Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
alemauro



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 18.07.11

MessaggioTitolo: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Mar Ott 04, 2016 7:40 pm

Promemoria primo messaggio :

Salve!
sono abilitata nella A545 tedesco ma per ora ho un incarico di sostegno fino avente diritto.

Nelle altre scuola in cui ho fatto sostegno ho sempre organizzato io il mio orario in collaborazione con i docenti curricolari delle varie materie, garantendo la mia presenza dove era maggiormente necessaria.

Quest'anno mi trovo in una scuola dove non ero mai stata prima e, a parte il caos iniziale dove seguivo 5 studenti in 5 classi diverse, ora mi sono stati affidati 2 studenti di una stessa classe e mi è stato imposto l'orario.
1 DOMANDA: L'orario dell'insegnante di sostegno a chi è affidato, secondo la normativa? L' fa l'insegnante stesso considerando le esigenze dell'alunno in relazione alle materie o viene imposto "dall'alto"?


Aggiungo che questa scuola ha anche una sede staccata in un paese a circa 10 km dal paese in cui c'è la sede e ho 4,5 ore anche in questa sede staccata. Nell'orario è previsto che io un giorno presti servizio la 2^ e la 3^ ora in una sede e la 5^ ora nell'altra.
2 DOMANDA: E' possibile questo spostamento da un plesso all'altro nella stessa mattina?

3^DOMANDA: il giorno libero viene imposto oppure un insegnante può esprimere una preferenza?

grazie a chi mi saprà rispondere
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 5:31 pm

Ti viene così difficile parlare chiaramente? nel mio esempio ti ho già detto che puoi scegliere solo una opzione, mi scrivi per favore la tua scelta?
"...Fare l'una e l'altra scelta" ... NON è una risposta, ti ho chiesto di sceglierne una sola.
Oppure non vuoi esplicitare la tua scelta perchè sennò dovresti ammettere che scegli il docente bisognoso a discapito del tuo alunno (che lasceresti da solo nella materia in cui ha bisogno).
Sai come si dice no? "A pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca"?

P.S: ti avevo chiesto di essere onesta intellettualmente...non voglio sapere cosa stai facendo adesso con il tuo alunno BES, ma cosa faresti nella mia situazione/esempio....

Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 5:44 pm

Filosofo80 ha scritto:
Ti viene così difficile parlare chiaramente?  nel mio esempio ti ho già detto che puoi scegliere solo una opzione, mi scrivi per favore la tua scelta?
"...Fare l'una e l'altra scelta" ... NON è una risposta, ti ho chiesto di sceglierne una sola.
Oppure non vuoi esplicitare la tua scelta perchè sennò dovresti ammettere che scegli il docente bisognoso a discapito del tuo alunno (che lasceresti da solo nella materia in cui ha bisogno).
Sai come si dice no? "A pensar male si fa peccato ma quasi sempre ci si azzecca"?

P.S: ti avevo chiesto di essere onesta intellettualmente...non voglio sapere cosa stai facendo adesso con il tuo alunno BES, ma cosa faresti nella mia situazione/esempio.
Parto dal basso: ti ho spiegato che la situazione che mi hai prospettato la vivo già e per giunta tutte le settimane, quindi perché non posso risponderti usando la mia esperienza?
La mia scelta è, e sarebbe visto che ci tieni tanto a usare l'ipotesi, quella di dedicarmi all'alunno Bes in difficoltà in una determinata materia e al contempo supportare il collega curricolare.
Esempio: il mio alunno Pierino va male in matematica.
Durante l'ora di arte, materia in cui Pierino ha la sufficienza, gli faccio fare esercizi di matematica, aiuto il collega a calmare la classe esagitata, appena questa si quieta un attimo torno dal mio alunno Pierino, e così via. Ora faticosa, senz'altro, ma perché non posso dare una mano anche al collega, anziché lasciarlo solo?
Ho risposto bene ora, caro insistente e cocciuto collega?
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 5:54 pm

...Grazie della risposta, è comunque inutile continuare a dialogare, abbiamo le nostre convinzioni che sono totalmente all'opposto, pazienza.
Scusami per l'insistenza, buona serata
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:01 pm

Marechiaro ha scritto:
Esempio: il mio alunno Pierino va male in matematica.
Durante l'ora di arte, materia in cui Pierino ha la sufficienza, gli faccio fare esercizi di matematica, aiuto il collega a calmare la classe esagitata, appena questa si quieta un attimo torno dal mio alunno Pierino, e così via. Ora faticosa, senz'altro, ma perché non posso dare una mano anche al collega, anziché lasciarlo solo?
Ho risposto bene ora, caro insistente e cocciuto collega?

Quindi Pierino deve PERDERE una lezione di arte (materia che gli piace, che gli interessa e in cui riesce a ricavare una certa soddisfazione personale per il fatto di riuscire con le sue forze), solo perché la sufficienza ce l'ha già?
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:13 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Esempio: il mio alunno Pierino va male in matematica.
Durante l'ora di arte, materia in cui Pierino ha la sufficienza, gli faccio fare esercizi di matematica, aiuto il collega a calmare la classe esagitata, appena questa si quieta un attimo torno dal mio alunno Pierino, e così via. Ora faticosa, senz'altro, ma perché non posso dare una mano anche al collega, anziché lasciarlo solo?
Ho risposto bene ora, caro insistente e cocciuto collega?

Quindi Pierino deve PERDERE una lezione di arte (materia che gli piace, che gli interessa e in cui riesce a ricavare una certa soddisfazione personale per il fatto di riuscire con le sue forze), solo perché la sufficienza ce l'ha già?
Infatti è un peccato, ma se si vuol dare la priorità ad una materia in cui l'alunno non raggiunge gli obiettivi minimi purtroppo si "sacrifica", all'occorrenza, quella in cui ha già il sei. Questo però accadrebbe a prescindere dalle difficoltà o meno della collega curricolare nel tenere la classe. Se e quando raggiungerà la sufficienza anche in matematica, allora se ne potrà riparlare.
Del resto prima l'ho scritto di non essere wonderwoman, e questa domanda forse avresti dovuto porla al collega filosofo, e non a me.
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:23 pm

Eh no scusa, se il mio alunno va male in matematica ed è sufficiente in arte (con tutto quello che dice paniscus_2.0) io sto con lui in matematica, e quindi alla fine lui avrebbe 6 in matematica con il mio sostegno e 6 DA SOLO in arte. Sei tu che NON riesci a prescindere dal docente che non sa gestire la classe. Ecco perché ribadisco che tu dai la priorità al docente...tutto il resto sono tue convinzioni personali che dovresti spiegare a paniscus, io sulle tue idee (per quanto errate secondo me) non interverrò più.
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5026
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:27 pm

Marechiaro ha scritto:
carla75 ha scritto:
alle superiori i colleghi sono stati avvisati dai dirigenti che i bes sono a loro carico, quindi spesso non vogliono che, durante le loro ore e specialmente durante le spiegazioni, si faccia altro e hanno ragione. se c'e' una che si sbatte per prepararsi quella sono io, e lo dico a testa alta. però non sono in grado di prendere un libro di quinta di informatica e capire un argomento se non ascolto la spiegazione  del collega. stessa cosa per fisica e chimica. per non parlare poi di elettrotecnica, meccanica, grafica, topografia, costruzioni, tedesco, spagnolo. e quando cambi corso ogni anno non è semplice. quindi, prima di parlare, passa alle superiori un annetto.
chi ti ha detto che non mi considero in orario? perchè, se durante la spiegazione della collega di scienze io prendo appunti, faccio schemi e mappe concettuali, mi sto facendo i fatti miei?
la normativa non l'ho fatta io e se voglio dare una mano lo decido io, non il collega. io non sono subordinata a nessuno.  per la cronaca: quest'anno seguo un ragazzo con un disturbo del linguaggio. la madre mi ha detto che il ragazzo studia sugli schemi riassuntivi. tutti i giorni preparo a casa un malloppo di materiale (al tecnico ci sono 11 materie). è venuta la mamma di un ragazzo con dsa (al quale davo una copia del MIO materiale) dicendo che il figlio studia solo con le mappe. ho fatto presente al consiglio che non è compito mio. Le sintesi che dovremmo fare insieme (perchè l'alunno disabile è della comunità scolastica) le faccio io. le mappe no
Hai scritto tu che se l'alunno è impegnato fuori dall'aula non ti metti in orario e lo segui quando è presente.
Per il resto, non posso sapere se la tua sia stata una scelta o una costrizione, ma, parlando esclusivamente per me, io non mi sarei mai messa a far sostegno presso un ordine di scuola in cui sapevo di non essere in grado di poter seguire un alunno in difficoltà su materie che non mi competono.
Per rispondere alla tua domanda, al momento ho 18 ore su un caso gravissimo (prima seguivo tre alunni in tutto ma è stato deciso di concentrare le mie ore soltanto su questa ragazzina) e seguo quasi tutte le materie perché spesso comincio prima o mi fermo oltre il mio orario, nel senso che faccio ore in più (non retribuite).
Il passaggio alle medie? Non ti so dire, ma penso sia fattibile.
Dovresti domandare a chi ne sa più di me.
perche' tu ti metti nelle ore in cui la tua alunna non è presente? questo l'avete concordato nel glh? la famiglia lo sa?
ma tu credi che esista un solo insegnante al mondo capace di seguire tutte le discipline che si insegnano alle superiori dal primo al quinto? anche il cinese? (c'e' un liceo da me in cui si fa pure quello). fammelo conoscere, anzi faccelo conoscere. perche' secondo me non esiste, e se c'e', non fa l'insegnate. secondo te, perchè hanno deciso di concentrare le tue ore a beneficio di una ragazza gravissima? forse perchè è lei che ha bisogno, e ha diritto? nelle classi terminali di un superiore, lavori sapendo che le ultime opportunità di apprendimento che ha un ragazzo grave, le ha con te e solo con te per qualche ora alla settimana. poi l'aspetta il nulla. lascio l'alunno a vegetare per aiutare gli altri? certo, ma il docente curricolare si siede con l'alunno disabile allora. ps. e a quelli bravi chi pensa?
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:30 pm

Oltretutto non mi risulta che le sufficienze già acquisite siano garantite per sempre, se si smette di seguire la materia e di tenersi al passo anche con quella.

Se Pierino ha la sufficienza in una certa materia, e proprio per questo cominciamo a sottrarlo alle lezioni di quella materia e a farlo esercitare meno, sarà capacissimo di peggiorare e di arretrare anche in una materia in cui andava abbastanza bene.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:36 pm

carla75 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
carla75 ha scritto:
alle superiori i colleghi sono stati avvisati dai dirigenti che i bes sono a loro carico, quindi spesso non vogliono che, durante le loro ore e specialmente durante le spiegazioni, si faccia altro e hanno ragione. se c'e' una che si sbatte per prepararsi quella sono io, e lo dico a testa alta. però non sono in grado di prendere un libro di quinta di informatica e capire un argomento se non ascolto la spiegazione  del collega. stessa cosa per fisica e chimica. per non parlare poi di elettrotecnica, meccanica, grafica, topografia, costruzioni, tedesco, spagnolo. e quando cambi corso ogni anno non è semplice. quindi, prima di parlare, passa alle superiori un annetto.
chi ti ha detto che non mi considero in orario? perchè, se durante la spiegazione della collega di scienze io prendo appunti, faccio schemi e mappe concettuali, mi sto facendo i fatti miei?
la normativa non l'ho fatta io e se voglio dare una mano lo decido io, non il collega. io non sono subordinata a nessuno.  per la cronaca: quest'anno seguo un ragazzo con un disturbo del linguaggio. la madre mi ha detto che il ragazzo studia sugli schemi riassuntivi. tutti i giorni preparo a casa un malloppo di materiale (al tecnico ci sono 11 materie). è venuta la mamma di un ragazzo con dsa (al quale davo una copia del MIO materiale) dicendo che il figlio studia solo con le mappe. ho fatto presente al consiglio che non è compito mio. Le sintesi che dovremmo fare insieme (perchè l'alunno disabile è della comunità scolastica) le faccio io. le mappe no
Hai scritto tu che se l'alunno è impegnato fuori dall'aula non ti metti in orario e lo segui quando è presente.
Per il resto, non posso sapere se la tua sia stata una scelta o una costrizione, ma, parlando esclusivamente per me, io non mi sarei mai messa a far sostegno presso un ordine di scuola in cui sapevo di non essere in grado di poter seguire un alunno in difficoltà su materie che non mi competono.
Per rispondere alla tua domanda, al momento ho 18 ore su un caso gravissimo (prima seguivo tre alunni in tutto ma è stato deciso di concentrare le mie ore soltanto su questa ragazzina) e seguo quasi tutte le materie perché spesso comincio prima o mi fermo oltre il mio orario, nel senso che faccio ore in più (non retribuite).
Il passaggio alle medie? Non ti so dire, ma penso sia fattibile.
Dovresti domandare a chi ne sa più di me.
perche' tu ti metti nelle ore in cui la tua alunna non è presente? questo l'avete concordato nel glh? la famiglia lo sa?
ma tu credi che esista un solo insegnante al mondo capace di seguire tutte le discipline che si insegnano alle superiori dal primo al quinto? anche il cinese? (c'e' un liceo da me in cui si fa pure quello). fammelo conoscere, anzi faccelo conoscere. perche' secondo me non esiste, e se c'e', non fa l'insegnate. secondo te, perchè hanno deciso di concentrare le tue ore a beneficio di una ragazza gravissima? forse perchè è lei che ha bisogno, e ha diritto? nelle classi terminali di un superiore, lavori sapendo che le ultime opportunità di apprendimento che ha un ragazzo grave, le ha con te e solo con te per qualche ora alla settimana. poi l'aspetta il nulla. lascio l'alunno a vegetare per aiutare gli altri? certo, ma il docente curricolare si siede con l'alunno disabile allora. ps. e a quelli bravi chi pensa?  

ricordo una volta che una collega di spagnolo aveva l' incarico annuale su sostegno e pretendevano che lei insegnasse tedesco all' alunna certificata. La collega doveva 'studiare' il pomeriggio tantissimo.

mi dispiace ma non sono d' accordo: non si può pretendere questo. la collega rimane in classe e segue la ragazza e la classe in presenza della docente curricolare
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:38 pm

carla75 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
carla75 ha scritto:
alle superiori i colleghi sono stati avvisati dai dirigenti che i bes sono a loro carico, quindi spesso non vogliono che, durante le loro ore e specialmente durante le spiegazioni, si faccia altro e hanno ragione. se c'e' una che si sbatte per prepararsi quella sono io, e lo dico a testa alta. però non sono in grado di prendere un libro di quinta di informatica e capire un argomento se non ascolto la spiegazione  del collega. stessa cosa per fisica e chimica. per non parlare poi di elettrotecnica, meccanica, grafica, topografia, costruzioni, tedesco, spagnolo. e quando cambi corso ogni anno non è semplice. quindi, prima di parlare, passa alle superiori un annetto.
chi ti ha detto che non mi considero in orario? perchè, se durante la spiegazione della collega di scienze io prendo appunti, faccio schemi e mappe concettuali, mi sto facendo i fatti miei?
la normativa non l'ho fatta io e se voglio dare una mano lo decido io, non il collega. io non sono subordinata a nessuno.  per la cronaca: quest'anno seguo un ragazzo con un disturbo del linguaggio. la madre mi ha detto che il ragazzo studia sugli schemi riassuntivi. tutti i giorni preparo a casa un malloppo di materiale (al tecnico ci sono 11 materie). è venuta la mamma di un ragazzo con dsa (al quale davo una copia del MIO materiale) dicendo che il figlio studia solo con le mappe. ho fatto presente al consiglio che non è compito mio. Le sintesi che dovremmo fare insieme (perchè l'alunno disabile è della comunità scolastica) le faccio io. le mappe no
Hai scritto tu che se l'alunno è impegnato fuori dall'aula non ti metti in orario e lo segui quando è presente.
Per il resto, non posso sapere se la tua sia stata una scelta o una costrizione, ma, parlando esclusivamente per me, io non mi sarei mai messa a far sostegno presso un ordine di scuola in cui sapevo di non essere in grado di poter seguire un alunno in difficoltà su materie che non mi competono.
Per rispondere alla tua domanda, al momento ho 18 ore su un caso gravissimo (prima seguivo tre alunni in tutto ma è stato deciso di concentrare le mie ore soltanto su questa ragazzina) e seguo quasi tutte le materie perché spesso comincio prima o mi fermo oltre il mio orario, nel senso che faccio ore in più (non retribuite).
Il passaggio alle medie? Non ti so dire, ma penso sia fattibile.
Dovresti domandare a chi ne sa più di me.
perche' tu ti metti nelle ore in cui la tua alunna non è presente? questo l'avete concordato nel glh? la famiglia lo sa?
Sì e sono regolarmente in classe. No, non informo la famiglia perché non sono tenuta a farlo. Il figlio non è presente ovvero è impegnato in altre attività con qualcun altro, ergo non è in quei frangenti sotto la mia responsabilità.
ma tu credi che esista un solo insegnante al mondo capace di seguire tutte le discipline che si insegnano alle superiori dal primo al quinto? anche il cinese? (c'e' un liceo da me in cui si fa pure quello). No, non lo credo affatto né l'ho mai scritto. Immagino si parlasse di più di una materia, perché penso che per una soltanto il problema non si ponga o perlomeno marginalmente.
fammelo conoscere, anzi faccelo conoscere. perche' secondo me non esiste, e se c'e', non fa l'insegnate.
secondo te, perchè hanno deciso di concentrare le tue ore a beneficio di una ragazza gravissima? forse perchè è lei che ha bisogno, e ha diritto?
Assolutamente sì, ma come ho già scritto innumerevoli volte questo non mi limita e nei limiti del possibile aiuto anche gli altri, figuriamoci poi se tale alunna non è presente.
nelle classi terminali di un superiore, lavori sapendo che le ultime opportunità di apprendimento che ha un ragazzo grave, le ha con te e solo con te per qualche ora alla settimana. poi l'aspetta il nulla. lascio l'alunno a vegetare per aiutare gli altri? certo, ma il docente curricolare si siede con l'alunno disabile allora. ps. e a quelli bravi chi pensa?  
Ho già detto che l'alunno h se lo devono smazzare in due (sostegno e curricolare insieme ovvero come io supporto quest'ultimo chiedo di non essere abbandonata a me stessa) e no, non lo lascio a vegetare, ma ci sono sempre dei momenti in cui si possono aiutare anche altri alunni in difficoltà.
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5026
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:57 pm

e' la prima volta che mi capita di sentire che un docente sos si mette nelle ore in cui l'alunno è assente. e secondo me non è legale. se poi alle medie le ore sono talmente abbondanti da poter stare in compresenza con l'educatore allora qualcosa devi pur fare.
non e' vero che la famiglia non deve sapere in quali ore stai: lo devi scrivere nei pei che concordi anche con loro e devi dare loro copia.
adesso sono io a non credere a quello che leggo. ma alle medie funziona così? e io che con i miei non arrivo a fare tutto quello che devo...
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 6:58 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Esempio: il mio alunno Pierino va male in matematica.
Durante l'ora di arte, materia in cui Pierino ha la sufficienza, gli faccio fare esercizi di matematica, aiuto il collega a calmare la classe esagitata, appena questa si quieta un attimo torno dal mio alunno Pierino, e così via. Ora faticosa, senz'altro, ma perché non posso dare una mano anche al collega, anziché lasciarlo solo?
Ho risposto bene ora, caro insistente e cocciuto collega?

Quindi Pierino deve PERDERE una lezione di arte (materia che gli piace, che gli interessa e in cui riesce a ricavare una certa soddisfazione personale per il fatto di riuscire con le sue forze), solo perché la sufficienza ce l'ha già?

infatti, se fossi stata io al posto della collega di arte, l' avrei permesso solo in CASI ECCEZIONALI
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5026
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:00 pm

@ rita 76, fino a quando si tratta di una materia, che è poi anche nelle tue corde, lo puoi anche fare. ma in un IV o un V di un tecnico mettersi a fare 5 materie con nove ore, di cui tu non sai una beneamata, ti voglio a studiare senza sentirti almeno una lezione ogni tanto.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:01 pm

carla75 ha scritto:
@ rita 76, fino a quando si tratta di una materia, che è poi anche nelle tue corde, lo puoi anche fare. ma in un IV o un V di un tecnico mettersi a fare 5 materie con nove ore, di cui tu non sai una beneamata, ti voglio a studiare senza sentirti almeno una lezione ogni tanto.  

concordo pienamente!!!
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:20 pm

carla75 ha scritto:
e' la prima volta che mi capita di sentire che un docente sos si mette nelle ore in cui l'alunno è assente. e secondo me non è legale. se poi alle medie le ore sono talmente abbondanti da poter stare in compresenza con l'educatore allora qualcosa devi pur fare.
non e' vero che la famiglia non deve sapere in quali ore stai: lo devi scrivere nei pei che concordi anche con loro e devi dare loro copia.
adesso sono io a non credere a quello che leggo. ma alle medie funziona così? e io che con i miei non arrivo a fare tutto quello che devo...
No, scusa, forse non ci capiamo.
Io seguo un orario concordato all'inizio dell'anno con i curricolari ed ovviamente i genitori ne sono a conoscenza.
Se durante queste ore l'alunna è assente da scuola CERTO che rimango in classe. A volte mi è stato chiesto tutt'al più di sostituire qualche altro collega in altre classi, ma si è trattato di emergenze.
Se invece l'alunna è presente a scuola ma impegnata con l'educatrice in attività fuori dall'aula io rimango in classe per aiutare gli altri o propongo io di portare fuori un gruppetto di altri alunni (a volte anche normodotati) che supporto in varie materie.
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5026
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:34 pm

allora Marechiaro dimmi in che provincia vivi che vengo a lavorare lì. nella maggior parte delle scuole italiane la compresenza tra educatore e docente è vietata nel senso che il comune, se sa che l'alunno e' coperto da altro personale, le ore non le da. a meno che non si tratti di un ragazzo talmente grave per cui e' necessaria la compresenza di due persone per la sicurezza dell'alunno e del resto della comunità scolastica. in questo caso guai a lasciare l'alunno solo con l'educatore. se succede qualcosa sono cavoli tuoi. quindi tu non puoi fare testo perchè ci stai dicendo che la tua alunna non c'è e qualcosa, ovviamente, devi fare. ma e' un caso del tutto eccezionale e alzi la mano a chi e' successo di avere la compresenza. a me, in 12 anni e tre regioni, mai.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:36 pm

carla75 ha scritto:
@ rita 76, fino a quando si tratta di una materia, che è poi anche nelle tue corde, lo puoi anche fare. ma in un IV o un V di un tecnico mettersi a fare 5 materie con nove ore, di cui tu non sai una beneamata, ti voglio a studiare senza sentirti almeno una lezione ogni tanto.  
Quindi parlavamo di ben 5 materie e non di una, come immaginavo.
Un conto è non sapere un piffero di una determinata materia (come l'esempio che hai fatto tu del cinese) e questo capita a tutti noi di sostegno. Ma 5 rappresentano gran parte del piano di studi...
Ribadisco che io, e sottolineo io, non mi sarei mai messa nelle condizioni di dover essere di supporto in così tante discipline di cui non conosco una beneamata per poi trovarmi in difficoltà quasi quanto il mio alunno.
Ergo penserei di essermela un po' cercata...
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:40 pm

carla75 ha scritto:
allora Marechiaro dimmi in che provincia vivi che vengo a lavorare lì. nella maggior parte delle scuole italiane la compresenza tra educatore e docente è vietata nel senso che il comune, se sa che l'alunno e' coperto da altro personale, le ore non le da. a meno che non si tratti di un ragazzo talmente grave per cui e' necessaria la compresenza di due persone per la sicurezza dell'alunno e del resto della comunità scolastica. in questo caso guai a lasciare l'alunno solo con l'educatore. se succede qualcosa sono cavoli tuoi. quindi tu non puoi fare testo perchè ci stai dicendo che la tua alunna non c'è e qualcosa, ovviamente, devi fare. ma e' un caso del tutto eccezionale e alzi la mano a chi e' successo di avere la compresenza. a me, in 12 anni e tre regioni, mai.
Milano provincia e il Comune è informato di tutto, stai tranquilla.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:43 pm

rita 76 ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
Esempio: il mio alunno Pierino va male in matematica.
Durante l'ora di arte, materia in cui Pierino ha la sufficienza, gli faccio fare esercizi di matematica, aiuto il collega a calmare la classe esagitata, appena questa si quieta un attimo torno dal mio alunno Pierino, e così via. Ora faticosa, senz'altro, ma perché non posso dare una mano anche al collega, anziché lasciarlo solo?
Ho risposto bene ora, caro insistente e cocciuto collega?

Quindi Pierino deve PERDERE una lezione di arte (materia che gli piace, che gli interessa e in cui riesce a ricavare una certa soddisfazione personale per il fatto di riuscire con le sue forze), solo perché la sufficienza ce l'ha già?

infatti, se fossi stata io al posto della collega di arte, l' avrei permesso solo in CASI ECCEZIONALI
E infatti io e il collega siamo d'accordo, state tranquilli...proprio perché trattasi di caso eccezionale
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:46 pm

Paniscus le tue obiezioni sono piene di buon senso, ma è inutile perché comunque lei è convinta ed è impossibile farglielo capire...
Torna in alto Andare in basso
carla75

avatar

Messaggi : 5026
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:50 pm

Marechiaro ha scritto:
carla75 ha scritto:
allora Marechiaro dimmi in che provincia vivi che vengo a lavorare lì. nella maggior parte delle scuole italiane la compresenza tra educatore e docente è vietata nel senso che il comune, se sa che l'alunno e' coperto da altro personale, le ore non le da. a meno che non si tratti di un ragazzo talmente grave per cui e' necessaria la compresenza di due persone per la sicurezza dell'alunno e del resto della comunità scolastica. in questo caso guai a lasciare l'alunno solo con l'educatore. se succede qualcosa sono cavoli tuoi. quindi tu non puoi fare testo perchè ci stai dicendo che la tua alunna non c'è e qualcosa, ovviamente, devi fare. ma e' un caso del tutto eccezionale e alzi la mano a chi e' successo di avere la compresenza. a me, in 12 anni e tre regioni, mai.
Milano provincia e il Comune è informato di tutto, stai tranquilla.
non dubito! solo che è troppo fuori mano. beati voi!
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:52 pm

carla75 ha scritto:
Marechiaro ha scritto:
carla75 ha scritto:
allora Marechiaro dimmi in che provincia vivi che vengo a lavorare lì. nella maggior parte delle scuole italiane la compresenza tra educatore e docente è vietata nel senso che il comune, se sa che l'alunno e' coperto da altro personale, le ore non le da. a meno che non si tratti di un ragazzo talmente grave per cui e' necessaria la compresenza di due persone per la sicurezza dell'alunno e del resto della comunità scolastica. in questo caso guai a lasciare l'alunno solo con l'educatore. se succede qualcosa sono cavoli tuoi. quindi tu non puoi fare testo perchè ci stai dicendo che la tua alunna non c'è e qualcosa, ovviamente, devi fare. ma e' un caso del tutto eccezionale e alzi la mano a chi e' successo di avere la compresenza. a me, in 12 anni e tre regioni, mai.
Milano provincia e il Comune è informato di tutto, stai tranquilla.
non dubito! solo che è troppo fuori mano. beati voi!
Semplicemente la situazione è complicata e lo richiede...
Tu dove ti trovi, se posso chiedere?
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 7:58 pm

Filosofo80 ha scritto:
Paniscus le tue obiezioni sono piene di buon senso, ma è inutile perché comunque lei è convinta ed è impossibile farglielo capire...
Perdonami, ma se durante l'ora di informatica la tua collega non riesce a gestire la classe come fa il tuo alunno a seguire la lezione? Perché immagino che con un tale caos, di lezione se ne farà ben poca..e quindi il grosso il tuo alunno se lo smazzerà a casa, esattamente come la mia. Ovvero se tu non sei di supporto alla collega la lezione la perderà comunque...o no?
Torna in alto Andare in basso
Filosofo80

avatar

Messaggi : 1154
Data d'iscrizione : 11.02.13
Località : TRINACRIA

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 8:12 pm

il mio alunno ha diritto a seguire anche quella "ben poca" di lezione, e poi vuoi mettere la gratificazione per l'alunno di riuscirci DA SOLO?
Comunque avevo detto che non sarei più intervenuto, pardon... Buona serata colleghi ;-)
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1062
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?   Dom Feb 19, 2017 8:16 pm

Filosofo80 ha scritto:
il mio alunno ha diritto a seguire anche quella "ben poca" di lezione, e poi vuoi mettere la gratificazione per l'alunno di riuscirci DA SOLO?
Comunque avevo detto che non sarei più intervenuto, pardon... Buona serata colleghi ;-)
Assolutamente sì...certo che ne ha diritto.
Come la tua collega ha il diritto di non essere lasciata sola.
Torna in alto Andare in basso
 
orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?
Torna in alto 
Pagina 5 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» orario di sostegno: viene imposto? chi lo decide?
» Punteggio aggiuntivo sostegno:viene calcolato?
» Completamento orario e sostegno
» Esiste una normativa sull'orario del docente di sostegno?
» PUOI CERCARE DI PREVENIRE ... MA POI E' LA VITA CHE DECIDE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Vai verso: