Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Jobs act: cosa cambia?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
Sarvo



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 27.07.12

MessaggioOggetto: Jobs act: cosa cambia?    Sab Dic 27, 2014 11:36 am

Promemoria primo messaggio :

Qualcuno può spiegarmi cosa cambia per i già in ruolo?
E per i prossimi assunti?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 3:42 pm

Perchè chi ha tanto servizio non dovrebbe avere più punti? Il fatto di avere vinto un concorso poco conta quando i canali per l'assunzione sono due. Anche alla SSIS, si spera, dovranno essere dati i 12 punti per la complessità e la lunghezza del percorso, nonché per le prove molte selettive in ingresso.
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 4:01 pm

logaritmomatematico ha scritto:
Perchè chi ha tanto servizio non dovrebbe avere più punti? Il fatto di avere vinto un concorso poco conta quando i canali per l'assunzione sono due. Anche alla SSIS, si spera, dovranno essere dati i 12 punti per la complessità e la lunghezza del percorso, nonché per le prove molte selettive in ingresso.

Beh, allora a me dovrebbero darne 24, visto che ho fatto sia la SSIS che il concorso :)))
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 4:05 pm

marcob ha scritto:
logaritmomatematico ha scritto:
Perchè chi ha tanto servizio non dovrebbe avere più punti? Il fatto di avere vinto un concorso poco conta quando i canali per l'assunzione sono due. Anche alla SSIS, si spera, dovranno essere dati i 12 punti per la complessità e la lunghezza del percorso, nonché per le prove molte selettive in ingresso.

Beh, allora a me dovrebbero darne 24, visto che ho fatto sia la SSIS che il concorso :)))

Te ne daranno 24, sempre che accada e sia possibile. Chi ha più servizio in ogni caso starà prima, d'altra parte molto punteggio viene anche dato per il coniuge e i figli. Chi ha coniuge e 3 figli prende 15 punti in più di chi non ha famiglia.
Tornare in alto Andare in basso
Tah-Dah!



Messaggi : 899
Data d'iscrizione : 02.01.12

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 4:05 pm

niente punti per la ssis in graduatoria interna si valuta un solo concorso ordinario 12 punti
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:33 pm

chicca70 ha scritto:
Io ho frequentato la ssis nel 2001 e sono stata assunta da gae nel 2012, quindi il numero di anni di precariato non era stratosferico e non tutti gli anni sono stati valutati a punteggio pieno ma solo i primi 4. Ci vuole equilibrio. Chi ha frequentato la ssis ha lavorato duramente per due anni della propria vita, non sempre chi ha superato un concorso lo ha fatto per grandi competenze disciplinari. Il mio collega più ignorante, un vero ignorante sia nella sua materia che in un ambito di cultura generale, entro' tramite il concorso del '99. Idem una mia collega così fuori di testa che è stata allontanata dal' insegnamento. Si può superare il concorso anche per una botta di "fondoschiena" oppure non superarlo benché le competenze disciplinari siano elevatissime. Vedi il caso di una ragazza con dottorato di ricerca in filosofia che non ha superato lo scritto riguardante l'' oggetto della sua tesi di dottorato. La cosa migliore e' l' equilibrio tra punteggio di servizio e quello del concorso.
non entro nel merito a commentare un'affermazione che si commenta da sè. Adesso siamo arrivati alla tesi che il concorso lo si vince per fortuna. Ti ricordo che (ho già più volte spesto l'argomento e non voglio riaprire la questione ma dopo la tua affermazione non posso farne a meno) che se i concorsi si vincono perchè si è fortunati la siss bastava comprarla. occoreva solo sapere quali erano (non poche) le uni che la vendevano.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:36 pm

Tah-Dah! ha scritto:
niente punti per la ssis in graduatoria interna si valuta un solo concorso ordinario 12 punti
non ho notizie precise in merito (se qualcuno le ha può intervenire) ma so che qualche tempo fa fu promosso un ricorso da parte di un sindacato (mi pare anief ma non sono sicuro) che aveva come scopo il riconoscimento dei 12 punti anche a chi aveva la siss e non aveva mai superato un concorso ordinario. Se tale ricorso è stato vinto tutte le tesi esposte sopra sul "giusto equilibrio" cadono.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:43 pm

logaritmomatematico ha scritto:
Perchè chi ha tanto servizio non dovrebbe avere più punti?
Perchè se hai letto quello che scrive marcob sarebbe immeritatamente licenziato. Il servizio non è merito.
logaritmomatematico ha scritto:

Il fatto di avere vinto un concorso poco conta quando i canali per l'assunzione sono due.
Forse poco conta per te che non lo hai mai vinto. Per chi lo ha vinto conta eccome. Chissà come mai adesso si vuole assumere solo per concorso. Forse non ti è mai venuto in mente che l'anomalia fossero le gae??
logaritmomatematico ha scritto:
Anche alla SSIS, si spera, dovranno essere dati i 12 punti per la complessità e la lunghezza del percorso, nonché per le prove molte selettive in ingresso.
Invece ai concorsi le prove non sono selettive!! Regalano l'idoneità a tutti!! prima di scrivere certe cose sarebbe opportuno accendere il cervello! ma da quale pianeta vieni??
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:43 pm

chicca70 ha scritto:
Se dai 24 punti a quelli del concorso 2012, devi anche darli a chi ha sostenuto i vecchi concorsi con graduatoria decaduta. Ossia coloro che nella gae hanno 200 punti. Nessun abilitato ssis ha fatto in tempo ad accumulare tanto punteggio. Non otterresti nulla o pochissimo con questo cambiamento.

Questa è una cosa che non ho mai capito... perché questi che hanno sostenuto i vecchi concorsi sono nelle GE e non sono stati assunti, come dovrebbe essere logico, da GM (e quindi avere, giustamente, i 12 punti)?
Se hanno superato il concorso, dovrebbero essere nelle GM, non nelle GE. O sbaglio?
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:46 pm

jeppo16 ha scritto:
Il servizio non è merito.

Straquoto... il servizio è importante, consente di fare esperienza, ma non c'entra nulla con il merito... se si afferma che i concorsi li si passa per fortuna, allora anche avere il servizio è fortuna, perché spesso si lavora solo perché si è stati fortunati ad inserirsi nelle graduatorie "giuste".
Tornare in alto Andare in basso
Tah-Dah!



Messaggi : 899
Data d'iscrizione : 02.01.12

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:53 pm

i 12 punti del concorso ordinario vengono attribuiti anche se si viene assunti da gae, la normativa consentiva di mantenere la presenza nelle gm e inserirsi nelle gae che dal 2007 sono state chiuse a nuovi inserimenti(salvo alcuni casi), credo si chiamasse doppio canale ma la normativa non la conosco.
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:55 pm

Ah, questo non lo sapevo, Bene, allora sono spacciato. Appena posso chiedo passaggio di cattedra. Peccato che abbia tutte abilitazioni in classi di concorso che più sfigate non si può! Ahahahahah... va beh, che dire, cambierò lavoro!
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 5:56 pm

marcob ha scritto:
jeppo16 ha scritto:
Il servizio non è merito.

Straquoto... il servizio è importante, consente di fare esperienza, ma non c'entra nulla con il merito... se si afferma che i concorsi li si passa per fortuna, allora anche avere il servizio è fortuna, perché spesso si lavora solo perché si è stati fortunati ad inserirsi nelle graduatorie "giuste".


Lei ha insegnato prima di avere vinto il concorso? In quel caso diceva ai suoi studenti di insegnare da immeritevole?
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:00 pm

Mi scusi logaritmo, ma che c'entra il merito con il servizio? Se mi fossi inserito in una provincia in cui non avessi lavorato, sarei stato immeritevole? Eppure sarei stato sempre la stessa persona.
Il ragionamento cozza con la logica, ed è grave per un matematico...
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:02 pm

marcob ha scritto:
Mi scusi logaritmo, ma che c'entra il merito con il servizio? Se mi  fossi inserito in una provincia in cui non avessi lavorato, sarei stato immeritevole? Eppure sarei stato sempre la stessa persona.
Il ragionamento cozza con la logica, ed è grave per un matematico...


Ha detto in altro post che chi non ha vinto il concorso dovrebbe essere licenziato prima di Lei; evidentemente crede che queste persone siano immeritevoli di insegnare. Quindi la mia domanda è perfettamente logica. Lei era prima immeritevole di insegnare poi meritevole, pur essendo la stessa persona?
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:08 pm

Io ho dimostrato di essere meritevole con il concorso. Prima, non ho dimostrato un bel nulla, come chi non ha mai superato un concorso in vita sua. Magari un sissino potrebbe essere pure più meritevole di me, ci mancherebbe, ma finché non supera un concorso non può dimostrarlo.
E ora non mi parli della SSIS, l'ho fatta anche io la SSIS, e passare la SSIS non può essere messo sullo stesso piano del passare un concorso. E io che ho fatto entrambi i percorsi (ho fatto pure il TFA, potrei pronunciarmi anche su quello), posso dire senza ombra di dubbio che sono cose completamente diverse.
Il concorso ha una marcia in più, è inutile (o peggio, stupido) negarlo.
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:13 pm

marcob ha scritto:
Io ho dimostrato di essere meritevole con il concorso. Prima, non ho dimostrato un bel nulla, come chi non ha mai superato un concorso in vita sua. Magari un sissino potrebbe essere pure più meritevole di me, ci mancherebbe, ma finché non supera un concorso non può dimostrarlo.
E ora non mi parli della SSIS, l'ho fatta anche io la SSIS, e passare la SSIS non può essere messo sullo stesso piano del passare un concorso. E io che ho fatto entrambi i percorsi (ho fatto pure il TFA, potrei pronunciarmi anche su quello), posso dire senza ombra di dubbio che sono cose completamente diverse.
Il concorso ha una marcia in più, è inutile (o peggio, stupido) negarlo.


Quale?
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:13 pm

Comunque non dice se prima ha insegnato o no e come si presentava, meritevole o meno.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:15 pm

logaritmomatematico ha scritto:
marcob ha scritto:
jeppo16 ha scritto:
Il servizio non è merito.

Straquoto... il servizio è importante, consente di fare esperienza, ma non c'entra nulla con il merito... se si afferma che i concorsi li si passa per fortuna, allora anche avere il servizio è fortuna, perché spesso si lavora solo perché si è stati fortunati ad inserirsi nelle graduatorie "giuste".


Lei ha insegnato prima di avere vinto il concorso? In quel caso diceva ai suoi studenti di insegnare da immeritevole?
certo che no!! io no ho mai insegnato prima di vincere il concorso!! non sono mai stato precario ed non ho mai avuto il lusso e la fortuna (perchè tale è) di poterlo essere. Non potevo certo aspettare a casa che qualcuno mi chiamasse a fare supplenze dato che come tutti io devo mangiare tutti i giorni e non avevo nessuno che lavorasse per me!! fare il precario è un lusso. L'ho sempre detto e sempre ne sarò convinto
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:16 pm

marcob ha scritto:
Io ho dimostrato di essere meritevole con il concorso. Prima, non ho dimostrato un bel nulla, come chi non ha mai superato un concorso in vita sua. Magari un sissino potrebbe essere pure più meritevole di me, ci mancherebbe, ma finché non supera un concorso non può dimostrarlo.
E ora non mi parli della SSIS, l'ho fatta anche io la SSIS, e passare la SSIS non può essere messo sullo stesso piano del passare un concorso. E io che ho fatto entrambi i percorsi (ho fatto pure il TFA, potrei pronunciarmi anche su quello), posso dire senza ombra di dubbio che sono cose completamente diverse.
Il concorso ha una marcia in più, è inutile (o peggio, stupido) negarlo.
non ho mai avuto dubbi....da 15 anni quasi
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:19 pm

Quale? Il fatto che il concorso è la procedura per eccellenza per accedere alla Pubblica Amministrazione (art. 97 Cost.) le dice niente? Tutte le altre modalità sono eccezioni alla regola principe, percorsi "straordinari" che possono essere cancellati con una semplice legge (e per fortuna, in futuro si tornerà ad assumere solo tramite concorso).
In quanto a come abbia insegnato, non rileva sulla questione. Io ero sempre io, ma non avevo dimostrato un bel nulla, quindi potevo essere benissimo meritevole o immeritevole. Poi, il concorso ha fatto chiarezza su questo punto. Se non avessi superato il concorso, qualche domanda sul mio "merito" me la sarei fatta.


Ultima modifica di marcob il Mer Gen 07, 2015 6:21 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
logaritmomatematico



Messaggi : 123
Data d'iscrizione : 07.01.15

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:21 pm

marcob ha scritto:
Quale? Il fatto che il concorso è la procedura per eccellenza per accedere alla Pubblica Amministrazione (art. 97 Cost.) le dice niente? Tutte le altre modalità sono eccezioni alla regola principe, percorsi "straordinari" che possono essere cancellati con una semplice legge.
In quanto a come abbia insegnato, non rileva sulla questione. Io ero sempre io, ma non avevo dimostrato un bel nulla, quindi potevo essere benissimo meritevole o immeritevole. Poi, il concorso ha fatto chiarezza su questo punto. Se non avessi superato il concorso, qualche domanda sul mio "merito" me la sarei fatta.


Invece il fatto che abbia insegnato prima del concorso rileva tutto. Saluti e buone cose.
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:22 pm

Non rileva un bel niente. Se secondo lei basta avere servizio per essere considerato meritevole, vive proprio sulla Luna. Saluti.
Tornare in alto Andare in basso
jeppo16



Messaggi : 418
Data d'iscrizione : 18.10.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:32 pm

logaritmomatematico ha scritto:
marcob ha scritto:
Quale? Il fatto che il concorso è la procedura per eccellenza per accedere alla Pubblica Amministrazione (art. 97 Cost.) le dice niente? Tutte le altre modalità sono eccezioni alla regola principe, percorsi "straordinari" che possono essere cancellati con una semplice legge.
In quanto a come abbia insegnato, non rileva sulla questione. Io ero sempre io, ma non avevo dimostrato un bel nulla, quindi potevo essere benissimo meritevole o immeritevole. Poi, il concorso ha fatto chiarezza su questo punto. Se non avessi superato il concorso, qualche domanda sul mio "merito" me la sarei fatta.


Invece il fatto che abbia insegnato prima del concorso rileva tutto. Saluti e buone cose.
Invece il fatto che lei non afferra un concetto spiegato in modo esemplare con un discorso logico da marcob rileva molto su di lei e sulla sua comprensione della logica.

P.S. ma all'ultimo concorso la prova preselettiva non era una prova di logica?? :-)
saluti a lei.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 1603
Data d'iscrizione : 26.12.14
Località : Mutina

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Mer Gen 07, 2015 6:56 pm

Non basta avere servizio per essere considerato meritevole così come non basta la ssis e nemmeno il concorso. Ogni esame porta con se' una parte, più o meno ampia, di casualità. Casualità nelle domande, casualità negli esaminatori, casualità nel modo di sentirsi in quel giorno. Così può passare il concorso anche un insegnante che sostiene che Petrarca era uno stilnovista... Basta che non gli chiedano Petrarca. Io non ho sostenuto il concorso perché sapevo che sarei stata assunta prima dalla gae. Inoltre con la gae si è certi di essere assunti nella propria provincia, con il concorso no. Quindi spesso il fare o non fare il concorso risulta più una scelta tattica che altro.
Tornare in alto Andare in basso
Onofrio Del Grillo



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 25.04.14

MessaggioOggetto: Re: Jobs act: cosa cambia?    Ven Gen 09, 2015 3:06 pm

marcob ha scritto:
jeppo16 ha scritto:
Il servizio non è merito.

Straquoto... il servizio è importante, consente di fare esperienza, ma non c'entra nulla con il merito... se si afferma che i concorsi li si passa per fortuna, allora anche avere il servizio è fortuna, perché spesso si lavora solo perché si è stati fortunati ad inserirsi nelle graduatorie "giuste".

Bravissimi. Pienamente d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
 
Jobs act: cosa cambia?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» si inizia dal proprio ciclo o no?cosa cambia?
» cosa posso regalare ho bisogno di consigli
» cosa fare e non fare durante il pt?
» La vita non ti chiede mai di cosa hai voglia o no!
» il finale non cambia mai

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: