Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
FraeGa



Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioTitolo: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Ven Set 07, 2018 11:20 am

Promemoria primo messaggio :

Ho potuto testare le prime convocazioni del nuovo anno scolastico che sta per iniziare. Ero già a conoscenza della nuova modalità contrattuale ma ancora non mi è chiara una cosa. Le suddette convocazioni propongono cattedre fino al 30/06 ma con la clausola che, avvenuto lo scorrimento delle graduatorie, si possa assegnare la stessa cattedra a chi spetta realmente. Bene, tutto ciò è esattamente come il vecchio avente diritto ma io mi chiedo se uno in questa condizione possa accettare posti REALMENTE fino al 30/06 o al 31/08 (quindi si intende dopo lo scorrimento delle graduatorie ) o se è vincolato dalla sua scelta mentre solo la scuola in cui lavora può sollevarlo dall'incarico in risposta alla clausola.
Ho aperto questo topic per dare una risposta secca a chi come me si sta chiedendo questa cosa.

Grazie
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Giadaluna32



Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 21.06.14

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 3:16 pm

damirk ha scritto:
Se non ho capito male un contratto al 30/6 con clausola per un altro senza clausola può essere lasciato solamente per la condizione posta dalla clausola in essere, cioè se nel frattempo la scuola individua l'avente diritto. Rispetto al contratto FAD credo che questo vincolo rappresenti la differenza più grande.

Quindi, fammi capire bene....

Io accetto un contratto con clausola al 30/06

Qualche tempo dopo le altre scuole riconvocano ma io non posso lasciare il mio contratto così come non lo può lasciare nessun altro che ha già iniziato a lavorare (e quindi chi risponderà a quelle riconvocazioni?! Solo gli inoccupati?!)

Poi magari, la settimana dopo, è la mia stessa scuola a riconvocare e io perdo il posto. Ma avrò perso pure gli altri eventuali posti di riconvocazioni alle quali non avevo potuto rispondere.

Sbaglio?

Chi lavora in terza fascia è precario ma pur sempre un lavoratore: dove sta, in questo discorso folle e del tutto privo di logica, la tutela nei suoi confronti?
Torna in alto Andare in basso
muse3



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 3:21 pm

damirk ha scritto:
Allora, la circolare dell'USP di Milano mi è sembrata piuttosto chiara come piuttosto chiara è la clausola contrattuale. E' chiaro che le nomine con clausola rescissoria servono a coprire le prime settimane di scuola fino a quando le graduatorie aggiornate con gli elenchi aggiuntivi della seconda fascia non saranno pronte, da lì parte poi l'individuazione dell'avente titolo che chiaramente avverrà riconvocando. Le scuole che affermano che non lo faranno o non hanno letto la circolare o non sono informate sulle recenti normative quindi potrebbero esporsi facilmente a contenziosi. Se non ho capito male un contratto al 30/6 con clausola per un altro senza clausola può essere lasciato solamente per la condizione posta dalla clausola in essere, cioè se nel frattempo la scuola individua l'avente diritto. Rispetto al contratto FAD credo che questo vincolo rappresenti la differenza più grande.

Anche io ho inteso cosi la situazione, altrimenti non avrebbe senso neppure la clausola.
Però è vero anche che si parla solo di ricorsi, di maestre ecc...serve una nota chiarificatrice che occorre non solo alle segreterie ma anche e soprattutto a noi precari per avere la possibilità di essere più sereni. Io ho chiesto delucidazioni al mio ust, per sapere se riconvocheranno soprattutto alla luce di graduatorie rimaste immutate. Le segreterie sono nel caos e ognuna fornisce una propria versione, che poi a conti fatti, la colpa non è loro.
Torna in alto Andare in basso
damirk



Messaggi : 644
Data d'iscrizione : 17.03.13

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 3:27 pm

Citazione :
Chi lavora in terza fascia è precario ma pur sempre un lavoratore: dove sta, in questo discorso folle e del tutto privo di logica, la tutela nei suoi confronti?

Paradossalmente il contratto FAD per le condizioni poste sopra era meno vincolante, quindi era più tutelato prima o adesso il docente precario?
Torna in alto Andare in basso
muse3



Messaggi : 364
Data d'iscrizione : 29.09.14

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 3:39 pm

Prima a mio avviso.
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 5:05 pm

damirk ha scritto:
Allora, la circolare dell'USP di Milano mi è sembrata piuttosto chiara come piuttosto chiara è la clausola contrattuale. E' chiaro che le nomine con clausola rescissoria servono a coprire le prime settimane di scuola fino a quando le graduatorie aggiornate con gli elenchi aggiuntivi della seconda fascia non saranno pronte, da lì parte poi l'individuazione dell'avente titolo che chiaramente avverrà riconvocando. Le scuole che affermano che non lo faranno o non hanno letto la circolare o non sono informate sulle recenti normative quindi potrebbero esporsi facilmente a contenziosi. Se non ho capito male un contratto al 30/6 con clausola per un altro senza clausola può essere lasciato solamente per la condizione posta dalla clausola in essere, cioè se nel frattempo la scuola individua l'avente diritto. Rispetto al contratto FAD credo che questo vincolo rappresenti la differenza più grande.

Anche a me poi non è chiaro se le eventuali mail con le graduatorie aggiornate arriveranno anche al docente già occupato oppure se verrà saltato perché considerato impegnato. Perché immagino che al sistema risulteranno contratti direttamente fino al 30 giugno o al 31 agosto. La clausola non è solo una nota in calce alla fine??? O c'è un numero cui corrisponde proprio questo determinato tipo di contratto?
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3790
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 6:45 pm

Quello che è certo al momento è questo:

- Non è più possibile stipulare contratti a tempo determinato che non abbiano una data di termine contratto e viene eliminata la clausola avente diritto.

-I contratti a tempo determinato e i relativi codici contratto rimangono gli stessi degli anni precedenti (di nuovo c'è solo il FIT) e identica è la visualizzazione sul sidi.

-La clausola (risoluzione anticipata del contratto a tempo determinato in caso di pubblicazione di nuove graduatorie) è una possibilità data nel CCNL ma è da porre in calce ai contratti (modificando il pdf del contratto o mettendo la clausola a penna) e sul SIDI non è presente (mi riservo di controllare ulteriormente ma dò quasi per scontato che è cosi, prendete la cosa come certa al 99%). Da ora in poi (salvo modifiche contrattuali) i contratti stipulati dal DS e la data persona dovranno aver presente la clausola rescissoria se le relative graduatorie da cui si attinge sono scadute e non aggiornate (quindi a inizio d'anno visto i chiari di luna aspettiamoci anche in futuro convocazioni con possibilità di revoca in forma sistematica non essendo più possibile utilizzare la nomina avente diritto)

-Le convocazioni hanno un testo libero che deve essere scritto rispettando la normativa sulle supplenze (ovvio).


Dato questo (non è possibile distinguere al momento sul sidi un N11, N02, N01, N11  con clausola e senza clausola rescissoria etc) si apre il quesito successivo:

Bisognerà riconvocare  o no dopo il 21?

Secondo me si, a prescindere che compaiano o meno persone negli elenchi aggiuntivi. Secondo me, ma io non sono un giurista, sono un semplice assistente amministrativo il cui profilo formalmente è esecutivo (non sono un funzionario, nè un Dirigente).
Ad una domanda del genere dovrebbe rispondere più che l'USP-USR (che potrebbero trincerarsi sul fatto che sulle nomine del Dirigente Scolastico spetta ai Dirigenti operare correttamente) direttamente il nuovo ministro chiarendo esattamente il da farsi.
Torna in alto Andare in basso
FraeGa



Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:02 pm

mordekayn ha scritto:
Quello che è certo al momento è questo:

- Non è più possibile stipulare contratti a tempo determinato che non abbiano una data di termine contratto e viene eliminata la clausola avente diritto.

-I contratti a tempo determinato e i relativi codici contratto rimangono gli stessi degli anni precedenti (di nuovo c'è solo il FIT) e identica è la visualizzazione sul sidi.

-La clausola (risoluzione anticipata del contratto a tempo determinato in caso di pubblicazione di nuove graduatorie) è una possibilità data nel CCNL ma è da porre in calce ai contratti (modificando il pdf del contratto o mettendo la clausola a penna) e sul SIDI non è presente (mi riservo di controllare ulteriormente ma dò quasi per scontato che è cosi, prendete la cosa come certa al 99%). Da ora in poi (salvo modifiche contrattuali) i contratti stipulati dal DS e la data persona dovranno aver presente la clausola rescissoria se le relative graduatorie da cui si attinge sono scadute e non aggiornate (quindi a inizio d'anno visto i chiari di luna aspettiamoci anche in futuro convocazioni con possibilità di revoca in forma sistematica non essendo più possibile utilizzare la nomina avente diritto)

-Le convocazioni hanno un testo libero che deve essere scritto rispettando la normativa sulle supplenze (ovvio).


Dato questo (non è possibile distinguere al momento sul sidi un N11, N02, N01, N11  con clausola e senza clausola rescissoria etc) si apre il quesito successivo:

Bisognerà riconvocare  o no dopo il 21?

Secondo me si, a prescindere che compaiano o meno persone negli elenchi aggiuntivi.
Ma ad una domanda del genere dovrebbe rispondere più che l'USP-USR (che potrebbero trincerarsi sul fatto che sulle nomine del Dirigente Scolastico spetta ai Dirigenti operare correttamente) direttamente il nuovo ministro chiarendo esattamente il da farsi.


Quindi io, anche se ho accettato un posto fino al 30/06 ma con clausola, risulterei comunque convocabile dal SIDI per lo stesso posto o per altri dopo l'aggiornamento delle graduatorie? Se è così va bene.
Torna in alto Andare in basso
damirk



Messaggi : 644
Data d'iscrizione : 17.03.13

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:06 pm

Se il SIDI non distingue i contratti con o senza clausola rescissoria potrebbe essere un problema per chi ha un contratto con clausola perché in caso di riconvocazione verrebbe "saltato" perché lo vede "occupato". O sbaglio?
Torna in alto Andare in basso
FraeGa



Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:10 pm

damirk ha scritto:
Se il SIDI non distingue i contratti con o senza clausola rescissoria potrebbe essere un problema per chi ha un contratto con clausola perché in caso di riconvocazione verrebbe "saltato" perché lo vede "occupato". O sbaglio?

Hai colto il problema. Vorrei sapere anch'io questo dalle segreterie.
Torna in alto Andare in basso
Delfi.1



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 19.09.14

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:13 pm

Geniacci questi.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3790
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:18 pm

Sul sidi in funzione convocazioni NON c'è possibilità di vedere se la nomina è stata stipulata con clausola rescissoria. È ancora presente lo spazio con la dicitura avente diritto che quando verranno stipulati i contratti dovrà rimanere vuota perché me è possibile usare il contratto n14 articolo 40 né è possibile fare nomine brevi e saltuarie con clausola avente diritto. Insomma ad oggi il sidi in quella data funzione non è aggiornato in base alla nuova normativa.
Torna in alto Andare in basso
Stan79



Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 12.09.17

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:22 pm

mordekayn ha scritto:
Quello che è certo al momento è questo:

- Non è più possibile stipulare contratti a tempo determinato che non abbiano una data di termine contratto e viene eliminata la clausola avente diritto.

-I contratti a tempo determinato e i relativi codici contratto rimangono gli stessi degli anni precedenti (di nuovo c'è solo il FIT) e identica è la visualizzazione sul sidi.

-La clausola (risoluzione anticipata del contratto a tempo determinato in caso di pubblicazione di nuove graduatorie) è una possibilità data nel CCNL ma è da porre in calce ai contratti (modificando il pdf del contratto o mettendo la clausola a penna) e sul SIDI non è presente (mi riservo di controllare ulteriormente ma dò quasi per scontato che è cosi, prendete la cosa come certa al 99%). Da ora in poi (salvo modifiche contrattuali) i contratti stipulati dal DS e la data persona dovranno aver presente la clausola rescissoria se le relative graduatorie da cui si attinge sono scadute e non aggiornate (quindi a inizio d'anno visto i chiari di luna aspettiamoci anche in futuro convocazioni con possibilità di revoca in forma sistematica non essendo più possibile utilizzare la nomina avente diritto)

-Le convocazioni hanno un testo libero che deve essere scritto rispettando la normativa sulle supplenze (ovvio).


Dato questo (non è possibile distinguere al momento sul sidi un N11, N02, N01, N11  con clausola e senza clausola rescissoria etc) si apre il quesito successivo:

Bisognerà riconvocare  o no dopo il 21?

Secondo me si, a prescindere che compaiano o meno persone negli elenchi aggiuntivi. Secondo me, ma io non sono un giurista, sono un semplice assistente amministrativo il cui profilo formalmente è esecutivo (non sono un funzionario, nè un Dirigente).
Ad  una domanda del genere dovrebbe rispondere più che l'USP-USR (che potrebbero trincerarsi sul fatto che sulle nomine del Dirigente Scolastico spetta ai Dirigenti operare correttamente) direttamente il nuovo ministro chiarendo esattamente il da farsi.


Forse alcune risposte da Torino
http://www.istruzionepiemonte.it/torino/2018/09/11/operazioni-avvio-anno-scolastico-insegnanti-tecnico-pratici-itp/
Torna in alto Andare in basso
FraeGa



Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:26 pm

Io penso che le segreterie che non riconvocano fanno la cosa più giusta per mantenere la continuità didattica. Solo se ci sono stati degli aggiornamenti in cui ci sono stati dei cambiamenti allora bisognerà convocare quelle persone a cui non era stata proposta la supplenza. Se il primo in graduatoria non ha risposto, ha perso la possibilità di avere quel posto. Secondo me l'accettazione "provvisoria" deve avere la priorità sugli altri.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3790
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:28 pm

Ma andiamo avanti a bomba sulla questione, premettendo che da qui in avanti sono solo mie elucubrazioni che mi auguro vivamente vengano smentite:
- le vecchie GI (17-20 aggiornate per l'anno 2018-2019) non saranno più valide nel momento immeriatamente successivo alla ripubblicazione aggiornata (2018-2019 gi 17-20). Giuridicamente è sostenibile non dover individuare di nuovo i candidati anche in assenza di persone presenti in posizione di maggior diritto (uno in seconda fascia aggiuntiva rispetto ad uno in terza?). Secondo me no. Sono graduatorie vecchie dell'anno scorso e che in assenza di clausola rescissoria (o in passato della nomina avente diritto) non potrebbero assolutamente essere utilizzate, salvo decreto di proroga o rinvio per tutti coloro che sono negli elenchi aggiuntivi. Il quesito è facile facile , il miur spero ci dirà qualcosa nel merito ah ah ah
Torna in alto Andare in basso
gugu

avatar

Messaggi : 33676
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:32 pm

Io penso che succederà questo:

- contratto con clausola rescissoria

- escono le nuove GI, si riconvoca

- se il docente individuato sarà lo stesso il contratto diventerà al 30-06/08 senza modifiche (semplicemente con un decreto del DS per non bloccare il flusso dei pagamenti)

- tutte le scuole che avranno in regime transitorio docenti che vogliono mantenere faranno di tutto (ritardi nella nomina) per averli ancora

Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3790
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 7:37 pm

X damirk. No nessuno al momento può distinguere dal sidi se n02 (annuale) n11 (30/06 - termine lezioni) n01 ( breve saltuaria) sono stati stipulati con clausola rescissoria o meno. Posso solo dedurre che tutti i contratti a tempo determinato in cui l'autorità di nomina è il Dirigente da graduatorie non aggiornate (quindi quasi tutte le nomine prima del 21) sono rescindibili in anticipo nel caso in cui vengano individuate nuove persone dalle nuove graduatorie aggiornate.



La continuità didattica non ha mai consentito la conservazione del posto a graduatorie aggiornate/ripubblicate e non credo che una docente di terza fascia di 60 puntiche perde il posto causa docente di seconda fascia negli aggiuntivi può trovarsi con i posti occupati sulla sua cdc in altre scuole in cui è presente con persone convocate da gi con anno di riferimento 17-18 con punteggio inferiore.

Secondo me non si sfugge. Poi quello che succederà, boh.
Io vorrei andarmene fuori dall'Italia fino a metà ottobre, ma sopratutto fuori dalla segreteria ah ah ah
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 8:00 pm

FraeGa ha scritto:
Io penso che le segreterie che non riconvocano fanno la cosa più giusta per mantenere la continuità didattica. Solo se ci sono stati degli aggiornamenti in cui ci sono stati dei cambiamenti allora bisognerà convocare quelle persone a cui non era stata proposta la supplenza. Se il primo in graduatoria non ha risposto, ha perso la possibilità di avere quel posto. Secondo me l'accettazione "provvisoria" deve avere la priorità sugli altri.

Ma anche no. Certo, a te farebbe comodo perché speri di conservarti il posto, ma magari il primo non ha accettato per timore di vedersi scalzato da altri aventi diritto e questo, soprattutto per chi si deve spostare spesso dovendo cercare alloggio da capo, è un problema enorme.
Torna in alto Andare in basso
FraeGa



Messaggi : 162
Data d'iscrizione : 13.03.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 8:08 pm

mordekayn ha scritto:
X damirk. No nessuno al momento può distinguere dal sidi se n02 (annuale) n11 (30/06 - termine lezioni)  n01 ( breve saltuaria) sono stati stipulati con clausola rescissoria o meno. Posso solo dedurre che tutti i contratti a tempo determinato in cui l'autorità di nomina è il Dirigente da graduatorie non aggiornate (quindi quasi tutte le nomine prima del 21) sono rescindibili in anticipo  nel caso in cui vengano individuate nuove persone dalle nuove graduatorie aggiornate.



La continuità didattica non ha mai consentito la conservazione del posto a graduatorie aggiornate/ripubblicate e non credo che una docente di terza fascia di 60 puntiche perde il posto causa docente di seconda fascia negli aggiuntivi può trovarsi con i posti occupati sulla sua cdc in altre scuole in cui è presente con persone convocate da gi con anno di riferimento 17-18 con punteggio inferiore.

Secondo me non si sfugge. Poi quello che succederà, boh.
Io vorrei andarmene fuori dall'Italia fino a metà ottobre, ma sopratutto fuori dalla segreteria ah ah ah


Mi pare di aver capito che sei di Milano. Ma le graduatorie verranno aggiornate il 21?
Torna in alto Andare in basso
nicola.putzu



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 29.08.17

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 9:33 pm

USP Torino ha pubblicato la circolare 225 che inizia a fornire chiarimenti.
Riporto due estratti che trovo molto utili:

"Come premessa si precisa che dopo la diffusione telematica delle graduatorie di istituto definitive (di II fascia, fascia aggiuntiva e di III fascia), tutte le istituzioni scolastiche procederanno alla relativa pubblicazione, sui rispettivi siti istituzionali. Successivamente le stesse istituzioni scolastiche procederanno, a conferire, su tutti i posti vacanti e/o disponibili le relative supplenze, nel rispetto dell’ordine di graduatoria (II fascia, II fascia aggiuntiva, III fascia).
Si tratta, quindi, di una nuova, definitiva, procedura di conferimento di contratti a tempo determinato, cui parteciperanno tutti gli aspiranti inseriti nelle diverse graduatorie di istituto, ivi compresi quelli destinatari di incarico a tempo determinato con clausola risolutiva espressa (a prescindere dalla loro tipologia), i quali, pertanto, potranno accettare, secondo l’ordine di graduatoria in cui sono inseriti, supplenze diverse da quelle precedentemente attribuite.
"

"Poiché nella prima fase, in applicazione dell’art. 41 del nuovo CCNL, tutti i contratti stipulati sono stati comunque inseriti a SIDI con data certa (31 agosto /30 giugno), a seconda della tipologia del posto, nel caso di conferma della supplenza sulla base delle graduatorie definitive, l’istituzione scolastica dovrà procedere solo alla eliminazione della clausola risolutiva espressa, modificando il precedente provvedimento di individuazione ed il relativo contratto cartaceo e lasciando inalterato l’inserimento a SIDI già effettuato"
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 3790
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 28

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mar Set 11, 2018 10:43 pm

Il 21 é data in cui dovrebbero uscire le benedette gi aggiornate. L'usp Torino (grazie per averlo riportato, purtroppo mi danno ragione!) dice quello che evidentemente è nella logica delle cose. Cioè che dovremo riconvocare. Attendiamo note analoghe n da parte degli altri provveditorati. Purtroppo non c'è niente da fare, un altro anno a nomimare per una settimana di lavoro e poi di nuovo a convocare dalle nuove. Come l'anno scorso..che due palle. Lavoriamo in un comparto che pare non essere in grado di risolvere le criticità che immancabilmente si ripresentano ogni anno.

Sugli elenchi aggiuntivi è una vergogna. Sono poche decine di migliaia di domande, non è possibile che per i noti e arcinoti problemi al sidi non abbiamo ancora le graduatorie pronte. Basta...gliele inserivamo noi manualmente sui fogli excel e facevamo prima cazzo ah ah ah
Torna in alto Andare in basso
Cristian88



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 15.09.17

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mer Set 12, 2018 10:53 am

scusate se disturbo ma non mi è molto chiaro cosa significhi "supplenze diverse da quelle precedentemente attribuite" quindi non posso lasciare una supplenza con clausola fino al 30/06 per un'altra senza clausola fino al 30/06, giusto o mi sbaglio?
Torna in alto Andare in basso
Giadaluna32



Messaggi : 145
Data d'iscrizione : 21.06.14

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mer Set 12, 2018 12:12 pm

Sono stata stamattina ad un sindacato, e mi sono parsi chiari in ciò che mi hanno detto.
Se esiste la clausola è perchè le graduatorie non sono definitive.
Non essendo definitive le scuole riconvocheranno proponendo contratti al 30/06 o 31/08 SENZA clausola.
E allora, com'è sempre stato, sarà possibile lasciare un contratto con clausola per uno definitivo, senza clausola (il che era la cosa che mi interessava, perchè altrimenti la cosa sarebbe stata troppo iniqua e vincolante!)
Resta da capire (e questo non lo sapeva nemmeno il sindacato, ma credo non lo sappiano nemmeno le stesse segreterie) come faranno le scuole a vedere dal sidi un docente inoccupato se lavora già con clausola al 30/06.

Ad ogni modo, a mio avviso, una delle cose più brutte del precariato (ovvero l'infernale sistema di reclutamento con gli aventi diritto) sono riusciti persino a peggiorarla.
Se le graduatorie escono definitive dopo il 21, non era più logico e più semplice per tutti aspettare fino ad allora e poi far partire direttamente le convocazioni fino a fine anno senza clausola?
Che poi, su materia chi è entrato di ruolo è entrato di ruolo, chi non ce l'ha fatta entrerà il prossimo anno, quindi, chi si deve inserire nuovamente?
Perchè questa maniera di lavorare, anno dopo anno?
E dire che le cose sarebbero molto più semplici di quello che sembrano...inizia le scuola e le graduatorie non sono definitive? Pazienza, si convoca dalle precedenti fino a fine anno, e le aggiornate si avranno l'anno successivo! Credo che sarebbero tutti (segreterie, dirigenti, docenti, alunni, famiglie) più contenti! Quindi? Perchè le cose tanto semplici diventano difficili?!
Torna in alto Andare in basso
Marechiaro



Messaggi : 1165
Data d'iscrizione : 22.09.15

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mer Set 12, 2018 12:45 pm

Giadaluna32 ha scritto:
Sono stata stamattina ad un sindacato, e mi sono parsi chiari in ciò che mi hanno detto.
Se esiste la clausola è perchè le graduatorie non sono definitive.
Non essendo definitive le scuole riconvocheranno proponendo contratti al 30/06 o 31/08 SENZA clausola.
E allora, com'è sempre stato, sarà possibile lasciare un contratto con clausola per uno definitivo, senza clausola (il che era la cosa che mi interessava, perchè altrimenti la cosa sarebbe stata troppo iniqua e vincolante!)
Resta da capire (e questo non lo sapeva nemmeno il sindacato, ma credo non lo sappiano nemmeno le stesse segreterie) come faranno le scuole a vedere dal sidi un docente inoccupato se lavora già con clausola al 30/06.

Ad ogni modo, a mio avviso, una delle cose più brutte del precariato (ovvero l'infernale sistema di reclutamento con gli aventi diritto) sono riusciti persino a peggiorarla.
Se le graduatorie escono definitive dopo il 21, non era più logico e più semplice per tutti aspettare fino ad allora e poi far partire direttamente le convocazioni fino a fine anno senza clausola?
Che poi, su materia chi è entrato di ruolo è entrato di ruolo, chi non ce l'ha fatta entrerà il prossimo anno, quindi, chi si deve inserire nuovamente?
Perchè questa maniera di lavorare, anno dopo anno?
E dire che le cose sarebbero molto più semplici di quello che sembrano...inizia le scuola e le graduatorie non sono definitive? Pazienza, si convoca dalle precedenti fino a fine anno, e le aggiornate si avranno l'anno successivo! Credo che sarebbero tutti (segreterie, dirigenti, docenti, alunni, famiglie) più contenti! Quindi? Perchè le cose tanto semplici diventano difficili?!

Sono d'accordo con te. In alcune province infatti stanno aspettando.
Torna in alto Andare in basso
nicola.putzu



Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 29.08.17

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Mer Set 12, 2018 12:48 pm

Cristian88 ha scritto:
scusate se disturbo ma non mi è molto chiaro cosa significhi "supplenze diverse da quelle precedentemente attribuite" quindi non posso lasciare una supplenza con clausola fino al 30/06 per un'altra senza clausola fino al 30/06, giusto o mi sbaglio?

Secondo me si intende indicare tutte le supplenze attribuite con le graduatorie precedenti a quelle che saranno definitive il 21 settembre. Quindi rientrano in esse quelle con clausola, che si potranno lasciare.
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 64830
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioTitolo: Re: Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"   Sab Set 15, 2018 9:09 am

Sono d'accordo, però non so da dove sia nata questa data del 21 settembre. Lunedì sarà il 17 e non sono state pubblicate ancora le provvisorie, poi ci saranno dieci giorni per i reclami, altri giorni per le correzioni: è evidente che nessuna graduatoria definitiva potrà essere pubblicata il 21 settembre, ma bisognerà aspettare, se tutto va bene, i primi di ottobre.
Torna in alto Andare in basso
 
Il nuovo contratto "fino all'avente diritto"
Torna in alto 
Pagina 3 di 6Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Fino ad avente diritto
» Contratto fino nomina avente diritto: si può rescindere?
» Permessi malattia con contratto fino ad avente diritto
» Avente diritto.. lavoro fino al 30/06 oppure fino alle nuove graduatorie?
» puntualità dei pagamenti con contratto fino avente diritto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Vai verso: