Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
» Insegnante derisa ad Alessandria
Oggi alle 12:05 am Da sempreconfusa1

» La meglio scuola secondo l'asse Lega-M5S
Ieri alle 11:55 pm Da franco71

» Floris, che Dio lo benedica.
Ieri alle 11:33 pm Da mac67

» ASSEGNI AL NUCLEO FAMILIARE
Ieri alle 11:07 pm Da mastranna

» Incontro Miur- sindacati AP
Ieri alle 10:09 pm Da arrubiu

» Concorso 2018 non abilitati
Ieri alle 9:41 pm Da Laurastella

» Prima supplezza
Ieri alle 9:34 pm Da darius77

» Anno di prova: una questione
Ieri alle 9:28 pm Da pigi

» Tutor Interno ASL - ?CONFUSIONE?
Ieri alle 9:24 pm Da maddy

Link sponsorizzati
Condividi | 
 

 Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Dom Mag 06, 2018 10:54 pm

Promemoria primo messaggio :

E chi lo fa capire ai DS, ai genitori ed al MIUR?
Riporto il link ad un articolo interessante sul tema in oggetto, più volte dibattuto, ma sempre schivato con la promozione per voto di "coniglio", ops voto di consiglio (ormai è fatta : )
https://www.orizzontescuola.it/bocciatura-insegnanti-devono-far-capire-agli-studenti-che-e-unopportunita-di-crescita/
Buona lettura, specie ora che si avvicinano gli scrutini finali ed i DS cominciano a scalpitare!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
sempreconfusa1



Messaggi : 2817
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 12:40 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
sempreconfusa1 ha scritto:
un esercizio di grammatica "dopo aver letto il testo, sottolinea tutti gli aggettivi presenti e trasforma al plurale quelli presenti nella forma al singolare".

"Prof...ma che devo fare? non ho capito..."

E così, per tante materie, dalle lingue alla matematica.
Non capiscono proprio cosa leggono, oppure capiscono sempre "dopo".
Vorrei sapere che tipo di bocciatura ci sia per questa forma di analfabetismo funzionale, perché vi assicuro, fa perdere un sacco di tempo a chi cerca di insegnare qualcosa.

Secondo me questo non è proprio un esempio di analfabetismo funzionale, ma solo di pigrizia e di abitudine ad adagiarsi sulla pappetta pronta.

Fanno così non perchè non siano in grado di capire quello che leggono (cioè, semmai qualcuno è anche incapace di questo, ma non tutti), ma perché hanno constatato che è più comodo chiedere immediatamente il suggerimento a qualcun altro, piuttosto che rileggere due o tre volte con lentezza e pazienza finché non si è capito.

Fanno così perchè hanno preso atto che nella maggior parte dei casi la stategia funziona e il suggerimento effettivamente arriva (e in questo, purtroppo, molti nostri colleghi si rendono responsabili dello stesso atteggiamento rinunciatario che noi rimproveriamo ai genitori, in materia di educazione ai limiti, ai divieti e alle regole: cioè, se il ragazzino si lamenta che la richiesta è troppo difficile e che non può farcela da solo, preferiscono risolvere subito l'impasse offrendo l'aiutino, piuttosto che contrariare l'alunno dicendogli di no, e mettendolo di fronte a una pretesa di impegno esplicita).

In questo contesto, fanno così perché non sono mai stati educati a leggere con attenzione, concentrazione, e appunto con lentezza e pazienza, per loro "leggere" vuol dire solo scorrere distrattamente il testo, con un'occhiata mordi-e-fuggi, rigorosamente una volta sola, e più rapidamente possibile, per finire prima. Ma basterebbe dare un po' meno aiutini e rispondere sistematicamente "rileggi il testo e la spiegazione te la trovi da solo", e dopo un po' ci riuscirebbero...

io,personalmente, li rimprovero addirittura mentre dico loro di rileggere il testo, e se rimangono ancora intorpiditi a guardarmi stupefatti, dico "leggi a voce alta, fammi sentire quel che leggi!" e dopo chiedo " e allora? che significa?" etc etc etc.
Ma appunto mi lamentavo del fatto che tutto questo faccia perdere del tempo a chi deve insegnare, perché poi l'oggetto dell'insegnamento vero e proprio viene in un secondo momento.
Anche l'abitudine a fare qualcosa in un certo modo è un modo di educare, da chi dipende? Non certo da me, ma quel che volevo sottolineare è quanto poco pesi nella valutazione vera e propria questo aspetto.
Ma che devo essere io a insegnare come si legge ai ragazzini di prima media? Ma non hanno fatto ben 5 anni di elementari?
Di solito capiscono dopo, cioè dopo che sbagliano le verifiche o i compiti per questi motivi, quando il danno è fatto e c'è già un voto negativo.

Nella stessa giornata, dopo aver perso un'ora a spiegare la funzione dell'aggettivo, c'è da fare l'esercizio sull'uso di quelli particolari (forniti in lista, tipo gran anziché grande, e così via) da scegliere e affiancare ai nomi.
Beh, non ti fanno il plurale dei nomi lasciando perdere gli aggettivi? Eppure prima di fare l'esercizio si è chiesto loro: avete capito?
risposta: sìììììì. Abbiamo capito.
Peccato che neppure riconoscono i nomi dagli aggettivi, evidentemente...
"ma prof...nell'altro c'era da fare il plurale, allora io pensavo che..."
Meglio che non pensino?

Quando in una classe te ne trovi una decina così, la questione bocciatura si fa più complessa, perché davvero diventa un contesto particolare nel quale i risultati non sono mai garantiti.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 2:03 pm

Zacinto ha scritto:
Procopio, sei all antica, sei rimasto alle promozioni "in playback " e in "euro visione "
Ora la promozione è in streaming,  basterà a breve accedere al sito della scuola e s arcate gratis il proprio diploma ormai svincolato da studio,esercizio,  voti

Basterebbe che fosse svincolato anche dalla presenza a scuola, e potrebbe pure andare bene.
Il problema è che questi, a fare da zavorre a scuola e a far perdere tempo agli altri, ci verrebbero comunque
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 3:10 pm

Comunque il titolo del mio topic è volutamente provocatorio: chi non ha capito che la bocciatura è una opportunità di crescita sono, nell’ordine, il MIUR, i DS ed i genitori!
Tornare in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 4:34 pm

Procopio, la tua buona fede è encomiabile. .
Io sono un po dietrologo, e penso che al miur ci siano precise e consapevoli indicazioni sulla linea da seguire nella formazione ed educazione dei giovani. Forse conviene che non crescano,forse conviene che non imparino , rimangano ignoranti e privi di capacità e senso critico.
Ma tu hai idea dei vantaggi nell avere un popolo di ignoranti che guidi completamente a tuo piacimento con le partite di calcio?
Tornare in alto Andare in basso
Scuola70



Messaggi : 1090
Data d'iscrizione : 28.02.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 4:37 pm

......Però conviene un po' meno che non abbiano regole disciplinari e diventino delinquenti o comunque balordi, disadattati da adulti, o conviene anche quello?
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3216
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 4:53 pm

Il complottismo mi sembra fuori luogo. Penso piuttosto che, nel corso dei decenni passati, si sia sviluppato, e si stia tuttora accrescendo, una sorta di culto del bambino e dell'adolescente, visto come un essere preziosissimo, che non deve essere affaticato, nè turbato, a cui occorre dare tutto senza chiedere nulla, la cui psiche è in costante pericolo. Ovvio che, se la prospettiva è questa, la bocciatura viene demonizzata. Poi, una volta maggiorenne e fuori dalla scuola, a nessuno importa più della psiche turbata dell'ex preziosissimo adolescente, nessuno più lo coccola nel mercato del lavoro. D'altra parte ho sentito spesso colleghe, favorevoli alla promozione per tutti, dire: "Lo boccerà la vita".
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 4:55 pm

Scuola70 ha scritto:
......Però conviene un po' meno che non abbiano regole disciplinari e diventino delinquenti o comunque balordi, disadattati da adulti, o conviene anche quello?

Al politico quadratico medio (e al funzionario ministeriale quadratico medio, che è una categoria diversa dal politico) non interessa assolutamente niente della pianificazione a lungo termine di strategie sociali utili o convenienti, i cui frutti si vedranno tra 10, 20 o 50 anni come benefici per l'intera comunità.

Al politico quadratico medio interessa solo di essere nuovamente candidato e nuovamente votato alle prossime elezioni (e quindi ha un oizzonte di programmazione futura che non va oltre i prossimi tre o quattro anni, e pensa solo a compiacere gli umori e le preferenze modaiole dell'opinione pubblica attuale, che cambiano più rapidamente rispetto alla durata media di una legislatura o della durata media di un corso di studi).

E al funzionario quadratico medio interessa solo di non essere accusato di irregolarità formali, di non subire ricorsi e denunce, di non rischiare la galera, di non rischiare il licenziamento, il demansionamento o le multe, e di poter dimostrare di "essere stato produttivo" riempiendo più scartoffie possibili, la maggior parte delle quali perfettamente inutili.

Le conseguenze negative a lungo termine le pagherà qualcun altro, quando loro saranno defunti o saranno in pensione...

Di che ti stupisci?
Tornare in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 694
Data d'iscrizione : 31.10.17

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 5:08 pm

chicca70 ha scritto:
D'altra parte ho sentito spesso colleghe, favorevoli alla promozione per tutti, dire: "Lo boccerà la vita".

Eh già, però...

...dopo che il pargoletto cresciuto viene effettivamente "bocciato dalla vita", nel mondo reale là fuori, quello che succede è che le famiglie coccolose (e gli opinionisti demagogici) se la prendono comunque con gli insegnanti, accusati di "non aver insegnato niente al ragazzo" e di averlo illuso di essere bravo, quando invece poi la sua preparazione effettiva era modestissima, e inadeguata per affrontare l'universià o il mondo del lavoro.

Cioè, finché gli davano voti alti con la massima facilità anche senza che sapesse nulla, se lo facevano andare bene (e se invece gli davano voti bassi, protestavano); poi, dopo essersi resi conto che i voti alti erano finti (e che i voti bassi erano strameritati), allora piagnucolano che la scuola non ha fatto abbastanza...
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 5918
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 5:36 pm

chicca70 ha scritto:
D'altra parte ho sentito spesso colleghe, favorevoli alla promozione per tutti, dire: "Lo boccerà la vita".

E a volte nemmeno quello. Mi sono ritrovato, nel corso degli anni, con colleghi di cui mi sono francamente chiesto come abbiano potuto laurearsi (non parliamo poi di abilitarsi).
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 5:39 pm

Finalmente sta emergendo la realtà che tutti conoscono e di cui nessuno ha il coraggio di parlare per non dispiacere, nell'ordine: il politico che deve essere rieletto (che esegue la volontà degli elettori/genitori), il MIUR (che esegue la volontà del precedente soggetto politico), il DS (che esegue la volontà del MIUR), i genitori (che eseguono la volontà dei loro "specialissimi" figli). Rileggendo la catena al contrario si ha come risultato che chi comanda in Italia sono "i figli". Ovviamente, come in tutti i casi, esistono le debite eccezioni: quelle dei genitori "colti" ed "intellettualmente onesti" ai quali preme che i loro figli apprendano e vengano realmente educati. Una per tutte: avevo l'abitudine di comunicare per iscritto (prima dell'era del registro elettronico) le insuffcienze alle famiglie; bene ho avuto un sacco di lamentele e di proteste. Ora non lo faccio più e "campo tranquillo", tanto nello scrutinio finale so già che il DS provvederà a modificare le mie insufficienze usando il grimaldello del voto di "coniglio".
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3216
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 5:50 pm

mac67 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
D'altra parte ho sentito spesso colleghe, favorevoli alla promozione per tutti, dire: "Lo boccerà la vita".

E a volte nemmeno quello. Mi sono ritrovato, nel corso degli anni, con colleghi di cui mi sono francamente chiesto come abbiano potuto laurearsi (non parliamo poi di abilitarsi).

Dipende molto da dove si sono laureati. Oggi ho saputo da una collega che in certe università è possibile laurearsi in lettere dando esami di latino solo in italiano. Dove vivo io, questo non sarebbe neanche immaginabile.
Tornare in alto Andare in basso
chicca70



Messaggi : 3216
Data d'iscrizione : 26.12.14

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:02 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
chicca70 ha scritto:
D'altra parte ho sentito spesso colleghe, favorevoli alla promozione per tutti, dire: "Lo boccerà la vita".

Eh già, però...

...dopo che il pargoletto cresciuto viene effettivamente "bocciato dalla vita", nel mondo reale là fuori, quello che succede è che le famiglie coccolose (e gli opinionisti demagogici) se la prendono comunque con gli insegnanti, accusati di "non aver insegnato niente al ragazzo" e di averlo illuso di essere bravo, quando invece poi la sua preparazione effettiva era modestissima, e inadeguata per affrontare l'universià

Per questo è bene che il 6 di consiglio, quando è inevitabile, sia chiaro e visibile come tale, un regalo palese. E sarebbe bene ribadirlo anche a voce.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4670
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:04 pm

Procopio ha scritto:
Comunque il titolo del mio topic è volutamente provocatorio: chi non ha capito che la bocciatura è una opportunità di crescita sono, nell’ordine, il MIUR, i DS ed i genitori!
Il fatto che si deve giustificare la boccitura come un'"occasione di crescita" mi irrita non poco.
Si boccia semplicemente (perché non è difficile farlo), domocraticamente (perché lo si fa nel rispetto della legge stabilita dallo stesso ministero), equamente (senza fare preferenze), solidarmente (perché sono gli stessi alunni che vorrebbero essere valutati per quello che fanno - vedi l'alunno di Lucca: "facevamo questo perché nessuno ci sanzionava").
La bocciatura sarà un'occasione di crescita, forse, ma mi interessa poco. Ti boccio perché hai fatto del tutto per essere bocciato!
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:17 pm

giobbe ha scritto:
Procopio ha scritto:
Comunque il titolo del mio topic è volutamente provocatorio: chi non ha capito che la bocciatura è una opportunità di crescita sono, nell’ordine, il MIUR, i DS ed i genitori!
Il fatto che si deve giustificare la boccitura come un'"occasione di crescita" mi irrita non poco.
Si boccia semplicemente (perché non è difficile farlo), domocraticamente (perché lo si fa nel rispetto della legge stabilita dallo stesso ministero), equamente (senza fare preferenze), solidarmente (perché sono gli stessi alunni che vorrebbero essere valutati per quello che fanno - vedi l'alunno di Lucca: "facevamo questo perché nessuno ci sanzionava").
La bocciatura sarà un'occasione di crescita, forse, ma mi interessa poco. Ti boccio perché hai fatto del tutto per essere bocciato!
Quello che invece mi irrita, e non poco, sono i colleghi che entrano in scrutinio con alunni portati con palesi e gravi insufficienze, ma sono poi pronti a rivedere verso l'alto le loro stesse valutazioni: delle due l'una o quelle erano false o lo sono quelle decise autonomamente o per voto di "coniglio", ops consiglio.
Tornare in alto Andare in basso
@melia

avatar

Messaggi : 1946
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 58
Località : Padova

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:18 pm

Sabato scorso sono andata ad un Open Day presso l'università. Alcuni ex studenti, ricercatori e docenti hanno parlato agli studenti di sbocchi lavorativi, di ricerca o fatto scampoli di lezione. Un assistente ha fatto una piccola lezione, molto interessante, comprensibile anche ai miei studenti, presentata tramite slide. La lezione è stata bella, ripetibile in aula, ma le slide erano farcite di errori: qual'è, fà, stà, anche un congiuntivo improponibile. Sono rimasta spiazzata. L'ignoranza della lingua italiana, per me, è stata veramente un problema, nonostante l'indubbia preparazione disciplinare del collega.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:22 pm

@melia ha scritto:
Sabato scorso sono andata ad un Open Day presso l'università. Alcuni ex studenti, ricercatori e docenti hanno parlato agli studenti di sbocchi lavorativi, di ricerca o fatto scampoli di lezione. Un assistente ha fatto una piccola lezione, molto interessante, comprensibile anche ai miei studenti, presentata tramite slide. La lezione è stata bella, ripetibile in aula, ma le slide erano farcite di errori: qual'è, fà, stà, anche un congiuntivo improponibile. Sono rimasta spiazzata.  L'ignoranza della lingua italiana, per me, è stata veramente un problema, nonostante l'indubbia preparazione disciplinare del collega.
Colpa del metodo della "comprensione globale" IMHO e dell'idea che possano esistere competenze senza o con limitatissime conoscenze (teoria sostenuta da un mio ex DS, di cui non farò il nome solo per umana pietà ma che ancora "regna").
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4670
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:34 pm

Procopio ha scritto:
Quello che invece mi irrita, e non poco, sono i colleghi che entrano in scrutinio con alunni portati con palesi e gravi insufficienze, ma sono poi pronti a rivedere verso l'alto le loro stesse valutazioni: delle due l'una o quelle erano false o lo sono quelle decise autonomamente o per voto di "coniglio", ops consiglio.
Vedi come è semplice capire chi sono i veri colpevoli dello sfascio della scuola...
Paniscus 2_1 ha detto una cosa sacrosanta: "Ma tutto questo (le promozioni urbi et orbi), ripeto, non è cambiato perché sia cambiata la legge. La legge è la stessa di prima!"
Per la scuola secondaria di secondo grado è così, come dice Paniscus. Quelli che sono cambiati sono i docenti! La cosa è fin troppo evidente. Ecco perché quando si incomincia a dire...ma il DS ci obbliga, ma i genitori, ma...gradirei che queste persone cambiassero mestiere perché o non sanno fare gli insegnanti o se ne sbattono allegramente e tirano a campare per i "fatti loro".
Tornare in alto Andare in basso
sempreconfusa1



Messaggi : 2817
Data d'iscrizione : 05.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:38 pm

giobbe ha scritto:
Procopio ha scritto:
Quello che invece mi irrita, e non poco, sono i colleghi che entrano in scrutinio con alunni portati con palesi e gravi insufficienze, ma sono poi pronti a rivedere verso l'alto le loro stesse valutazioni: delle due l'una o quelle erano false o lo sono quelle decise autonomamente o per voto di "coniglio", ops consiglio.
Vedi come è semplice capire chi sono i veri colpevoli dello sfascio della scuola...
Paniscus 2_1 ha detto una cosa sacrosanta: "Ma tutto questo (le promozioni urbi et orbi), ripeto, non è cambiato perché sia cambiata la legge. La legge è la stessa di prima!"
Per la scuola secondaria di secondo grado è così, come dice Paniscus. Quelli che sono cambiati sono i docenti! La cosa è fin troppo evidente. Ecco perché quando si incomincia a dire...ma il DS ci obbliga, ma i genitori, ma...gradirei che queste persone cambiassero mestiere perché o non  sanno fare gli insegnanti o se ne sbattono allegramente e tirano a campare per i "fatti loro".

e io invece gradirei che certi colleghi avessero una visione della scuola più omogenea, quando consigliano in base alle loro esperienze o alle loro convinzioni. Nel II grado non sarà cambiata la legge, ma nel I molti cambiamenti in peggio ci sono stati, e quindi trovo così di cattivo gusto queste continue prese di posizione che fai, seppure possa capirne l'enfasi.
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 6:53 pm

Una percentuale cospicua dei docenti, ahimè, è facilmente "manipolabile": spesso capita negli scrutini di proporre insuffcienze e restare col cerino in mano, dopo che il DS ha fatto capire, senza mezzi termini, che vuole la promozione o la "elisione" di quelle più gravi. Io mi domando e dico: quando un ragazzo chiude lo scrutinio con tre insuffcienze gravi in latino, greco e matematica (ad esempio) come farà mai a recuperarle a settembre. O è un genio incompreso o è un perfetto fannullone che ha imprato come stare al mondo e sa già che a settembre sarà promosso con altrettante sufficienze per voto di consiglio. A me è capitata una volta una alunna che ha candidmente ammesso di non avere studiato nulla durante il periodo estivo, perchè era andata in vacanza in Inghilterra!
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4670
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 7:01 pm

sempreconfusa1 ha scritto:
giobbe ha scritto:
Procopio ha scritto:
Quello che invece mi irrita, e non poco, sono i colleghi che entrano in scrutinio con alunni portati con palesi e gravi insufficienze, ma sono poi pronti a rivedere verso l'alto le loro stesse valutazioni: delle due l'una o quelle erano false o lo sono quelle decise autonomamente o per voto di "coniglio", ops consiglio.
Vedi come è semplice capire chi sono i veri colpevoli dello sfascio della scuola...
Paniscus 2_1 ha detto una cosa sacrosanta: "Ma tutto questo (le promozioni urbi et orbi), ripeto, non è cambiato perché sia cambiata la legge. La legge è la stessa di prima!"
Per la scuola secondaria di secondo grado è così, come dice Paniscus. Quelli che sono cambiati sono i docenti! La cosa è fin troppo evidente. Ecco perché quando si incomincia a dire...ma il DS ci obbliga, ma i genitori, ma...gradirei che queste persone cambiassero mestiere perché o non  sanno fare gli insegnanti o se ne sbattono allegramente e tirano a campare per i "fatti loro".

e io invece gradirei che certi colleghi avessero una visione della scuola più omogenea, quando consigliano in base alle loro esperienze o alle loro convinzioni. Nel II grado non sarà cambiata la legge, ma nel I molti cambiamenti in peggio ci sono stati, e quindi trovo così di cattivo gusto queste continue prese di posizione che fai, seppure possa capirne l'enfasi.
Lo so che ogni volta che dico queste cose ti senti punta nell'orgoglio. Ma purtroppo è la verità.
Guarda che io sono andato in pensione pochi anni fa. Tuttora mi interesso di scuola (anche partecipare a OS è una dimostrazione) e parlo con tanti miei colleghi in servizio, che confermano quello che dico.
Ti riporto un passaggio di quello che ho scritto da un'altra parte del forum, relativamente alle varie tipologie di docenti: "-docenti del posto, che non si vogliono “inimicare” le famiglie; e poi vuoi mettere mantenere il posto in casa…. Al grido del volemose b’bene. Docenti, che in generale (dico in generale) fanno il minimo indispensabile perché, assodato che faranno tutti promossi, sprecano le loro energie per altre cose. Questi ultimi, in genere, non hanno nemmeno le carte a posto e anche questo porta, come naturale conseguenza, ad essere buoni a tutti i costi nelle valutazioni, altrimenti si potrebbero scoprire le loro manchevolezze. La loro ipocrisia nasce dal fatto che sono anche tra quelli che si lamentano nei corridoi dei loro alunni, per poi dire nei consigli di classe, “con me non ci sono problemi”… Sono il 40-50%."
Sono i voltagabbana, la specie più diffusa.
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4670
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 7:04 pm

Procopio ha scritto:
Una percentuale cospicua dei docenti, ahimè, è facilmente "manipolabile": spesso capita negli scrutini di proporre insuffcienze e restare col cerino in mano
Sono i tuoi colleghi VOLTAGABBANA. La specie più diffusa!
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 7:11 pm

giobbe ha scritto:
La loro ipocrisia nasce dal fatto che sono anche tra quelli che si lamentano nei corridoi dei loro alunni, per poi dire nei consigli di classe, “con me non ci sono problemi”… Sono il 40-50%.[/i]"
Sono i voltagabbana, la specie più diffusa.
Quello che mi fa arrabbiare davvero sono i colleghi che quando si arriva alla "conta" affermano, sapendo di mentire: "con me qualche cosina la fa". Viene spontaneo chiedersi: come, dopo avere abbassato gli obiettivi (scendeno quasi al centro della terra), il soggetto in questione "fa qualche cosina", vuol dire che non raggiunge nemmeno gli obiettivi minimi, allora!
Tornare in alto Andare in basso
giobbe



Messaggi : 4670
Data d'iscrizione : 25.08.11

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 7:17 pm

Procopio ha scritto:
giobbe ha scritto:
La loro ipocrisia nasce dal fatto che sono anche tra quelli che si lamentano nei corridoi dei loro alunni, per poi dire nei consigli di classe, “con me non ci sono problemi”… Sono il 40-50%.[/i]"
Sono i voltagabbana, la specie più diffusa.
Quello che mi fa arrabbiare davvero sono i colleghi che quando si arriva alla "conta" affermano, sapendo di mentire: "con me qualche cosina la fa". Viene spontaneo chiedersi: come, dopo avere abbassato gli obiettivi (scendeno quasi al centro della terra), il soggetto in questione "fa qualche cosina", vuol dire che non raggiunge nemmeno gli obiettivi minimi, allora!
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/04/scuola-media-i-voti-gonfiati-a-fine-anno-sviliscono-la-valutazione/4332272/
Tornare in alto Andare in basso
Sinn Féin



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.05.18

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 7:39 pm

Mi stupisco dell IGNORANZA di Procopio, scusami.
"Abbassano i livelli fino al CENTRO della terra"
MA QUALE CENTRO? MA NON LO SAI CHE LA TERRA È PIATTA, È UNA FETTA DI POLENTA NELLO "SPAZZIO "
Robe da pazzi, e poi si lamentano degli studenti ignoranti. ..
Tornare in alto Andare in basso
Procopio



Messaggi : 1257
Data d'iscrizione : 28.12.13
Località : Bari: la città più grande del Piemonte

MessaggioTitolo: Re: Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita   Mar Mag 08, 2018 7:42 pm

giobbe ha scritto:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/04/scuola-media-i-voti-gonfiati-a-fine-anno-sviliscono-la-valutazione/4332272/
Come volevasi dimostrare: il fatto è che poi arrivano da me al superiore convinti di continuare con lo stsso andazzo e se qualcosa va storta, pronunciano la famosa lapidaria sentenza "Io studio, è il professore che non sa spiegare!"
Tornare in alto Andare in basso
 
Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita
Tornare in alto 
Pagina 2 di 10Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» Bocciatura, insegnanti devono far capire agli studenti che è un’opportunità di crescita
» Scuola, il governo chiede indietro i soldi agli insegnanti.
» Non ci spero ma voglio capire
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Affidare la Chiesa agli Atei

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: