Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Contatti27
Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 



Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

+12
lucetta10
stringiamciacoorte
Ire
Gattopardo1945
saracinesca
@melia
carla75
sempreconfusa1
pasqui74
serpina
Perplessa
elirpe
16 partecipanti

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da elirpe Dom Set 19, 2021 9:15 pm

Promemoria primo messaggio :

Condivido con voi questa situazione:

1.Alunno BES con problematiche di ansia certificate da privato.
2.Richiesta della famiglia di programmare tutte le interrogazioni.
3.Consiglio di classe che intende accettare questa linea.

Io eccepisco quanto segue:

1.Ho impostato l'anno scorso un lavoro con questa classe (in cui l'alunno non era presente) che prevedeva solo interrogazioni a sorpresa e i risultati sono stati molto positivi, non intendo quindi passare alle programmate per tutti perché sarebbe controproducente.
2.D'altra parte trovo irricevibile fare le programmate solo per questo alunno: renderebbe evidente il fatto di avere il BES e sarebbe ben difficile da motivare ai compagni/e (stante che naturalmente non è palese il fatto di essere BES).

Come agireste? Sacrificare la vostra libertà di insegnamento cambiando di fatto un elemento essenziale del vostro metodo o palesare una situazione con tutto ciò che ne consegue?

P.s. Per completezza preciso che i miei colleghi hanno detto che faranno le programmate solo per l'alunno (naturalmente mi riferisco a quelli che prima non usavano le programmate, in caso contrario il problema non esiste) ma a me sembra una soluzione che comporta più problemi di quelli che risolve.

elirpe

Messaggi : 1049
Data d'iscrizione : 02.08.17

Torna in alto Andare in basso


Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da lucetta10 Mer Set 22, 2021 2:59 pm

Ire ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Ire ha scritto:Sono personaggi di in certo livello tutti loro stanno parlando con schemi mappe o formulari davanti
E non hanno un dsa


Non stanno nemmeno facendo una interrogazione... mi pare.
O qualunque parlare in pubblico è equivalente a una verifica orale?

sarei pronta a scommettere che il motivo per cui queste persone usano dei mediatori non sia assolutamente il "parlare in pubblico"  sono persone piuttosto abituate a farlo.

Il motivo sta più nell'avere una traccia mnemonica di quello che devono dire. Come capita a chiunque di noi debba confrontarsi con l'esigenza di esporre qualcosa di compiuto avendo in testa mille altre diverse cose.

Non direi si possa sostenere che non hanno competenza anche se usiamo le mappe mentre se si impegnassero potrebbero farne a meno. Non hanno nulla che non vada

Nessuno dubita che il papa non abbia competenze in una benedizione urbi et orbi e anche non ne avesse, chi ascolta non lo fa per valutare la prestazione… francamente mi riservo il beneficio del dubbio nel caso della lezione di scienze dell’alunno di terza media.

Sono accostamenti assolutamente incongrui e che sconfinano nella libertà di insegnamento. La mappa non è la panacea, non va bene sempre, non va bene in ogni programmazione, non va bene in ogni prova, ogni docente è libero di generalizzarne l’uso o vietarla, per ragioni che hanno a che fare con la sua programmazione didattica e la sua impostazione educativa. Non c’è una scelta migliore di un’altra “a prescindere” come dice Totò.

https://www.google.com/search?q=discorso+biden+onu&rlz=1C9BKJA_enIT814IT839&hl=it&prmd=nivx&sxsrf=AOaemvKXqTyzlD-DD3EGH-wbC4S6AMg8wA:1632315368492&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=2ahUKEwjaw8zN0JLzAhVHsaQKHfxuD2cQ_AUoAnoECAIQAg&biw=768&bih=897&dpr=2#imgrc=uTnzoYWSwrsMsM

Biden all’Onu… niente mappa. Nemmeno questo significa nulla e non ha nessun nesso con l’uso scolastico di strumenti didattici, ammesso che papa e presidente ottantenni stiano usando una traccia mnemonica e non leggendo un testo scritto da un capo di gabinetto a da un segretario


Ultima modifica di lucetta10 il Mer Set 22, 2021 3:13 pm - modificato 2 volte.

lucetta10

Messaggi : 9809
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da lucetta10 Mer Set 22, 2021 3:03 pm

stringiamciacoorte ha scritto:
Ire ha scritto:Sono personaggi di in certo livello tutti loro stanno parlando con schemi mappe o formulari davanti
E non hanno un dsa
Stanno facendo una conferenza su quanto vogliono conferire a loro insindacabile giudizio.

A scuola decido io cosa chiedere e l'alunno risponde se sa farlo; io chiedo il 10% di quello che potrei chiedere e loro dovrebbero selezionare gli "appigli mnemonici" in mezzo ad un 90% di cose in quel momento inutili ... mentre sono sotto pressione.

Un paio d'anni fa la ministra dell'istruzione di cui ho dimenticato il nome, la rossa fuoco ex sindacalista che non sapeva di non essere laureata, aveva un discorso scritto non da lei in cui c'era la frase "sempre più migliori" che lesse "sempre .... più migliori" invece di "sempre più ..... migliori", facendo una figura ... lasciamo perdere.

Le mappe non sono la panacea.

Ma infatti il corollario all’uso delle mappe è che si forniscano in anticipo gli argomenti della verifica, che è un’altra misura compensativa

lucetta10

Messaggi : 9809
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da mac67 Mer Set 22, 2021 6:04 pm

lucetta10 ha scritto:
Ma infatti il corollario all’uso delle mappe è che si forniscano in anticipo gli argomenti della verifica, che è un’altra misura compensativa

Il che, per quanto mi riguarda, non è un problema. Magari bastasse sapere quali argomenti studiare per prendere un 6.

mac67

Messaggi : 6900
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da Ire Mer Set 22, 2021 8:03 pm

mac67 ha scritto:
lucetta10 ha scritto:
Ma infatti il corollario all’uso delle mappe è che si forniscano in anticipo gli argomenti della verifica, che è un’altra misura compensativa

Il che, per quanto mi riguarda, non è un problema. Magari bastasse sapere quali argomenti studiare per prendere un 6.


esattamente MAC!

Mi sono sempre interrogata su quale sia la competenza che si acquisisce venendo colti di sorpresa piuttosto che studiando quel determinato argomento perchè si sa che sarà oggetto di verifica.

Il problema è se il tuo studio ti ha portato ad imparare, non se hai studiato tranquillo ed approfonditamente un argomento perchè sai che è il momento di verificare se sei preparato o se invece vieni lasciato nel dubbio, nel troppo materiale da gestire, nella necessità di impiegare ore a fare mappe che forse potresti fare una altra volta tenendo per te un po' di energia per studiare altro o anche, perchè no? per fare altro.

Ire

Messaggi : 10633
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da serpina Mer Set 22, 2021 8:17 pm

In linea molto generale la competenza che si acquisisce venendo colti di sorpresa (su un determinato argomento,  comunque, mica su argomenti a caso) è quella di gestire e organizzare lo studio sul lungo periodo: questo favorisce l'individuazione di strategie personali di selezione dei concetti e disincentiva il ricorso allo studio mnemonico.
Lo studio deve portarti ad imparare ma anche ad imparare ad imparare.

serpina

Messaggi : 1182
Data d'iscrizione : 21.02.13

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da lucetta10 Mer Set 22, 2021 9:59 pm

serpina ha scritto:In linea molto generale la competenza che si acquisisce venendo colti di sorpresa (su un determinato argomento,  comunque, mica su argomenti a caso) è quella di gestire e organizzare lo studio sul lungo periodo: questo favorisce l'individuazione di strategie personali di selezione dei concetti e disincentiva il ricorso allo studio mnemonico.
Lo studio deve portarti ad imparare ma anche ad imparare ad imparare.

ci sarebbe poi il dettaglio che siamo a scuola e abbiamo a che fare con ragazzi e ragazzini, non con adulti formati, e che quindi spesso è indispensabile che ogni volta sia la volta possibile in cui si viene interrogati, perchè altrimenti si studierebbe una volta al mese come per un esame universitario, il che comprometterebbe il percorso.

A scuola conta anche il lavoro in itinere (indispensabile per l'imparare a imparare, vera ossessione contemporanea sotto cui ognuno infila quello che vuole alla bisogna)
Non siamo dei cattedratici nè dei ragionieri con lo scadenzario fissato.
Se poi si vuole far credere che nelle nostre classi si faccia come negli anni Cinquanta e si terrorizzino i ragazzi costretti a studiare ogni volta tutto e sempre senza possibilità di pianificare il percorso, si è veramente in malafede e si mistifica la realtà.
Ormai per poter fare una verifica manca solo che si debba inviare un telegramma due mesi prima alla famiglia, le prove senza preavviso sono considerate la peggiore delle crudeltà, chiamare Pierino alla lavagna un accanimento terapeutico.

Io accetto regolarmente volontari alle interrogazioni... raro che ne vengano, e se vengono sono sempre gli stessi

lucetta10

Messaggi : 9809
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da lucetta10 Ven Set 24, 2021 1:34 pm

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Image_10

Draghi all'ONU, niente "mappa"

lucetta10

Messaggi : 9809
Data d'iscrizione : 17.01.12

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da Ciccio.8 Ven Set 24, 2021 4:52 pm

lucetta10 ha scritto:Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Image_10

Draghi all'ONU, niente "mappa"

LoL!
E quelle già fatte?
Potete metterle sotto la gabbietta del canarino, accenderci il camino o, proprio a volerle conservare, farci gli aeroplanini da appendere in cameretta.
Ciccio.8
Ciccio.8

Messaggi : 3177
Data d'iscrizione : 24.02.15

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da Gattopardo1945 Ven Set 24, 2021 8:39 pm

Esistono ancora le gabbiette col canarino,?
"gli spaghetti al dente
E un partigiano come presidente
Con l'autoradio sempre nella mano destra
Un canarino sopra la finestra"

Gattopardo1945

Messaggi : 471
Data d'iscrizione : 16.08.21

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da sempreconfusa1 Sab Set 25, 2021 1:27 am

Ciccio.8 ha scritto:
Draghi all'ONU, niente "mappa"

LoL!
E quelle già fatte?
Potete metterle sotto la gabbietta del canarino, accenderci il camino o, proprio a volerle conservare, farci gli aeroplanini da appendere in cameretta.

E se invece vi sbagliate entrambi, perché in realtà legge dal "gobbo"? ;-P

sempreconfusa1

Messaggi : 5640
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da sempreconfusa1 Sab Set 25, 2021 1:30 am

Gattopardo1945 ha scritto:Esistono ancora le gabbiette col canarino,?
"gli spaghetti al dente
E un partigiano come presidente
Con l'autoradio sempre nella mano destra
Un canarino sopra la finestra"

tu sei un 40enne strano, hai i ricordi dei 50/60enni...

sempreconfusa1

Messaggi : 5640
Data d'iscrizione : 05.08.11

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da Ire Dom Set 26, 2021 7:45 am

LOL :rofl:

Ire

Messaggi : 10633
Data d'iscrizione : 02.10.10

http://www.dis-tranoi.it/forum

Torna in alto Andare in basso

Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.  - Pagina 4 Empty Re: Noli me tangere: il contrasto tra la tutela della fragilità e il metodo.

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.