Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Ma che razza di alternanza è?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
AutoreMessaggio
Nera



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Ma che razza di alternanza è?    Mar Ott 24, 2017 3:17 pm

Promemoria primo messaggio :

Non so se questa è la sezione giusta, ma vorrei raccontarvi l'ultima esperienza di alternanza scuola-lavoro di mio figlio, 18 anni non ancora compiuti, ultimo anno di un istituto tecnico. È stato mandato in un'azienda in cui c'è un'unica titolare che fuma in continuazione, in palese violazione del divieto di fumo nei luoghi di lavoro. Mio figlio non fuma... e dai mal di testa con cui torna a casa mi pare di capire che neanche il fumo passivo gli piaccia tanto. A mio figlio non fa fare niente salvo mandarlo al bar vicino a prendere caffè e cornetti per lei e i suoi ospiti.... anche sotto la pioggia e ovviamente senza ombrello.... altrimenti come farebbe a portare i caffè? Ora mi chiedo... ma che razza di alternanza è questa? Pensate che serva davvero? Ovviamente io gli ho detto di pazientare... sono due settimane, 8 ore al giorno... nella speranza di raggiungere presto queste fatidiche 400 ore e tornare a fare scuola seriamente. Per la verità non ho ben capito se in sede di esame di maturità dovrà relazionare su queste esperienze. Dovrà dire che è stato tutto bello, altamente formativo? Altrimenti ci sarà da ridere...
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
defraz



Messaggi : 686
Data d'iscrizione : 11.04.13

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Gio Ott 26, 2017 11:33 pm

chicca70 ha scritto:
Nera ha scritto:
Le regole generali dicono che il servizio nella paritaria vale 12 punti all'anno. E così è stato.

La regola generale però dice anche chiaramente che il punteggio nella paritaria vale solo fino all'entrata in ruolo mentre, dopo l'assunzione, il servizio nella paritaria non vale più nulla. Quindi, se si rimane senza stipendio e con un punteggio farlocco, non so cosa possa spingere a lavorare così.

Di ricorso in ricorso, dopo aver uguagliato il punteggio preruolo al punteggio di ruolo, lo faranno valere anche dopo l'assunzione, le premesse ci sono tutte.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Gio Ott 26, 2017 11:58 pm

Di Giovanni Marisa ha scritto:
Scusate, ma non stavamo parlando di asl?
Comunque.
non ho mai lavorato in paritaria (per fortuna e per scelta).
Conosco però persone degnissime che hanno lavorato in paritaria in condizioni illegali e indegne. Per vari motivi, lo hanno fatto e per quanto lo trovi ingiusto, non credo che questo sia il luogo per metterci a insultare altre persone.

E no nemmeno da parte mia. Inoltre, se la signora Nera mi parla delle condizioni del sud per giustificare la "prostituzione per fame" io non ho ancora capito dove cavolo lavora a 1000 km di distanza.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:02 am

mariella59 ha scritto:
anche questo è un troll, ultimamente il forum è invaso da questi personaggi purtroppo

purtroppo è così. Sono molti, creati la maggior parte negli ultimi mesi. In modo da creare anche una certa alternanza negli interventi, nei modi di intervento, e che non siano tutti concentrati agli stessi orari....robe da chi non ha nulla, ma proprio nulla da fare.
Torna in alto Andare in basso
Tiracab



Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 15.10.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:39 am

sempreconfusa1 ha scritto:
mariella59 ha scritto:
anche questo è un troll, ultimamente il forum è invaso da questi personaggi purtroppo

purtroppo è così. Sono molti, creati la maggior parte negli ultimi mesi. In modo da creare anche una certa alternanza negli interventi, nei modi di intervento, e che non siano tutti concentrati agli stessi orari....robe da chi non ha nulla, ma proprio nulla da fare.

Non tutti pascolano le pecore di giorno e vengono qui solo di notte come una confusa.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:44 am

Natuzz ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
mariella59 ha scritto:
anche questo è un troll, ultimamente il forum è invaso da questi personaggi purtroppo

purtroppo è così. Sono molti, creati la maggior parte negli ultimi mesi. In modo da creare anche una certa alternanza negli interventi, nei modi di intervento, e che non siano tutti concentrati agli stessi orari....robe da chi non ha nulla, ma proprio nulla da fare.

Non tutti pascolano le pecore di giorno  e vengono qui solo di notte come una confusa.

forse anche tu le pascoli? ecco perché arrivi a quest'ora? sai che c'era qualcuno che si attaccava sempre ai post miei come fai tu?
(tra l'altro ci sono anche di giorno così come anche tu ci sei, soltanto che tu usi altri nick per starci in altri momenti, io invece solo questo).
Torna in alto Andare in basso
Tiracab



Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 15.10.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:50 am

Perché io ho una vita e di giorno ho altro da fare mentre tu che non hai da fare un c@@@@@0  sei sempre qui a tutte le ore. Dopo aver pascolato le pecore si capisce.  E così ogni nuovo nick per te è  un incubo. Pecoraaaaaa!!!!
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:52 am

Natuzz ha scritto:
Perché io ho una vita e di giorno ho altro da fare mentre tu che non hai da fare un c@@@@@0  sei sempre qui a tutte le ore. Dopo aver pascolato le pecore si capisce.  E così ogni nuovo nivl per te è  un incubo. Pecoraaaaaa!!!!

come ti hanno detto -altri utenti- in -altro topic- adesso che ti abbiamo riconosciuta, fai prima a fare direttamente il nuovo nick, troll.

p.s. ah non avevi detto che ero qui solo di notte? adesso cambi la rotta? cambia nick va, diventa mortuzz
Torna in alto Andare in basso
Tiracab



Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 15.10.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:56 am

sempreconfusa1 ha scritto:
Natuzz ha scritto:
Perché io ho una vita e di giorno ho altro da fare mentre tu che non hai da fare un c@@@@@0  sei sempre qui a tutte le ore. Dopo aver pascolato le pecore si capisce.  E così ogni nuovo nivl per te è  un incubo. Pecoraaaaaa!!!!

come ti hanno detto -altri utenti- in -altro topic- adesso che ti abbiamo riconosciuta, fai prima a fare direttamente il nuovo nick, troll.

p.s. ah non avevi detto che ero qui solo di notte? adesso cambi la rotta? cambia nick va, diventa mortuzz

SEI TU QUELLA QUI TUTTO IL GIORNO PECORA IDIOTA. IO NON HO ALTRI NICK TU TE LI SOGNI PIENA DI PARANOIE COME SEI. PASCOLA LE TUE PECORE E TACI. SFIGATA NULLAFACENTE. CHIUSO
Troppo pecora ahahhhhhhah
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 12:58 am

Natuzz ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
Natuzz ha scritto:
Perché io ho una vita e di giorno ho altro da fare mentre tu che non hai da fare un c@@@@@0  sei sempre qui a tutte le ore. Dopo aver pascolato le pecore si capisce.  E così ogni nuovo nivl per te è  un incubo. Pecoraaaaaa!!!!

come ti hanno detto -altri utenti- in -altro topic- adesso che ti abbiamo riconosciuta, fai prima a fare direttamente il nuovo nick, troll.

p.s. ah non avevi detto che ero qui solo di notte? adesso cambi la rotta? cambia nick va, diventa mortuzz

SEI TU QUELLA QUI TUTTO IL GIORNO PECORA IDIOTA. IO NON HO ALTRI NICK TU TE LI SOGNI PIENA DI PARANOIE COME SEI. PASCOLA LE TUE PECORE E TACI. SFIGATA NULLAFACENTE. CHIUSO
Troppo pecora ahahhhhhhah

frustrata ma taaaaaaaaaaaanto taaanto. cosa hai letto il thread sui sardi eh? rosichi vero? bah sai che ci fai a noi sardi parlando delle pecore? il solletico.

vatti a fare na dormita urla meno e dormi di più. mortuzz vai da morfeo che ti braaaama.
Torna in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 3044
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 1:05 am

tiracab ex natuzz? bah! puah. ma infestati proprio di troll. un vero peccato per il forum.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 2:09 am

Di Giovanni Marisa ha scritto:
Scusate, ma non stavamo parlando di asl?
Comunque.
non ho mai lavorato in paritaria (per fortuna e per scelta).
Conosco però persone degnissime che hanno lavorato in paritaria in condizioni illegali e indegne. Per vari motivi, lo hanno fatto e per quanto lo trovi ingiusto, non credo che questo sia il luogo per metterci a insultare altre persone.
Io conosco un bravo ragazzo che non trovava lavoro e si è messo a coltivare marijuana in casa; purtroppo l'hanno beccato (tutto vero).

Mi dispiace perchè era veramente un bravo ragazzo; il fatto che altri giovani con quella droga si facessero del male è un triste effetto collaterale, come il fatto che altri aspiranti docenti che non hanno accettato di lavorar gratis siano rimasti indietro in graduatoria.

Dico bene ? Se sbaglio correggetemi, su questo penso che cambierò idea velocemente, soprattutto se mi corregge Di Giovanni Marisa
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 2:13 am

Cozza ha scritto:
'nsomma digimarisa...
si parla di asl indegna.
ma se è tutto il contorno ad essere poco degno, come dire...le nostre accuse perdon peso mi sa...
suona quasi come un "mal comune mezzo gaudio"
o peggio "una giusta asl deve abituare questi ragazzi alle schifezze del mondo del lavoro perché a tal proposito...anche noi nel nostro piccolo ne abbiamo dovute sopportare per anni e anni, in questo caso...11!"
e allora o il mondo del lavoro, quello vero, deve essere migliore (e sta anche a noi renderlo migliore)
oppure ha davvero ragione chi dice che è meglio che i nostri ragazzi si abituino a tutto, caffè da portare, sigarette fumate addosso ecc...perché è davvero quello il mondo che troveranno una volta fuori da scuola.
Certo che ha ragione chi dice così, ma perchè li deve abituare la scuola ? Dopo che rubano il diploma ad essere sfruttati non lo imparano da soli ? Nera lo ha imparato bene e non ha fatto ASL.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 7:59 am

avido, non mi interessa difendere lei, ma mi pare che stiamo prendendo una direzione assurda.
Non condivido il lavoro nelle paritarie, non convidivo lo spaccio (ma davvero serve dirlo?).
Ma questo non vuol dire che la scuola debba legittimare all'abitudine al lavoro gratis o allo sfruttamento, tutto qua.
Poi figurati se ho voglia di correggere o convincere.
Certo che su questo forum si respira una brutta aria, scusatemi. Pare che ci sia chi viene qua (non parlo di avidodinformazioni) solo per urlare e attaccare. Mah.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:07 am

Tiracab ha scritto:
Perché io ho una vita e di giorno ho altro da fare mentre tu che non hai da fare un c@@@@@0  sei sempre qui a tutte le ore. Dopo aver pascolato le pecore si capisce.  E così ogni nuovo nick per te è  un incubo. Pecoraaaaaa!!!!

Interessante questa fantasiosa teoria secondo cui chi pascola le pecore "non ha un cazzo da fare" a tutte le ore. Credo che la vita quotidiana dei pastori (almeno, i pastori veri, quelli con le greggi libere all'aperto, non parlo dei dipendenti degli allevamenti industriali, che hanno orari e turni come qualsiasi altro operaio) sia una delle più impegnative e massacranti che si possano immaginare...
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:39 am

Di Giovanni Marisa ha scritto:
avido, non mi interessa difendere lei, ma mi pare che stiamo prendendo una direzione assurda.
Non condivido il lavoro nelle paritarie, non convidivo lo spaccio (ma davvero serve dirlo?).
Ma questo non vuol dire che la scuola debba legittimare all'abitudine al lavoro gratis o allo sfruttamento, tutto qua.
Poi figurati se ho voglia di correggere o convincere.
Certo che su questo forum si respira una brutta aria, scusatemi. Pare che ci sia chi viene qua (non parlo di avidodinformazioni) solo per urlare e attaccare. Mah.
Allora se non condividi lo sfruttamento siamo sulla stessa lunghezza d'onda (e non avevo dubbi sulla droga).

I fatti della vita ti possono portare a dover fare una competizione immorale con i tuoi pari; non sono qui a criticare e crocifiggere chi scende a compromessi; critico chi li sbandiera come normali e critico chi dice "se l'ho fatto io allora lo possono fare anche gli altri", che in ultima analisi é quello che ha sostenuto carla75

PS sono andato a riguardarmi i post vecchi perché cominciavo a confondermi, carla75 si é vantata di essersi accollata delle spese non di sua pertinenza e che anche gli altri possono sacrificarsi; Nera ha ammesso di aver lavorato 11 anni gratis con l'obiettivo di superare chi non lo faceva (senza peró dire che i ragazzi devono seguire il suo esempio)


Ultima modifica di avidodinformazioni il Ven Ott 27, 2017 8:46 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Nera



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:44 am

Perché sarei un troll? Perché mio figlio sta al sud ed io al nord? Non solo fate finta di non sapere come funzionano molte paritarie, ma non sapete nemmeno che la Buona Scuola ha diviso le famiglie? Ecco... vi ho dato un altro input. Ora potete ricominciare a lapidarmi dicendo che ho deciso spontaneamente di partecipare al piano di assunzioni nazionale e non ho il diritto di lamentarmi. È proprio vero: qui si respira una brutta aria. Ma ci sono anche molti utenti in grado di manifestare il loro dissenso in modo garbato e misurato. Mi sforzero' di ignorare gli altri.
Torna in alto Andare in basso
avidodinformazioni



Messaggi : 20663
Data d'iscrizione : 10.06.13
Località : Torino, la città più grande della Calabria

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:50 am

Nera ha scritto:
Perché sarei un troll? Perché mio figlio sta al sud ed io al nord? Non solo fate finta di non sapere come funzionano molte paritarie, ma non sapete nemmeno che la Buona Scuola ha diviso le famiglie? Ecco... vi ho dato un altro input. Ora potete ricominciare a lapidarmi dicendo che ho deciso spontaneamente di partecipare al piano di assunzioni nazionale e non ho il diritto di lamentarmi. È proprio vero: qui si respira una brutta aria. Ma ci sono anche molti utenti in grado di manifestare il loro dissenso in modo  garbato e misurato. Mi sforzero' di ignorare gli altri.
Sappiamo bene cosa succede al sud ed odiamo con tutte le nostre forze quelli che scendono a compromessi e ci superano in graduatoria perché noi non lo facciamo.

Non so se mi sono spiegato, non parlo dell'iperuranio, parlo dei miei porci comodi e dei tuoi porci comodi, dico che io voglio entrare in ruolo oggi al posto tuo, ne avrei diritto, ma arrivi tu che hai lavorato gratis e mi RUBI il posto; capisci che se potessi non la passeresti liscia ? E'normale no ?
Torna in alto Andare in basso
Nera



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:52 am

Avido.. sono d'accordo con il tuo post precedente. Se io ho deciso, a torto o ragione, di scendere a compromessi, non vuol dire che li debba accettare per tutta la vita, o che li debba accettare anche per mio figlio. Io continuo a dire che quell'illegalità sento di averla subita, non provocata. Avrei preferito di gran lunga essere retribuita.. com'è ovvio. In ogni caso non ho perso la capacità di discernere ciò che è giusto da ciò che è sbagliato.
Torna in alto Andare in basso
Nera



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:54 am

Poi non so più come dirvelo. Non ho rubato il posto a nessuno. Eravamo tutti nelle paritarie, perché c'è una sorta di consuetudine contra legem al sud. Se vuoi insegnare è questa la prassi.
Torna in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3341
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 8:58 am

paniscus_2.0 ha scritto:
Tiracab ha scritto:
Perché io ho una vita e di giorno ho altro da fare mentre tu che non hai da fare un c@@@@@0  sei sempre qui a tutte le ore. Dopo aver pascolato le pecore si capisce.  E così ogni nuovo nick per te è  un incubo. Pecoraaaaaa!!!!

Interessante questa fantasiosa teoria secondo cui chi pascola le pecore "non ha un cazzo da fare" a tutte le ore. Credo che la vita quotidiana dei pastori (almeno, i pastori veri, quelli con le greggi libere all'aperto, non parlo dei dipendenti degli allevamenti industriali, che hanno orari e turni come qualsiasi altro operaio) sia una delle più impegnative e massacranti che si possano immaginare...

È la ex Natuzz, cioè Rita.
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1272
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 9:02 am

quindi sei entrata di ruolo grazie ai famosi diplomifici! Hai ragione, non è colpa tua, è colpa del ministero che sa benissimo quali sono le scuole paritarie finte e continua a tenerle aperte, e continua a non voler controllare a tappeto dove la gente ha lavorato, perchè se lo facesse alla maggior parte dovrebbe togliere il ruolo.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.0



Messaggi : 8791
Data d'iscrizione : 21.02.14

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 9:06 am

Nera ha scritto:
Perché sarei un troll? Perché mio figlio sta al sud ed io al nord? Non solo fate finta di non sapere come funzionano molte paritarie, ma non sapete nemmeno che la Buona Scuola ha diviso le famiglie?

No, sei un troll perché intervieni per provocare. Semplice
Torna in alto Andare in basso
Nera



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 9:19 am

X Donadoni. No. Ho già chiarito che sono entrata in ruolo per via del piano di assunzioni straordinario. Io nella scuola paritaria ho lavorato molti anni fa. Poi mi sono fermata. Altri colleghi, invece, hanno continuato fino a raggiungere anche i 20 anni di servizio. Io nel frattempo in graduatoria andavo sempre più giù. Senza la 107 non sarei mai entrata in ruolo. Ma anche questo... non mi impedisce di vederne i difetti.
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 9:28 am

avidodinformazioni ha scritto:
Di Giovanni Marisa ha scritto:
avido, non mi interessa difendere lei, ma mi pare che stiamo prendendo una direzione assurda.
Non condivido il lavoro nelle paritarie, non convidivo lo spaccio (ma davvero serve dirlo?).
Ma questo non vuol dire che la scuola debba legittimare all'abitudine al lavoro gratis o allo sfruttamento, tutto qua.
Poi figurati se ho voglia di correggere o convincere.
Certo che su questo forum si respira una brutta aria, scusatemi. Pare che ci sia chi viene qua (non parlo di avidodinformazioni) solo per urlare e attaccare. Mah.
Allora se non condividi lo sfruttamento siamo sulla stessa lunghezza d'onda (e non avevo dubbi sulla droga).

I fatti della vita ti possono portare a dover fare una competizione immorale con i tuoi pari; non sono qui a criticare e crocifiggere chi scende a compromessi; critico chi li sbandiera come normali e critico chi dice "se l'ho fatto io allora lo possono fare anche gli altri", che in ultima analisi é quello che ha sostenuto carla75

PS sono andato a riguardarmi i post vecchi perché cominciavo a confondermi, carla75 si é vantata di essersi accollata delle spese non di sua pertinenza e che anche gli altri possono sacrificarsi; Nera ha ammesso di aver lavorato 11 anni gratis con l'obiettivo di superare chi non lo faceva (senza peró dire che i ragazzi devono seguire il suo esempio)

Avido, pensavo fosse chiaro il mio punto di vista.
Quello che volevo dire era, semplicemente: non condivido il lavoro gratis, non ho mai lavorato nelle paritarie (ma ho anche potuto permettermi di non farlo). Il discorso però mi pare complicato e non mi interessa troppo disquisire dell'altrui etica, o almeno, non qui, perché la cosa aveva preso una brutta piega, ovvero: visto che qualcuno ha lavorato gratis, allora perché non farlo fare agli studenti?
ora io temo, come già detto, che gli capiterà di farlo, in futuro.
Ma (oltre a ritenere che sia uno schifo di per sé) penso che come scuola pubblica non possiamo e non dobbiamo incentivare l'idea che sia una pratica corretta o inevitabile.
Come docente di scuola pubblica devo insegnare i valori della Costituzione italiana e semmai insegnare che lo sfruttamento lo incontrerete, come la possibilità di scendere a compromessi per bisogno o vantaggio (o entrambi), ma non per questo è cosa buona e giusta. Non posso però far entrare il lavoro sfruttato nel programma di studi (o anche solo la perdita di tempo).
Non è mia intenzione difendere Nera o altri, il punto era solo: ho paura che qua, mettendoci ad attaccare un utente, perdiamo di vista il punto di vista, non insensato, da cui era partita la discussione. Al di là delle esperienze e delle critiche su fatti personali, l'alternanza e i modi in cui spesso si svolge hanno molti limiti.
E così continuo a pensarla, e potrei trovarmi d'accordo su questa questione (solo questa) se anche a porre il problema fosse un camorrista (ovviamente stra-esagero), non solo un'insegnante che ha lavorato nelle paritarie.


Ultima modifica di Di Giovanni Marisa il Ven Ott 27, 2017 9:36 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Nera



Messaggi : 239
Data d'iscrizione : 23.08.17

MessaggioTitolo: Re: Ma che razza di alternanza è?    Ven Ott 27, 2017 9:37 am

Sempre x Donadoni. Perché dici che dobbiamo togliere il ruolo agli insegnanti? Perché gli insegnanti devono pagare per tutte le brutture che esistono? Anni fa.. nella paritaria... vidi i proprietari trattare malissimo una docente perché aveva "osato" mettere un 4 ad un alunno. Beh... ho visto la stessa scena in un istituto professionale pubblico. Togliamo il ruolo anche a tutti i docenti dei professionali? Le scuole stanno diventando tutte dei diplomifici. E anche quella secondo me è un'illegalità che ci viene imposta. Non è che siccome adesso sono pagata è più "dignitoso" fare finta di niente.
Torna in alto Andare in basso
 
Ma che razza di alternanza è?
Torna in alto 
Pagina 5 di 8Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente
 Argomenti simili
-
» PON alternanza scuola/lavoro: orario curriculare o no?
» Alternanza scuola lavoro a carico degli studenti?!
» alternanza scuola lavoro
» Retribuzione per docenti Alternanza Scuola Lavoro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: