Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Contatti
Ultimi argomenti commentati
Link sponsorizzati

 

 la mia sulla riapertura

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
herman il lattoniere



Messaggi : 829
Data d'iscrizione : 15.11.17

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptyVen Ago 28, 2020 7:23 am

Promemoria primo messaggio :

Post lungo, chi non ha tempo o voglia di leggere passi tranquillamente oltre.

Il corpo docente nella sua generalità, alle prese con la pandemia, è stato tanto pronto ad adottare i nuovi sistemi di insegnamento quanto diviso sugli obiettivi e i metodi per contrastare il contagio e favorire la riapertura delle scuole.
La voce dei docenti non si è praticamente sentita, tranne dei pigolii contrastanti. Da un lato ci sono quelli che si sono espressi contro la didattica a distanza, con considerazioni pedagogiche tanto corrette quanto ovvie, oppure con considerazioni di carattere sindacal-contrattuale che, francamente, ritengo lascino il tempo che trovano. Entrambe le argomentazioni sono state utilizzate da una minoranza dei docenti come giustificazione a un ingiustificabile fancazzismo. Al'opposto ci sono stati molti docenti che hanno sostenuto convintamente il rinvio sine die della riapertura delle scuole, ponendo come centrale il tema della salute degli insegnanti.
Questi sommessi pigolii sono stati sovrastati dalle voci ben più potenti di partiti politici interessati a fare propaganda sulla scuola, regioni, comuni, presidi, genitori, sindacati, che hanno praticamente monopolizzato il dibattito pubblico sulla scuola con visioni ancora più conflittuali ed antitetiche.
Di fronte a questa Babele né la ministra Azzolina, né il presidente del Consiglio né il governo nel suo complesso sono riusciti a fare proposte semplici, concrete, chiare e soprattutto coerenti. Per me, come docente e come genitore, risultano altrettanto evidenti sia l'insostenibilità sociale, economica e psicologica del protrarsi della chiusura delle scuole, sia l'insostenibilità sanitaria e logistica della loro totale riapertura. Purtroppo la scelta effettuata dai vari stakeholder chiamati a contribuire alla decisione è stata quest'ultima, ma la loro conflittualità ha impedito di usare i sei mesi a disposizione per individuare delle misure efficaci per attuare in sicurezza la riapertura totale.
Noi docenti ci troveremo così a fare un numero superiore di lezioni di durata ridotta, con classi smembrate se non addirittura con spezzoni di varie classi da sorvegliare, in aule praticamente prive di arredo (come se il virus si propagasse per il contatto con armadietti e lavagne), con forti pressioni ad adottare forme di didattica "innovative", digitalizzate o comunque blande, con la responsabilità enorme di sorvegliare ogni starnuto, ogni mascherina, ogni movimento che avvicini gli alunni a meno del metro di distanza previsto.
Ogni proposta di buon senso, dall'utilizzo parziale, intorno al 25/30%, della didattica a distanza all'obbligo di mantenimento della mascherina in classe, è stata demolita con motivazioni anche accettabili, ma tutte inficiate dal rifiuto di considerare il problema della riapertura delle scuole nella sua enorme complessità. Il dibattito pubblico è stato per mesi sviato su ballon d'essai come il plexiglas (con una s sola) o i banchi a rotelle, mentre la ministra Azzolina riceveva attacchi gratuiti sul suo rossetto o sulla sua ostinazione nell'opporsi a un'infornata gratuita di insegnanti precari senza concorso, quando i punti in cui sarebbe stato opportuno inchiodarla alle sue responsabilità sarebbero stati ben altri.
Si preannuncia un anno scolastico allucinante, tanto per i docenti quanto per alunni e famiglie, che si sarebbe potuto evitare se tutti si fossero realmente conto della gravità della situazione e se i docenti avessero fatto sentire una voce concorde, anziché lasciare le proprie istanze a sindacati divisi e poco rappresentativi che costituiscono il maggior freno a qualsiasi miglioramento dello status quo della scuola italiana.

A Earnest, Carmen80, Cozza, pepe e Magide piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Marechiaro



Messaggi : 2250
Data d'iscrizione : 22.09.15

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 11:40 am

[quote="Campanella"]Grazie per avermi dato dell'addormentata. Ciò presuppone che tu ti ritieni sveglia.
Quindi, i camerieri vivono in un mondo parallelo. Non entrano mai a contatto con la popolazione di cui fanno parte anche se solo temporaneamente. LORO si ammalano, ma la popolazione sarda no, visto che i contagi restano a livelli molto bassi. Ti do' un indizio, mia sveglia collega: L'indice che viene sbandierato come aumentato sopra l'1 in Sardegna, viene calcolato rapportando i positivi alla popolazione residente, tralasciano il piccolo particolare che sono transitate qui 7 milioni di persone in questi 2 mesi su 1,6 milioni di residenti.[/quote]

Ti do io un altro indizio, in alcuni paesini come Nurri, lontanissimi dalla Costa Smeralda, ci sono già decine di contagiati, idem dicasi per altri centri più e meno grandi della Sardegna. Se noi ci ammaliamo meno non è per grazia divina o perché abbiamo un DNA più resistente, ma è perché appunto il territorio è vasto e molto meno densamente popolato rispetto ad altre regioni come la Lombardia, il che si traduce in rischio molto minore di assembramenti. Inoltre adesso i contagiati vengono isolati subito, se fosse successo qualche mese fa avrebbero ridotto l'isola in ginocchio. Intanto siamo a quota oltre 2000 contagi e aumenteranno ancora, chissà quanti ce ne sono in giro senza sapere di essere positivi e che a loro volta contagiano altri ignari. Se facessero più tamponi ne spunterebbero come funghi.
In ogni caso mica è una gara a chi ha più o meno malati. Inoltre ti ricordo ancora una volta che con il discorso di prima ciò che continui a tirare in ballo tu non c'entra assolutamente nulla. Ma se vuoi aver ragione a tutti i costi tientela, fai solo la figura della balente!
Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 11:40 am

Ma infatti per la prima volta nella storia dell umanita viene definita " malattia" una condizione senza sintomi né alterazioni dello stato di salute.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 6182
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 49

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 11:48 am

[quote="Superconduttore"]Ma infatti per la prima volta nella storia dell umanita viene definita " malattia" una condizione senza sintomi né alterazioni dello stato di salute. [/quote]
Il covid non presenta in assoluto nè sintomi né alterazioni etc? In base a questo pseudo-ragionamento il covid non esiste.
Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 12:06 pm

[quote="Marechiaro"][quote="Campanella"]Grazie per avermi dato dell'addormentata. Ciò presuppone che tu ti ritieni sveglia.
Quindi, i camerieri vivono in un mondo parallelo. Non entrano mai a contatto con la popolazione di cui fanno parte anche se solo temporaneamente. LORO si ammalano, ma la popolazione sarda no, visto che i contagi restano a livelli molto bassi. Ti do' un indizio, mia sveglia collega: L'indice che viene sbandierato come aumentato sopra l'1 in Sardegna, viene calcolato rapportando i positivi alla popolazione residente, tralasciano il piccolo particolare che sono transitate qui 7 milioni di persone in questi 2 mesi su 1,6 milioni di residenti.[/quote]

Ti do io un altro indizio, in alcuni paesini come Nurri, lontanissimi dalla Costa Smeralda, ci sono già decine di contagiati, idem dicasi per altri centri più e meno grandi della Sardegna. Se noi ci ammaliamo meno non è per grazia divina o perché abbiamo un DNA più resistente, ma è perché appunto il territorio è vasto e molto meno densamente popolato rispetto ad altre regioni come la Lombardia, il che si traduce in rischio molto minore di assembramenti. Inoltre adesso i contagiati vengono isolati subito, se fosse successo qualche mese fa avrebbero ridotto l'isola in ginocchio. Intanto siamo a quota oltre 2000 contagi e aumenteranno ancora, chissà quanti ce ne sono in giro senza sapere di essere positivi e che a loro volta contagiano altri ignari. Se facessero più tamponi ne spunterebbero come funghi.
In ogni caso mica è una gara a chi ha più o meno malati. Inoltre ti ricordo ancora una volta che con il discorso di prima ciò che continui a tirare in ballo tu non c'entra assolutamente nulla. Ma se vuoi aver ragione a tutti i costi tientela, fai solo la figura della balente![/quote]

i contagiati sono persone che sono state tracciate in base a screening, perchè di ritorno da località estere, nella stragrande maggioranza dei casi.
Che stanno bene e sono asintomatici. I loro congiunti di norma poi non risultano positivi ai test.
Anche dove sto io abbiamo avuto questa estate un unico caso positivo, un turista di 15 anni di rientro dalla Croazia. Che non ha contagiato nessuno, neppure i genitori e che prima di fare il test in seguito a tracciamento, ha gironzolato a volontà.
Mi chiedo come sia possibile che da inizio giugno a fine agosto con diverse migliaia di turisti ammassati in una qualsiasi cittadina della costa gallurese, stretti come pinguini in spiaggia, ammassati in piazze, accalcati in ristoranti (che grazie al cielo lavorano a pieno ritmo), non ci siano casi di malati ricoverati da Covid.
Io sarò davvero scema, ma c'è qualcosa che non torna in tutto ciò.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 2250
Data d'iscrizione : 22.09.15

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 12:18 pm

A giugno e a luglio non c'era sicuramente la massa di turisti che c'è stata ad agosto e del resto è sempre stato così anche in tempi normali, agosto è il mese delle vacanze per eccellenza e noi non facciamo eccezione. Quindi è abbastanza normale che i numeri davvero consistenti siano saltati fuori soltanto ora e probabilmente il grosso deve ancora venire allo scoperto, immagino nella prima decade di settembre, proprio a ridosso della riapertura delle scuole.
Per quanto riguarda il fatto che i congiunti di norma non vengano toccati dal contagio, io per esempio so esattamente il contrario...
Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 12:22 pm

Luglio in gallura è stato come luglio scorso o quasi.
Torna in alto Andare in basso
stringiamciacoorte



Messaggi : 975
Data d'iscrizione : 18.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 12:32 pm

[quote="Campanella"]i contagiati sono persone che sono state tracciate in base a screening, perchè di ritorno da località estere, nella stragrande maggioranza dei casi.
Che stanno bene e sono asintomatici. I loro congiunti di norma poi non risultano positivi ai test.
Anche dove sto io abbiamo avuto questa estate un unico caso positivo, un turista di 15 anni di rientro dalla Croazia. Che non ha contagiato nessuno, neppure i genitori e che prima di fare il test in seguito a tracciamento, ha gironzolato a volontà.
Mi chiedo come sia possibile che da inizio giugno a fine agosto con diverse migliaia di turisti ammassati in una qualsiasi cittadina della costa gallurese, stretti come pinguini in spiaggia, ammassati in piazze, accalcati in ristoranti (che grazie al cielo lavorano a pieno ritmo), non ci siano casi di malati ricoverati da Covid.
Io sarò davvero scema, ma c'è qualcosa che non torna in tutto ciò.[/quote]

E' del tutto evidente che il virus contagia solo i vacanzieri: se uno è in vacanza ed ha comportamenti a rischio allora si becca il covid, se uno non è in vacanza ed ha gli stessi comportamenti allora è immune.

Il covid è invidioso, vorrebbe andare in vacanza anche lui e qualcuno glielo impedisce, dunque si vendica.

5 anni fa ho incontrato un nero che puzzava, dunque tutti i neri puzzano; era un nero di 15 anni di ritorno dalla Croazia
Torna in alto Andare in basso
schippy



Messaggi : 1003
Data d'iscrizione : 12.10.11

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 12:55 pm

Ma scusate a me qualcosa non torna...
Molti contagiati sotto i 24 anni
Molti sono asintomatici
Chi è meno attento agli assembramenti sono i giovani
Chi si ammala di più sono i bambini
Se scoprono uno studente contagiato tutti in quarantena
...
E quello che deve fare il sierologico prima di vedere gli studenti sono io insegnante.
Ma non sarà più corretto farlo fare a loro prima di rientrare?

A dolcetto piace questo messaggio.

Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 12:59 pm

Ritorniamo a monte: a CHI stanno facendo i tamponi nelle ultime settimane?
Perchè se io cerco la ferritina, non trovo il livello del glucosio nel sangue.
Se cerco il covid in chi è tracciato di ritorno alle vacanze all'estero in zone di "movida", non trovo il covid nel 75enne.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 2250
Data d'iscrizione : 22.09.15

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:03 pm

[quote="Campanella"]Luglio in gallura è stato come luglio scorso o quasi.[/quote]

Immagino volessi dire agosto e non è assolutamente vero che i numeri sono gli stessi, ma vabbé...
in ogni caso Sardegna non è solo Gallura e nella mia zona, che è quella meno toccata dal Covid, i numeri hanno ricominciato a salire, anche se siamo ben distanti dalla Costa Smeralda. La tua invece è quella più colpita fin dall'inizio ell'epidemia, quando ancora di turisti o di sardi rientrati dalle vacanze all'estero non c'era nemmeno l'ombra.
Morale della favola nessuno è al sicuro, neppure noi...è vero che da settembre in poi avremo meno turisti ma abbiamo anche un forte tasso di emigrazione, quindi il virus ricomincerà a circolare.

Torna in alto Andare in basso
schippy



Messaggi : 1003
Data d'iscrizione : 12.10.11

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:10 pm

E poi....
Perché alcuni vaccini sono obbligatori e non puoi nemmeno iscriverti a acuola senza averli fatti...
E invece nessuno consiglia nemmeno un test per evitare di diffondere una malattia mortale in un periodo di pandemia. Bah
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 06.02.18

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:11 pm

Sembra che ora I terrappiattisti siano raddoppiati. Campanella ha nostalgia dei bei tempi andati di marzo e aprile con migliaia di morti e altrettanti in terapia intensiva.

Ripropongo le mie precedenti riflessioni:

1) le statistiche attuali contano come un fico secco e sono poco indicative visto che siamo in piena estate. Forse, se proprio vogliamo analizzare l'attuale situazione, possiamo dire che nonostante ci troviamo in piena estate il coronavirus macina morti e spedisce pazienti in terapia intensiva. Ciò è l'ennesima dimostrazione della sua pericolosità che i terrappiattisti non possono comprendere.

2) Gli attuali bassi numeri di contagi sono anche conseguenze delle misure di contenimento che i terrappiattisti tanto disprezzano. Inoltre le percentuali di morti per coronavirus cresceranno con l'arrivo dell'autunno e ancor di più con l'inverno. Penso che ci si possa arrivare sul perché.

3) Le preoccupazioni al virus sono sia legate alla possibilità che possa portare alla morte (l'età media dei docenti italiani è alta) e sia alla possibilità che può spedire il paziente in terapia intensiva. I pazienti ci restano per 2/3 settimane almeno. Ai terrappiattisti fa paura stare a casa per 14 giorni, figuriamoci che fifa possa avere chi ci resta in ospedale con un piede nella fossa.

4) Anche se si è fortunati e non si va in terapia intensiva può comunque essere necessario un ricovero. In ogni caso molti docenti sono genitori di figli minori e ci sarebbe un grosso problema nella gestione dei figli quando si è malati in ospedale, soprattutto se non si hanno nonni a disposizione

5) Anche se si è fortunati e si risulta essere solo asintomatico continua ad esiste il problema dei conviventi e relaitlve situazioni di fragilità. Molti hanno un genitore anziano a casa, molti hanno il coniuge o un figlio immune depresso o in terapia oncologica o in altre situazioni di fragilità.

6) Varie ed eventuali.

Nonostante tutto c'è chi ha solo uno sciocco terrore per una semplice ed eventuale quarantena di 14 passata a casa.
Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:18 pm

La prima riflessione che dovresti fare è:" cosa c entra la terra piatta con il virus?" È alquanto sciocco pensare che ci sia. Una correlazione..
Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:19 pm

Luglio, ti confermo. Ti assicuro che non c'è stata la flessione che si temeva, per quanto riguarda determinate località più rinomate, perlomeno. Neppure in luglio, e agosto non ne parliamo. Giugno sì è stato un disastro e si teme che anche settembre lo sarà, perchè mancherà il turismo estero e grazie alla bella pubblicità fatta alla Sardegna (i miei amici albergatori ringraziano e cominciano a contare le disdette di settembre e la flessione nel trend delle prenotazioni).

Nelle zone di cui parli tu ad es. Nurri, i casi riscontrati sono persone di ritorno dall'estero.
Il personale dei locali incriminati, in genere non è sardo (il Billionaire e Phi non assumono in loco, fanno girare il personale che in questo caso hanno portato dalla Spagna).

Ma torniamo alle riflessioni di una persona "drumita":

- l'età media dei contagi è scesa
- i casi sintomatici sono stazionari, mentre sono cresciuti molto gli asintomatici
- i positivi sono rintracciati nella maggioranza dei casi da attività di tracciamento o screening
DOMANDA:
- chi viene tracciato? Che fascia di età viene sottoposta a test?

PICCOLO COROLLARIO:
- perchè calcolare l'indice della Sardegna sul numero di residenti quando sono transitate più di 4 volte tanti turisti?

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Bollettino-sorveglianza-integrata-COVID-19_25-agosto-2020.pdf
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 2250
Data d'iscrizione : 22.09.15

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:34 pm

I 26 (per ora) contagiati di Nurri comprendono sia chi è tornato dalle vacanze che i loro contatti stretti (familiari, amici, conoscenti etc). Nei prossimi giorni ne spunteranno ancora e non  è detto rimangano asintomatici. La stessa cosa vale per gli altri centri sparsi in tutta l'isola.
Altra cosa non vera, il personale che lavora in Costa Smeralda è anche sardo. Le interviste che ho seguito io erano tutte di ragazzi con cognomi e accenti che più sardi non si può. Uno degli ultimi casi è un ragazzo di Orgosolo che ha lavorato proprio in uno di quei locali e che ora sta abbastanza maluccio. Non rischierà la vita, ma immagino stesse meglio prima.
Intanto vedo che sorvoli su dettagli più significativi...com'è che Sassari è sempre stata la zona più colpita e questo già da marzo? Turisti anche lì? Gente tornata dalla Spagna o dalla Croazia? Purtroppo no, si trattava per lo più di vecchietti delle RSA contagiati verosimilmente dai figli e dai nipoti che rientravano dalle città in cui lavoravano. E così succederà ancora a turismo finito.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 06.02.18

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:37 pm

[quote="Superconduttore"]La prima riflessione che dovresti fare è:" cosa c entra la terra piatta con il virus?" È alquanto sciocco pensare che ci sia. Una correlazione.. [/quote]

Non preoccuparti, più tardi ti faccio un disegnino così anche tu potrai (forse) capirlo.
Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 1:38 pm

A ss il numero.alto era dovuto a contagi nel personale ospedaliero e ricoveri anziani per mancanza di gestione adeguata.
Nei resort e locali che conosco benissimo il rapporto sardi/non sardi è da sempre assolutamente penalizzante per i primi.
E invece le risposte alle mie, di domande?
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 24860
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 2:06 pm

Urca, abbiamo un esperto dei locali di lusso del nord sardegna.
Quale sarebbe quindi la tua "tesi"?
Torna in alto Andare in basso
Superconduttore



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 17.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 2:10 pm

No i disegnini li fanno i bambini.
Dimostrare il seguente teorema.
Se pensi che il coronavirus non sia così mortale, sulla base dei moti dati di ricoveri e mortalità
ALLORA
pensi che la Terra sia piatta.
Chi propone una tesi la deve dimostrare

Torna in alto Andare in basso
Campanella



Messaggi : 187
Data d'iscrizione : 15.08.20

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 2:17 pm

[quote="arrubiu"]Urca, abbiamo un esperto dei locali di lusso del nord sardegna.
Quale sarebbe quindi la tua "tesi"?[/quote]

Sono abbastanza addentro già. Sto rientrando a scuola dopo alcuni anni, ma la mia famiglia opera nel settore turistico.
Domande? Tesi a proposito di che cosa?
E magari, qualche risposta ai quesiti che ho messo sul tavolo e non riesco a spiegarmi? Visto che voi avete le risposte, quelle giuste
Torna in alto Andare in basso
arrubiu
Moderatore
Moderatore
arrubiu

Messaggi : 24860
Data d'iscrizione : 24.10.14
Località : Casteddu70

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 2:20 pm

Io? Mai avuto risposte, figuriamoci quelle giuste.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 608
Data d'iscrizione : 06.02.18

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 3:03 pm

[quote="Superconduttore"]No i disegnini li fanno i bambini.
Dimostrare il seguente teorema.
Se pensi che il coronavirus non sia così mortale, sulla base dei moti dati di ricoveri e mortalità
ALLORA
pensi che la Terra sia piatta.
Chi propone una tesi la deve dimostrare

[/quote]

Probabilmente ti ho sopravvalutato, un solo disegnino non basterà.
Torna in alto Andare in basso
lucetta10



Messaggi : 8707
Data d'iscrizione : 17.01.12

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 3:08 pm

[quote="Superconduttore"]Ma infatti per la prima volta nella storia dell umanita viene definita " malattia" una condizione senza sintomi né alterazioni dello stato di salute. [/quote]


Questa è da manuale di medicina! Adesso sto covid non ha nemmeno la dignità di virulino! è una malattia psichiatrica che provoca nella stragrande maggioranza della popolazione uno stato di confusione tale da indurla a pensare che circoli un virus e che fa impazzire gli anziani tanto da portarli alla morte.

Rimane un mistero come mai si salvino (dal delirio, visto che la polmonite non esiste) pochissime Cassandre e Briatori che riescono a sottrarsi al delirio...
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 82645
Data d'iscrizione : 23.08.10

la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 EmptySab Ago 29, 2020 3:13 pm

[quote="Sconcertato_2"][quote="Superconduttore"]No i disegnini li fanno i bambini.
Dimostrare il seguente teorema.
Se pensi che il coronavirus non sia così mortale, sulla base dei moti dati di ricoveri e mortalità
ALLORA
pensi che la Terra sia piatta.
Chi propone una tesi la deve dimostrare

[/quote]

Probabilmente ti ho sopravvalutato, un solo disegnino non basterà. [/quote]

Sconcertato, per favore smettila anche tu. Sappiamo tutti che Superconduttore può essere irritante, ma continuare a parlare di terra piatta e di disegnini è fastidioso non solo per lui, ma anche per tutti coloro che leggono. E non serve certo a dare più forza alle tue argomentazioni.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty
MessaggioTitolo: Re: la mia sulla riapertura   la mia sulla riapertura - Pagina 4 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
la mia sulla riapertura
Torna in alto 
Pagina 4 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: