TITOLARITA' DI CATTEDRA ( CON ORGANICO DELL' AUTONOMIA)
5) ANNULLAMENTO DELLA LIBERTA' D'INSEGNAMENTO
6) INGRESSO DEL PRIVATO
7) ESODO FORZATO

.... e chi più ne ha più ne metta...

continuate voi l' elenco...


Tornare in alto Andare in basso
royalstefano



Messaggi : 4245
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 12:59 pm

causaeffetto ha scritto:
royalstefano ha scritto:
Occhio a dove si "svolta"! La Aprea vorrebbe eliminare gli Ist. Professionali, la Chimienti assumere anche chi insegna tramite MAD...
P.S. non sono renzista.

adesso il problema sarebbe che la Chimenti vuole assumere?

quando invece il duo Giannini/Renzi ha distrutto la scuola pubblica italiana con la sua riforma imposta con arroganza e accanimento...

questi "nuovi barbari" del pd hanno imposto:

1) CHIAMATA DIRETTA CON DISCREZIONALITA' DEI PRESIDI
2) AMBITI TERRITORIALI (IN CUI ESSERE SPOSTATI COME PUPAZZI)
3) STRAPOTERI DEI PRESIDI (NELLA GESTIONE E PREMIAZIONE DEI DOCENTI)
4) ANNULLAMENTO DELLA TITOLARITA' DI CATTEDRA

( CON ORGANICO DELL' AUTONOMIA)
5) ANNULLAMENTO DELLA LIBERTA' D'INSEGNAMENTO
6) INGRESSO DEL PRIVATO
7) ESODO FORZATO

....  e chi più ne ha più ne metta...

continuate voi l' elenco...




Grazie mille, mi attiverò per chiedere mobilità intercompartimentale. Come si sta ai Beni culturali? stavo pensando a un posticino come custode presso Teatro Greco di Taormina.
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 1:04 pm

prego... ti auguro un radioso avvenire... come custode.
Tornare in alto Andare in basso
Davide



Messaggi : 3367
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 02, 2016 1:16 pm

Questa cosa della chiamata dei presidi e della mobilità su ambito non è davvero giustificabile. Non capisco il motivo di tale cambiamento, fino ad oggi tutto è andato avanti con la mobilità su sede e con punteggio. Se c'è un motivo per cui essere contrari è proprio questo!!!
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Dom Lug 03, 2016 11:52 am

SCUOLA, CHIAMATA DIRETTA E BONUS MERITO: 'MALPEZZI, VI SIETE ACCANITI CONTRO I DOCENTI'

http://it.blastingnews.com/lavoro/2016/07/scuola-chiamata-diretta-e-bonus-merito-malpezzi-vi-siete-accaniti-contro-i-docenti-00994705.html

Ultime notizie scuola, venerdì 1 luglio 2016: sale la contestazione dei docenti nei confronti del Partito Democratico.

La rabbia e la protesta degli insegnanti emerge anche e soprattutto attraverso le loro lettere, simbolicamente indirizzate ai vari personaggi politici che si sono resi protagonisti della riforma Buona Scuola. E' il caso della missiva firmata da Michele Orabona e indirizzata all'onorevole Simona Malpezzi (pardon Signora Malpezzi) così come viene semplicemente menzionata nella lettera pubblicata dal noto sito specializzato 'Tecnica della Scuola'.

Ultime news scuola, venerdì 1 luglio 2016: lettera alla 'Signora Malpezzi'
I punti trattati sono diversi, a partire dalla chiamata diretta dei docenti negli ambiti territoriali definiti 'kafkiani': non bastava, infatti, che gli insegnanti fossero già ampiamente tartassati sia sul piano economico (con il blocco del rinnovo contrattuale) sia sul piano professionale, con l'affossamento della loro libertà d'insegnamento; bisognava calpestare ulteriormente la loro dignità.

I governi passano proprio come i politici e i vari Faraone, Toccafondi e Puglisi non verranno rieletti, così come viene scritto nella lettera, e l'auspicio è quello che possa formarsi una nuova classe dirigente che possa mettere al centro dell'agenda politica quelli che sono gli interessi del cittadino e non quelli delle varie lobbies e banche di cui il Partito Democratico è divenuto strenuo difensore.

'Vi siete accaniti contro i docenti della scuola pubblica, vi siete presi davvero una grande responsabilità'
Ci si rivolge poi alla 'signora Malpezzi', menzionando ancora una volta la riforma (ribattezzata 'schi-forma) e tirando in ballo l'altrettanto 'schifosa mancetta del bonus', per la quale i docenti dovranno impegnarsi in una qualche attività di facciata o ad espletare inutili burocrazie solamente allo scopo di farsi benvolere dal proprio dirigente scolastico, il tutto, ovviamente, mettendo in disparte la formazione degli studenti.

Il ringraziamento 'dovuto', quello con cui si conclude la lettera, è rivolto alla 'signora Malpezzi', ma in generale a tutto il Partito Democratico che, nel tempo record di un anno e mezzo, è riuscito a smantellate la scuola statale e lo stato sociale, tutto ciò a favore degli interessi delle banche e di confindustria: 'Vi siete presi davvero una grande responsabilità' è il giudizio finale, perchè 'la scuola pubblica è una cosa seria'.
Tornare in alto Andare in basso
sparviero.



Messaggi : 977
Data d'iscrizione : 27.04.15

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Dom Lug 03, 2016 12:02 pm

Ciao jeppo come va?
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Lun Lug 04, 2016 11:43 pm

Riforma. Renzi: si è prodotta frattura col mondo della scuola. Speranza, aprire tavolo con insegnanti

http://www.orizzontescuola.it/news/riforma-scuola-renzi-si-prodotta-frattura-col-mondo-della-scuola-speranza-aprire-tavolo-insegna

PD in difficoltà a causa della riforma della scuola. Forse è pesata più di quanto il partito ed in particolare la maggioranza renziana pensava di poter gestire.

E' lo stesso segretario, Matteo Renzi, ad affermare che si è aperta una frattura, durante il suo intervento alla Direzione del PD. Anche se ritiene che il partito abbia fatto dei passi avanti nella gestione della frattura.

Di diverso avviso Roberto Speranza, a capo della minoranza del partito (sinistra riformista), anche lui durante l'intervento alla Direzione del PD.

Speranza ha affermato la necessità di riapreire un tavolo con il mondo della scuola ed in particolare con gli insegnanti e ritiene che a causa della riforma il partito è più debole di prima.

"Segretario - ha detto rivolgendosi a Renzi - non ti dico queste cose perché voglio rompere le balle, ma perché penso che il Pd è l'unica speranza e se non cambia andiamo a sbattere".
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Mer Lug 06, 2016 9:56 am

Direzione Pd, Matteo Renzi è davvero senza vergogna

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/07/05/direzione-pd-matteo-renzi-e-davvero-senza-vergogna/2882994/
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Mer Lug 06, 2016 5:30 pm

A suo tempo, quando la "Bona Sola" era ancora in fieri, ho inviato una cartolina postale che annunciava la mia ferma volontà di non dare più il mio voto al PD se la legge 107 fosse andata in porto così com'era. Qualche giorno addietro ho ricevuto una email dal PD che mi esortava a dare un contributo in denaro al partito tramite il mio 740: vi lascio immaginare cosa ho risposto!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 5335
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Mer Lug 06, 2016 6:24 pm

causaeffetto ha scritto:
Direzione Pd, Matteo Renzi è davvero senza vergogna

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/07/05/direzione-pd-matteo-renzi-e-davvero-senza-vergogna/2882994/



Veramente trovo abbastanza ridicolo anche l'articolo, sia nei toni, sia nei contenuti, ammesso che ce ne siano...
Peggio del renzismo ormai c'è solo la mediocrità dell'antirenzismo, che garantirà lunga vita al PD del presidente, ahinoi!
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Mer Lug 06, 2016 10:36 pm

Sondaggio fiducia ministri: Giannini ultima

http://www.orizzontescuola.it/news/sondaggio-fiducia-ministri-giannini-ultima

La Riforma della Scuola, presentata lo scorso anno con toni trionfalistici, sembra aver procurato al Governo e, nello specifico, al Premier e al Ministro dell'Istruzione più "guai" che consensi.

E' stato lo stesso Renzi che la Riforma ha prodotto una frattura con il mondo della scuola.

Il Ministro Giannini, comunque, non sembra essere poco gradita soltanto dagli addetti ai lavori ma anche da cittadini che non operano o non sono coinvolti nel settore.

Ipr Marketing ha reso noto il sondaggio mensile sulla fiducia che i cittadini nutrono nei confronti dei Ministri e la Giannini ne è uscita malconcia, confermando i dati negativi dei precedenti sondaggi.

La titolare del Miur, infatti, si colloca all'ultimo posto della speciale classifica dei Ministri, insieme a Marianna Madia, ministro della Funzione Pubblica. Entrambe godono del 10% per cento degli intervistati.

Al primo posto della classifica si colloca il ministro Padoan (MEF), seguito in ordine dai ministri Martina (Politiche Agricole), Del Rio (Infrastrutture), Alfano (Interno), Orlando (Giustizia), Franceschini (Cultura).

Il sondaggio, effettuato su un campione di mille cittadini maggiorenni residenti in Italia ed eterogenei  per sesso, età e area di residenza, conferma e rafforza il giudizio negativo che docenti, genitori e addetti ai lavori in genere attribuiscono all'operato del ministro Giannini.

Il giudizio suddetto è dovuto alla legge di Riforma e, a seguire, il Concorso e la Mobilità, relativamente ai quali vi sono state più proteste e critiche che elogi.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Gio Lug 07, 2016 1:10 pm

causaeffetto ha scritto:
Sondaggio fiducia ministri: Giannini ultima

http://www.orizzontescuola.it/news/sondaggio-fiducia-ministri-giannini-ultima

La Riforma della Scuola, presentata lo scorso anno con toni trionfalistici, sembra aver procurato al Governo e, nello specifico, al Premier e al Ministro dell'Istruzione più "guai" che consensi.

E' stato lo stesso Renzi che la Riforma ha prodotto una frattura con il mondo della scuola.

Il Ministro Giannini, comunque, non sembra essere poco gradita soltanto dagli addetti ai lavori ma anche da cittadini che non operano o non sono coinvolti nel settore.

Ipr Marketing ha reso noto il sondaggio mensile sulla fiducia che i cittadini nutrono nei confronti dei Ministri e la Giannini ne è uscita malconcia, confermando i dati negativi dei precedenti sondaggi.

La titolare del Miur, infatti, si colloca all'ultimo posto della speciale classifica dei Ministri, insieme a Marianna Madia, ministro della Funzione Pubblica. Entrambe godono del 10% per cento degli intervistati.

Al primo posto della classifica si colloca il ministro Padoan (MEF), seguito in ordine dai ministri Martina (Politiche Agricole), Del Rio (Infrastrutture), Alfano (Interno), Orlando (Giustizia), Franceschini (Cultura).

Il sondaggio, effettuato su un campione di mille cittadini maggiorenni residenti in Italia ed eterogenei  per sesso, età e area di residenza, conferma e rafforza il giudizio negativo che docenti, genitori e addetti ai lavori in genere attribuiscono all'operato del ministro Giannini.

Il giudizio suddetto è dovuto alla legge di Riforma e, a seguire, il Concorso e la Mobilità, relativamente ai quali vi sono state più proteste e critiche che elogi.
Ricordo a me stesso prima ed a tutti poi i toni enfatici con cui fu presentata la riforma "Gelmini": altro bel "bidone" targato signor B!
Tornare in alto Andare in basso
MLucia



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 01.04.14

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Gio Lug 07, 2016 10:38 pm

causaeffetto ha scritto:
RENZI e il suo PD con vergognosa arroganza hanno calpestato la dignità dei docenti! CHIAMATA DIRETTA E ALBI TERRITORIALI sono stati gli strumenti di un accanimento gratuito e senza precendenti contro la categoria dei docenti.

HANNO VOLUTO SVILIRE E MORTIFICARE IL RUOLO DEL DOCENTE  minando la libertà d'insegnamento che è  fondamentale prerogativa dell' insegnamento.

HANNO TRADITO il mondo della scuola che ha sempre visto nella sinistra il suo riferimento politico.

HANNO  SNOBBATO E UMILIATO  le rappresentanze sindacali e le istanze che provenivano sia dal basso  che  dal mondo della cultura.

HANNO VOLUTO CONSIDERARE I DOCENTI COME MISERE PEDINE DA SPOSTARE E SFRUTTARE SENZA ALCUN RISPETTO PER LE LORO VITE E I LORO AFFETTI FAMILIARI.

Oggi il mondo della scuola BOCCIA RENZI  e i suoi "pdiotisti" !

Loro hanno scaricato la categoria e oggi la categoria scarica loro; il mondo della scuola ha trovato altri riferimenti poltici in grado di rappresentarlo in maniera più degna ed adeguata.

Il mondo della scuola in Italia  sposta milioni di voti ed è in grado di fare da ago della bilancia nelle contese elettorali. Questa bilancia oggi pende dalla parte opposta al PD !

Questo articolo di orizzonte scuola è esplicativo del peso che le  scellerate , irrispettose ed arroganti scelte di Renzi rispetto alla scuola hanno avuto  nella sua catastrofe politca :

"E' la riforma della scuola che maggiormente pesa sul crollo elettorale del Partito Democratico dopo le comunali dei giorni scorsi.


A dirlo un sondaggio avviato da liberoquotidiano.it del quale abbiamo dato notizia nei giorni scorsi. Secondo i dati, il 53% di preferenze indicava nella  riforma della scuola l'errore maggiore del PD.

Un 53% che in questi giorni è passato al 72%, un plebiscito di condanna che ancora brucia nel mondo della scuola

Eppure, il Ministro Giannini qualche giorno fa, intervennedo su Radio24, ha parlato di ricucitura dello strappo con il mondo della scuola.

Ieri, il Ministro, intervendo ad Uno Mattina, ha ribadito la volontà di proseguire sulla strada maestra, "ora bisogna attuarla al meglio, - ha detto - rispettando i tempi come stiamo facendo e dando continuità ai cambiamenti."

Insomma, la politica viaggia su un binario parallelo che nulla ha a che vedere con la realtà delle cose. Pare evidente. Lo strappo c'è ancora e i docenti, che sono gente istruita, riescono a tenere bene a mente in cabina elettorale ciò che non è stato ascoltato delle loro richieste."

dov'è il tasto mi piace????
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Ven Lug 08, 2016 2:53 am

MLucia ha scritto:
causaeffetto ha scritto:
RENZI e il suo PD con vergognosa arroganza hanno calpestato la dignità dei docenti! CHIAMATA DIRETTA E ALBI TERRITORIALI sono stati gli strumenti di un accanimento gratuito e senza precendenti contro la categoria dei docenti.

HANNO VOLUTO SVILIRE E MORTIFICARE IL RUOLO DEL DOCENTE  minando la libertà d'insegnamento che è  fondamentale prerogativa dell' insegnamento.

HANNO TRADITO il mondo della scuola che ha sempre visto nella sinistra il suo riferimento politico.

HANNO  SNOBBATO E UMILIATO  le rappresentanze sindacali e le istanze che provenivano sia dal basso  che  dal mondo della cultura.

HANNO VOLUTO CONSIDERARE I DOCENTI COME MISERE PEDINE DA SPOSTARE E SFRUTTARE SENZA ALCUN RISPETTO PER LE LORO VITE E I LORO AFFETTI FAMILIARI.

Oggi il mondo della scuola BOCCIA RENZI  e i suoi "pdiotisti" !

Loro hanno scaricato la categoria e oggi la categoria scarica loro; il mondo della scuola ha trovato altri riferimenti poltici in grado di rappresentarlo in maniera più degna ed adeguata.

Il mondo della scuola in Italia  sposta milioni di voti ed è in grado di fare da ago della bilancia nelle contese elettorali. Questa bilancia oggi pende dalla parte opposta al PD !

Questo articolo di orizzonte scuola è esplicativo del peso che le  scellerate , irrispettose ed arroganti scelte di Renzi rispetto alla scuola hanno avuto  nella sua catastrofe politca :

"E' la riforma della scuola che maggiormente pesa sul crollo elettorale del Partito Democratico dopo le comunali dei giorni scorsi.


A dirlo un sondaggio avviato da liberoquotidiano.it del quale abbiamo dato notizia nei giorni scorsi. Secondo i dati, il 53% di preferenze indicava nella  riforma della scuola l'errore maggiore del PD.

Un 53% che in questi giorni è passato al 72%, un plebiscito di condanna che ancora brucia nel mondo della scuola

Eppure, il Ministro Giannini qualche giorno fa, intervennedo su Radio24, ha parlato di ricucitura dello strappo con il mondo della scuola.

Ieri, il Ministro, intervendo ad Uno Mattina, ha ribadito la volontà di proseguire sulla strada maestra, "ora bisogna attuarla al meglio, - ha detto - rispettando i tempi come stiamo facendo e dando continuità ai cambiamenti."

Insomma, la politica viaggia su un binario parallelo che nulla ha a che vedere con la realtà delle cose. Pare evidente. Lo strappo c'è ancora e i docenti, che sono gente istruita, riescono a tenere bene a mente in cabina elettorale ciò che non è stato ascoltato delle loro richieste."

dov'è il tasto mi piace????

lo puoi trovare cliccando sul NO al prossimo referendum... per cominciare
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 28.12.13

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Ven Lug 08, 2016 6:45 pm

Sono pronto ad associarmi al comitato del no, così come feci l'estate scorsa quando partì il referendum abrogativo della 107: allora non si riuscì a fare niente per 25000 firme circa, ieri sono state depositate 515.000 firme, segno evidente che la "Buona Scuola" si è rivelata per quello che è e cioè una "Bona sola"! A noi tutti il compito di non vanificare gli sforzi fatti per raggiungere questo risultato!
Tornare in alto Andare in basso
MLucia



Messaggi : 507
Data d'iscrizione : 01.04.14

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Ven Lug 08, 2016 9:06 pm

causaeffetto ha scritto:
il problema è nel come il PD ha trattato i lavoratori della scuola e non..

e per questo la mazzata finale l' avranno presto.

DOV'è IL TASTO MI PIACE ??????
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Sab Lug 09, 2016 10:54 pm

MLucia ha scritto:
causaeffetto ha scritto:
il problema è nel come il PD ha trattato i lavoratori della scuola e non..

e per questo la mazzata finale l' avranno presto.

DOV'è IL TASTO MI PIACE ??????

;-)



(da cliccare ai prossimi referendum con il NO su costituzione e scuola)
Tornare in alto Andare in basso
causaeffetto



Messaggi : 207
Data d'iscrizione : 23.06.16

MessaggioOggetto: Re: MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD   Dom Lug 10, 2016 7:06 pm

Crescono i no al referendum sulla riforma costituzionale: la Scuola ancora ago della bilancia?
Alessandro Giulian

Ogni giorno che passa, il referendum sulla riforma costituzionale prende sempre più le sembianze di un lasciapassare per il Governo a rimanere in “sella” fino al 2018.
Con i voti del “popolo” della scuola che rischiano di diventare determinanti, come è già accaduto, con ogni probabilità, in occasione delle elezioni amministrative del mese di giugno.
Una sintesi di questo concetto giunge dalle parole di Stefano Caldoro, esponente di Forza Italia e presidente della Regione Campania dal 2010 al 2015: partecipando alla Festa regionale di Forza Italia che è cominciata oggi a Santeramo in Colle, Caldoro ha detto che "il Sud ha motivi in più per votare No a questa riforma costituzionale", perché "non rimette il Sud in Costituzione come fece il costituente, ma peggiora le cose. Sono state introdotte alcune norme che non garantiscono l'uguaglianza dei diritti dei cittadini nei diversi territori anzi rischiano di amplificare il divario".
Caldoro ritiene che "i diritti costituzionali sono trasformati in diritti territoriali. I diritti come la salute, la sicurezza e l'istruzione, uguali per tutti come dice l'articolo 3 della Carta, sono declinati sulle differenze fra le diverse zone del Paese, quelle più' ricche e quelle più povere".
Per l’esponente di Forza Italia, pertanto, "Questa riforma, approvata dal Parlamento e sostenuta dal Governo va nella direzione sbagliata. Nel merito e nel metodo, nel metodo perché l'Esecutivo ha trasformato l'appuntamento in un test sul gradimento dell'azione di governo".
Poi, il forzista conclude con un messaggio che lascia presagire una forte opposizione al referendum autunnale: "noi cittadini del Sud, faremo sentire la nostra voce. Non sono solo critico sull'impianto complessivo della riforma, ma soprattutto – conclude Caldoro - per difendere i nostri diritti e l'unità del Paese".
Insomma, l’estate è solo all’inizio ma già possiamo scommettere su quale sarà leitmotiv che la caratterizzerà a livello politico: un referendum che dividerà, di sicuro, i cittadini italiani. Ma che troverà compatti, con ogni probabilità, quelli della scuola.






Tornare in alto Andare in basso
 
MAI PIU' PD: Riforma scuola alla base del crollo elettorale PD
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 5Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» [articolo] Lezione di sesso troppo esplicita
» Religione nella scuola materna
» Consiglio per passaggio da scuola privata a statale per immissione in ruolo
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» Corso base-nuove forme-micropittura..ecc

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: