Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 La nuova Ministra Fedeli

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 8 ... 14  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: La nuova Ministra Fedeli   Lun Dic 12, 2016 6:47 pm

Promemoria primo messaggio :

Chi è? Che fa?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 5:22 pm

lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
condor2000 ha scritto:
Tornado ha scritto:
Luett1 ha scritto:
Più che altro vorrei conoscere le sue idee sulla scuola e come la pensa sulla Buona Scuola...
vai a vedere come ha votato e ti togli il dubbio.

Tutti promossi quelli del Pd che hanno votato SI. La Finocchiaro, relatrice della legge costituzionale, ministro e la Boschi promossa a Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio. Il Pd si è scavato da solo la fossa per le prossime elezioni, che prima o poi ci saranno.

Beh... ora considerare il passaggio da ministro a SOTTOsegretario una promozione... !
Sottosegretario alla Presidenza ha più poteri di ministro per i rapporti col parlamento,in pratica è il braccio destro del premier.
La tizia però aveva detto che avrebbe lasciato la politica in caso di vittoria del NO,manco il governo ha lasciato,questi giovani renziani sono peggio dei vecchi democristiani.

peccato che Boschi fosse ministro delle riforme di un governo che aveva al centro del proprio programma le riforme.

In generale, se potessi trattarci meno da deficienti e risparmiarci il regesto degli slogan che tutti abbiamo potuto leggere altrove, credo sarebbe gradito. Qui, tra insegnanti, si dovrebbe poter ragionare in modalità meno pop
Peccato che avesse detto in caso di sconfitta mi ritiro dalla politica,non s'è ritirata neppure dal governo,come del resto il suo capo che ha detto e ripetuto vado a casa,smetto di far politica.
Già basterebbe questo a chiudere ogni discussione su certi personaggi,purtroppo in Italia si è talmente abituati a chi dice una cosa e fà esattamente l'opposto.
Le presunte riforme chi gliele aveva ordinate? Un senato fatto da sindaci e consiglieri regionali,forse con oltre 200 parlamentari che hanno cambiato casacca(compresa l'ex ministra Giannini) il tema da porre sarebbe stato il vincolo di mandato però chi imbarca saltafosse e fà un governo con un partito(NCD) nato in parlamento evidentemente non poteva farlo.
Problemi suoi,il popolo sovrano ha detto No e Renzi,la Boschi e altri s'erano impegnati a lasciare la politica,lo avevano detto loro,non io.
A casa mia la parola data si rispetta.


Ultima modifica di Us3R il Mar Dic 13, 2016 5:27 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 5:26 pm

lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
A quanto pare,fra le altre cose,la Fedeli si dichiara laureata in Scienze Sociali quando invece ha solo conseguito un diploma da Assistente Sociale.
Non male per un ministro dell'istruzione
Lo afferma Adinolfi,personaggio con cui ho ben poco a che spartire,fra l'altro credo sia anche un pò renziano,però per dirlo evidentemente avrà avuto le sue fonti.
https://www.facebook.com/mario.adinolfi/posts/10154618776170428


Quindi lo dice su faccialibro uno di cui non ti fidi, ma ti fidi se lo dice perché vuoi credere che dica una cosa vera: niente male per un insegnante!

Intanto pare che la nuova ministra abbia già suscitato polemiche: pare che con lei il gender spopolerà!
Pensa un po', la polemica viene da quel bene informato di Adinolfi... avrà avuto le sue fonti anche stavolta! No?

http://www.corriere.it/scuola/universita/16_dicembre_12/valeria-fedeli-nuovo-ministro-dell-istruzione-120a3da0-c076-11e6-84a3-703e0bacaa0c.shtml
Se Adinolfi dice il falso la Fedeli lo quereli,sai che m'importa di lui temo però che abbia detto la verità anche se,come dicevo prima,trattasi di un peccatuccio veniale al confronto col sostegno alle porcherie renziane.
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 5:46 pm

geo&geo ha scritto:
enricat ha scritto:
...e la riforma danneggiava in primis le donne, precarizzandole ulteriormente e costringendole a fare una scelta medievale tra lavoro e famiglia.  

d'altra parte la riforma metteva sul tavolo dei posti a tempo indeterminato, nelle sedi in cui c'era bisogno di insegnanti. Perché precarizzava? e perché per le donne si poneva il problema di scegliere tra lavoro lontano e famiglia, mentre per gli uomini non consideri questa scelta una costrizione? Qui sul forum c'erano diversi uomini che hanno vissuto questa scelta in modo tutt'altro che indolore
Il problema non è andare fuori,accade in tutti i lavori questo,il lavoro sotto casa piacerebbe a tutti ma non sempre è possibile,pensiamo che c'è gente che è andata persino all'estero a lavorare!
Il problema è l'esiguo salario dato ad un docente,se devi andare fuori affittando casa ecc ecc...ti resta ben poco,vivi male! La prima riforma da fare sarebbe quella di garantire ai docenti uno stipendio adeguato.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 5:56 pm

Ma anche in tal caso, che differenza ci sarebbe tra maschi e femmine?

Eddaje, l'argomentazione che "lo sanno tutti che le donne devono pensare alla famiglia mentre gli uomini no", da una che si dichiara femminista militante, non si può proprio sentire!

Le donne che OGGI vivono in una situazione di disparità familiare (e che sicuramente ci sono)... non stanno in quella condizione "a causa della società patriarcale", ma a causa dei compagni che si sono scelte, e delle scelte di vita che hanno fatto insieme... e che evidentemente all'inizio a loro andavano bene.

Se una coppia, al momento di mettere su famiglia, decide che lui debba mettere al primo posto il lavoro e il guadagno strafregandosene degli impegni familiari, e che lei invece debba mettere al primo posto la cura della famiglia accettando di non lavorare o di fare lavoretti secondari solo per arrotondare lo stipendio del marito, pur di essere sempre presente come casalinga a tempo pieno... beh, forse 50 anni fa era una scelta obbligata dalla società patriarcale, ma oggi è una scelta personale!

Sostenere che, in un contesto di lavoro dipendente pubblico in cui (almeno questo) tutti sono trattati allo stesso modo, e non esiste la discriminazione aziendale interna, la donna sia comunque sempre più svantaggiata dell'uomo perché si sa che lei deve anche pensare alla famiglia mentre lui no, mi pare veramente offensivo.
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:01 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma anche in tal caso, che differenza ci sarebbe tra maschi e femmine?

Eddaje, l'argomentazione che "lo sanno tutti che le donne devono pensare alla famiglia mentre gli uomini no", da una che si dichiara femminista militante, non si può proprio sentire!

Le donne che OGGI vivono in una situazione di disparità familiare (e che sicuramente ci sono)... non stanno in quella condizione "a causa della società patriarcale", ma a causa dei compagni che si sono scelte, e delle scelte di vita che hanno fatto insieme... e che evidentemente all'inizio a loro andavano bene.

Se una coppia, al momento di mettere su famiglia, decide che lui debba mettere al primo posto il lavoro e il guadagno strafregandosene degli impegni familiari, e che lei invece debba mettere al primo posto la cura della famiglia accettando di non lavorare o di fare lavoretti secondari solo per arrotondare lo stipendio del marito, pur di essere sempre presente come casalinga a tempo pieno... beh, forse 50 anni fa era una scelta obbligata dalla società patriarcale, ma oggi è una scelta personale!

Sostenere che, in un contesto di lavoro dipendente pubblico in cui (almeno questo) tutti sono trattati allo stesso modo, e non esiste la discriminazione aziendale interna, la donna sia comunque sempre più svantaggiata dell'uomo perché si sa che lei deve anche pensare alla famiglia mentre lui no, mi pare veramente offensivo.
Ma chi decide di mettere sù famiglia oggi? Senza stabilità lavorativa è sbagliato
E comunque la figura paterna e quella materna sono ugualmente importanti,vorrei dire però che fra chi è costretto ad emigrare per lavoro ci sono sia uomini che donne e spesso sono padri e madri.Ripeto,il problema centrale è quello di garantire uno stipendio adeguato ,pensare al posto sotto casa per tutti è utopistico.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:07 pm

Us3R ha scritto:
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Perché, chi sarebbero quelli che "ci scherzano"?

Pensi davvero che chi ha una concezione di famiglia diversa dalla tua, o comunque possibilista su quelle diverse dalla tua, sia necessariamente un bieco e cinico abusatore di bambini, oppure comunque un genitore inadeguato?


Ultima modifica di paniscus_2.0 il Mar Dic 13, 2016 6:10 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13475
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:09 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Us3R ha scritto:
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Perché, chi sarebbe che "ci scherza"?
Se poi magari mi dite cosa c'è di "naturale" nella famiglia..
Tornare in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3904
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:16 pm

Come ben sapete si tratta di un governo di transizione, durata massima 1 anno, quindi si limiterà alla legge elettorale e alla normale amministrazione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:19 pm

arrubiu ha scritto:
paniscus_2.0 ha scritto:
Us3R ha scritto:
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Perché, chi sarebbe che "ci scherza"?
Se poi magari mi dite cosa c'è di "naturale" nella famiglia..


Chiunque straparli di "famiglia naturale" dovrebbe almeno leggersi questi due testi:

https://www.amazon.com/Natural-History-Families-Scott-Forbes/dp/0691130353

http://www.publishersweekly.com/978-0-679-44265-3
Tornare in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 13475
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:20 pm

Davide ha scritto:
Come ben sapete si tratta di un governo di transizione, durata massima 1 anno, quindi si limiterà alla legge elettorale e alla normale amministrazione.
È quello che cerco di capire. Al di là dell'evidente continuità tra la squadra di governo di Renzi e quella di Gentiloni, quanto margine di manovra hanno?
Sicuramente c'è la questione della legge elettorale ma, di fatto, si troveranno davanti alcune cose che possono essere considerate ordinaria amministrazione, ma possono avere indirizzi politici (tipo il nuovo CCNI, per esempio).

[Edit] mi era sfuggits una h


Ultima modifica di arrubiu il Mar Dic 13, 2016 6:49 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:32 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Us3R ha scritto:
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Perché, chi sarebbero quelli che "ci scherzano"?

Pensi davvero che chi ha una concezione di famiglia diversa dalla tua, o comunque possibilista su quelle diverse dalla tua, sia necessariamente un bieco e cinico abusatore di bambini, oppure comunque un genitore inadeguato?
Se avessi voluto dire questo lo avrei detto senza troppi giri di parole,non l'ho detto dunque no,non penso questo.
Penso che un bambino nella sua crescita debba avere una figura paterna ed una materna che magari possono non essere i genitori biologici ma non due madri o,peggio ancora, due padri.
Questa è la mia idea e non soltanto mia,non pretendo di convincere nessuno ma nessuno può convincere me.
Comunque sono discorsi molto secondari dato che oggi il dramma principale è la mancanza di lavoro e i salari bassi senza di queste di figli non se ne parla,chi è al governo dà lavori a vaucher che sono peggio di quelli a progetto che ho sperimentato, e parlano di figli,come dire il popolo ha fame mangino brioches...
Tornare in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 32042
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:44 pm

arrubiu ha scritto:
Davide ha scritto:
Come ben sapete si tratta di un governo di transizione, durata massima 1 anno, quindi si limiterà alla legge elettorale e alla normale amministrazione.
È quello che cerco di capire. Al di là dell'evidente continuità tra la squadra di governo di Renzi e quella di Gentiloni, quanto margine di manovra anno?
Sicuramente c'è la questione della legge elettorale ma, di fatto, si troveranno davanti alcune cose che possono essere considerate ordinaria amministrazione, ma possono avere indirizzi politici (tipo il nuovo CCNI, per esempio).


Qualcosa si farà, anche perché bisogna legare questo governo al prossimo.
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 6:56 pm

arrubiu ha scritto:
[Edit] mi era sfuggits una h
a volte penso che le lettere abbiano un'anima propria e che sia un'anima maligna.
Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 2056
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 7:35 pm

paniscus_2.0 ha scritto:
Ma anche in tal caso, che differenza ci sarebbe tra maschi e femmine?

Eddaje, l'argomentazione che "lo sanno tutti che le donne devono pensare alla famiglia mentre gli uomini no", da una che si dichiara femminista militante, non si può proprio sentire!

Le donne che OGGI vivono in una situazione di disparità familiare (e che sicuramente ci sono)... non stanno in quella condizione "a causa della società patriarcale", ma a causa dei compagni che si sono scelte, e delle scelte di vita che hanno fatto insieme... e che evidentemente all'inizio a loro andavano bene.

Se una coppia, al momento di mettere su famiglia, decide che lui debba mettere al primo posto il lavoro e il guadagno strafregandosene degli impegni familiari, e che lei invece debba mettere al primo posto la cura della famiglia accettando di non lavorare o di fare lavoretti secondari solo per arrotondare lo stipendio del marito, pur di essere sempre presente come casalinga a tempo pieno... beh, forse 50 anni fa era una scelta obbligata dalla società patriarcale, ma oggi è una scelta personale!

Sostenere che, in un contesto di lavoro dipendente pubblico in cui (almeno questo) tutti sono trattati allo stesso modo, e non esiste la discriminazione aziendale interna, la donna sia comunque sempre più svantaggiata dell'uomo perché si sa che lei deve anche pensare alla famiglia mentre lui no, mi pare veramente offensivo.

Questo discorso vale anche se quegli uomini che si sono scelte poi le ammazzano? Perchè sai succede spesso. Come spesso succede che a essere colpevolizzate siano le donne. Anche da morte!

La riforma della buona scuola ha colpito soprattutto le donne perchè a scuola lavorano soprattutto donne e perchè queste nella scelta famiglia/lavoro, cosa a cui siamo state sottoposte, sentono maggiormente la pressione della scelta in direzione famiglia. Non sono d'accordo, vorrei cambairlo, ma purtroppo è ancora così.

Nel lavoro non pubblico le donne sono una delle categorie più deboli, non l'unica. Il jobsact ha peggiorato questa situaizone, per tutti e tutte.

Valeria Fedeli si dichiara femminista e di sinistra eppure ha sostenuto due riforme che non hanno nulla nè di femminista, nè di sinistra. Questo è quello che volevo dire. E da lei mi aspetto cotinui le politiche renziane. L'unica soddisfazione è che la nomna di Fedeli faccia rosicare quel cattofascista bigotto e ignorante di Adinolfi e gli amici suoi sostenitori della famiglia "tradizionale!

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:18 pm

@enricat
tu contesti alla Fedeli di essere una femminista "da salotto" per aver appoggiato la 107. A me sembra una sciocchezza, la 107 può fare schifo ma tratta esattamente allo stesso modo docenti uomini e donne (e non potrebbe fare altrimenti, naturalmente). Ci saranno stati docenti che hanno deciso per motivi familiari, personali o altro di non spostarsi, rischiando di lavorare (e guadagnare) meno del previsto. Fa differenza se sono uomini o donne? Le ansie sono diverse? Altri avranno deciso di fare domanda, rischiando magari di essere nominati di ruolo lontano da casa, dagli affetti, con un affitto da pagare in più ecc. ecc. Forse gli uomini si allontanano più facilmente dalle persone che amano? I bambini soffrono diversamente se il genitore che vedono su skype è maschio o femmina?
Ecco, forse dovresti spiegarmi un po' meglio come sarebbe dovuta essere una riforma femminista, che la Fedeli avrebbe dovuto appoggiare proprio perché femminista.
Tornare in alto Andare in basso
enricat



Messaggi : 2056
Data d'iscrizione : 27.11.10

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:23 pm

geo&geo ha scritto:
@enricat
tu contesti alla Fedeli di essere una femminista "da salotto" per aver appoggiato la 107. A me sembra una sciocchezza, la 107 può fare schifo ma tratta esattamente allo stesso modo docenti uomini e donne (e non potrebbe fare altrimenti, naturalmente). Ci saranno stati docenti che hanno deciso per motivi familiari, personali o altro di non spostarsi, rischiando di lavorare (e guadagnare) meno del previsto. Fa differenza se sono uomini o donne? Le ansie sono diverse?  Altri avranno deciso di fare domanda, rischiando magari di essere nominati di ruolo lontano da casa, dagli affetti, con un affitto da pagare in più ecc. ecc. Forse gli uomini si allontanano più facilmente dalle persone che amano? I bambini soffrono diversamente se il genitore che vedono su skype è  maschio o femmina?
Ecco, forse dovresti spiegarmi un po' meglio come sarebbe dovuta essere una riforma femminista, che la Fedeli avrebbe dovuto appoggiare proprio perché femminista.

Essendo il mondo della scuola a maggioranza femminile, soprattutto per infanzia e primaria, leggere la riforma ANCHE da un punto di vista di genere può essere interessante. Poi grazie che ha danneggiato tutti e tutte, l'ho scritto cento volte, ma questo non esclude la lettura dal punto di vista femminista.
Da una che si dichiara femminista e di sinistra e che si batte per l'educaizone alle differenze contro la violenza di genere, io mi aspetto che sostenga politiche che sostengano lavoro e reddito per le donne. La buonascuoa e il jobsact non lo fanno.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6436
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:42 pm

Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
condor2000 ha scritto:
Tornado ha scritto:
Luett1 ha scritto:
Più che altro vorrei conoscere le sue idee sulla scuola e come la pensa sulla Buona Scuola...
vai a vedere come ha votato e ti togli il dubbio.

Tutti promossi quelli del Pd che hanno votato SI. La Finocchiaro, relatrice della legge costituzionale, ministro e la Boschi promossa a Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio. Il Pd si è scavato da solo la fossa per le prossime elezioni, che prima o poi ci saranno.

Beh... ora considerare il passaggio da ministro a SOTTOsegretario una promozione... !
Sottosegretario alla Presidenza ha più poteri di ministro per i rapporti col parlamento,in pratica è il braccio destro del premier.
La tizia però aveva detto che avrebbe lasciato la politica in caso di vittoria del NO,manco il governo ha lasciato,questi giovani renziani sono peggio dei vecchi democristiani.

peccato che Boschi fosse ministro delle riforme di un governo che aveva al centro del proprio programma le riforme.

In generale, se potessi trattarci meno da deficienti e risparmiarci il regesto degli slogan che tutti abbiamo potuto leggere altrove, credo sarebbe gradito. Qui, tra insegnanti, si dovrebbe poter ragionare in modalità meno pop
Peccato che avesse detto in caso di sconfitta mi ritiro dalla politica,non s'è ritirata neppure dal governo,come del resto il suo capo che ha detto e ripetuto vado a casa,smetto di far politica.
Già basterebbe questo a chiudere ogni discussione su certi personaggi,purtroppo in Italia si è talmente abituati a chi dice una cosa e fà esattamente l'opposto.
Le presunte riforme chi gliele aveva ordinate? Un senato fatto da sindaci e consiglieri regionali,forse con oltre 200 parlamentari che hanno cambiato casacca(compresa l'ex ministra Giannini) il tema da porre sarebbe stato il vincolo di mandato però chi imbarca saltafosse e fà un governo con un partito(NCD) nato in parlamento evidentemente non poteva farlo.
Problemi suoi,il popolo sovrano ha detto No e Renzi,la Boschi e altri s'erano impegnati a lasciare la politica,lo avevano detto loro,non io.
A casa mia la parola data si rispetta.

Quindi ti sei offeso perché ti ha detto una bugia e perché a quarant'anni non ha smesso di fare politica.
Con questi argomenti, Renzi prospererà fino ai 200 anni, meglio di Andreotti!
Mamma mia quanto odio il linguaggio stereotipato! Ma usi il taglincolla oppure ti vengono da sole le combinazioni? Il popolo sovrano... la casacca... che fastidio
Un'ultima cosa. Non per niente ma vedo che perseveri e prima o poi qualcuno te lo farà notare: su fa e va l'accento non va, come dice la filastrocca
Tornare in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:43 pm

Le vere femministe non sostengono i diritti delle donne ma i diritti delle donne discriminate.

La 107 non è maschilista, anche se gliela mette nel sedere prevalentemente alle donne.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6436
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:45 pm

Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
A quanto pare,fra le altre cose,la Fedeli si dichiara laureata in Scienze Sociali quando invece ha solo conseguito un diploma da Assistente Sociale.
Non male per un ministro dell'istruzione
Lo afferma Adinolfi,personaggio con cui ho ben poco a che spartire,fra l'altro credo sia anche un pò renziano,però per dirlo evidentemente avrà avuto le sue fonti.
https://www.facebook.com/mario.adinolfi/posts/10154618776170428


Quindi lo dice su faccialibro uno di cui non ti fidi, ma ti fidi se lo dice perché vuoi credere che dica una cosa vera: niente male per un insegnante!

Intanto pare che la nuova ministra abbia già suscitato polemiche: pare che con lei il gender spopolerà!
Pensa un po', la polemica viene da quel bene informato di Adinolfi... avrà avuto le sue fonti anche stavolta! No?

http://www.corriere.it/scuola/universita/16_dicembre_12/valeria-fedeli-nuovo-ministro-dell-istruzione-120a3da0-c076-11e6-84a3-703e0bacaa0c.shtml
Se Adinolfi dice il falso la Fedeli lo quereli,sai che m'importa di lui temo però che abbia detto la verità anche se,come dicevo prima,trattasi di un peccatuccio veniale al confronto col sostegno alle porcherie renziane.
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Ah ecco! Effettivamente quello che ti riguarda interessa tutti molto, ti pregherei di fornirci altre perle della tua weltanschauung.
Non hai nemmeno colto la contraddizione... ahahahahahahahahah
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6436
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:49 pm

avidodinformazioni ha scritto:
Le vere femministe non sostengono i diritti delle donne ma i diritti delle donne discriminate.


ma quando mai!
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6436
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 8:50 pm

avidodinformazioni ha scritto:


La 107 non è maschilista, anche se gliela mette nel sedere prevalentemente alle donne.


Come anche (e di più) la riforma Fornero. Ecco perché una lettura in chiave di genere aiuta a capire il quadro della società tutta, anche senza partire da posizioni ideologiche, che non sono certo una bestemmia
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 9:28 pm

lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
condor2000 ha scritto:
Tornado ha scritto:
Luett1 ha scritto:
Più che altro vorrei conoscere le sue idee sulla scuola e come la pensa sulla Buona Scuola...
vai a vedere come ha votato e ti togli il dubbio.

Tutti promossi quelli del Pd che hanno votato SI. La Finocchiaro, relatrice della legge costituzionale, ministro e la Boschi promossa a Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio. Il Pd si è scavato da solo la fossa per le prossime elezioni, che prima o poi ci saranno.

Beh... ora considerare il passaggio da ministro a SOTTOsegretario una promozione... !
Sottosegretario alla Presidenza ha più poteri di ministro per i rapporti col parlamento,in pratica è il braccio destro del premier.
La tizia però aveva detto che avrebbe lasciato la politica in caso di vittoria del NO,manco il governo ha lasciato,questi giovani renziani sono peggio dei vecchi democristiani.

peccato che Boschi fosse ministro delle riforme di un governo che aveva al centro del proprio programma le riforme.

In generale, se potessi trattarci meno da deficienti e risparmiarci il regesto degli slogan che tutti abbiamo potuto leggere altrove, credo sarebbe gradito. Qui, tra insegnanti, si dovrebbe poter ragionare in modalità meno pop
Peccato che avesse detto in caso di sconfitta mi ritiro dalla politica,non s'è ritirata neppure dal governo,come del resto il suo capo che ha detto e ripetuto vado a casa,smetto di far politica.
Già basterebbe questo a chiudere ogni discussione su certi personaggi,purtroppo in Italia si è talmente abituati a chi dice una cosa e fà esattamente l'opposto.
Le presunte riforme chi gliele aveva ordinate? Un senato fatto da sindaci e consiglieri regionali,forse con oltre 200 parlamentari che hanno cambiato casacca(compresa l'ex ministra Giannini) il tema da porre sarebbe stato il vincolo di mandato però chi imbarca saltafosse e fà un governo con un partito(NCD) nato in parlamento evidentemente non poteva farlo.
Problemi suoi,il popolo sovrano ha detto No e Renzi,la Boschi e altri s'erano impegnati a lasciare la politica,lo avevano detto loro,non io.
A casa mia la parola data si rispetta.

Quindi ti sei offeso perché ti ha detto una bugia e perché a quarant'anni non ha smesso di fare politica.
La politica non è un mestiere,il fatto che abbia 40 anni è un dettaglio insignificante,se ne avesse avuto 70 sarebbe stata la stessa cosa,è  solo che bisognerebbe tener fede alla propria parola. La signorina potrebbe vivere anche senza politica,ma ha fatto tutto lei e personalmente non mi ha offeso perchè per offendermi avrei dovuto riporre un briciolo di fiducia in lei,cosa che non ho mai avuto,ero assolutamente certo che lei,Renzi e tutti gli altri sarebbero rimasti in politica,altri come il premier inglese,dopo aver perso il referendum sulla Brexit, si sono dimessi lasciando la politica,ma qui siamo in Italia,gli stipendi della politica e soprattutto il potere che deriva dalla politica questi non lo mollano.
Mi dispiace solo vedere che per molti italiani questo fatto non costituisce scandalo, forse perchè sono anche peggio di questi politici stessi, della serie se fossero lì farebbero altrettanto.
E tuttociò è molto triste.
Tornare in alto Andare in basso
Us3R



Messaggi : 1064
Data d'iscrizione : 17.07.15

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 9:35 pm

lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
A quanto pare,fra le altre cose,la Fedeli si dichiara laureata in Scienze Sociali quando invece ha solo conseguito un diploma da Assistente Sociale.
Non male per un ministro dell'istruzione
Lo afferma Adinolfi,personaggio con cui ho ben poco a che spartire,fra l'altro credo sia anche un pò renziano,però per dirlo evidentemente avrà avuto le sue fonti.
https://www.facebook.com/mario.adinolfi/posts/10154618776170428


Quindi lo dice su faccialibro uno di cui non ti fidi, ma ti fidi se lo dice perché vuoi credere che dica una cosa vera: niente male per un insegnante!

Intanto pare che la nuova ministra abbia già suscitato polemiche: pare che con lei il gender spopolerà!
Pensa un po', la polemica viene da quel bene informato di Adinolfi... avrà avuto le sue fonti anche stavolta! No?

http://www.corriere.it/scuola/universita/16_dicembre_12/valeria-fedeli-nuovo-ministro-dell-istruzione-120a3da0-c076-11e6-84a3-703e0bacaa0c.shtml
Se Adinolfi dice il falso la Fedeli lo quereli,sai che m'importa di lui temo però che abbia detto la verità anche se,come dicevo prima,trattasi di un peccatuccio veniale al confronto col sostegno alle porcherie renziane.
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Ah ecco! Effettivamente quello che ti riguarda interessa tutti molto, ti pregherei di fornirci altre perle della tua weltanschauung.
Non hai nemmeno colto la contraddizione... ahahahahahahahahah
La ministra ha spacciato per laurea un titolo che laurea non è.
Dopodichè è vero che all'estero per questo ci si dimetterebbe ma in Italia francamente sarebbe chiedere troppo, visto che gente con accuse ben più gravi resta in sella.
Sulla famiglia il discorso è off topic si può sempre discuterne in un topic apposito se e quando saranno prese iniziative dal MIUR.
Tornare in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 6436
Data d'iscrizione : 17.01.12

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 9:38 pm

Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Us3R ha scritto:
A quanto pare,fra le altre cose,la Fedeli si dichiara laureata in Scienze Sociali quando invece ha solo conseguito un diploma da Assistente Sociale.
Non male per un ministro dell'istruzione
Lo afferma Adinolfi,personaggio con cui ho ben poco a che spartire,fra l'altro credo sia anche un pò renziano,però per dirlo evidentemente avrà avuto le sue fonti.
https://www.facebook.com/mario.adinolfi/posts/10154618776170428


Quindi lo dice su faccialibro uno di cui non ti fidi, ma ti fidi se lo dice perché vuoi credere che dica una cosa vera: niente male per un insegnante!

Intanto pare che la nuova ministra abbia già suscitato polemiche: pare che con lei il gender spopolerà!
Pensa un po', la polemica viene da quel bene informato di Adinolfi... avrà avuto le sue fonti anche stavolta! No?

http://www.corriere.it/scuola/universita/16_dicembre_12/valeria-fedeli-nuovo-ministro-dell-istruzione-120a3da0-c076-11e6-84a3-703e0bacaa0c.shtml
Se Adinolfi dice il falso la Fedeli lo quereli,sai che m'importa di lui temo però che abbia detto la verità anche se,come dicevo prima,trattasi di un peccatuccio veniale al confronto col sostegno alle porcherie renziane.
Sulla famiglia difendo quella naturale,fatta da un uomo ed una donna,l'unica ammissibile per quanto mi riguarda,coi bambini non si scherza.

Ah ecco! Effettivamente quello che ti riguarda interessa tutti molto, ti pregherei di fornirci altre perle della tua weltanschauung.
Non hai nemmeno colto la contraddizione... ahahahahahahahahah
La ministra ha spacciato per laurea un titolo che laurea non è.
Dopodichè è vero che all'estero per questo ci si dimetterebbe ma in Italia  francamente sarebbe chiedere troppo, visto che gente con accuse ben più gravi resta in sella.
Sulla famiglia il discorso è off topic si può sempre discuterne in un topic apposito se e quando saranno prese iniziative dal MIUR.

Ma che stai a di'!!!! Ma come si fa a scendere a un livello di dibattito così basso?
Secondo me, Fedeli è rossa tinta... credo abbia mentito sui capelli... che direbbe Adinolfi?
Tornare in alto Andare in basso
Davide

avatar

Messaggi : 3904
Data d'iscrizione : 26.03.11

MessaggioTitolo: Re: La nuova Ministra Fedeli   Mar Dic 13, 2016 9:42 pm

gugu ha scritto:
arrubiu ha scritto:
Davide ha scritto:
Come ben sapete si tratta di un governo di transizione, durata massima 1 anno, quindi si limiterà alla legge elettorale e alla normale amministrazione.
È quello che cerco di capire. Al di là dell'evidente continuità tra la squadra di governo di Renzi e quella di Gentiloni, quanto margine di manovra anno?
Sicuramente c'è la questione della legge elettorale ma, di fatto, si troveranno davanti alcune cose che possono essere considerate ordinaria amministrazione, ma possono avere indirizzi politici (tipo il nuovo CCNI, per esempio).


Qualcosa si farà, anche perché bisogna legare questo governo al prossimo.

Legare? Non si sa neppure quale sarà il prossimo governo. Sinistra, destra o altro. Dimenticate facilmente i tempi della politica.
Questo è un governo di transizione per la nuova legislatura, obiettivo unico la legge elettorale.  durata massima 1 anno. Si farà ordinaria amministrazione senza cose particolari.


Ultima modifica di Davide il Mar Dic 13, 2016 9:48 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
 
La nuova Ministra Fedeli
Tornare in alto 
Pagina 3 di 14Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4 ... 8 ... 14  Seguente
 Argomenti simili
-
» Krokodil, la nuova droga che divora il corpo
» ...la mia nuova strada verso un sogno
» Papa: nuova generazione di cattolici in politica
» Creazione nuova religione
» NUOVA RIVISTA MENSILE DI UNGHIE

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: